SPIGOLI TANGENTI

FRANKMARTIN

Utente poco attivo
Professione: specialista prodotto
Software: Solidworks
Regione: Lombardia
Buongiorno, mi presento, sono Andrea.
vorrei un consiglio :
secondo voi nella messa in tavola di pezzi realizzati con taglio laser e piegatrice, è utile la rappresentazione delle viste con gli spigoli tangenti oppure fanno solo confusione?

grazie
 

MassiVonWeizen

Utente Senior
Professione: disegnatore
Software: solidworks 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
Io dico di toglierli o al massimo metterli in linea sottile.
Fanno confusione e leggere in disegno diventa un'impresa
 

falonef

Moderatore CATIA V5
Staff Forum
Professione: PLM Support Expert (Consumer Goods)
Software: CATIA V5 / PARTsolutions / QA-Report / Q-Checker / Type3toCatia / Agile-PLM / Windows 10
Regione: Svizzera
un esempio per favore?
 

falonef

Moderatore CATIA V5
Staff Forum
Professione: PLM Support Expert (Consumer Goods)
Software: CATIA V5 / PARTsolutions / QA-Report / Q-Checker / Type3toCatia / Agile-PLM / Windows 10
Regione: Svizzera
metti una nota nel cartiglio
 

FRANKMARTIN

Utente poco attivo
Professione: specialista prodotto
Software: Solidworks
Regione: Lombardia
è un orrore, va quotata solo la vista piatta con relativi angoli di piegatura raggi etc,che non hai messo, le altre ci vanno per bellezza
trovo offensivo dire che la tavola è un orrore! ma chi ti credi di essere????
prima di tutto ho chiesto un altra cosa, secondo non esiste un modo univoco per quotare una lamiera, dipende da dove viene realizzata!!!!!


Molte persone hanno una specie di bug: credono che l'intelligenza sia un fine. Hanno un'unica idea in testa: essere intelligenti, e questa è una cosa stupidissima. E quando l'intelligenza crede di essere uno scopo, funziona in modo strano: non dimostra la sua esistenza con l'ingegno e la semplicità dei suoi frutti, bensì con l'oscurità della sua espressione.

Muriel Barbery, L'eleganza del riccio, 2007
 

FRANKMARTIN

Utente poco attivo
Professione: specialista prodotto
Software: Solidworks
Regione: Lombardia
trovo offensivo dire che la tavola è un orrore! ma chi ti credi di essere????
prima di tutto ho chiesto un altra cosa, secondo non esiste un modo univoco per quotare una lamiera, dipende da dove viene realizzata!!!!!


Molte persone hanno una specie di bug: credono che l'intelligenza sia un fine. Hanno un'unica idea in testa: essere intelligenti, e questa è una cosa stupidissima. E quando l'intelligenza crede di essere uno scopo, funziona in modo strano: non dimostra la sua esistenza con l'ingegno e la semplicità dei suoi frutti, bensì con l'oscurità della sua espressione.

Muriel Barbery, L'eleganza del riccio, 2007
p.s. si da il caso che il pezzo in questione venga prodott
Voglio vedere quando devi controllarlo il pezzo come fai con la sola vista piatta
infatti! tanto più che non ho messo il raggio di piegatura perché il pezzo in questione, attualmente, viene realizzato dal solito fornitore e cosa ancora più importante per il tipo di macchina dove va montato, non ha nessuna importanza.
 

MassiVonWeizen

Utente Senior
Professione: disegnatore
Software: solidworks 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
Ogni azienda ha i punzoni ed i suoi ritiri che come sappiamo sono variabili.
Se si manda solo lo sviluppo il fornitore non può ne controllare il pezzo finito, ne correggerne lo sviluppo con i propri parametri di piega non avendo le misure finite su cui calcolarli.
Tornando sui bordi, nessuno ha aancora detto la sua, il discorso vale per qualsiasi disegno e non lamiera da piegare. Considera che le tangenze non sono misurabili. Vanno bene nella vista 3d, ma mon nelle proiezioni costruttive, parere personale ovviamente perché non se è una cosa normata
 

falonef

Moderatore CATIA V5
Staff Forum
Professione: PLM Support Expert (Consumer Goods)
Software: CATIA V5 / PARTsolutions / QA-Report / Q-Checker / Type3toCatia / Agile-PLM / Windows 10
Regione: Svizzera
forse non ho ancora capito il problema.
cosa intendi esattamente per viste con spigoli?
 

