valutazione costo laser

brn

Utente Junior
Professione: disegnatore
Software: solidworks 2020
Regione: lombardia
Buonasera a tutti, apro qui in progettazione, se qualche mod ritenga che la sezione corretta sia un'altra la sposti per cortesia.
dove lavoro stiamo valutando (al momento a titolo informativo per attuali problemi di spazio in officina) la convenienza di installare un laser ad uso interno.
dovremmo tagliare inox con spessori da 1.2 a 10 mm, ci consigliavano un laser in fibra per i minori costi di gestione. mi parlavano
di un 8euro ora tra consumabili, corrente ecc. è veritiero come dato? a me sembra abbastanza basso.
voi che esperienze e consigli avete a riguardo? costi di gestione sono alti? il fibra è indicato?

ah dimenticavo non produco conto terzi ma faccio solo pezzi per le mie macchine e attualmente spendiamo circa un 200.000 euro di taglio laser esterno
 

bip

Utente Junior
Professione: faccio funzionare le cose
Software: un grosso martello
Regione: un po' tutto il mondo
Immagino tu stia parlando di laser lamiera, il laser tubo è un mondo completamente diverso.

Il costo orario dipende molto da che macchina prendi, la potenza della sorgente e la tipologia, ovviamente anche le prestazioni cambiano.

I 200mila euro ai quali ti riferisci sono annui? Solo di lavorazione, o comprensivi di materiale?


Per fare spessori così bassi vanno bene un po' tutte, ovviamente se vai su marche importanti la macchina la paghi di più, ma se la fai lavorare si ripaga ampiamente.

Valuta il discorso assistenza, di che zona sei?
 

bip

Utente Junior
Professione: faccio funzionare le cose
Software: un grosso martello
Regione: un po' tutto il mondo
voi che esperienze e consigli avete a riguardo? costi di gestione sono alti? il fibra è indicato?
Mi occupo di assistenza sui laser, quindi sono di parte e eviterò di fare confronti tra le aziende (non sarebbe etico), ma cercherò di risponderti:

- i costi di gestione sono relativamente bassi in confronto al lavoro che fanno le macchine, se non compri un catorcio che si smonta mentre lavora i consumi principali sono il gas di assistenza (azoto a fiumi!), ugelli, vetrini di protezione nel caso di laser fibra, qualche lente per il laser CO2.
Nel caso di laser CO2 raramente servirà cambiare qualche specchio, e hai la manutenzione periodica della sorgente, tieni conto che spessori bassi di inox non sono così "usuranti" per la sorgente e il percorso ottico.

Tra le due tipologie di laser, per quello che devi fare tu suggerirei il laser fibra, su inox riesci ad andare più veloce, consuma meno corrente, per contro è un po' più sensibile allo sporco (quindi evita di darlo in mano ad operai pasticcioni, con il CO2 è praticamente impossibile che l'operatore veramente tonto riesca a fare danni gravi).

Tieni conto che se ls tua produzione non riesce a saturare la produttività della macchina puoi sempre fare del conto terzi, in tal caso valuta di prendere uns macchina che ti permetta di fare un po' di tutto, per fare inox di basso spessore puoi anche spendere poco e prendere una sorgente da 3-4 kW, ma se poi ti metti a fare il terzista è piuttosto piccola se sali con gli spessori.

Se vai su marchi TOP un domani è più facile integrare la maccbina con un magazzino lamiere, per farla lavorare il più possibile
 

bip

Utente Junior
Professione: faccio funzionare le cose
Software: un grosso martello
Regione: un po' tutto il mondo
Se ti rivolgi a qualche venditore con una stima della tua produzione annua ti può dare dei numeri precisi, scrivi di spessori da 1.2 a 10 mm, ma da fare lamiere sottili a quelle da 10 mm è un altro mondo, se fai solo qualche lamiera all'anno da 10, e tutto il resto è roba sottile, puoi anche andare su una macchina economica, che gli spessori bassi li fanno tutti, e per le quattro lamiere "importanti" che fai in un anno puoi farle tagliare fuori.
Con qualche informazione in più su quello che devi fare ti si può consigliare meglio.
 

