tool-part interaction

davideakatorrent

Utente poco attivo
Professione: studente
Software: patran
Regione: lazio
#1
Ciao a tutti,

sto lavorando con Marc alla simulazione dell'interazione mould-composito durante il ciclo di cura (analisi termo-strutturale). Sono interessato ad ottenere la deflessione del composito, dovuta alla differenza dei coefficienti di espansione termica, e agli stati di sforzo residui.
In prima battuta non mi interesso della cura; pertanto mi interesso soltanto agli effetti del cool-down.
Sia il composito che la mould sono solidi.
I corpi sono in contatto (touch) con un predefinito valore del coefficiente di frizione.
Applico sul modello una temperatura iniziale pari a quella max del ciclo di cura, ed un carico termico pari alla differenza tra la T iniziale e quella ambiente.
I risultati che ottengo, sorattutto in termini dello spostamento fuori dal piano, sono estremamente bassi rispetto al caso sperimentale.

Per completezza, la deflessione cercata riesco ad ottenerla se considero solo il composito senza alcun vincolo. Quello che vorrei fare e' ottenere la stessa condizione simulando la presenza della mould (per poi ottenere lo sforzo di taglio tra composito e mould).

Vi ringrazio per ogni possibile opinione che riuscirete a darmi.

Davide
 

Onda

Moderatore
Staff Forum
Professione: Ingegnere Meccanico settore Navale
Software: SolidWorks 2019, Rhino v6, Autocad 2008, Patran 2019, Nastran 2019, Apex,
Regione: Italia
#2
Ciao Davide come va la tua analisi??
Sembra molto interessante
I compositi come li hai modellati? Solidi layered?
Hai datocun coefficiente di dilatazione dipendente dalla direzione?
 

davideakatorrent

Utente poco attivo
Professione: studente
Software: patran
Regione: lazio
#3
Ciao Onda, grazie per l'interesse!

Purtroppo non ci sono stati progressi.
I compositi sono modellati con elementi hexa 20, con un unico solido per lo spessore totale del composito.
Si', i coefficienti di dilatazione sono correttamente assegnati secondo l'ortotropia del materiale.

Ho fatto talmente tante prove che non saprei da dove ripartire...

Segnalo che una qualche deflessione riesco ad ottenerla per temperature finali negative...