Tolleranze materiali plastici

Debora___

Utente registrato
Professione: studente
Software: Catia V5, SolidWorks
Regione: Emilia-Romagna
#1
Salve a tutti, mi sono appena iscritta al forum perchè mi trovo ad affrontare un problema nella progettazione di un pannello-porta interno per autovetture per un progetto universitario. Da alcune ricerche emerge che il materiale più comune sia il polipropilene, quindi plastica. La normativa associata sarebbe la DIN 16901. Sul cartiglio va indicata tale normativa? Se si, è corretto indicare DIN 16901 mK? Inoltre essedo materiali plastici, nella definizione delle tolleranze dimensionali e geometriche, si segue lo stesso approccio usato per materiali metallici?
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: ♔ Technical manager - Mechanical engineer ♚
Software: SolidWorks, DraftSight, Me10, Freecad, KissSoft, Excel
Regione: Lombardia
#2
Din 16901 é la norma per i materiali plastici ed in essa sono indicati i criteri di accettabilità per essere rettilineo o cose del genere. Non puoi mischiare la dicitura dalla EN 22768 con l'altra norma.
Ti conviene prendere la norma e leggertela.
Per un lavoro universitario non mi preoccuperei sui margini di accettabilità delle dimensioni plastiche a meno che tu stia facendo lo studio di uno stampo e del ritiro plastico post stampaggio.
 

TECNOMODEL

Utente Senior
Professione: Progettista/Disegnatore
Software: Inventor/Rhinoceros/Creo Direct Modeling
Regione: Emilia Romagna
#4
Non conosco la norma in oggetto, di cosa tratta?
Ad ogni modo indicarla sul disegno non è sicuramente errato, magari accompagnandola da una nota.
Per le tolleranze l'approccio è lo stesso, ovviamente dovrai scegliere tolleranze che siano compatibili con il processo produttivo tramite stampaggio ad iniezione.
 

Debora___

Utente registrato
Professione: studente
Software: Catia V5, SolidWorks
Regione: Emilia-Romagna
#5
Avreste un buon testo da suggerirmi per apprendere bene come quotare e tollerare componenti meccanici?
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: ♔ Technical manager - Mechanical engineer ♚
Software: SolidWorks, DraftSight, Me10, Freecad, KissSoft, Excel
Regione: Lombardia
#6
Che base hai? Sei un perito? Uno scientifico? Cosa sai? Dacci più info per sapere cosa consigliarti
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: ♔ Technical manager - Mechanical engineer ♚
Software: SolidWorks, DraftSight, Me10, Freecad, KissSoft, Excel
Regione: Lombardia
#7
Di base devi conoscere bene le regole di accoppiamento, tolleranze, rugosità e qualche norma delle GPS.
Poi un po' di logica e buon senso.
Sui libri di disegno tecnico ci sono gli accoppiamenti consigliati....sarebbe un punto di partenza.
 

Debora___

Utente registrato
Professione: studente
Software: Catia V5, SolidWorks
Regione: Emilia-Romagna
#8
Che base hai? Sei un perito? Uno scientifico? Cosa sai? Dacci più info per sapere cosa consigliarti
Sono una studentessa di ingegneria del veicolo. Le regole fondamentali del disegno le conosco e di testi universitari ne ho però mi piacerebbe avere qualche nozione un po più pratica. Qualche testo che magari viene utilizzato da chi lavora come manuale di riferimento o su cui appoggiarsi per rimanere sempre aggiornato o per rinfrescarsi le nozioni base.
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: ♔ Technical manager - Mechanical engineer ♚
Software: SolidWorks, DraftSight, Me10, Freecad, KissSoft, Excel
Regione: Lombardia
#9
Vademecum per disegnatori e tecnici della Hoepli.
Manuale norme UNI volume M1.