Stipendio minimo disegnatore progettista meccanico

Joshua662

Guest
#21
Ora ho capito il perchè del cartellino giallo, per aver scritto progettista meccanico? sono d'accordissimo con te io mi presento come disegnatore infatti è c'è scritto anche nel mio profilo, progettista meccanico è per indicare se l'azienda mi chiedere di fare una cosa da 0 io la faccio questo come lo chiamate voi? non progettazione? dimensionare un'oggetto seguento normative ecc.. ecc... ecc... come la identificate questa figura? la mia è una richiesta di delucitazione e non una affermazione.... Poi ogni progettista meccanico è anche disegnatore giusto? quindi visto che in Italia le università con Facoltà tecniche anno avuto una crescita esponenziale la figura di disegnatore non ha più rgione d'esistere? non riesco a capire questa cosa. in moti post qui su questo forum molte persone vengono attaccate che non ci si imporovvisa disegnatori ma ora con quest'attacco mi fate capire il contrario che il disegnatore non conta nulla e tutti lo possono fare perchè la figura più importante è il progettista e di questo sono d'accordo con voi assolutamente. ora ho capito benissimo. quanda provo a modificare il primo post e chiedo scusa umilmente a tutte le persone che hanno risposto e collaborato alla mia crescita su questo post. Se potete e dico seriamente un ragazzo che lavora per un'azienda e ha le capacità che non equiparate ad un Ingegnere con Dottorato come deve essere inquadrato Disegnatore? Scribbacchino? Tiralinee? disegnatore/progettista? mi potete togliere questo ultimo dubbio? grazie


NB. se possibile si potrebbe cambiare il titolo della discussione in Stipendio minimo Disegnatore Meccanico? e se possibile darmi la possibilità di modificare il primo post di qeusta discussione per lo stesso motivo.

Grazie
 
Ultima modifica da un moderatore:

exxon

Utente Junior
Professione: engineer
Software: inventor
Regione: veneto
#22
Non fare la vittima, non è il caso. Il cartellino giallo da parte mia sta a significare che che se ti presenti come "Progettista meccanico per azienda aeronautica" e poi fai invece carrellini portavivande imbarcabili, hai dato indicazioni fuorvianti selle quali altri utenti hanno perso tempo nell'elaborare risposte ai tuoi quesiti. Che tu abbia la scuola dell'obbligo o un PhD, cambia poco.

Se un candidato si presenta a un colloquio con la tua affermazione iniziale e poi si scopre quanto sopra, io lo faccio accomodare senza andare oltre. Nulla a che vedere con il titolo di studio.

Sulla grammatica (non è certo quello l'unico "refuso"), l'ho fatto notare perché tutto (la questione delle viti, le unità di misura, ecc.), tutto fa apparire un quadro diverso dall'originale del primo post.

Chi siamo noi per giudicare? Nessuno, ma sei tu che ci hai chiesto di farlo, chiedendoci di stabile il tuo "prezzo". Tutto qui.
 

Joshua662

Guest
#23
Non fare la vittima, non è il caso. Il cartellino giallo da parte mia sta a significare che che se ti presenti come "Progettista meccanico per azienda aeronautica" e poi fai invece carrellini portavivande imbarcabili, hai dato indicazioni fuorvianti selle quali altri utenti hanno perso tempo nell'elaborare risposte ai tuoi quesiti. Che tu abbia la scuola dell'obbligo o un PhD, cambia poco.

Se un candidato si presenta a un colloquio con la tua affermazione iniziale e poi si scopre quanto sopra, io lo faccio accomodare senza andare oltre. Nulla a che vedere con il titolo di studio.

Sulla grammatica (non è certo quello l'unico "refuso"), l'ho fatto notare perché tutto (la questione delle viti, le unità di misura, ecc.), tutto fa apparire un quadro diverso dall'originale del primo post.

