Home CAD Solid edge Novità in Solid Edge 2024: Miglioramenti della produttività

Novità in Solid Edge 2024: Miglioramenti della produttività

In questo post, parleremo dei miglioramenti della produttività in Solid Edge 2024.

Le nuove funzioni automatizzate di Solid Edge 2024 e l’uso dell’intelligenza artificiale per velocizzare le attività più comuni saranno molto utili per il nostro team”. – Uchiyama Takahiro, EagleBurgmann

Ottenere risultati migliori, più velocemente, con l’intelligenza artificiale (AI) in Solid Edge. Quando si sostituiscono parti in un assemblaggio, le nuove relazioni di assemblaggio AI prevedono in modo intelligente e offrono alternative valide. Un’interfaccia utente potenziata dall’intelligenza artificiale apprende il comportamento dell’utente per mostrargli comandi pertinenti nel giusto contesto. Le funzionalità di modellazione intelligente della tecnologia Synchronous riconoscono e mantengono l’intento progettuale in tempo reale, anche su modelli provenienti da altri sistemi. Le funzionalità di progettazione generativa aggiungono l’intelligenza artificiale alla progettazione concettuale, calcolando automaticamente le soluzioni geometriche a partire da vincoli definiti.

Relazioni di assemblaggio con l’intelligenza artificiale (AI)

Sfruttate la potenza dell’intelligenza artificiale (AI) per risparmiare tempo quando sostituite le parti di un assieme. Con il comando “Sostituisci parte” migliorato, Solid Edge è ora in grado di suggerire in modo intelligente le relazioni di assemblaggio e di prevedere soluzioni alternative valide. Le soluzioni previste vengono visualizzate in anteprima nell’ambiente di progettazione e possono essere facilmente selezionate in una finestra di dialogo a comparsa.

La funzionalità “Sostituisci parte”, potenziata dall’intelligenza artificiale, supporta anche la creazione di relazioni di assemblaggio quando si utilizzano parti delle librerie di parti standard e 3DfindIT.

Parti manipolate con albero delle caratteristiche completo

Molti progetti richiedono parti simmetricamente opposte o parti a mano. Queste parti sono copie identiche e speculari l’una dell’altra. Un nuovo flusso di lavoro semplificato rende più facile e veloce la creazione di queste parti destre e sinistre che, se necessario, possono rimanere associate alla parte originale.

Le parti con le mani possono essere create utilizzando uno dei due nuovi flussi di lavoro: la nuova opzione “Rimuovi originale” del comando “Copia speculare della parte” o il nuovo comando “Salva come parte speculare”. Ciascuno di essi è molto più semplice dei precedenti flussi di lavoro necessari per creare una parte di questo tipo. Le nuove parti gestite create con questi flussi di lavoro possono rimanere associate alla parte originale, se lo si desidera, utilizzando l’opzione “Collegamento all’originale”.

Le parti con le mani possono anche essere create complete delle caratteristiche utilizzate per crearle e costruirle, facilitando la modifica parametrica della nuova parte. I comandi per le parti speculari sono supportati sia nell’ambiente Ordinato che in quello Sincrono.

Miglioramenti della produttività guidati dall’utente

Solid Edge - Caratteri jolly nella ricerca

Famiglia di parti: Le opzioni di personalizzazione all’interno della Famiglia di parti continuano ad ampliarsi. Sono ora disponibili e supportate le seguenti opzioni per ogni singolo membro: materiale, proprietà dei file, incisioni, modelli piatti, corpi semplificati, multicorpi, sistemi di coordinate, piani di riferimento e schizzi.

Copia di parti: È stata aggiunta la possibilità di abbinare facilmente i sistemi di coordinate quando si copia una parte. Gli utenti possono scegliere i sistemi di coordinate per una parte copiata nella finestra di dialogo “Parametri copia parte”. Impostando i due sistemi di coordinate come uguali, l’origine e l’orientamento degli assi corrisponderanno tra i due sistemi di coordinate.

Selezione di poligoni/lassi: Gli utenti possono ora avere un maggiore controllo sulla selezione degli oggetti quando utilizzano l’opzione di recinzione “Selezione poligono/lasso”. Una selezione lazo consente all’utente di selezionare gli oggetti con un recinto disegnato a forma libera, mentre un poligono consente agli utenti di selezionare i vertici multipli di un recinto poligonale. Questo miglioramento è un’aggiunta alla normale opzione “Recinto rettangolo” ed è disponibile negli ambienti 2D e 3D.

Rifinitura automatica dei tubi: Un miglioramento spesso richiesto, il nuovo comando “Trim Tubi” taglia e rifila automaticamente i fori nei tubi intersecanti nell’ambiente di assemblaggio. Gli utenti possono definire i tubi primari e secondari e il comando “Trim Tubi” taglia in modo intelligente i fori nei tubi primari in base al diametro esterno dei tubi secondari e rifila i tubi secondari in base al diametro interno dei tubi primari. Un’ulteriore caratteristica del comando “Rifilo tubi” è che i tubi collegati alle estremità possono anche essere rifilati automaticamente.

Interassi di piegatura della lamiera: Le linee centrali delle piegature possono ora essere visualizzate nell’ambiente Modello piatto di Part/Sheet Metal. Le linee centrali sono codificate a colori e identificano la direzione della piegatura, consentendo una migliore comprensione ed evitando confusione quando si lavora con modelli piatti.

