velocizzare simulazione in Visual Nastran

fcara

Utente Junior
Professione: disegnatore, ing
Software: solid edge
Regione: campania
#1
salve a tutti, sto cercando di modellare una coclea del diametro di 600mm che deve trasportare un certo prodotto. Avete dei consigli su come impostare i parametri della simulazione dal relativo menù per avere dei tempi di risoluzione del modello più rapidi? Il problema è che più elementi inserisco da trasportare, più si appesantisce la simulazione. Grazie mille dei consigli.
 

gerod

Moderatore
Staff Forum
Professione: Libero professionista
Software: Solid Edge, Ansys DS, e altri ancora
Regione: Veneto
#2
simulazione di cosa? FEM, analisi cineto dinamica?
Giusto per capire....
Immagino cineto dinamica.
Ovvio che se metti dentro corpi per simulare il funzionamento devi sapere che più ne metti più energie richiedi e quindi è abbastanza ovvio che ti si rallenta!
 

listastudio

Utente Standard
Professione: Imprenditore
Software: HVE, Alibre, visualNastran 4D, SolidEdge, SolidWorks, Working Model, Inventor, Nastran, Algor, Ansys
Regione: Veneto
#3
Innanzitutto, sei sicuro che sia tutto a posto con la tua installazione?
Fai questa verifica: prova ad aprire il file che ti allego qui:
http://www.simwise4d.it/BALL_FAN_VECT.WM3

Si tratta di un semplice esempio di una ventola che riceve in caduta per gravità 48 piccole sfere come in figura:

immagine.JPG

Se lasci scorrere la simulazione salvata dovresti vedere le sfere che collidono con la ventola che gira e vengono sparate in varie direzioni, proiettando i vettori di velocità istantanei. Dovresti vedere il cursore a lato che indica la storia registrata della velocità richiesta alla ventola. Tutto deve girare fluido su un computer con un Pentium 1GHz, 512MB di Ram e scheda grafica accelerata OpenGL, senza scatti.
 

Allegati

Ultima modifica da un moderatore:

listastudio

Utente Standard
Professione: Imprenditore
Software: HVE, Alibre, visualNastran 4D, SolidEdge, SolidWorks, Working Model, Inventor, Nastran, Algor, Ansys
Regione: Veneto
#4
Se ora resetti la simulazione all'inizio e poi clicchi in "World", "Erase Motion Hystory", allora elimini la storia salvata e puoi testare la velocità di calcolo oltre che a quella di semplice visualizzazione di dati salvati.
Lancia la simulazione ex novo (non ci sarà più la barra blu nella storia temporale appunto perchè mancano calcoli salvati) e aspetta che le palline incomincino a cadere per gravità.
Prima che colpiscano la ventola, con il mouse muovi il cursore che regola la velocità della ventola da -100 a +100rpm, e quindi sia in verso orario che antiorario.
La simulazione deve continuare a girare fluida pur lasciandoti intervenire a variare la velocità della ventola.
Divertiti a variare da rotazione antoraria a rotazione oraria man mano che le sfere colpiscono le pale, dovresti avere risposta pressocchè istantanea a video anche da computer modestissimi (Intel 1GHz, 512MB Ram, XPsp3) purchè con una scheda video OpenGL accelerata hardware.
Usa come raffronto di prestazione il filmato da 40minuti di esempi che trovi in www.simwise4d.it e dove c'è appunto anche questo esempio, fatto girare su un Pentium 1GHz con 512MB di Ram.
 

listastudio

Utente Standard
Professione: Imprenditore
Software: HVE, Alibre, visualNastran 4D, SolidEdge, SolidWorks, Working Model, Inventor, Nastran, Algor, Ansys
Regione: Veneto
#5
Ho appena ricevuto una stimolante telefonata in merito a questo esempio, ed approfitto quindi per aggiungere qualche nota prima di andare a pranzo.

La variazione di velocità della ventola eseguita nell'esempio sopra riportato ha senso fisico solo per testare la risposta della piattaforma ai calcoli cinematici e alla visualizzazione grafica.

Infatti, pretendere di controllare in tempo reale la variazione di velocità della ventola operando interattivamente salti di valori discreti di velocità durante la simulazione (muovendo il mouse da -12 rpm a 38 rpm, ad esempio) significa richiedere coppia infinita al motore applicato alla ventola; solo una coppia elevatissima potrà ottenere l'applicazione della nuova velocità richiesta al successivo passo di integrazione, cioè in un tempo modestissimo.

In altre parole, una finestra di misura della coppia applicata al motore che gira la ventola in questa simulazione consente di leggere la reazione ai "colpi" delle sfere sulle pale solo quando la ventola gira a velocità costante, oppure durante variazioni modestissime di velocità per salti discreti.

Altrimenti, i picchi di coppia conseguenti ai salti richiesti di velocità maschera tale risultato: bisogna quindi seguire una delle strategie consigliate in http://www.lista.it/atnet/support.htm (es: in http://www.lista.it/atnet/FAQ3/debugging/2015.htm )

Meglio poi sarebbe applicare un controllo interattivo di coppia, anzichè un controllo di velocità, potendo così misurarsi nella simulazione la velocità conseguente della ventola e le forze scaricate sul cuscinetto della stessa.

Ma in tal caso, l'adeguamento alla velocità richiesta ritarderebbe in considerazione del transitorio inerziale e ancora per reazione agli urti delle palline, e questo ritardo influenzerebbe la verifica della "velocità di simulazione" che si voleva appunto testare con l'esempio.

Ovvio ancora che facendo girare quest'esemipo con il nuovo SimWise 8.5 a 64 bit sotto Windows 8....è tutta un'altra esperienza!