STL BOOLEANO

Da Vinci

Utente Junior
Professione: modellista non solo
Software: Rhino, Amapi, Hexagon
Regione: Toscana
Salve a tutti, come si usano le funzioni booleane con file STL o OBJ con Rhino? Ho provato con un solido creato con Rhino e fonderlo con un STL, ma non funziona.
Grazie a chi risponderà.
 

Tristus

Utente Senior
Professione: Geometra
Software: Autocad, 3ds Max
Regione: Sardegna
Ci vorrebbe una foto per capire meglio.
Controlla le proprietà dell'oggetto stl e confrontalo con le proprietà dell'oggetto creato con Rhino. Per fondere è necessario che gli oggetti in fase di fusione siano solidi validi.

Ad esempio se creo un cubo costruendo 6 superfici quadrate e non le chiudo, la figura avrà la forma di un cubo su schermo ma non sarà un solido valido per il programma. In Autocad si usa il comando scolpisci (oppure "trasforma in solido) per fare della polisuperficie un solido valido affinchè si possano fare operazioni boleane con altri solidi. In Rhino ci dovrebbe essere un comando simile.

Prova ad unire le superfici che compongono l'oggetto stl. Ma ci vorrebbe uno screenshot per capire meglio
 

Da Vinci

Utente Junior
Professione: modellista non solo
Software: Rhino, Amapi, Hexagon
Regione: Toscana
Salve Tristus e grazie per l'intervento. Non ho dei pezzi da far vedere, è semplicemente che qualunque oggetto realizzo, tipo un cubo e una sfera, se rimangono con l'estensione .3dm (file di Rhinoceros), mi permette l'utilizzo delle funzioni booleane. Se invece gli stessi solidi li trasformo in STL, l'operazione booleana tra i due solidi non la consente.
 

ian3d

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: Pro-e Autocad SolidEdge
Regione: Lombardia
Probabile sia dovuto al fatto che il formato STL non rappresenta un solido ma un corpo scomposto in una mesh triangolare. Pertanto, così come è, un file STL non può essere caricato e direttamente utilizzato per operazioni booleane, ma l'oggetto rappresentato deve essere prima trasformato in un corpo solido
 

Tristus

Utente Senior
Professione: Geometra
Software: Autocad, 3ds Max
Regione: Sardegna
Probabile sia dovuto al fatto che il formato STL non rappresenta un solido ma un corpo scomposto in una mesh triangolare. Pertanto, così come è, un file STL non può essere caricato e direttamente utilizzato per operazioni booleane, ma l'oggetto rappresentato deve essere prima trasformato in un corpo solido
Esattamente, quella figura non è considerata un solido dal programma.
In Autocad (che come linee di comando è molto simile a Rhino) se io provo a fare operazioni boleane tra solidi costituiti da mesh triangolate mi chiede di trasformarle in solidi levigati. Lo fa lui direttamente ogni qualvolta seleziono il solido interessato, e a quel punto parte con l'operazione boleana senza altri problemi.
3ds Max inveve non ha problemi di sorta.

Io ho adoperato Rhinoceros parecchi anni fà e adesso non ricordo piu' quasi nulla. Bisognerebbe capire cosa rappresentano quelle figure per Rhinoceros. Con Autocad clicco sul destro e vado su proprietà per capire se la figura selezionata è un solido, una superficie ecc ecc. Altrettanto è necessario fare con Rhinoceros.
Ho trovato una vecchia discussione in cui si chiede appunto aiuto per trasformare una mesh in solido.

Io sono partito in quarta dimenticando che di Rhinoceros ho dimenticato quasi tutto, pero' sono convinto che i passaggi da fare siano quelli. Cioè capire come trasformare quelle figure in solidi. Non è difficile, in quando sono figure elementari, non complesse, percio' senza il rischio che vi siano facce mancanti.
Questa la discussione di qualche anno fà.
 

Da Vinci

Utente Junior
Professione: modellista non solo
Software: Rhino, Amapi, Hexagon
Regione: Toscana
Questo è un esempio, ma usando il comando Creasolido, non me lo fa selezionare
 

Allegati

Tristus

Utente Senior
Professione: Geometra
Software: Autocad, 3ds Max
Regione: Sardegna
Credo che prima di lanciare il comando creasolido bisogna fare qualche passaggio, come è descritto nel link che ho postato prima. Comunque sarebbe meglio esercitarsi prima con delle figure semplici (sfere, cubi, coni) per avere la sicurezza che la figura che si usa per esercitazione non contenga errori.
Ad ogni modo, salva quel disegno in dxf e postalo
 

shirokko

Utente
Professione: Progettista cad-cam
Software: CimatronIT, Cimatron 13, Rhinoceros 6, Solidworks 2021, SolidCAM 2021
Regione: Marche
Dovrebbe essere possibile convertire il solido in mesh e fare una booleana tra mesh.
 

