Home Notizie RICERCA DEI 3D PER FORMA GEOMETRICA: il riutilizzo delle parti come modello...

RICERCA DEI 3D PER FORMA GEOMETRICA: il riutilizzo delle parti come modello di competitività aziendale.

Standardizzare l’archivio CAD attraverso il riuso facile e veloce delle parti esistenti, non è solo un vantaggio per l’engineering.

La gestione di una nuova parte è un processo che coinvolge tutta l’azienda. Oltre alla modellazione e la messa in tavola del 3D, seguono la gestione anagrafica nell’ERP, l’approvvigionamento, la movimentazione in produzione e magazzino, la gestione dei ricambi, della manualistica, delle successive revisioni.

Riutilizzare una parte 3D è fondamentale, perché significa recuperare tutto il suo processo di gestione. Si stima che il costo medio di gestione, esclusi i costi di produzione o acquisto, è di circa 1.500 € per ogni singola parte. Nelle aziende di manufacturing, il 15-20% di ogni archivio CAD è composto da parti duplicate o molto simili.

Nonostante l’impiego sempre più diffuso di sistemi PDM-PLM, importanti per la gestione di tutto il processo, la ricerca delle parti non è efficacie se basata su attributi o campi testuali, poiché tali parti sono funzionali per la loro geometria.

L’unico metodo per reperire parti 3D velocemente
è ricercarle per FORMA GEOMETRICA.

3DPartFinder® è un potente quanto semplice strumento per ricercare i modelli CAD 3D all’interno dell’archivio aziendale, che consente di trovare le parti direttamente dal proprio sistema CAD. Il risultato della ricerca viene mostrata in sessione e il progettista è pronto per riutilizzare i modelli nel progetto in corso, e recuperare con essi tutte le informazioni correlate quali anagrafica, tavole, documenti, distinte materiali.
Adottando una politica di riuso e standardizzazione, un’azienda può aumentare fortemente la produttività e concentrarsi su attività a valore aggiunto. Per informazioni visita il sito http://www.softrunners.it/3dpartfinder/