brn

Utente Junior
Professione: disegnatore
Software: solidworks 2020
Regione: lombardia
grazie mille per le info.
i 200000 sono quelli annui, comprensivi di materiale. da tenere conto che se avessi il taglio laser
interno i pezzi attuali che mi faccio dentro li farei il più possibile a laser, pertanto i pezzi tagliati immagino salirebbero del doppio.
allora a conti fatti il grosso che faccio fare fuori sono lamiere da 5 mm che andranno poi piegate per nervarle. taglio anche carterature e lamiere sottili da 1,2 a 2 mm. sullo spessore 10 ho 3 tipologie di lavoro:
1) piastrame di piccole misure es. 100x120 con fori vari, eseguibile anche con trancia lotti da 20-200 pz.
2) piastre tipo 120x800 con fori vari attualmente fatte internamente da piatto cesoiato e tracciate a mano con dime o manualmente consumo di qualche centinaio all'anno. e qui non si vuole fare magazzino.
3) piastre da 10 mm con contornature anche strane varie e dimensioni molto varie, qui vado a sostituire il lavoro in fresa dove la precisione del laser è sufficiente altrimenti contornature particolari+ prefori e pezzi poi da finire in fresa.
quindi preferirei riuscire a tagliare anche il 10 internamente.
circa il 60% dei pezzi tagliati sarebbero unici e sempre urgenti.
è lungo il tempo di passaggio da uno spessore all'altro?
si può lavorare al netto di carico scarico su spessori grossi senza presidio (es. l'ora durante la pausa pranzo, tanto qualcuno nelle vicinanze rimane sempre)?
 

bip

Utente Junior
Professione: faccio funzionare le cose
Software: un grosso martello
Regione: un po' tutto il mondo
Passare da uno spessore ad un altro richiede pochi secondi, su macchine con il cambio ugello automatico, è un'operazione completamente automatizzata, addirittura sullo stesso pallet si possono mettere più pezzi di lamiera di spessore diverso.

Le macchine serie possono lavorare tutte non presidiate, tieni conto che hai un pallet dentro la macchina, che è in fase di taglio, e un secondo pallet fuori per essere caricato/scaricato in caso di macchine base, se hai anche il magazzino lamiere la macchina può lavorare non presidiata per giornate intere..
 

brn

Utente Junior
Professione: disegnatore
Software: solidworks 2020
Regione: lombardia
grazie per le info, dai dati che ti ho indicato ti sembra un investimento sensato?
 

bip

Utente Junior
Professione: faccio funzionare le cose
Software: un grosso martello
Regione: un po' tutto il mondo
La parte difficile è quantificare quanto dei 200mila euro sia di materiale, e quanto di taglio. Se fai solo pezzi semplici ma molto grandi, il costo del taglio 7è minimo, ed è il materiale che tira su il prezzo, in tal caso facendoti il taglio in casa il risparmio sarà ridotto.
Riesci a stimare il costo del materiale?
 

brn

Utente Junior
Professione: disegnatore
Software: solidworks 2020
Regione: lombardia
Buonasera a tutti.
stavamo rivalutando il discorso.
pensavamo di prendere una macchina piccola tavola 1000x1000 che possa tagliare fino a 5 mm inox ( 10 sarebbe l'ideale ma immagino siano mondi diversi) esiste qualcosa di così piccolo??
grazie mille
 

PIETRO2002

Utente Junior
Professione: PROGETTISTA MECCANICO
Software: INVENTOR
Regione: LOMBARDIA
Buonasera a tutti.
stavamo rivalutando il discorso.
pensavamo di prendere una macchina piccola tavola 1000x1000 che possa tagliare fino a 5 mm inox ( 10 sarebbe l'ideale ma immagino siano mondi diversi) esiste qualcosa di così piccolo??
grazie mille
Dovendo fare un investimento, una tavola cosi' piccola mi sembra limitata.. se ti capitasse di tagliare pezzi piu' grandi ti mangeresti le unghie.. costringendoti ad andare di nuovo da un terzista. Credo che la dimensione dei due assi x , y non alzi tanto il prezzo! Per il discorso dello spessore vale lo stesso ragionamento di cui sopra, se sai gia' che devi tagliare il 10, compra un laser con il generatore che te lo tagli, quasi tutti i laser in commercio il 10 mm lo tagliano tranquillamente. Fatti fare due o tre offerte e poi valuti. Io sono del parere che gli investimenti, se fatti bene, si ripagano! Situazione covid a parte!
 

bip

Utente Junior
Professione: faccio funzionare le cose
Software: un grosso martello
Regione: un po' tutto il mondo
Piuttosto che una macchina "limitata" per risparmiare qualcosa, vai di un usato, se lo prendi ricondizionato dalla casa madre, hai un minimo di garanzia e porti a casa macchine che possono ancora dire la loro a prezzi onesti.

