Simulation fem per applicativi cad

mekeuro

Utente Junior
Professione: progettista meccanico
Software: catìa
Regione: campania
#1
vedevo che ormai tutti i famosi cad hanno integrato i potentissimi software fem
1)Nx e Solidedge hanno integrato Nastran
2)Ptc Creo Ansys
3)Autodesk inventor anche loro nastran
Possibile che Dassault proprietaria di Catia, solidworks ed abaqus non integra quest ultimo ma bisogna avere entrambi i programmi???
Cioè se c'è da fare un analisi strutturale piu' avanzata e precisa dove si richiede il top bisogna averli entrambi?
Qualcuno ha notizie in anteprima??? Credo che se non si muovono restano fuori mercato, perché nessuno è fesso da comprare 2 programmi quando gli altri te ne vendono uno solo!!
 

ceschi1959

Utente Standard
Professione: progettista
Software: UG 11 - NX1872 TC12
Regione: veneto
#2
vedevo che ormai tutti i famosi cad hanno integrato i potentissimi software fem
1)Nx e Solidedge hanno integrato Nastran
2)Ptc Creo Ansys
3)Autodesk inventor anche loro nastran
Possibile che Dassault proprietaria di Catia, solidworks ed abaqus non integra quest ultimo ma bisogna avere entrambi i programmi???
Cioè se c'è da fare un analisi strutturale piu' avanzata e precisa dove si richiede il top bisogna averli entrambi?
Qualcuno ha notizie in anteprima??? Credo che se non si muovono restano fuori mercato, perché nessuno è fesso da comprare 2 programmi quando gli altri te ne vendono uno solo!!
Da quel che so NX ha, di default, un wizard per analisi statiche per un solo corpo mentre se vuoi il pacchetto FEA devi sborsare circa 30k e hai NX Nastran come solutore ma ti manca, ad esempio, il drafting...
 

mekeuro

Utente Junior
Professione: progettista meccanico
Software: catìa
Regione: campania
#3
Da youtube vedevo tutorial per autodesk inventor nastran In-Cad e risolve anche assiemi, come puoi vedere da questi e altri video si fa riferimento ai "contatti" appunto per risolvere assiemi. Non sono molto informato sull argomento è da ieri che ho iniziato a seguire la vicenda, quindi posso sparare cazzate!! Sono qui appunto per capire se altri sono già informati sull argomento!

 

TECNOMODEL

Utente Senior
Professione: Progettista/Disegnatore
Software: Cimatron E/Inventor/Creo Direct Modeling
Regione: Emilia Romagna
#4
Inventor ha integrato Nastran dalla release 2018.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#5
Non sono molto informato sull argomento è da ieri che ho iniziato a seguire la vicenda, quindi posso sparare cazzate!! Sono qui appunto per capire se altri sono già informati sull argomento!
In genere i FEM integrati e inclusi nel prezzo sono versioni semplificate che per esempio non gestiscono contatti, mesh quadratiche, materiali non lineari etc. Per avere tutto serve comprare le versioni "full" per le quali vanno via diverse migliaia di euro in piu' rispetto al pacchetto base.

P.S. si potrebbe cercare di usare un linguaggio piu' consono ad un forum di professionisti? Grazie.
 

mekeuro

Utente Junior
Professione: progettista meccanico
Software: catìa
Regione: campania
#6
dal video allegato sopra, almeno dando uno sguardo veloce stamattina, si può notare che è un webinar sulla gestione delle connessioni e quindi più parti fra loro. Infine allego anche come Siemens NX con nastran integrato gestisce mesh lineari, quadratiche e cubiche......ed infine allego come inventor nastran incad gestisce anche analisi non lineari. 🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️ ma su youtube ci sono anche video di nx siemens nastran con analisi non lineari.
Ripeto sto entrando ora nell argomento e potrei sbagliarmi.....
 