Chi siamo noi per giudicare? Nessuno, ma sei tu che ci hai chiesto di farlo, chiedendoci di stabile il tuo "prezzo". Tutto qui.
qui cadi in errore EXXON e ti dico il perché la mia azienda è nata con vari nomi quello riferito qui nel forum non esiste più da circa una 20 di anni mi riferisco all'azienda che produceva circa 20000 trolley al mese. questa azienda ex novo si occupa dal 2000 di Coffee Maker, Poltrone Vip, Forni ad induzione, e Piani cottura ad Induzione. I Trolley e folding trolley li facciamo solo a richiesta ma è un ramo dell'azienda ormai chiuso. Siamo costretti a realizzare i ricambi ma non li costruiamo più tranne in piccoli lotti personalizzati per una clientela ristretta. Spero che con questo ultimo post sia chiara la cosa. I nostri prodotti sono Coffee Maker Espresso, Coffee Maker Americana, Poltrone, Piani cottura a Induzione, e Forni a Induzione, i Trolley non li facciamo più da oltre 20 anni e ne realizziamo alcuni solo su richiesta particolare dei clienti e personalizzati.

Poi se lavori in un'azienda aeronautica non vuol dire che costruisci aerei. nel Comparto aeronautico fanno parte tutte le aziende che lavorano sotto specifiche Boeing e AirBus. Se loro ti chiedono una poltrona te la chiedono seguento normative aeronautiche e di aeronavigabilità e specifiche ARIN810 e ARIN812 su tutti i prodotti che vengono istallati a bordo aereo. Infatti dovete giudicare su cose giuste non forvianti... Ripeto che noi non produciamo più trolley da 20 anni a questa parte.....

Grazie

Poi per quanto riguarda le viti se vuole la prossima volta le chiedo una ad una i valori e perché vengo scelti... Così per essere chiari... Poi selle non l'ho mai sentito in grammatica italiana, stabile non sono un palazzo o una casa. Si la voglio comprare una casa o affittare ma questo non è il posto giusto per chiederlo....
 
Ultima modifica da un moderatore:
Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014
Regione: Friuli Venezia Giulia
#26
volevo dimensionare una vite nel modo opportune ed avere una filettatura estetica da poter stampare su stampante 3D
quindi è una vite speciale. e che ne sappiamo noi qual è la funzione della vite? se ti guardi le tabelle le formule per dimensionare una vite metrica sono diverse da quelle trapezie, da quelle gas e così via.
Non mi pare di aver chiesto nulla di particolare. La mia era solo una richiesta di qualche documento differente dal mio che potesse chierirmi le idee su alcune parti poco chiare e realizzare un modello parametrico in Catia da poter Stampare e usare. Tutto qui....
allora non hai saputo spiegare la tua necessità. perché parli di dimensionare una vite e non di documenti che spieghino dettagliatamente e motivatamente il perché delle formule che generano il profilo del dente.
Per Quanto l'utilità non mi sono state utile perché sono li stessi che ho e come spiegato sopra cercavo un documento più dettagliato che mi spiegasse il perché di quei valori o costanti come le vuoi chiamare tu vengono presi in considerazione
avresti, per correttezza verso chi ha scritto, rispondere con la frase che hai postato qui, e gli utenti ti sarebbero forse venuti incontro. se invece te ne stai zitto a fare gli affari tuoi tutti considerano la questione risolta.
Ci sarà un perché no?
se non lo spieghi no, non c'è.

prima impara a spiegarti e a non dare per scontato che la gente sappia chi sei, cosa fai e quanto sei valido e poi potrai inalberarti per le risposte che non ti piacciono 8che non vuol dire che non siano corrette)
 

Joshua662

Guest
#27
quindi è una vite speciale. e che ne sappiamo noi qual è la funzione della vite? se ti guardi le tabelle le formule per dimensionare una vite metrica sono diverse da quelle trapezie, da quelle gas e così via.
allora non hai saputo spiegare la tua necessità. perché parli di dimensionare una vite e non di documenti che spieghino dettagliatamente e motivatamente il perché delle formule che generano il profilo del dente.

avresti, per correttezza verso chi ha scritto, rispondere con la frase che hai postato qui, e gli utenti ti sarebbero forse venuti incontro. se invece te ne stai zitto a fare gli affari tuoi tutti considerano la questione risolta.

se non lo spieghi no, non c'è.

prima impara a spiegarti e a non dare per scontato che la gente sappia chi sei, cosa fai e quanto sei valido e poi potrai inalberarti per le risposte che non ti piacciono 8che non vuol dire che non siano corrette)

Buongiorno a tutti voi,

da tanto tempo che non scrivo sul forum, oggi sono qui a chiedere dove poter trovare se esistono documenti anche PDF per dimensionare una vite, ossia passo altezza della cresta, diametro medio diametro di fondo ecc... ecc.... so che sono unificate ma a me serve avere la filettatura maschio e femmina su due oggetti disegnati in Catia V5, per essere ancora più chiari mi servirebbe che catia realizzasse una filettatura 3D come solidworks o Fusion 360. Grazie a tutte le persone che mi risponderanno....