E quando dico "garanzia" non intendo solo il fatto che per un po' di tempo se devi intervenire non paghi di tasca tua, ma proprio il fatto che quando la casa madre rivende un usato ricondizionato, sei tranquillo che sia in buone condizioni e non ci siano sorprese nascoste, proprio perchè non si vogliono rovinare il nome.
Una macchina ferma, ti costa molto più di fermo, che di pezzi e di lavoro a ripararla.
 

brn

Utente Junior
Professione: disegnatore
Software: solidworks 2020
Regione: lombardia
grazie per le risposte,
l'idea era nata perchè abbiamo ricevuto dei finanziamenti e pensavamo di inserire anche un piccolo laser che ci aiutasse a tamponare le emergenze e ritardi dei fornitori ( con tavola 1000x1000 faccio circa il 70% dei pezzi almeno, poi si potrebbe aprire il discorso scarti) e non abbiamo alcuna voglia di tagliare i ponti con i fornitori storici.
alcune considerazioni:
1) la macchina verrebbe presa consapevoli che non la porteremmo a saturazione quindi non credo sia il caso di prendere qualcosa di estremamente performante (più adatta a chi lavora per conto terzi che chi la utilizza per produrre i propri componenti).
2) la tavola è limitata anche perchè non ho molto spazio in officina
3) deve essere nuova per motivi legati al finanziamento e sgravi
4) avrebbe anche una forte componente "commerciale" ovvero ci permetterebbe di essere teoricamente "autarchici" cosa che ai clienti piace.

ad esempio al dì la della marca che non conosco (credo sia una cinesata) un modello del genere sarebbe l'ideale https://www.ibetamac.com/prodotto/laser-in-fibra-serie-mini-modello-sf1313g/

conoscete qualche macchina o marca che faccia al caso mio
 

bip

Utente Junior
Professione: faccio funzionare le cose
Software: un grosso martello
Regione: un po' tutto il mondo
Purtroppo sulle macchine "giocattolo" non ho esperienza e non potrei aiutarti. Quella del link, ha un prezzo che mi convince poco, con quei soldi non porti a casa neanche una sorgente basica di buona fattura..
Tieni conto che poi devi trovare un fornitore di lamiere della misura adatta alla macchina che hai..

Valuta MOLTO bene:

- assitenza, sia come velocità nel risponderti (non puoi permettere di tenere la macchina ferma una giornata per una sciocchezza che una qualsiasi assistenza seria risolverebbe con una telefonata) che come preparazione, sia dei tecnici, che quello che ti insegnano. Non c'è nulla di più spiacevole di doversi fare i parametri di taglio da zero, su materiale costoso, senza avere una certa esperienza di laser

- disponibilità e rapidità di fornitura dei ricambi: non è bello avere la macchina ferma perchè non arrivano gli ugelli di ricambio, se ti danno un'attesa di una settimana, cosa fai, te li fai al tornio per non stare fermo?

- sorgente montata: valgono gli stessi discorsi della macchina, con il problema extra che, se per un fusibile della macchina si arrangia un buon elettricista, e per la meccanica spesso un manutentore bravo si arrangia (una laser lamiera è di una semplicità estrema), sulla sorgente, se dovesse servire metterci mano, non ci si improvvisa.

Il tuo discorso sullo spazio è sacrosanto, ma una macchina simile non si limita ai pochi metri quadri che occupa in pianta, intorno ci vuole lo spazio per caricarla e scaricarla, e per stoccare tutte le lamiere prima del taglio.
A prenderla piccola, non risparmi sullo spazio occupato dalla macchina e da tutto quello che ci sta intorno, ok hai 5-6 mq in meno della macchina, ma se vuoi metter su un reparto di taglio lamiera laser, considera di impegnare almeno una cinquantina di metri quadri a stare veramente stretto
 

pcost

Utente poco attivo
Professione: Tecnico
Software: CadCam
Regione: Lombardia
Io avrei un consiglio commerciale, come posso fare senza violare qualche regolamento? In privato?
 

bip

Utente Junior
Professione: faccio funzionare le cose
Software: un grosso martello
Regione: un po' tutto il mondo
Io avrei un consiglio commerciale, come posso fare senza violare qualche regolamento? In privato?
Penso che se è un contributo utile alle domande che sono state poste, lo puoi scrivere pubblicamente, così è utile a tutti.
Se è una cosa del tipo "la marca X costa poco e va bene", magari perchè si lavora per la marca X, è pura pubblicità.

Io stesso collaboro con uno dei maggiori costruttori a livello mondiale di impianti di taglio laser, ma se noti ho specificato subito che non faccio nomi appositamente, nè in pubblico, nè in privato
 

brn

Utente Junior
Professione: disegnatore
Software: solidworks 2020
Regione: lombardia
mi sembra doveroso dirvi come si è conclusa la faccenda.
ci siamo fatti fare vari preventivi, e alla fine abbiamo deciso di aspettare a comprare il laser per costruire il capannone nuovo in maniera da poter già comprare una macchina 3000x1500, la differenza con una macchina come la pensavo io è veramente bassa.
ringrazio tutti per i pareri, se qualcuno vuole aggiungere qualcosa in futuro sui laser nel 3d è il benvenuto