Riordino delle funzioni di assemblaggio: Gli utenti hanno ora la possibilità di riordinare le caratteristiche per manipolare la geometria risultante, che in precedenza era disponibile solo nell’ambiente di modellazione delle parti, è stata estesa alla modellazione degli assiemi. È uno dei miglioramenti più richiesti dai clienti.

Ricerca migliorata: Con l’aumento della complessità e delle dimensioni degli assiemi, può essere difficile individuare i pezzi all’interno di un assieme. I nuovi miglioramenti della ricerca facilitano la ricerca del pezzo giusto. Gli utenti possono inserire semplici termini di ricerca e/o caratteri jolly per cercare i nomi delle parti. I nuovi miglioramenti della ricerca funzionano con le librerie di parti, funzioni, blocchi e simboli.

Eliminazione delle regioni disgiunte: Le regioni indesiderate lasciate come risultato di un’operazione di sottrazione, o regioni disgiunte, possono essere facilmente rimosse con un nuovo miglioramento del comando “Sottrai”. Al flusso di lavoro è stata aggiunta una “Fase di selezione della regione” opzionale in cui le regioni disgiunte possono essere identificate in modo intelligente e rimosse automaticamente.

Filtri per tabelle variabili: È stato migliorato l’accesso ai filtri delle tabelle variabili. Gli utenti possono ora accedere ai filtri in modo più rapido e semplice, risparmiando tempo, riducendo i clic del mouse e migliorando la fruibilità delle tabelle variabili.

Risolvere le relazioni conflittuali: Quando si posizionano le parti, le relazioni conflittuali possono ora essere identificate automaticamente, dando all’utente la possibilità di risolvere i conflitti. Una finestra di dialogo a comparsa visualizza le relazioni in conflitto. L’utente può quindi selezionare la relazione dalla tabella per vedere il conflitto grafico evidenziato nella vista del modello. È quindi possibile eliminare i conflitti e definire nuove relazioni, risparmiando tempo durante il posizionamento dei pezzi.

Miglioramenti dell’interfaccia utente

Solid Edge 2024 introduce anche nuove funzionalità nell’interfaccia utente, progettate per migliorare la produttività e portare le ultime novità, promozioni e prove gratuite in-app direttamente all’utente.

Il nuovo Discovery Center, uno sportello unico per le novità, le promozioni e l’accesso alle prove gratuite, aiuta gli utenti a sfruttare al meglio la loro esperienza con Solid Edge. I contenuti vengono visualizzati in una coda e sono personalizzati per ogni utente. La coda fornisce un’anteprima delle informazioni e, quando viene selezionata, un riquadro di dettaglio a destra della coda visualizza ulteriori informazioni. I contenuti presenti nel Discovery Center promuovono notizie sui prodotti, prove in-app, offerte a tempo limitato e altro ancora. I riquadri dei dettagli forniscono agli utenti immagini, video, link di approfondimento e la possibilità di provare o acquistare prodotti aggiuntivi.

Le prove in-app, della durata di 30 giorni, consentono agli utenti di provare otto prodotti aggiuntivi, senza dover effettuare ulteriori download e installazioni. Le prove sono offerte per i seguenti prodotti aggiuntivi: XpresRoute, Generative Design Pro, Electrical Routing, Point Cloud Visualization, Advanced PMI, Simulation Standard e Advanced. I contenuti possono essere filtrati e inseriti nei segnalibri, consentendo agli utenti di accesso alle informazioni a cui sono maggiormente interessati.

Con l’anteprima dei documenti recenti gli utenti hanno a disposizione un nuovo processo dinamico di apertura dei file per accedere in modo rapido e pulito ai file utilizzati più di recente. Con un solo clic del mouse sulla “Barra degli strumenti di accesso rapido”, i file utilizzati più di recente vengono visualizzati graficamente con anteprime in una barra multifunzione. L’utente può selezionare il file da aprire rilasciando il pulsante del mouse. La barra multifunzione dell’anteprima dei file può essere visualizzata in verticale o in orizzontale, in base alle preferenze dell’utente.

Gioco della filettatura fisica per le parti stampate in 3D

Le parti stampate in 3D con filettature fisiche possono presentare molti problemi, che portano a progetti e stampe successive inutilizzabili. Le filettature prive di gioco appropriato spesso non possono essere assemblate come previsto una volta stampate.

Sono state aggiunte due nuove opzioni al comando “Filettatura” per aiutare gli utenti a definire il gioco fisico della filettatura durante la progettazione di parti da stampare in 3D. Queste nuove opzioni consentono agli utenti di inserire valori aggiuntivi di gioco in percentuale o in valore assoluto. Il diametro interno della filettatura viene aumentato o il diametro esterno viene ridotto della percentuale del diametro nominale o del valore assoluto. I valori del gioco variano a seconda del materiale, del processo e della stampante 3D.

Source link

Articolo precedente[CASE STUDY] Un caso reale di GEMELLO DIGITALE in una azienda manifatturiera.
Articolo successivoSolid Edge 2024 estende le funzioni di progettazione supportate dall’intelligenza artificiale in Siemens Xcelerator