Questa sopra è la discussione che ho iniziato? Ti ho chiesto e parlo di passo e cresta ok fino a qui ci siamo mi hai dato ti mando documento che giá avevo, la mia richiesta visto che qui siete tutti ingegneri e grandi professionisti pensavo in qualche vecchio documento che ti spiegasse il dimensionamento e il perché vengono prese delle determinate costanti del dimensionamento. Ma queste cose le voglio studiare da me e non farmele dire e non capire il ragionamento utilizzato per arrivare a quel valore... Tutto qui... Ho parlato di documentazione PDF senza indicare nulla proprio per il motivo di indicato... Tutto qui la mia colpa è solo non aver detto che non mi sono stati utili, ma se l'accesso detto specialmente tu come fai molto di solito che attacchi le persone come successo con quel ragazzo che ha postato un disegno e chiedeva aiuto a capire non volevo fare la stessa cosa. Poi come dite voi non vi volevo fare perdere dell'altro tempo....
 
Professione: project leader
Software: Kubotek
Regione: Lazio
#29
Joshua se avessi saputo che prendevi d’aceto così non ti avrei risposto con simpatia come ho fatto, ma ti avrei lasciato ai tuoi problemi, indefiniti quanto i tuoi congiuntivi. Ho chiamato jac l’azienda del tuo capo per discrezione, ma so benissimo di chi è e di cosa parlo perché in Unione industriali per anni ci siamo sentiti questo signore parlare di carrelli non solo progettati internamente, ma addirittura realizzati con macchine CNC costruite internamente, lasciando l’intera platea , composta al 90% da imprenditori edili o dei trasporti, convinta che si parlasse di carrelli di atterraggio, senza mai chiarire che si parlava di portavivande. HighTech quanto vuoi, per l’amor di dio, ma comunque portavivande. Nessun astio ne’ porte chiuse in faccia: io ho la mia aziendina dall 81 ( eri nato?) e non ho mai fatturato più del 10% in Italia. Ti avevo scritto con benevolenza e simpatia, proprio perché avevo visto il tuo sito pieno di buona volontà. Ma se rispondi così..,non fa niente. Comunque buona fortuna.
 

Joshua662

Guest
#30
Joshua se avessi saputo che prendevi d’aceto così non ti avrei risposto con simpatia come ho fatto, ma ti avrei lasciato ai tuoi problemi, indefiniti quanto i tuoi congiuntivi. Ho chiamato jac l’azienda del tuo capo per discrezione, ma so benissimo di chi è e di cosa parlo perché in Unione industriali per anni ci siamo sentiti questo signore parlare di carrelli non solo progettati internamente, ma addirittura realizzati con macchine CNC costruite internamente, lasciando l’intera platea , composta al 90% da imprenditori edili o dei trasporti, convinta che si parlasse di carrelli di atterraggio, senza mai chiarire che si parlava di portavivande. HighTech quanto vuoi, per l’amor di dio, ma comunque portavivande. Nessun astio ne’ porte chiuse in faccia: io ho la mia aziendina dall 81 ( eri nato?) e non ho mai fatturato più del 10% in Italia. Ti avevo scritto con benevolenza e simpatia, proprio perché avevo visto il tuo sito pieno di buona volontà. Ma se rispondi così..,non fa niente. Comunque buona fortuna.
No Welcome to the machine, non è così perché appena hai detto che si facevano carrelli portavivande " cosa assolutamente falsa perché il nostro core business sono Coffee Maker, Poltrone, Forni, Piani cottura e Carrelli solo su richiesta te li ho indicati in ordine di importanza" gli altri hanno discriminato il mio lavoro e non è bello questo. E voglio ripeterlo la mia azienda non produce più carrelli, parli di cose avvenuto 20 anni fa che non esistono più. Io mi occupo della designazione e realizzazione di coffee Maker " anche se per me nella designazione c'è anche la progettazione", di Forni a Induzione, e piani cottura a Induzione, quindi tecnologicamente di gran lunga più evoluti dei trolley. Poi hai costruito la tua azienda sono contento per te "immagino già di che azienda parli, e posso dire al contrario tuo che è una bellissima realtà da fuori, ma con un capo come te che facilmente discrimina il lavoro degli altri non penso che sia bella anche da vivere come dipendente. Ricorda che discriminare una persona senza conoscerla o conoscere effettivamente il suo lavoro " non è da imprenditori lodevoli anzi il contrario". Voglio anche puntualizzare che i carrelli hanno dato da mangiare a molte famiglie della nostra provincia, alcuni ci sono andati in pensione e altri ci sono vicini, senza i carrelli come li chiami tu non esisterebbe la mia azienda di oggi. A me dicono di volare basso? Io ci volo ma volaci anche tu... Chiuso il discorso per me. Io la mia volontà e la mia passione per il mio lavoro che per me è bellissimo non la faccio scalfire di certo da uno come te. Grazie e arrivederci....