MassiVonWeizen

Utente Senior
Professione: disegnatore
Software: solidworks 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
intende quelle che nel disegno si vedono in linea sottile e sono le zone di termine delle curve.
faccio un appunto a frankmartin sulla quotatura:
la quota (14) della vista a sinistra è impossibile da verificare. è fero che su quella faccia non ci sono spigoli dirtti perché coi sono delle raggiature ad entrambe le estremità, ma se proprio si vuole dare un riferimento per una verifica sommaria non può essere la tangenza più esterna che corrisponde alla tangenza lontano dalla faccia. bisogna usare un riferimento sulla stessa faccia dell'altro riferimento da prendere in considerazione, in questo caso il bordo dello scanso, perché così appoggiando lo strumento di misura non serve traguardare una line in lontananza.
anche se le misure in questo caso sono piccole e gli errori molto contenuti meglio prenderci l'abitudine
 

falonef

Moderatore CATIA V5
Staff Forum
Professione: PLM Support Expert (Consumer Goods)
Software: CATIA V5 / PARTsolutions / QA-Report / Q-Checker / Type3toCatia / Agile-PLM / Windows 10
Regione: Svizzera
ok ora ho capito.
io le ho sempre messe in linee sottili.

cosa significa R2 tipico?

la quota dell asola in parentesi (8,2) é superflua visto che é già stata quotata.

le quote simmetriche non le ho mai viste quotate così.
 

MassiVonWeizen

Utente Senior
Professione: disegnatore
Software: solidworks 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
bhé il disegno ha qualche diffettuccio in effetti.
R2 tipico propabilmente intende che i raggi dello scanso sono tutti da 2. metodo opinabile; io metto R2 su uno e basta perché ritengo ovvio che se non li quoto anche gli altri 3 raggi sono uguali. (nella vista di sinistra invece non sono indicati)
il simbolo di uguale, se non dico una vaccata, è abolito e per le quote simmetriche basta l'asse che comunque non deve tagliare la quota rendendola poco leggibile
 

Utente cancellato 70856

Guest
va messa la vista piatta e fai a meno di 4 viste inutili
per il controllo qualità basta quella laterale,al centro del disegno1540549371817.png
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: Mechanical engineer manager
Software: SolidWorks, FreeCAD, NanoCAD5, Me10, Excel, LibreOffice
Regione: Lombardia
va messa la vista piatta e fai a meno di 4 viste inutili
per il controllo qualità basta quella laterale,al centro del disegnoVisualizza allegato 51398
Concordo pienamente con motocad. Serve lo sviluppo e la vista di piega. Tutto il resto non serve a nessuno, soprattutto se poi gira dwg e step.
La notazione =20= è una troiata di chi non ha ancora capito che sopra si scrive 20 e sotto ==, quindi scritto su due righe.
Nonostante questa difficoltà che vedo essere diffusa in più persone, sarà almeno 20 anni che è stata sostituita dalla nota CL, per poter avere una quota che può essere spostata anche laterale alla notazione vera e propria del riferimento di quotatura.
Poi tanti si ostinano con indicazioni variopinte, ma le norme, universali, insegnate e riportate sui libri specialistici parlano chiaro.

Gli spigoli tangenti è bene metterli leggeri e che non arrivano fino al bordo materiale laterale. Con un po' di prove troverai la configurazione più leggibile. Anche gli spessori tra disegno e quote.... così son disegni poco leggibili. Occorre investire sulla ottimizzazione di configurazione di solidworks.
 
