Sistemi di coordinate

enrico.losio

Utente poco attivo
Professione: Progettista
Software: Solidworks 2013
Regione: Lombardia
Buongiorno a tutti,
ho provato a fare una ricerca sul forum prima di porre la domanda, ma non ho trovato ciò che mi interessava. Provengo da anni di progettazione in ProE, ora sono circa 3 mesi che utilizzo Solidworks, avrei bisogno di sapere, e ovviamente come fare, per creare, con SW, ulteriori sistemi di coordinate oltre a quello di default.
Mi spiego meglio, vorrei creare, come facevo con ProE, una parte che contenga solo sistemi di coordinate, questa parte poi la inserirei all'inizio dell'albero del mio assieme, e tutte le altre parti che andrò ad inserire verranno accoppiate ognuna con il loro sistema di coordinate e non con piani, spigoli, interassi etc.

Grazie a tutti
 

shirokko

Utente
Professione: Progettista cad-cam
Software: CimatronIT, Cimatron 13, Rhinoceros 6, Solidworks 2021, SolidCAM 2021
Regione: Marche
Mentre in altri CAD i sistemi di coordinate possono essere creati per traslazione e/o rotazione di altri sistemi di coordinate, in Solidworks possono essere creati solo puntando a entità già esistenti. Come la vedo io l'utilizzo come lo intendi tu di sistemi di coordinate potrebbe essere ridndante, in quanto dovresti portarti dietro anche delle geometrie.
 

enrico.losio

Utente poco attivo
Professione: Progettista
Software: Solidworks 2013
Regione: Lombardia
Grazia Shirokko, quindi le parti in solidworks vanno sempre accoppiate con i classici 3 vincoli (piani, faccie, etc.) o c'è qualche cosa di più veloce
 

shirokko

Utente
Professione: Progettista cad-cam
Software: CimatronIT, Cimatron 13, Rhinoceros 6, Solidworks 2021, SolidCAM 2021
Regione: Marche
Grazia Shirokko, quindi le parti in solidworks vanno sempre accoppiate con i classici 3 vincoli (piani, faccie, etc.) o c'è qualche cosa di più veloce
Non volevo dire questo. Si può vincolare delle parti tramite sistemi di coordinate usandone anche l'orientamento degli assi, ma creare una parte contenente solo sistemi di riferimento risulta praticamente imposssibile, dato che in ogni caso un sistema di coordinate va creato usando riferimenti su altre geometrie (schizzi, corpi solidi, piani...) e quindi la parte dei sistemi di coordinate conterrà anche le geometrie di "supporto". Ora, dato che hai anche delle altre robe in giro, non vale la pena di usare direttamente queste, avendo per lo più un assieme visivamente più immediato da leggere?
 

enrico.losio

Utente poco attivo
Professione: Progettista
Software: Solidworks 2013
Regione: Lombardia
Ovviamente un sistema di coordinate va creato "facendolo appoggiare" su dei piani per esempio, ma indipendentemente dal complicarsi la vita, ho provato a creare dei piani rispetto a quelli di default, ma non riesco a creare il sistema di coordinate su questi creati
 

shirokko

Utente
Professione: Progettista cad-cam
Software: CimatronIT, Cimatron 13, Rhinoceros 6, Solidworks 2021, SolidCAM 2021
Regione: Marche
Ovviamente un sistema di coordinate va creato "facendolo appoggiare" su dei piani per esempio, ma indipendentemente dal complicarsi la vita, ho provato a creare dei piani rispetto a quelli di default, ma non riesco a creare il sistema di coordinate su questi creati
Un sistema di coordinate ha anche una origine, e questa deve essere un punto, che sia una entità punto, l'estremità di una curva di schizzo o un vertice di un corpo. I soli piani non bastano.
 

enrico.losio

Utente poco attivo
Professione: Progettista
Software: Solidworks 2013
Regione: Lombardia
Ok, sei stato chiarissimo, quindi per creare 2 o più sistemi di coordinate all'interno di una parte prima devo creare un punto, dare le coordinate di posizionamento a questo punto e poi su quello, eventualmente creare il mio sistema di coordinate?
 

shirokko

Utente
Professione: Progettista cad-cam
Software: CimatronIT, Cimatron 13, Rhinoceros 6, Solidworks 2021, SolidCAM 2021
Regione: Marche
Ok, sei stato chiarissimo, quindi per creare 2 o più sistemi di coordinate all'interno di una parte prima devo creare un punto, dare le coordinate di posizionamento a questo punto e poi su quello, eventualmente creare il mio sistema di coordinate?
Per l'origine si, per quanto riguarda l'orientamento degli assi puoi usare dei piani che verranno interpretati per le normali, o degli altri punti che definiranno il vettore di direzione
 

enrico.losio

Utente poco attivo
Professione: Progettista
Software: Solidworks 2013
Regione: Lombardia
Conlcudendo, secondo te, qual'è il miglior sistema per accoppiare le parti di un assieme?
 

shirokko

Utente
Professione: Progettista cad-cam
Software: CimatronIT, Cimatron 13, Rhinoceros 6, Solidworks 2021, SolidCAM 2021
Regione: Marche
Conlcudendo, secondo te, qual'è il miglior sistema per accoppiare le parti di un assieme?
Ovviamente il modo migliore non esiste, dato che dipende tutto dal contesto dove si lavora e dal tipo di progetto. Nel caso che proponi tu, pensandoci meglio, quel tipo di accoppiamenti per sistemi di coordinate è il più veloce da gestire, ma probabilmente la tua parte "di supporto" sarà un pò più caotica da vedere di quanto tu sia abituato. Ora farei di necessità virtù utilizzando le geometrie di costruzione dei sistemi di coordinate per "completare" l'assieme. Questo che è valido per te non è detto però che sia il metodo migliore in assoluto, in quanto il vincolo di coincidenza con il blocco degli assi permette solo la creazione di accoppiamenti rigidi, e nel caso si progettino dei meccanismi che si debbano muovere occorre altro.
 