Tristus

Utente Senior
Professione: Geometra
Software: Autocad, 3ds Max
Regione: Sardegna
"Mesh ermetiche, ovvero quelle che riescono a creare una figura perfettamente chiusa, stagna per generare un file che potrà essere processato da qualsiasi stampante tridimimensionale. Tutte le altre entità geometriche presenti nel disegno verranno completamente ignorate e, quindi, eliminate nel processo di generazione del prototipo."
Fonte: https://news.tecnichenuove.com/files/2016/11/Capitolo27.pdf

Un file stl potrebbe percio' non risultare ermetico ed è probabile che il file che hai scaricato tu non lo sia.
Con Autocad, quando si tenta di convertire una mesh non ermetica in un solido, il programma indica "nessun solido ermetico rilevato" e non procede con la conversione. Con Rhino sarà lo stesso discorso. In definitiva quel stl non sarebbe utilizzabile per stampare in 3d

Ricordo che tempo fà, su questo forum, partecipai ad una discussione riguardante un file stl risultante da una scansione. Di trattava di una figura rappresentante le ossa dei piedi. E ricordo che sia con Blender che con 3dsMax si poteva andare a fare un controllo per vedere se su quella figura erano presenti facce complanari, fessurazioni o compenetrazioni.

Ad ogni modo l'importante è che tu abbia risolto. Dovendo fare una fusione non dovresti incontrare difficoltà, pero' facendo una operazione boleana in sottrazione (trattandosi di boleana in sottrazione con mesh) dovresti poi ricostruire le mesh che l'operazione boleana stessa non ricrea (a differenza della operazione in sottrazione tra solidi veri e propri, nella quale dette superfici vengono create.)
 
Ultima modifica:

Tristus

Utente Senior
Professione: Geometra
Software: Autocad, 3ds Max
Regione: Sardegna
Pero' quando incontrate questi problemi, prestate attenzione ai messaggi che dà il programma. Mi sembra strano che Rhinoceros non dia un messaggio di errore spiegando, anche sinteticamente, il problema che incontra.
 

Tristus

Utente Senior
Professione: Geometra
Software: Autocad, 3ds Max
Regione: Sardegna
Sto cercando di capire. Ho creato un solido con Autocad e l'ho esportato come stl.
Sempre da Autocad ho copiato il solido 2 volte. La prima copia l'ho lasciata come solido, la seconda ho convertito il solido in superficie, la terza ho convertito il solido in nurbs.
Dopodichè ho salvato il disegno come blocco dwg e l'ho importato su 3ds max. Sempre sullo stesso disegno ho importato l'stl.

Accade che se da 3dsmax faccio operazioni boleane in sottrazione su quei solidi ho dei risultati differenti.
Quello che ho importato come stl non mi ricrea le mesh da sottrazione. E cosi' accade anche con la figura trasformata in nurbs. Eppure era un volume cosiddetto ermetico, in quanto è stato possibile, da Autocad, convertire quel solido in superficie e viceversa.
A meno che tutti gli stl, anche se costituiscono volumi ermetici, si comportano in questa maniera, nel caso di operazioni boleane.
 

Allegati

Ultima modifica:

shirokko

Utente
Professione: Progettista cad-cam
Software: CimatronIT, Cimatron 13, Rhinoceros 6, Solidworks 2021, SolidCAM 2021
Regione: Marche
La questione è che Rhino carica gli stl come mesh. Per Rhino, come per Solidworks, si possono fare booleane tra due mesh o tra due solidi, non tra una mesh e un solido. Per cui la strada più breve è convertire il solido in mesh.
I solidi di Rhino sono intesi come insiemi di superfici Nurbs, per trasformare una mesh in un solido si dovrebbe esplodere la mesh, convertire le facce in superfici piane e ricongiungerle come solido. Questo in linea di principio, poi in pratica non l'ho mai trovato necessario. Non saprei nemmeno se ci siano delle difficoltà o limitazioni del sistema.
 