Ultima modifica:

MassiVonWeizen

Utente Senior
Professione: disegnatore
Software: solidworks 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
va che ci ho preso a metà sulle quote simmetriche, avevo scordato il CL.
le norme indicano qualcosa in merito alla visualizzazione o meno dei bordi tangenti?

tornando ot: ho girato un po' di uffici tecnci e in nessuno c'era una norma consultabile e si andava per logica, a memoria, abitudini del cliente e via dicendo.
in quello dove mi trovo ora si fanno solo disegni per produzione interna quindi non deve essera norma, ma non fraintendibile dall' operaio, ma ho sottomano disegni di tanti clienti, anche grandi aziende italiane ed estere, e le norme lasciano il tempo che trovano.
meccanicamg, fermo restando che se ci sono delle norme andrebbero seguite, secondo me il discorso è abbastanza complesso e non si può limitarla al tuo cantinari che chiude la questione, ma di fatto non la circonstanzia.
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: Mechanical engineer manager
Software: SolidWorks, FreeCAD, NanoCAD5, Me10, Excel, LibreOffice
Regione: Lombardia
La norma, posta su tutti i libri di disegno meccanico delle superiori, specifica che il disegno deve essere:
- chiaro e leggibile
- simbologie grafiche minime indispensabili alla comprensione
- linee su spigoli tangenti devono essere rappresentate con linea sottile e possibilmente stando staccati dai bordi e si chiamano spigoli fittizi definiti dalla ISO 128-24. Possono essere omessi ma solitamente chiariscono la conformazione del pezzo che solitamente ha geometria complessa. Esempio per le fusioni è importante vedremo la linea fittizia.

Negli anni hanno cambiato numero di norme ma le definizioni della ISO 128 del 2007 sono le stesse del 1986...quindi basterebbe un libro di disegno per cercare di quotare e rappresentare tutti nello stesso modo. È una cosa accessibile a tutti.

IMG_20181027_000440.jpg
 

welcome to the machine

Utente Junior
Professione: project leader
Software: Kubotek
Regione: Lazio
io le linee degli spigoli "fittizie" le interrompo prima dei bordi quando per i bordi stessi sono indicati dei piccoli smussi o raggi, anche quelli generali indicati in cartiglio. Per un pezzo tranciato o tagliato laser le porto fino al bordo, ma comunque con una linea più leggera. A me sembra un modo chiaro, ma non pretendo che sia la norma.
Per la quota 14 cui fa riferimento Massi, sono d'accordo che così non è misurabile ma non immagino una quota verticale nella vista laterale che vada dal piano superiore allo spigolo interno della finestra. Sarebbe facile misurarla ma su un disegno non l'ho mai vista.
La center line sicuramente aiuta molto a tener puliti i disegni, ma io ho fatto aggiungere una nota nel cartiglio che ne spiega la funzione riguardo alle simmetrie, non si sa mai.
Sono invece sorpreso per la " aggressività" del primo del commento di motocad, che ho sempre apprezzato per la competenza dimostrata in tanti altri post. Frank Martin ha solo chiesto un consiglio e penso che siamo tutti qui per chiedere e dare consigli nei limiti delle nostre competenze ma soprattutto nel rispetto anche di chi ne sa di meno.
Che poi ci siano quelli che te le fanno girare con la loro presunzione è un'altra storia, ma lì ci pensano Massi e Meccanicamg a... disintegrarli.
 

MassiVonWeizen

Utente Senior
Professione: disegnatore
Software: solidworks 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
quello che intendevo nel mio pindarico giro di parole è che come dall'immagine (in cui in verde ho disegnato un ipotetico strumento di misura) è più facile misurare da un bordo, per quanto sia difficile definirlo visivamente essendo una tangenza e non uno spigolo, adiacente alla faccia di appoggio dello strumento invece che da un bordo lontano.
Immagine.jpg