PS. togliendo l'occhiolino " Simpaticissimo" cosa c'è di cortese nel tuo post? oltre che discriminare un prodotto che ha fatto mangiare le famiglie della provincia?
 

exxon

Utente Junior
Professione: engineer
Software: inventor
Regione: veneto
#31
Qui nessuno ce l'ha con i carrelli portavivande. Con le macchine per il caffè forse sì. Almeno io: mi domando infatti come possa essere che il caffè in aereo sia un intruglio tanto imbevibile, ma questo è un'altro discorso...

Curioso, ma vero, è che circa dieci anni fa, all'esordio delle capsule, anch'io ho progettato una macchina per il caffè espresso. Progetto complicato: la pompa pulsante, il riscaldatore pressofuso, la tenuta a pressione ad alta temperatura, l'elettronica... E' stato un bel progetto, se ne facevano più di 1200 al giorno. Non ci trovo nulla di denigrante nel fare macchine per il caffè, e neanche nel fare carrelli portavivande.

Non ci trovo nulla di denigrante neppure nel fare i sarti, ma se qualcuno che confeziona i cappellini per le hostess si presenta come esperto di particolari in tessuto tecnico per il settore aerospaziale... lo mando a cogliere fichi.

Tu sai come stanno le cose, allora evita di tirare in ballo anche le famiglie dei lavoratori. Stai passando il segno.
 

Joshua662

Guest
#32
Qui nessuno ce l'ha con i carrelli portavivande. Con le macchine per il caffè forse sì. Almeno io: mi domando infatti come possa essere che il caffè in aereo sia un intruglio tanto imbevibile, ma questo è un'altro discorso...

Curioso, ma vero, è che circa dieci anni fa, all'esordio delle capsule, anch'io ho progettato una macchina per il caffè espresso. Progetto complicato: la pompa pulsante, il riscaldatore pressofuso, la tenuta a pressione ad alta temperatura, l'elettronica... E' stato un bel progetto, se ne facevano più di 1200 al giorno. Non ci trovo nulla di denigrante nel fare macchine per il caffè, e neanche nel fare carrelli portavivande.

Non ci trovo nulla di denigrante neppure nel fare i sarti, ma se qualcuno che confeziona i cappellini per le hostess si presenta come esperto di particolari in tessuto tecnico per il settore aerospaziale... lo mando a cogliere fichi.

Tu sai come stanno le cose, allora evita di tirare in ballo anche le famiglie dei lavoratori. Stai passando il segno.
Chiedo scusa a tutti per la lungaggine di questo post. Grazie a tutti voi delle risposte. Meglio chiudere qui la mia discussione.... Grazie ancora....
 
Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014
Regione: Friuli Venezia Giulia
#33
Questa sopra è la discussione che ho iniziato? Ti ho chiesto e parlo di passo e cresta ok fino a qui ci siamo mi hai dato ti mando documento che giá avevo, la mia richiesta visto che qui siete tutti ingegneri e grandi professionisti pensavo in qualche vecchio documento che ti spiegasse il dimensionamento e il perché vengono prese delle determinate costanti del dimensionamento. Ma queste cose le voglio studiare da me e non farmele dire e non capire il ragionamento utilizzato per arrivare a quel valore... Tutto qui... Ho parlato di documentazione PDF senza indicare nulla proprio per il motivo di indicato... Tutto qui la mia colpa è solo non aver detto che non mi sono stati utili, ma se l'accesso detto specialmente tu come fai molto di solito che attacchi le persone come successo con quel ragazzo che ha postato un disegno e chiedeva aiuto a capire non volevo fare la stessa cosa. Poi come dite voi non vi volevo fare perdere dell'altro tempo....
io ho sempre il dubbio di non riuscire a farmi capire, quindi ti torno a rispondere, con tutta la calma di queto mondo e dell'altro.
la tua richiesta non alludeva né al fatto che determinate tabelle le avevi già (ricordati che io non so nulla di te e potresti essere uno dei tanti che cade dal pero il giorno prima dell'esame a chiedere la luna o che millantano titoli a caso... e ce ne sono stati, di entrambe le categorie, parecchi in passato), né soprattutto che ti servono le basi dei ragionamenti che stanno dietro alle formule delle viti. questo, lo ripeto tu non l'hai detto e se è sottointeso per te non lo è per chi legge quella domanda. tu chiedi un documento senza indicare nulla, come affermi, e pretendi che la gente sappia cosa cerchi?
se m dici chi è che ho attaccato posso anche portare le mie motivazioni, ma messa così ti posso dire che ho anche aiutato un ragazzo che ha postato un disegno dandogli consigli e materiale... che facciamo 1 a 1 e pareggio? oppure tutti quelli che a cui si chiede chiarimeti e poi spariscono come neve al sole?

immagino che il tuo messaggio sia stato scritto in un momento in cui eri infervorato, ma vista la difficoltà che ho trovato nel capire quello che volevi dire, causa mancata punteggiatura e termini modificati dal correttore automatico, conviene rileggerlo dopo una decina di minuti a mente fresca prima di pubblicarlo.

comunque tornando in topic, quanto puoi chiedere ad un'azienda? dipende per quale figura ti stai proponendo. una cosa è proporsi come disegnatore, altra è proporsi come ingegnere; per quali siano le tue capacità non puoi chiedere la stessa retribuzione per entambe le figure. tutte le tue conoscenze servono per proporti per ruoli di alto livello, ma se trovi un posto come disegnatore che tu sappia usare settordici tipi di FEM, le teorie della fliudodinamica e della gravità in un sistema di aspirazione termonuclereare non servono a nulla e non verrai pagato per il solo fatto di saperle.
se vai alla Lamborghini perché cercano un progettista che sappia diventare autonomo e sappia fare test ad alto livello o padroneggiare perfettamente un cad di fascia alta con il quale fare anche design allora le tue conoscenze servono e puoi chiedere una retribuzione adeguata alle tue capacità.
 

Joshua662

Guest
#34
io ho sempre il dubbio di non riuscire a farmi capire, quindi ti torno a rispondere, con tutta la calma di queto mondo e dell'altro.
la tua richiesta non alludeva né al fatto che determinate tabelle le avevi già (ricordati che io non so nulla di te e potresti essere uno dei tanti che cade dal pero il giorno prima dell'esame a chiedere la luna o che millantano titoli a caso... e ce ne sono stati, di entrambe le categorie, parecchi in passato), né soprattutto che ti servono le basi dei ragionamenti che stanno dietro alle formule delle viti. questo, lo ripeto tu non l'hai detto e se è sottointeso per te non lo è per chi legge quella domanda. tu chiedi un documento senza indicare nulla, come affermi, e pretendi che la gente sappia cosa cerchi?
se m dici chi è che ho attaccato posso anche portare le mie motivazioni, ma messa così ti posso dire che ho anche aiutato un ragazzo che ha postato un disegno dandogli consigli e materiale... che facciamo 1 a 1 e pareggio? oppure tutti quelli che a cui si chiede chiarimeti e poi spariscono come neve al sole?

immagino che il tuo messaggio sia stato scritto in un momento in cui eri infervorato, ma vista la difficoltà che ho trovato nel capire quello che volevi dire, causa mancata punteggiatura e termini modificati dal correttore automatico, conviene rileggerlo dopo una decina di minuti a mente fresca prima di pubblicarlo.

comunque tornando in topic, quanto puoi chiedere ad un'azienda? dipende per quale figura ti stai proponendo. una cosa è proporsi come disegnatore, altra è proporsi come ingegnere; per quali siano le tue capacità non puoi chiedere la stessa retribuzione per entambe le figure. tutte le tue conoscenze servono per proporti per ruoli di alto livello, ma se trovi un posto come disegnatore che tu sappia usare settordici tipi di FEM, le teorie della fliudodinamica e della gravità in un sistema di aspirazione termonuclereare non servono a nulla e non verrai pagato per il solo fatto di saperle.
se vai alla Lamborghini perché cercano un progettista che sappia diventare autonomo e sappia fare test ad alto livello o padroneggiare perfettamente un cad di fascia alta con il quale fare anche design allora le tue conoscenze servono e puoi chiedere una retribuzione adeguata alle tue capacità.

