Viti a ricircolo di sfere

TorMec

Utente Junior
Professione: Progettista meccanico
Software: SolidWorks
Regione: Piemonte
Ciao a tutti devo disegnare un asse lineare motorizzato, si tratta di classico sistema con vite, chiocciola, supporti cuscinetto, guide e pattini ai lati.La condizione richiede un disegno specifico ma i componenti saranno ovviamente tutti commerciali ma per quanto riguarda la vite e necessario trovarne una che la filettatura destra da un lato e sinistra dall'altro.Questa esigenza nasce dal fatto che i carri montati sui pattiti ospinato due elettromandrini che devono lavorare in parallelo smussando un pezzo cilindrico.Non trovo la vite, sapete indicarmi un produttore?
 

TorMec

Utente Junior
Professione: Progettista meccanico
Software: SolidWorks
Regione: Piemonte
perfetto questo direi che è più raggiungibile.avevo guardato su hiwin skf nsk misumi ma niente.
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: Mechanical engineer manager
Software: SolidWorks, FreeCAD, NanoCAD5, Me10, Excel, LibreOffice
Regione: Lombardia
Tutti i costruttori vendono viti sua a ricircolo di sfere che trapezie metà destre e metà sinistre. Poi nessuno te le fornisce tranne Hiwin. In generale si preferisce fare le viti separate e poi giuntare con giunto rigido così anche per i ricambi è meno problematico. Quindi le tue teste sono autocentranti una volta che hai gasato le chiocciole.
 

antonio_sc

Utente Junior
Professione: Ingegnere Meccanico
Software: PTC Creo Parametric
Regione: Campania
In generale si preferisce fare le viti separate e poi giuntare con giunto rigido così anche per i ricambi è meno problematico
Anche io ho visto fare come hai detto tu ed utilizzare una sola motorizzazione anzichè due per muovere due "carri porta mandrino"...però mi sono sempre chiesto quale fosse il vantaggio di comprare quella singola a doppia filettatura (visto che le producono). E' una questione di economia e/o facilità di montaggio (ingombri)? O c'è qualche vantaggio tecnico?
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: Mechanical engineer manager
Software: SolidWorks, FreeCAD, NanoCAD5, Me10, Excel, LibreOffice
Regione: Lombardia
Se hai un asse autocentrante hai un encoder, un motore e una volta fasate le chiocciole hai finito e per tutta la vita continua a posizionarsi correttamente.
Se ogni testa avesse il suo asse, avrai due motori, due encoder, due giochi da recuperare ecc e quindi costa di più.

Le viti di serie sono solo sinistre o solo destre...quelle di grande produzione.
Gli artigiani e le piccole aziende di viti ti costruiscono in tempi lunghi (3 mesi) viti mezze destre e mezze sinistre, quasi sempre per tornitura e non rullatura (quindi più deboli) che son comode per chi progetta la macchina, ma sono una rottura di balle per la manutenzione e approvvigionamento.
Su una vite da 40 mm di esterno....recuperi si è no 50 mm di differenza se la fai bi-filetto rispetto a giuntarne due di elica opposta....quindi non c'è un ragionevole recupero di soldi.

Sai com'è...ti devi calcolare il giunto con le spine radiali e/o le linguette da mettere tra le due viti...e non tutti sanno o hanno voglia di calcolarlo, quindi prendono la vite già fatta e giuntata.
collegamento spina radiale.PNG