enrico.losio

Utente poco attivo
Professione: Progettista
Software: Solidworks 2013
Regione: Lombardia
La parte che conterrà tutti i sistemi di coordinate sarà "incasinatissima" questo lo so, le prime volte che utilizzavo ProE era un delirio, ma facendoci l'abitudine era più semplice di quanto pensassi.
In ProE era possibile proprio creare un sistema di coordinate offsettato dall'origine di quanto si voleva e poi gli si dava l'eventuale inclinazione di uno degli assi, ottenendo così un nuovo sistema di coordinate che veniva rinominato con il codice del componente che vi andava assemblato
 

MassiVonWeizen

Utente Senior
Professione: disegnatore
Software: solidworks 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
ma perché non usare le geometrie delle parti esistenti? creare un origine per posizionare la parte in un assieme significa già a priori sapere dove andrà posizionata, avere l'obiettivo di renderla fissa e quindi non spostarla all'interno dell'assieme se non modificando i parametri dell'origine.
sicuro che sia la strada giusta? non ti conviene approfondire gli accoppiamenti e fare i tutorial di solid?
 

shirokko

Utente
Professione: Progettista cad-cam
Software: CimatronIT, Cimatron 13, Rhinoceros 6, Solidworks 2021, SolidCAM 2021
Regione: Marche
ma perché non usare le geometrie delle parti esistenti? creare un origine per posizionare la parte in un assieme significa già a priori sapere dove andrà posizionata, avere l'obiettivo di renderla fissa e quindi non spostarla all'interno dell'assieme se non modificando i parametri dell'origine.
sicuro che sia la strada giusta? non ti conviene approfondire gli accoppiamenti e fare i tutorial di solid?
In linea di principio è così, ma se lo scopo è avere strutture rigide con parti ad orientamento certo e su cui si lavora con una elevata ripetitività, allora tutto può avere un senso. È un metodo che non ho mai usato, ma più ci penso e più lo trovo interessante.
 

MassiVonWeizen

Utente Senior
Professione: disegnatore
Software: solidworks 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
allora forse è il caso di creare le parti all'interno dell'assieme
 

teseo

Utente Standard
Professione: Cantinaro
Software: solidworks2020 sp04, solidworks cam, autocad lt, pochino solidedge st7, nanocad,
Regione: Lombardia
In linea di principio è così, ma se lo scopo è avere strutture rigide con parti ad orientamento certo e su cui si lavora con una elevata ripetitività, allora tutto può avere un senso. È un metodo che non ho mai usato, ma più ci penso e più lo trovo interessante.
Si anche secondo me il metodo di enrico sembra interessante ma se ci pensi bene è veloce perchè non devi gestire piu vincoli ma al tempo stesso molto rigido in tutti i sensi; togli la flessibilità, di un sistema a vincoli classico per solid works; tanto vale allora fare tutto in una parte quindi un multicorpo...

è solo un punto di vista....seocndo me il metodo di enrico va bene quando devi rifare degli assiemi dove sai tutto: quante parti, e dove vanno ecc... allora si, ma se poi vuoi modificare.....aiuto....
ciao
 

enrico.losio

Utente poco attivo
Professione: Progettista
Software: Solidworks 2013
Regione: Lombardia
seocndo me il metodo di enrico va bene quando devi rifare degli assiemi dove sai tutto: quante parti, e dove vanno ecc... allora si, ma se poi vuoi modificare.....aiuto....
ciao
è proprio questo lo scopo, io sono quanti componenti avrà il mio assieme, e dove andranno posizionati, con questo metodo è più facile l'eventuale modifica della posizione di ogni singola parte, in più queste parti saranno individuali tra di loro e modificandone i riferimenti non rischierei di abbattere l'albero modello
 

teseo

Utente Standard
Professione: Cantinaro
Software: solidworks2020 sp04, solidworks cam, autocad lt, pochino solidedge st7, nanocad,
Regione: Lombardia
è proprio questo lo scopo, io sono quanti componenti avrà il mio assieme, e dove andranno posizionati, con questo metodo è più facile l'eventuale modifica della posizione di ogni singola parte, in più queste parti saranno individuali tra di loro e modificandone i riferimenti non rischierei di abbattere l'albero modello

Scusami ma non sono d'accordo secondo te è piu facile spostare una parte con un punto di orgine modificabile che con dei vincoli che per di piu possono essere mobili.....avendo a disposizione mille riferimenti diversi mille possibilità contro la semplice possibilità di modificare l'origine magari editando offset o altro che per di più andranno anche calcolati.....pensiamo ad inclinazioni od altro

ciao
 

enrico.losio

Utente poco attivo
Professione: Progettista
Software: Solidworks 2013
Regione: Lombardia
Scusami ma non sono d'accordo secondo te è piu facile spostare una parte con un punto di orgine modificabile che con dei vincoli che per di piu possono essere mobili.....avendo a disposizione mille riferimenti diversi mille possibilità contro la semplice possibilità di modificare l'origine magari editando offset o altro che per di più andranno anche calcolati.....pensiamo ad inclinazioni od altro

ciao
scusami non mi sono spiegato bene forse, quando utilizzavo ProE creavo le parti, poi creavo l'assieme, ed il primo componente di ogni assieme era una parte che conteneva solo i sistemi di coordinate per il posizionamento di ogni altra parte dell'assieme. Ogni parte aveva il suo sistema di coordinate.