Tolleranze accoppiamento giunto cardanico esagonale albero

excapellone

Utente registrato
Professione: disegnatore
Software: inventor
Regione: piemonte
#1
ciao a tutti, il mio quesito è piuttosto fastidioso, ovvero le tolleranze che necessita un l'accoppiamento tra un giunto cardanico esagonale ed un albero altrettanto esagonale. La potenza da trasmettere non è molta e nemmeno il numeri giri, però vorrei evitare contraccolpi e rumori derivati dall'eventuale gioco eccessivo.
Qualcuno mi aiuta? grazie.
 
Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014
Regione: Friuli Venezia Giulia
#2
lo gestisci come qualsiasi altro accoppiamento albero/foro, il fatto che sia esagonale non c'entra con le tolleranze
il foro esagonale in genere si ottiene di brocciatrice che hanno utensili già tollerati quindi devi informarti su come vuoi lavorarlo e su usi la brocciatrice che tolleranze puoi ottenere con detti utensili
 

excapellone

Utente registrato
Professione: disegnatore
Software: inventor
Regione: piemonte
#3
grazie della risposta che conferma il ragionamento che avevo fatto, gentilissimo
 
Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014
Regione: Friuli Venezia Giulia
#6
Se il giunto è commerciale come nella foto la cosa più logica è prendere un trafilato esagonale che è tollerato generalmente in h, on questo modo si evitano le lavorazioni più fastidiose.
 
Professione: project leader
Software: Kubotek
Regione: Lazio
#7
grazie Antonio_sc, mi hai tolto un pensiero: stavo immaginando un qualche giunto, magari omocinetico, strano e innovativo. Invece si parlava del foro...
Comunque approfitto dell'argomento in discussione : si trovano in commercio anche boccole esagonali per realizzare, quando serve, l'albero scorrevole tra i due giunti? o sono comunque da preferirsi gli alberi scanalati con le relative boccole?
Quali sistemi permettono di scorrere agevolmente anche durante la trasmissione della coppia? In molti casi sono stato costretto ad adottare costosi alberi cosiddetti trilobati con boccole a circolazione di sfere ( li fa, p.es. THK) ma costano un botto. Ho provato anche alberi a sezione quadra della IGUS con le loro apposite boccole, ma appena applichi un po' di coppia non scorrono più. Anche gli scanalati "classici", ad accoppiamento interno o esterno che siano, non mi è mai sembrato che vivano a lungo senza usurarsi se gli assi dei giunti non giacciono sullo stesso piano. Se esiste qualche altro sistema che non conosco, vi sono grato se potete segnalarmelo.
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: ♔ Technical manager - Mechanical engineer ♚
Software: SolidWorks, DraftSight, Me10, Freecad, KissSoft, Excel
Regione: Lombardia
#8
Infatti è sbagliato dire "giunto cardanico esagonale" ma si dice "giunto cardanico con foro esagonale"....anche io non l'avevo mica capita sta cosa ... soprattutto perché mancava un disegno.

Io ci trasmetto potenze e coppie più alte ma non hai mai pensato ad usare i tubi saldati scanalati?
 
Professione: project leader
Software: Kubotek
Regione: Lazio
#9
Scusa Mecanicamg , non avevo visto la tua risposta, per la quale ti ringrazio.

No, non li ho mai usati perché non li conoscevo. Ho fatto una breve ricerca per capire meglio di cosa si tratti ma ho trovato solo delle coppie di profilati con due gole, adatti a scorrere uno dentro l’altro, ma credo lavorino ad attrito radente.La mia esigenza è quella di poter scorrere mentre viene applicata la coppia e, per evitare che il tutto si blocchi, ho bisogno di scorrimento con basso attrito.