Tristus

Utente Senior
Professione: Geometra
Software: Autocad, 3ds Max
Regione: Sardegna
La questione è che Rhino carica gli sto come mesh.
Allora credo che succeda la stessa cosa anche con 3dsmax, direi con tutti i programmi, a questo punto.
Siano essi volumi ermetici oppure no, gli stl vengono sempre considerati come mesh.
Se sono costruiti bene e sono ermetici si possono convertire in solidi, altrimenti rimarranno mesh.
Ho notato che per essere considerati ermetici non devono avere facce mancanti (anche la piu' piccola) e all'interno del volume stesso non devono esserci facce in piu. Percio' andare a correggerli potrebbe risultare molto difficoltoso.
 

shirokko

Utente
Professione: Progettista cad-cam
Software: CimatronIT, Cimatron 13, Rhinoceros 6, Solidworks 2021, SolidCAM 2021
Regione: Marche
Ho notato che per essere considerati ermetici non devono avere facce mancanti (anche la piu' piccola) e all'interno del volume stesso non devono esserci facce in piu. Percio' andare a correggerli potrebbe risultare molto difficoltoso.
In effetti nel caso si lavori su stl complessi, come quelli provenienti da scansione, può succedere che Rhino non sia lo strumento ideale. In certi casi è più produttivo dotarsi di software dedicati, come Geomagic.
 

Tristus

Utente Senior
Professione: Geometra
Software: Autocad, 3ds Max
Regione: Sardegna
Giusto per condividere esperienza:

Ho due files stl distinti, creati con Autocad. Uno è una figura un po' complessa, l'altro è un cubo.
Entrambi creati con Autocad come solidi.
Da 3dsmax li importo e faccio una sottrazione boleana. Nel cubo mi vengono ricreate le mesh di sottrazione, nell'altra figura invece no.

Di fianco al primo cubo creato come solido, sempre con Autocad ne ho voluto creare uno assemblando 6 superfici planari quadrate. Autocad mi esporta solo il cubo creato come solido, l'altro me lo scarta dicendomi che devo selezionare solamente solidi oppure superfici ermetiche. Il fatto è che se converto quelle 6 superfici in solido Autocad me le converte, percio' dovrebbe trattarsi di volume ermetico.
A questo punto rimane il mistero di come trasformare quelle 6 superfici in superfici ermetiche...
ho provato a trasformarle in nurbs, ma in fase di esportazione in stl Autocad me le rifiuta dandomi lo stesso messaggio di prima.
 

Allegati

Tristus

Utente Senior
Professione: Geometra
Software: Autocad, 3ds Max
Regione: Sardegna
Probabilmente Autocad non mi fà esportare in stl il cubo costruito con superfici per il seguente motivo.
Ogni suo spigolo è costituito da 3 punti anzichè uno. Quel cubo contiene 24 punti anzichè 8 (cosi' come evidenziato anche dal modificatore check stl). Con 3dsmax, facendo il welding dei punti torno ad avere una mesh ermetica, ma con Autocad come si fà a fare detto welding?

A sinistra in entrambe le immagini, è il cubo costruito con superfici.
 

Allegati

shirokko

Utente
Professione: Progettista cad-cam
Software: CimatronIT, Cimatron 13, Rhinoceros 6, Solidworks 2021, SolidCAM 2021
Regione: Marche
Probabilmente Autocad non mi fà esportare in stl il cubo costruito con superfici per il seguente motivo.
Ogni suo spigolo è costituito da 3 punti anzichè uno. Quel cubo contiene 24 punti anzichè 8 (cosi' come evidenziato anche dal modificatore check stl). Con 3dsmax, facendo il welding dei punti torno ad avere una mesh ermetica, ma con Autocad come si fà a fare detto welding?
Problemi simili accadono anche in Rhinoceros. Credo che per certi software la generazione di stl sia mirata al passaggio di dati grezzi verso sistemi di stampa 3d, che poi si occuperanno delle correzioni del caso.
 

ian3d

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: Pro-e Autocad SolidEdge
Regione: Lombardia
Problemi simili accadono anche in Rhinoceros. Credo che per certi software la generazione di stl sia mirata al passaggio di dati grezzi verso sistemi di stampa 3d, che poi si occuperanno delle correzioni del caso.
Esatto. STL è un formato standardizzato creato per permettere la comunicazione ed il passaggio di dati tra il software CAD con cui si modella al software di gestione della stampante 3D. Il vantaggio di un file STL è la sua relativa facilità di generazione ma di contro, in base al CAD ed al convertitore in esso utilizzato, può presentare una geometria con più vertici sovrapposti, ciascuno appartenente a triangoli diversi della mesh coincidenti in un punto. Questo provoca problemi facilmente superabili dal software di slicer durante la creazione del G-Code di stampa ma, volendo fare un percorso inverso di passaggio dati da STL a software CAD, ne potrebbe nascere una geometria che necessita di interventi manuali per la correzione di alcuni errori come, appunto, la generazione di superfici aperte.
 
Hai installato un sistema per bloccare i banner/annunci

Abbiamo capito, le pubblicità sono fastidiose!

Il software di blocco dei banner fa un ottimo lavoro nel bloccare gli annunci, ma blocca anche le funzioni utili del nostro sito web. Per una migliore esperienza sul sito, disabilita il tuo AdBlocker su CAD3D.it. Grazie!

Ho disabilitato AdBlock