Tolleranza parallelismo

deep70

Utente senior
Professione: Disegnatore tecnico meccanico
Software: SOLIDWORKS - Inventor
Regione: Veneto
Salve a tutti,
Avrei una curiosità da delucidare su l'assegnazione secondo normativa o meno di un tolleranza di parallelismo, e cioè:
Quando si assegna un parallelismo come riportato nell'immagine sotto nella riga di quota la sua interpretazione corretta è: parallelismo 0.1 dell'asse su cui è posizionato la tolleranza e quindi la riga di quota, oppure il parallelismo deve essere rispettato per tutta la lunghezza della quota? (500 +-0.5)? molti danno una personale interpretazione alla cosa, come in tanti altri svariati casi, ma quella giusta qual'è?
Grazie a tutti in anticipo per le risposte date e buona giornata a voi.

1539854081803.png
 

TECNOMODEL

Utente Senior
Professione: Progettista/Disegnatore
Software: Cimatron E/Inventor/Creo Direct Modeling
Regione: Emilia Romagna
Così al volo a me sembra una tolleranza sbagliata.
 

TECNOMODEL

Utente Senior
Professione: Progettista/Disegnatore
Software: Cimatron E/Inventor/Creo Direct Modeling
Regione: Emilia Romagna
Perchè non ha senso, infatti avete differenze di interpretazione.
Tra l'altro non c'è neanche l'indicazione del datum a cui deve essere parallela.
La vostra esigenza qual'è? Cosa volete tollerare?
 

MassiVonWeizen

Utente Senior
Professione: disegnatore
Software: solidworks 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
Il parallelismo non ha necessita di un datum di riferime to. Se lo metti su una quota che definisce due piani sei a posto così.
Se in questo caso si vuole definire che gli assi, sulla lunghezza, devono essere paralleli secondo me è indicata in maniera errata.

Il fatto che ci siano diverse interpretazioni non vuol dire che sia sbagliata o ambigua.
 

deep70

Utente senior
Professione: Disegnatore tecnico meccanico
Software: SOLIDWORKS - Inventor
Regione: Veneto
Esattamente Massi, hai capito bene, come dovrebbe essere l'indicazione più corretta secondo te?
 

Utente cancellato 70856

Guest
quant'è brutta la sezione D con sovrapposte sez quota e asse
 

Utente cancellato 70856

Guest
Esattamente Massi, hai capito bene, come dovrebbe essere l'indicazione più corretta secondo te?
dovresti indicare e nominare uno degli assi A poi su l'altro ,accanto ai segni parallelismo e tolleranza,dovresti aggiungere la lettera A
 

deep70

Utente senior
Professione: Disegnatore tecnico meccanico
Software: SOLIDWORKS - Inventor
Regione: Veneto
In effetti penso anch'io cosi, si potrebbe prendere uno degli assi come riferimento... e se invece si trattava di una parte cilindrica andava aggiunto anche il simbolo del diametro acconto alla tolleranza.
 

IronMike87

Utente standard
Professione: Ufficio Tecnologie
Software: Solidworks 2019
Regione: Lombardia
Il parallelismo non ha necessita di un datum di riferime to. Se lo metti su una quota che definisce due piani sei a posto così.
Se in questo caso si vuole definire che gli assi, sulla lunghezza, devono essere paralleli secondo me è indicata in maniera errata.

Il fatto che ci siano diverse interpretazioni non vuol dire che sia sbagliata o ambigua.
mmmmmmmmm....
non sarei così sicuro sul fatto che la ISO permetta la quotatura senza un datum.
Ammetto che sull'ultima versione non sono ferrato (in genere preferisco sempre l'interpretazione delle ASME che sono più chiare), però di certo non lo fa la ASME, che richiede sempre un DATUM

ASME.png



Guardando il sistema di controllo di uno strumento di misura poi, si trova questo:

Zeiss.png


Tenderei quindi a pensare che anche la ISO richieda il DATUM
 

MassiVonWeizen

Utente Senior
Professione: disegnatore
Software: solidworks 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
quindi se metto il parallelismo in questa maniera sbaglio?
Immagine.jpg
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: Mechanical engineer manager
Software: SolidWorks, FreeCAD, NanoCAD5, Me10, Excel, LibreOffice
Regione: Lombardia
ISO 1101 del 2017 il datum è richiesto.