T-Flex 16 vs SolidWorks

Yaroooo

Utente poco attivo
Professione: CAD
Software: SolidWorks
Regione: Asti
Buongiorno,

ho letto qualche paragone tra T-FLEX e SOLIDWORKS, post del 2009 circa. Vorrei quindi chiedere se con T-FLEX 16 le cose sono migliorate e paragonabili quasi a SOLIDWORKS.

Attualmente abbiamo una licenza di TFLEX su cui l'azienda ha lavorato per diversi anni. Premetto anche che l'utilizzo che ne facciamo in azienda è molto basilare, semplici assemblati meccanici, quindi distinte base e disegni per lavorazioni e non c'è l'obiettivo di passare a progettazioni più complesse.

Da una mia personale valutazione (molto basilare), l'interfaccia ed il metodo di utilizzo del programma sono una copia di SOLIDWORKS.

Attualmente, un pò spronati da diversi reseller SOLIDWORKS ed un pò dalla necessità di nuove licenze, vorremmo valutare se passare da T-FLEX a SOLIDWORKS.

Ci sono due fattori importanti:
- Il backlog dell'azienda, che rimarrebbe sul vecchio programma e che dovrà essere migrato;
- La curva di apprendimento, molto ripida in quanto programmi simili, ma che rappresentano un costo;
- Il costo di una licenza, il doppio (se non sbaglio anche IVA esclusa).

I venditori SOLIDWORKS non considerano TFLEX nemmeno un competitor, ma dal canto loro nemmeno ci forniscono motivazioni decisive oltre alle solite:
- Features (quasi tutte inutilizzate);
- Tutorial di base (non necessari per noi);
- Solidità del programma e dell'azienda (può essere interessante, ma anche TFLEX ci ha supportati per 10 anni);

Sommando al costo della licenza i costi nascosti, il prezzo diventa veramente ingente sopratutto per licenze multiple. Quindi la mia domanda è, per un futuro prossimo e lontano, quali sono le vostre opinioni su questi due prodotti?

Non vorremmo cadere nella trappola di avere "Iphone più moderno e supportato" solo per sembrare al passo ed utilizzarlo solo per le chiamate.
 

stevie

Utente Standard
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Solidedge, Cosmos
Regione: Lombardia
La differenza principale per quello che fate la vedrete nel costo della licenza, il triplo così ad occhio e croce...
Alla fine a meno che non lavoriate direttamente con clienti con i quali avete uno scambio ingente di files di solidworks (le conversioni tra files di differenti cad non funzionano, o comunque non in modo utile, e non credere a queili che ti dicono che potrai riconvertire in automatico i modelli provenienti da un altro cad, sono balle) vi conviene rimanere con quello che avete.
L'idea che mi sono fatto io è che questi "CAD di seconda fascia" siano equivalenti, quanto a funzioni, ai CAD blasonati di 5-10 anni fa.
Il problema è che il 99% delle funzioni introdotte negli ultimi 10 anni sono praticamente inutili, se non addirittura peggiorative!!!
 

Yaroooo

Utente poco attivo
Professione: CAD
Software: SolidWorks
Regione: Asti
E' esattamente ciò che è venuto a galla nei nostri ragionamenti. Ti ringrazio per la tua opinione. Se altri vogliono esprimere (anche di parte) la loro opinione è ben gradita.
 

Meteor02

Utente Standard
Professione: Tecnico stampaggio plastica
Software: Solidworks 2016
Regione: Emilia romagna
non cambierei se non necessario, conosco chi ancora lavora egregiamente con solidworks 2010. perche spendere soldi in qualcosa di inutile senza averne la necessità? cambiare spesso vuol dire anche aggiornare l'hardware (hai visto le risorse necessarie per solid 2019?). non so che motore grafico usi tflex ma puoi provare ad esportare i file in parasolid e vedere come vengono importati da solidworks ma comunque il passaggio dei vecchi file non sarà indolore. e comunque prima di decidere fatti dare una versione di prova e valuta attentamente i pro e i contro in 90 gg ci si puo fare un idea abbastanza chiara.
 

stevie

Utente Standard
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Solidedge, Cosmos
Regione: Lombardia
Da quello che si legge qui

http://www.tflex.com/faq/

è basato su Parasolid, come solidedge e solidworks.

Per quanto riguarda i commerciali...beh il loro lavoro è vendere e difficilmente danno pareri oggettivi.
Mi fa ridere il concetto di "Solidità del programma e dell'azienda"...come se un CAD fosse una macchina che si rompe e non si trovano più i ricambi...
Un cad è un software che nel momento in cui è immesso sul mercato deve (o dovrebbe) essere testato e garantito al 100% del funzionamento, non che poi ci vogliono 10 aggiornamenti per sistemare tutti i bugs che ci son dentro...
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: Mechanical engineer manager
Software: SolidWorks, FreeCAD, NanoCAD5, Me10, Excel, LibreOffice
Regione: Lombardia
Tutti i programmi CAD hanno loro probe i loro contro. Alcuni si assomigliano e sono più intuitivi, altri risultano più ostico e hanno procedure più complicate per realizzare la stessa cosa.

Aggiornare T-Flex allulti release potrebbe portare dei benefici all'Interno dell'azienda, e si potrebbe anche pensare di fare dei corsi di aggiornamento per le persone.

Introdurre solidworks potrebbe essere sicuramente un modo nuovo di progettare e di gestire il prodotto ma andrebbe fatto se avete intenzione di inserire un numero sufficiente di nuove persone in ufficio tecnico.

Mi sembra di capire che la vostra realtà, per poter funzionare correttamente senza "buttare soldi a 360 gradi" sia piuttosto di aggiornare alla versione attuale e non inserire nuovi software da gestire, manutenere e apprendere...oltre al costo diretto non di poco conto. Inoltre la conversione dei files è sempre una menata poco funzionale a meno che migri tutto lo storico....ma ci vuole tempo e soldi.

Avrebbe avuto senso se eravate prima tutto 2d e volevate passare al 3d.