Software per la progettazione di una barca

mastraa

Utente poco attivo
Professione: Studente
Software: SolidWorks, Rhinoceros, Creo, Maxsurf
Regione: Veneto
#1
Ciao a tutti, sono un ragazzo di Ingegneria Meccanica che partecipa al progetto 1001Vela Cup, in questi mesi abbiamo sfornato il progetto di una barca (skiff da 4600mm) e alla fine del progetto vorremmo risolvere alcuni 'problemi' (farei meglio a parlare di scomodità) incontrate durante le varie fasi.

Al momento abbiamo disegnato la Carena in Maxsurf e quindi importato tutto in Solidworks per disegnare la coperta e parte dell'attrezzatura in modo parametrico.
Il problema è il seguente, ovviamente la progettazione è ciclica e lavorando su pesi molto ridotti ogni piccola modifica fatta su coperta e armo finiva per inficiare sul dislocamento e di conseguenza necessitavamo di tornare sulle linee d'acqua, stessa cosaa seguito delle simulazioni strutturali.
Il problema è che sostanzialmente una volta modificato lo scafo si doveva di fatto ripartire da zero anche in SolidWorks perchè cambiavano le superfici importate che non sono parametriche come il resto del disegno.


La domanda è la seguente: avendo a disposizione Maxsurf, Rhino, SolidWorks e Creo3.0 secondo voi quale può essere il metodo per risolvere questo inghippo e avere tutto in formato parametrico?
Ha senso sostituire tutto con Creo e fare direttamente li anche le linee d'acqua? Ovviamente dovremmo fare in modo che fosse in grado di recuperare tutti i parametri che è in grado di fornire velocemente Maxsurf (CP, dislocamento, ...)

Voi che consiglio ci dareste?


Grazie mille,
spero di essere stato chiaro nell'esporre problema e richiesta

Andrea