trasmissione motore riduttore incidenza su inerzia

bencre

Utente Junior
Professione: disegnatore
Software: solidworks
Regione: toscana
#1
Buongiorno,
ho un dubbio che sicuramente risulterà banale ai più!

Devo dimensionare un sistema di frenatura, con pinze coremo pneumatiche.

Il mio sistema è composto da un motore 150 kw 2000 giri/1' , collegato tramite giunto ad un riduttore rapporto=2.
In mezzo dovrei installare il mio sistema di frenatura di emergenza.
L'inerzia della bobina da frenare è 7042 kgm2, e questa si trova ovviamente dopo il riduttore.

Che rapporto ha il riduttore sul valore di inerzia che dovrò frenare?

Perché nel calcolo per il dimensionamento del freno, come velocità utilizzerò quella tra motore e riduttore, ovvero dove devo piazzare il freno, ma come valore di inerzia, cos devo mettere?

Grazie
 

exxon

Utente Junior
Professione: engineer
Software: inventor
Regione: veneto
#2
Parti da una semplice considerazione: l'energia della bobina è la stessa, sia che tu la guardi all'albero lento sia che tu la guardi all'albero veloce (prima del riduttore). Quindi puoi scrivere:
E_L = E_V
1/2 I_L w_L^2 = 1/2 I_V w_V^2
Sappiamo anche che
w_V = 2 w_L
da cui
I_L w_L^2 = I_V 4 w_L^2
che infine danno
I_L = 4 I_V
da cui
I_V = 1/4 I_L
Il momento di inerzia visto all'albero veloce è un quarto di quello all'albero lento.
Risolvendo il problema per una riduzione qualsiasi si arriva a stabilire che il momento di inerzia visto all'albero veloce è pari a quello all'albero lento diviso per il quadrato del rapporto di riduzione.
 
Professione: ♔ Technical manager - Mechanical engineer ♚
Software: SolidWorks, DraftSight, Me10, Freecad, KissSoft, Excel
Regione: Lombardia
#3
Se hai problemi per il calcolo di prestazione puoi scaricare uno dei fogli excel della Vascat.

Per la tua applicazione potrai/dovrai tenere conto di:
- pinza freno coremo negativa tipo A1N, A2N o A3N
- calcolare il momento ridotto al motore come la somma del Jc/i^2 e il momento del motore Jm più quello del giunto e altre cose che ruotano
- Spero che tu non stia calcolando una frenata di emergenza in 3 secondi perchè qualcosa nei tuoi dati non è corretto
- per avere un'inerzia al carico di Jc=7042 kgm^2 vuol dire che hai una bobina di 7 tonnellate con diametro interno 220 mm ed esterno 2 metri...e come gestisci la fase di lavoro con i=2.....non ha tiro? Quanto ne ha? Non c'è qualcosa di sbagliato nelle unità di misura?
- lo schema di posizionamento della pinza freno deve essere tassativamente sul giunto di collegamento tra albero motore e ingresso riduttore perchè è la zona dove puoi gestire la coppia più bassa per ottenere la maggior frenata, in quanto il riduttore deamplifica l'inerzia.

Secondo i tuoi dati ti posso dire che:
- 7042kgm^2 li fermi con rapporto 2 con 150kW in 500secondi....che è una esagerazione
- se devi fermare in 3 secondi non ce la fai nemmeno con 100 pinze freno
- il riduttore deve avere un rapporto più alto e quindi il carico non girare a 1000 rpm ma almeno a 100 rpm