MassiVonWeizen io ti ripeto la stessa cosa che potrebbero essere seccante per te rileggere nuovamente, la mia è stata intenzionale l'omissione di dire sia a cosa mi serviva quella documentazione sia cosa doveva contenere in modo preciso. Se ti chiedevo questa cosa" avete un documento PDF di un manuale che mi possa spiegare il dimensionamento di una filettatura? A me servirebbe un documento che mi dia la possibilità di creare una filettatura parametrica in CATIA da poter poi stampare in 3D nel modo più preciso possibile. In questa documentazione vorrei avere anche la possibilità di capire da dove arrivano le costanti presenti nelle varie formule." Sicuramente lo dico in modo scherzoso vuoi pure una fetta di C....lo vicino all'osso? Questa è una mia interpretazione, magari con la tua dedizione che ci metti nel rispondere a tutti mi avresti anche dato tutto l'occorrente, ma cosa mi sarebbe rimasto se avevo tutta la pappa pronta? Un bel nulla. Tutto qui.... Non bisogna fare polemica su una cosa che ripeto volontariamente ho omesso per non farti perdere troppo tempo e non essere troppo pretenzioso nei tuoi confronti. Voi avete più esperienza di me avete letto e studiato su testi che oggi sono puro miraggio per noi. Oggi i testi ti danno il concetto finito senza spiegarti mai i passaggi che ti portano a quel risultato. Se avessi anche detto non mi sono stati utili tu mi avresti risposto allo stesso modo di ora. Io non ho niente contro nessuno. Le risposte avute mi sono apparse denigratorie nei miei confronti non tanto per il prodotto che si realizzano nella mia azienda che reputo fantastica e che amo, quello che è arrivato a me "sei disegnatore progettista di carrelli porta vivande e che cosa pretendi è un'attività di poco conto rispetto a quello che facciamo noi", questo è il messaggio arrivato, uno ha detto allora è pure troppo 1400 euro per quello che fai ti do il cartellino giallo. Io non mi sono mai spacciato per Ingegnere perché non lo sono ma solo per possibilità economiche, non volevo pesare sulle spalle di mio padre che lavorava come un mulo per poter costruire una casa per noi e per dare un futuro a me e ai miei fratelli. Poi io non ho mai detto che dovevo ricoprire un ruolo da ingegnere almeno non ricordo di averlo fatto, poi se sbaglio quotate il punto così da poter rivedere e chiedere scusa. Ora posso dirlo dovevo lavorare per un'azienda importante nel reparto R&D ma quello che mi metteva più timore era spostarmi da qui e venire in Emilia Romagna con solo 1400 euro visto e considerato che un'appartamento di modeste dimensioni 50mq mi costava 500 / 600 euro. Capite bene se a 1400 euro ci togli 500 / 600 euro, ogni due mesi corrente e acqua, carburante per gli spostamenti cosa mi rimaneva? Chiedendo a vai e ho chiesto educatamente scrivendo il reale senza nessuna menzogna mi avete risposto da prima in modo educato e rispettoso, poi dopo l'intervento di quel tizio che non voglio neanche nominare per chiudere definitivamente la polemica, avete discriminato il mio lavoro, perché se uno dice che cosa pretende se progetta e disegna carrelli porta vivande? Io mi sento toccato solo per questa discriminazione, io so per certo la tecnologia presente nei prodotti della mia azienda e sentirsi dire be' che cosa pretende ti fa male perché sai quanto è dura nel portare avanti un progetto, sai quanto stress hai in fase di certificazione del prodotto? Ti vengono in mente mille domande, mille dubbi, mille pensieri. Per il mio ultimo test del mio ultimo prodotto sono giorni che dormo poco e sono nervosissimo? Immagina una macchina a 115 V sotto una doccia con soffione di 40cm x 40cm che versa acqua per circa un'ora una volta finito il test deve anche funzionare e fare tutte le funzioni in modo regolare.... Ora non voglio annoiarti di più tanto ho visto che più parlo e più mi attaccano. Ripeto io mi sono candidato come disegnatore e non come progettista. Vi auguro buona serata e voglio dire che questo per me è l'ultimo post per questa discussione. Chiedo scusa per tutto quello che ho detto o fatto in modo sbagliato ma non penso di aver sbagliato così tanto come avete sottolineato. Ora vi auguro una buona serata e buon lavoro a tutti voi....
 
