Home Articoli Software Development & IoT L’intelligenza artificiale è al centro della scena all’Autodesk University 2023

L’intelligenza artificiale è al centro della scena all’Autodesk University 2023

Autodesk ha tenuto l’evento Autodesk University (AU), la conferenza annuale dell’azienda dedicata alla progettazione e alla realizzazione, dal 13 al 15 novembre 2023 a Las Vegas. Durante i tre giorni, 10.000 designer, ingegneri, costruttori e creators di tutto il mondo si sono riuniti per imparare e trarre ispirazione per le prossime iterazioni degli edifici in cui viviamo e lavoriamo, delle auto che guidiamo e dei ponti che attraversiamo, dei prodotti su cui facciamo affidamento e dei film e giochi che ci ispirano.

All’AU ha fatto il suo debutto Autodesk AI, una tecnologia disponibile nei prodotti Autodesk e nativa della sua Design and Make Platform. L’AI sblocca la creatività, aiuta a risolvere i problemi ed elimina il lavoro non produttivo in tutti i settori che progettano e realizzano il mondo che ci circonda.

“L’intelligenza artificiale, se ben utilizzata, ha un potere trasformativo in grado di sbloccare capacità che nessuno pensava esistessero”, ha dichiarato Andrew Anagnost, Presidente e CEO di Autodesk.

La Design and Make Platform di Autodesk, composta da Autodesk Platform Services e da tre cloud di settore, Forma, Fusion e Flow, unifica i dati e i flussi di lavoro dei diversi settori. Adottando un approccio AI-first e data-driven alla sua piattaforma, Autodesk si impegna a fornire soluzioni innovative con velocità e scala, aprendo la strada a progressi e innovazioni senza precedenti per i clienti.

All’AU sono state presentate altre funzionalità AI di Autodesk. I nuovi miglioramenti includono strumenti che automatizzano la documentazione e i disegni dei progetti; la creazione di percorsi utensile CNC che riduce significativamente i tempi di programmazione; l’apprendimento automatico che informa una parte essenziale di ogni progetto nell’ambiente costruito; la programmazione della produzione multimediale; la manipolazione delle scene e altro ancora.

Per dimostrare la potenza di Autodesk Design and Make Platform e dare il benvenuto ai clienti a Las Vegas, Autodesk ha lanciato un’attivazione ispirata a “The Marvels” dei Marvel Studios, con uno degli amati personaggi del film. L’annuncio è stato lanciato su Sphere. Autodesk e Marvel hanno collaborato con The Mill, un rinomato studio di effetti visivi, per progettare e realizzare lo spot con l’aiuto di Autodesk Maya. I migliori studi di animazione, VFX e intrattenimento utilizzano la piattaforma di progettazione e realizzazione di Autodesk per creare molti dei giochi, degli spettacoli televisivi e dei blockbuster più interessanti di oggi, come “The Marvels”.

Opportunità per gli innovatori di condividere, imparare e crescere insieme

L’AU 2023 comprende più di 600 sessioni di apprendimento con esperti del settore e dei prodotti, tra cui sessioni principali, tavole rotonde, presentazioni sulla leadership di pensiero, briefing sui prodotti Autodesk e corsi di formazione.

Oltre 100 sessioni sono state condotte da clienti e partner Autodesk che hanno dimostrato la differenza che gli strumenti Autodesk hanno fatto nella società e nel mondo, in progetti come un enorme parco di uccelli in una riserva naturale di Singapore, il più grande aeroporto dell’America Latina e la trasformazione della Strip di Las Vegas in una pista per il Gran Premio di Formula 1 di Las Vegas.

Inoltre, più di 50 sessioni, dimostrazioni industriali, un workshop sul design e meetup sono stati dedicati all’IA. Era disponibile anche una traccia AI per aiutare i partecipanti a individuare le sessioni relative a questa importante tecnologia.

Ecco il video che Scott Wolslager di IMAGINiT Technologies ha preparato per Mondo del design su come l’IA sta aggiungendo valore alla produzione:

 

Articolo precedenteIl consorzio di ricerca composto da Altair, JLR e Danecca ha ottenuto il finanziamento Faraday Battery Challenge per l’innovazione del processo di progettazione dei veicoli elettrici.
Articolo successivoCostruire ponti con Allplan Bridge 2024