Allegati

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#7
dal video allegato sopra, almeno dando uno sguardo veloce stamattina, si può notare che è un webinar sulla gestione delle connessioni e quindi più parti fra loro. Infine allego anche come Siemens NX con nastran integrato gestisce mesh lineari, quadratiche e cubiche......ed infine allego come inventor nastran incad gestisce anche analisi non lineari. 🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️ ma su youtube ci sono anche video di nx siemens nastran con analisi non lineari.
Ripeto sto entrando ora nell argomento e potrei sbagliarmi.....
Si si, intendevo dire che si tratta in genere di livelli di licenza molto superiori alle versioni da 6-7000 euro che trovi in genere negli uffici tecnici. Per esempio per avere Solid Edge "Simulation" mi sa che devi comprare la versione che costa 10-12.000.
 

mekeuro

Utente Junior
Professione: progettista meccanico
Software: catìa
Regione: campania
#8
Si si, intendevo dire che si tratta in genere di livelli di licenza molto superiori alle versioni da 6-7000 euro che trovi in genere negli uffici tecnici. Per esempio per avere Solid Edge "Simulation" mi sa che devi comprare la versione che costa 10-12.000.
No, la mia domanda non è riferita al prezzo.
La mia domanda è: tutti i cad si stanno evolvendo con questi software potenti e prestigiosi integrati, possibile che la Dassault proprietaria di abaqus non offre questo software sui propri cad (catia v5 e solidworks, infatti entrambi hanno solutori integrati almeno sulla carta non prestigiosi come nastran e ansys)
Ci sono alcune aziende che purtroppo oggi badano ancora al nome "prestigioso" del solutore fem
Airbus anche per le analisi fem sui sedili parte non strutturale di un aereo chiede minimo NASTRAN! Ed altre case chiedono uno a scelta fra Ansys, nastran o abaqus
 

gerod

Moderatore
Staff Forum
Professione: Libero professionista
Software: Solid Edge, Ansys DS, e altri ancora
Regione: Veneto
#9
Quoto cacciatorino.
Se vuoi una roba buona devi andare su FEM che integrano il loro modellatore. Ansys ha anche il proprio modellatore che non è niente male (space claim). Io ho provato quello di SWs, abbiamo la licenza ma non mi trovo con il FEM, troppo complesso e semplificato (sarà perché uso Ansys).
Sarà una loro politica quella di non integrare un nome importante.
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: Technical manager - Mechanical engineer 🔩📐
Software: SolidWorks, FreeCAD, Nanocad, Me10, Excel
Regione: Lombardia
#10
Non so che dirvi. Io personalmente trovo fatto bene il Fem che c'è in solidworks premium. Facile e intuitivo, comandi smart e risultati immediati.
Anni fa c'era nell'installazione di Soacelcaim la versione di Ansys e ho provato ad usare Ansys anche da solo. Però se non lo usi come workbench diventi matto. Non devi perderci la vita a fare un Fem e deve essere visuale, con le icone ecc.
Ora uso anche Calculix che è base di Abaqus....bello, potente, ma se lo prendi crudo senza integrarlo in un Cad ci muori dentro.
In azienda quando si progettano carpenterie o pezzi speciali sollecitati occorre immediatezza di soluzione.
 

drake

Utente Standard
Professione: Ingegnere strutturista
Software: SW 2017 sp5.0
Regione: Marche
#11
A parte ragionare sulla correttezza dei risultati dei calcoli fem integrati nei cad, si aprirebbe un mondo. Spero di non sbagliarmi o che non abbiamo cambiato il motore fem, ma all'interno di solidworks è presente Cosmos, che non è proprio l'ultimo arrivato o meno completo di altri pacchetti apparentemente più blasonati.
 

Onda

Moderatore
Staff Forum
Professione: Ingegnere Meccanico settore Navale
Software: SolidWorks 2019, Rhino v6, Autocad 2008, Patran 2019, Nastran 2019, Apex,
Regione: Italia
#12
Non uso Catia, ma mi sembrava che anche lui avesse una versione integrata di Abaqus. Il solutore di Solidworks, come già scritto è Cosmos, che è ottimo mentre il solutore di Inventor si chiama NEI Nastran e in comune con Nastran ha le card e poco più ma non è lo stesso solutore. (come invece sono, per lo meno per le soluzioni classiche NX Nastran e MSC Nastran)
In pratica, trovo che tutti i CAD abbiano un buon FEM integrato, che serve a fare rapide analisi iniziali. se poi si vuole andare più a fondo, occorrono strumenti più costosi e completi.
Di base quelli presenti nei CAD sono tutti buoni, testati e validi, si può poi avere più facilità ad utilizzare uno o l'altro..
 

exxon

Utente Junior
Professione: engineer
Software: inventor
Regione: veneto
#13
Si potrebbe fare un benchmark, ma sono preoccupato dalla quasi certezza che i risultati diversi sarebbero tanti quanti sono i programmi che potremmo utilizzare...
 