Per darti un riferimento dimensionale, io uso “ robetta piccola”, cioè alberi da 16 fino a 40 mm ma cicli di scorrimento abbastanza intensi. P.es corse vai e torna di 3-400 mm 15-20 volte al minuto. Le coppie non sono enormi e gli alberi più grandi li uso soprattutto per limitarne la flessione. La V di rotazione varia molto, tra 30 e 200 giri minuto. Le foto, orrende ma spero comprensibili, mostrano cosa ho usato finora:

A) alberi scanalati e relative boccole: troppo attrito sui fianchi del dente, si piantano anche lubrificando adeguatamente la boccola
B) qui vedi gli alberi senza boccole e sono di due tipi, entrambi per boccole a circolazione di sfere. Quello nero ( è un trattamento anticorrosione, ma non mi piace molto, aumenta troppo lo stick slip ) ha delle scanalature nelle quali lavorano le sfere. Va benino ma non è il massimo. L’altro – si vede male – ha invece una sezione all'incirca triangolare, con tre creste a 120°, sui fianchi delle quali lavorano due file di sfere per ognuna. Questi ultimi , sono THK, vanno benissimo, scorrono praticamente con la stessa resistenza a prescindere dalla coppia che stanno trasmettendo e sopportano carichi molto maggiori di quelli neri, per ovvie ragioni che non devo certo spiegare a te. Il problema è che costano tanto, hanno tempi di consegna biblici e vengono venduti solo albero+boccola. In pratica non puoi comprare una bella barra e un po’ di boccole e poi ti arrangi, ma devi ordinare albero+boccola specificando ovviamente lunghezza, esecuzione dei terminali etc. E tempi e costi salgono.

Non sono certo che ci siano tante altre opzioni in giro, ma se ci sono non le ho ancora trovate.
Sono un asino ad editare ed allegare link, foto etc. ma se mai un giorno ci riuscirò, ti mando un breve video di un'applicazione.
 

Allegati

Professione: Ingegnere Meccanico
Software: PTC Creo Parametric
Regione: Campania
#10
Scusa Mecanicamg , non avevo visto la tua risposta, per la quale ti ringrazio.

No, non li ho mai usati perché non li conoscevo. Ho fatto una breve ricerca per capire meglio di cosa si tratti ma ho trovato solo delle coppie di profilati con due gole, adatti a scorrere uno dentro l’altro, ma credo lavorino ad attrito radente.La mia esigenza è quella di poter scorrere mentre viene applicata la coppia e, per evitare che il tutto si blocchi, ho bisogno di scorrimento con basso attrito.

Per darti un riferimento dimensionale, io uso “ robetta piccola”, cioè alberi da 16 fino a 40 mm ma cicli di scorrimento abbastanza intensi. P.es corse vai e torna di 3-400 mm 15-20 volte al minuto. Le coppie non sono enormi e gli alberi più grandi li uso soprattutto per limitarne la flessione. La V di rotazione varia molto, tra 30 e 200 giri minuto. Le foto, orrende ma spero comprensibili, mostrano cosa ho usato finora:

A) alberi scanalati e relative boccole: troppo attrito sui fianchi del dente, si piantano anche lubrificando adeguatamente la boccola
B) qui vedi gli alberi senza boccole e sono di due tipi, entrambi per boccole a circolazione di sfere. Quello nero ( è un trattamento anticorrosione, ma non mi piace molto, aumenta troppo lo stick slip ) ha delle scanalature nelle quali lavorano le sfere. Va benino ma non è il massimo. L’altro – si vede male – ha invece una sezione all'incirca triangolare, con tre creste a 120°, sui fianchi delle quali lavorano due file di sfere per ognuna. Questi ultimi , sono THK, vanno benissimo, scorrono praticamente con la stessa resistenza a prescindere dalla coppia che stanno trasmettendo e sopportano carichi molto maggiori di quelli neri, per ovvie ragioni che non devo certo spiegare a te. Il problema è che costano tanto, hanno tempi di consegna biblici e vengono venduti solo albero+boccola. In pratica non puoi comprare una bella barra e un po’ di boccole e poi ti arrangi, ma devi ordinare albero+boccola specificando ovviamente lunghezza, esecuzione dei terminali etc. E tempi e costi salgono.

Non sono certo che ci siano tante altre opzioni in giro, ma se ci sono non le ho ancora trovate.
Sono un asino ad editare ed allegare link, foto etc. ma se mai un giorno ci riuscirò, ti mando un breve video di un'applicazione.
Puoi provare a valutare qualcosa del genere (alberi scanalati a sfere)..
https://www.thomsonlinear.com/it/prodotti/alberi-scanalati
https://www.thomsonlinear.com/downloads/screws/Leadscrews_Ballscrews_Splines_cten.pdf
(pagina 142 :giggle:)