Home Argomenti in evidenza Ridefinire il ruolo dei designer nel processo RFQ

Ridefinire il ruolo dei designer nel processo RFQ

Di David Haag

Avendo lavorato per diversi anni come ingegnere progettista, utilizzando una serie di software CAD e CAE per sviluppare macchinari personalizzati e apparecchiature di automazione. Questi progetti presentavano due ostacoli principali: le rigide tempistiche di consegna e la riluttanza del cliente a finanziare gli sforzi di R&S, con il risultato che c’era una sola possibilità di fare le cose per bene. Sebbene piacevole, il lavoro era anche stressante, in quanto le modifiche di progettazione inattese potevano rapidamente intaccare i profitti o addirittura provocare una perdita. A volte le modifiche al progetto causavano ritardi nella consegna, che purtroppo portavano ad alcuni clienti insoddisfatti.

Essendo una persona appassionata di apprendimento continuo e che ama condividere le conoscenze con i colleghi, ho ideato la seguente storia per parlare di come avrei utilizzato i software Siemens NX e Simcenter per accelerare il processo di progettazione.


Le animazioni aiutano a quotare il lavoro

Uno dei nostri rappresentanti commerciali mi ha inviato il seguente messaggio:

Partendo da una lavagna vuota, inizio a schizzare alcune idee in Siemens NX. Per garantire che la pinza si muova parallelamente ai lati del carico utile, utilizzerò 2 barre parallele e incorporerò una manovella a campana che sarà azionata da un attuatore. Le animazioni possono comunicare efficacemente le idee, proprio come un’immagine parla mille parole.

In passato, avrei dovuto creare modelli 3D del gruppo del meccanismo, con le rispettive relazioni di montaggio, per simulare il suo movimento. Tuttavia, ora che posso animare gli schizzi utilizzando NX Animation Designer è molto più rapido e facile valutare i concetti ed eseguire studi di tipo “what-if” prima della modellazione. Questo è particolarmente utile perché il progetto è ancora in fase di preventivo e non vogliamo investire troppo tempo in questo momento.

Risolvere senza problemi il movimento complesso

Come affronterebbe questa richiesta – articolazione manuale dei vincoli di assemblaggio? Con questo approccio, probabilmente passerà molto tempo con numerose iterazioni per ottenere il movimento desiderato.

Esiste un modo migliore, e uno dei miei comandi preferiti è Cinematica inversa. È incredibilmente semplice da usare e può far risparmiare molto tempo. Ecco il flusso di lavoro:

In questo esempio, ho impostato i limiti sui giunti appropriati per imitare i vincoli fisici del robot e ho ricevuto il seguente messaggio che indicava che l’obiettivo non poteva essere raggiunto.

Come si vede nell’animazione qui sopra, il robot non era in grado di afferrare il carico utile a causa della sua gamma limitata di movimenti e una soluzione semplice sarebbe quella di sollevare e/o spostare il trasportatore più lontano dal robot. Tuttavia, l’altezza del trasportatore è un requisito fisso del cliente, quindi cosa succede se afferriamo il carico utile dall’alto? Per convalidare questa idea, viene apportata una semplice modifica riorientando le triadi di posizione del target e il movimento si risolve quasi in tempo reale.

Sembra che questa modifica funzionerà, quindi aggiornerò il nostro rappresentante commerciale.

Gestire in modo efficiente le richieste di modifica

Le modifiche avvengono continuamente e Siemens NX permette di gestirle in modo efficiente grazie al suo ambiente integrato. Ho ricevuto una nuova planimetria dal cliente. Hanno aggiunto alcune attrezzature vicino alla nostra postazione di prelievo e dovevo includerle nella nostra simulazione. Per farlo, ho utilizzato un rettangolo di selezione per evidenziare l’ostacolo. Inoltre, ho attivato l’opzione Evita collisione nel comando Cinematica inversa. Dopo aver risolto il percorso di movimento, la simulazione è stata in grado di evitare l’ostacolo appena aggiunto senza alcun problema.

Conclusione

La invito a ridefinire il ruolo dei progettisti nella sua azienda e a coinvolgerli maggiormente nelle attività di RFQ. Per molti, si tratta di un cambiamento di mentalità importante, poiché il coinvolgimento nelle attività di pre-vendita è spesso considerato troppo costoso. Ma non è forse più costoso perdere l’opportunità di vendita?

Source link

Articolo precedenteLo sviluppo del prodotto basato su modelli è al centro dell’attenzione
Articolo successivoModelli di tabelle SOLIDWORKS