Professione: Technical manager - Mechanical engineer 🔩📐
Software: SolidWorks, FreeCAD, Nanocad, Me10, Excel
Regione: Lombardia
#14
Bah io negli anni ho sempre fatto la travetta a sezione quadrata 10x10 per la calibratura, con incastro e forza in punta che flette. Sempre stessi risultati con tutti i fem.
 

exxon

Utente Junior
Professione: engineer
Software: inventor
Regione: veneto
#15
Felicissimo di sbagliarmi, in questo caso. Anche se pensavo a qualcosa di un po' più impegnativo per il solutore, come un quadrilatero o una trave con dei rinforzi.
 

GiCor

Utente registrato
Professione: Ingegnere
Software: Inventor; FEM vari; Python
Regione: Puglia
#16
Non so che dirvi. Io personalmente trovo fatto bene il Fem che c'è in solidworks premium. Facile e intuitivo, comandi smart e risultati immediati.
Anni fa c'era nell'installazione di Soacelcaim la versione di Ansys e ho provato ad usare Ansys anche da solo. Però se non lo usi come workbench diventi matto. Non devi perderci la vita a fare un Fem e deve essere visuale, con le icone ecc.
Ora uso anche Calculix che è base di Abaqus....bello, potente, ma se lo prendi crudo senza integrarlo in un Cad ci muori dentro.
In azienda quando si progettano carpenterie o pezzi speciali sollecitati occorre immediatezza di soluzione.
Mi inserisco per condividere il suggerimento su Calculix, che gira col gratuito FreeCAD o col modesto ma funzionale ed efficace interfaccia utente Mecway. Suggerisco anche i gratuiti FEM Salome-Meca e CFD Code Saturne di EDF (la Enel francese), magari piu’ adatti ad R&D che al lavoro quotidiano.

Peraltro, la suite completa Product Design & Manufacturing di Autodesk (Autocad, Inventor con Nastran, Fusion 360 ecc.) risolve quasi ogni inghippo con la gran parte dei piccoli e medi committenti ed e’ ora affittabile mensilmente, alla bisogna ed alla portata anche di piccolissimi prestatori d’opera esterni a p.iva.
 
Professione: Technical manager - Mechanical engineer 🔩📐
Software: SolidWorks, FreeCAD, Nanocad, Me10, Excel
Regione: Lombardia
#17
Recentemente mi sono trovato in uno scenario di analisi strutturale con forze molto elevate.
Avendo la licenza di Solidworks symulation, quella di primo livello, so possono fare analisi solo lineari.
Purtroppo il comportamento lineare del modulo elastico porta ad avere a pari deformazioni, delle sollecitazioni molto alte.
Pertanto l'unico modo per studiare il fenomeno era l'analisi non lineare del materiale.
Ebbene con FreeCAD versione 0,19 developer con il workbench FEM ho importato il file STEP del telaio, ho impostato materiale, mesh con dimensioni imposte per avere uno studio mirato, i carichi e i vincoli e la legge di non linearità del materiale.

Con il comando Screenshot_20190924_193309.jpg
è possibile, allo stato attuale definire tre punti nel campo plastico definendo per ogni punto Sollecitazione [MPa] e deformazione [mm/mm].
In questo modo il solutore prende il modulo elastico del materiale impostato di base fino al valore di snervamento e successivamente, con comportamento bilineare definisce l'andamento plastico.

I grafici risultati sono interessanti perché c'è anche quello delle zone plasticizzate.
 
Professione: Technical manager - Mechanical engineer 🔩📐
Software: SolidWorks, FreeCAD, Nanocad, Me10, Excel
Regione: Lombardia
#18
L'unica cosa non esattamente certa è il valore di deformazione, che guardando sul manuale di Calculix dice che è la deformazione plastica equivalente.

Questo significa che occorre prendere la deformazione totale dalla curva vera di trazione, togliere la deformazione elastica del campo lineare e moltiplicarla per la radice quadrata di 2/3.

Questo è quanto si trova in rete tra spiegazioni e dubbi esistenziali ed effettivamente potrebbe anche essere vero, visto che con lo snervamento richiede un parametro di deformazione plastica equivalente pari a zero.

Inoltre editando con il blocco note il file .inp sotto alla stringa *plastic si possono definire più di tre punti e quindi definire realmente punto a punto tutto il tratto plastico,
Screenshot_20190926_221109.jpg
cosa che da finestra di FreeCAD si possono solo tre punti.