Ultima modifica da un moderatore:

Joshua662

Guest
#35
MassiVonWeizen io ti ripeto la stessa cosa che potrebbero essere seccante per te rileggere nuovamente, la mia è stata intenzionale l'omissione di dire sia a cosa mi serviva quella documentazione sia cosa doveva contenere in modo preciso. Se ti chiedevo questa cosa" avete un documento PDF di un manuale che mi possa spiegare il dimensionamento di una filettatura? A me servirebbe un documento che mi dia la possibilità di creare una filettatura parametrica in CATIA da poter poi stampare in 3D nel modo più preciso possibile. In questa documentazione vorrei avere anche la possibilità di capire da dove arrivano le costanti presenti nelle varie formule." Sicuramente lo dico in modo scherzoso vuoi pure una fetta di C....lo vicino all'osso? Questa è una mia interpretazione, magari con la tua dedizione che ci metti nel rispondere a tutti mi avresti anche dato tutto l'occorrente, ma cosa mi sarebbe rimasto se avevo tutta la pappa pronta? Un bel nulla. Tutto qui.... Non bisogna fare polemica su una cosa che ripeto volontariamente ho omesso per non farti perdere troppo tempo e non essere troppo pretenzioso nei tuoi confronti. Voi avete più esperienza di me avete letto e studiato su testi che oggi sono puro miraggio per noi. Oggi i testi ti danno il concetto finito senza spiegarti mai i passaggi che ti portano a quel risultato. Se avessi anche detto non mi sono stati utili tu mi avresti risposto allo stesso modo di ora. Io non ho niente contro nessuno. Le risposte avute mi sono apparse denigratorie nei miei confronti non tanto per il prodotto che si realizzano nella mia azienda che reputo fantastica e che amo, quello che è arrivato a me "sei disegnatore progettista di carrelli porta vivande e che cosa pretendi è un'attività di poco conto rispetto a quello che facciamo noi", questo è il messaggio arrivato, uno ha detto allora è pure troppo 1400 euro per quello che fai ti do il cartellino giallo. Io non mi sono mai spacciato per Ingegnere perché non lo sono ma solo per possibilità economiche, non volevo pesare sulle spalle di mio padre che lavorava come un mulo per poter costruire una casa per noi e per dare un futuro a me e ai miei fratelli. Poi io non ho mai detto che dovevo ricoprire un ruolo da ingegnere almeno non ricordo di averlo fatto, poi se sbaglio quotate il punto così da poter rivedere e chiedere scusa. Ora posso dirlo dovevo lavorare per un'azienda importante nel reparto R&D ma quello che mi metteva più timore era spostarmi da qui e venire in Emilia Romagna con solo 1400 euro visto e considerato che un'appartamento di modeste dimensioni 50mq mi costava 500 / 600 euro. Capite bene se a 1400 euro ci togli 500 / 600 euro, ogni due mesi corrente e acqua, carburante per gli spostamenti cosa mi rimaneva? Chiedendo a vai e ho chiesto educatamente scrivendo il reale senza nessuna menzogna mi avete risposto da prima in modo educato e rispettoso, poi dopo l'intervento di quel tizio che non voglio neanche nominare per chiudere definitivamente la polemica, avete discriminato il mio lavoro, perché se uno dice che cosa pretende se progetta e disegna carrelli porta vivande? Io mi sento toccato solo per questa discriminazione, io so per certo la tecnologia presente nei prodotti della mia azienda e sentirsi dire be' che cosa pretende ti fa male perché sai quanto è dura nel portare avanti un progetto, sai quanto stress hai in fase di certificazione del prodotto? Ti vengono in mente mille domande, mille dubbi, mille pensieri. Per il mio ultimo test del mio ultimo prodotto sono giorni che dormo poco e sono nervosissimo? Immagina una macchina a 115 V sotto una doccia con soffione di 40cm x 40cm che versa acqua per circa un'ora una volta finito il test deve anche funzionare e fare tutte le funzioni in modo regolare.... Ora non voglio annoiarti di più tanto ho visto che più parlo e più mi attaccano. Ripeto io mi sono candidato come disegnatore e non come progettista. Vi auguro buona serata e voglio dire che questo per me è l'ultimo post per questa discussione. Chiedo scusa per tutto quello che ho detto o fatto in modo sbagliato ma non penso di aver sbagliato così tanto come avete sottolineato. Ora vi auguro una buona serata e buon lavoro a tutti voi....
NB Mass se vuoi per vedere se dico e scrivo menzogne sui miei titoli anche se non universitari posso creare un PDF e inviarteli. Solo per farti ricredere, io sono un tipo che mette il segno dove arriva, dove non arrivo alzo la mano e chiedo a chi ne sa più di me.
 
Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014
Regione: Friuli Venezia Giulia
#36
hai travisato le mie parole.
ho scritto "potresti essere uno dei tanti che cade dal pero il giorno prima dell'esame a chiedere la luna o che millantano titoli a caso " intendendo che nel forum c'è gente che lo fa senza per questo voler dire che lo fai tu. tra l'altro quel post è precedente a questo quindi i tuoi titoli erano sconosciuti.
quindi non sapendo chi sei, cosa fai ad una domanda generica, come tu stesso affermi, come quella della vite la risposta non può che essere generica. che poi tu veda il dare più informazioni possibili riguardo ad un tua richiesta per permettere agli altri di selezionare il materiale che ti pùò essere utiile da quello inutile un favore che elargisci, detto francamente è una cazzata. riporto testualmente
joshua662 ha detto:
avete un documento PDF di un manuale che mi possa spiegare il dimensionamento di una filettatura? A me servirebbe un documento che mi dia la possibilità di creare una filettatura parametrica in CATIA da poter poi stampare in 3D nel modo più preciso possibile. In questa documentazione vorrei avere anche la possibilità di capire da dove arrivano le costanti presenti nelle varie formule." Sicuramente lo dico in modo scherzoso vuoi pure una fetta di C....lo vicino all'osso? Questa è una mia interpretazione, magari con la tua dedizione che ci metti nel rispondere a tutti mi avresti anche dato tutto l'occorrente, ma cosa mi sarebbe rimasto se avevo tutta la pappa pronta?
io non ho capito che materiale avresti voluto avere se non deve dirti come sono state ricavate quelle formule...

la questione della figura professionale, la riassumo pulendola di tutte le iperboli e figure retoriche, è che vieni pagato per quello che devi fare a discapito di tutte le conposcenze che possiedi. se vuoi essere pagato per quello che ritieni di valere devi trovare un lavoro che richieda tu possa sfruttare le tue competenze.
se tu ti candidi come disegnatore allora sopra un certo livello e retribuzione non potrai andare perché il CCNL non lo prevede, se sali di livello allora non sei più un disegnatore, ma qualcos'altro con altre competenze e responsabilità.
www.confterziario.it/CCNL/Industria/Metalmeccanici%20Industria.pdf
 
Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014
Regione: Friuli Venezia Giulia
#37
meccanicamg ha postato in qualche discussione formule e calcoli sul dimensionamento delle viti
 

Joshua662

Guest
#38
meccanicamg ha postato in qualche discussione formule e calcoli sul dimensionamento delle viti
Non è la sezione giusta per chiederlo visto che la discussione e da un'altra parte e visto che ora hai la possibilità di rispondere te la faccio diretta. Nel baldassini riporta le formule per dimensionare il profilo te ne ho indicata una oggi H= una costante * p mi pare ecco quella costante da dove viene fuori? C'è un documento che ti spiega da dove arrivano quelle costanti? Sono valide per qualsiasi passo e Dimensione? Ad esempio disegno una vite M10 posso usare sempre la stessa formula o la costante cambia se devo disegnare una vite ad esempio M30? Questo che volevo trovare ma lo volevo fare da solo cosa c'è che non va in questo? La contrattazione Metalmeccanico la conosco, ma io venivo inquadrato con contratto ConfProfessioni (Consilp) "a me sconosciuto"il mio inquadramento sarebbe stato il 4 livello, con il metalmeccanico ho il 5 livello. Il dubbio mi è venuto qui in questo punto, ma se parlo di azienda di consulenza penso che uno ci arriva che non è un contratto metalmeccanico.
 
Ultima modifica da un moderatore:
Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014
Regione: Friuli Venezia Giulia
#39
posta così la domanda ha senso e permette di fare ricerche sulle risposte adeguate
giustamente ci si deve spostare nell'altra discussione