Rotazione e forza applicata

mir

Utente Standard
Professione: progettista inox
Software: autocad / inventor
Regione: trentino
#1
Ciao,
ho un braccio che ruota come nell'immagine qui sotto e poi si ferma su un fermo meccanico.
Dove applico F c'è una piastra saldata.

Dopo n cicli la piastra si è desaldata come rappresentato nel disegno.
Se considero solo F ho una sigma ridicola quindi penserei solo ad un difetto nella saldatura .... oppure mi perdo una forza dovuta all'impatto o qualcosa legato alla rotazione.... che dite voi?


grazie
mir


1520868259482.png
 

New Rider

Utente Standard
Professione: Impiegato Tecnico
Software: SolidWorks17s.p05 +Solidworks2018s.p02+DrafthSight
Regione: Veneto
#2
Sicuramente c'è qualche Momento anche da tenere in considerazione dato che il sistema ruota attorno ad un perno...
 

pollo

Utente Standard
Professione: libero professionista
Software: vari
Regione: Toscana
#3
È un problema di urto. Invece di una piastra saldata mettici un respingente elastico, tipo quelli delle gru. I costruttori, es Galvi, sul sito mettono il dimensionamento
Ciao
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: ♔ Technical manager - Mechanical engineer ♚
Software: SolidWorks, DraftSight, Me10, Freecad, KissSoft, Excel
Regione: Lombardia
#4
il momento non centra niente. La forza applicata staticamente più effetto urto. Mettere uno smorzatore sicuramente ti aiuta. Non è molto chiaro come e quando é applicata la forza. Ma se é orizzontale la leva e di testa si applica la forza abbiamo che i cordoni verticali della saldatura reagiscono in un modo mentre quelli orizzontali reagiscono diversamente. Hai verificato secondo norma UNI EN ISO 1993-1-8 e a fatica UNI EN ISO 1993-1-9? Quanti cicli ti fornisce? Hai provato con un FEM e a fare una verifica a fatica con il metodo hot spot stress?
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: ♔ Technical manager - Mechanical engineer ♚
Software: SolidWorks, DraftSight, Me10, Freecad, KissSoft, Excel
Regione: Lombardia
#6
ci stai dicendo che la leva ruota cadendo per gravità battendo sul piolo nero. La piastra saldata di testa sulla leva si dissalda. É così? Hai considerato anche il peso della leva? Considera l'urto anaelastico trasferimento 100% al corpo. In alternativa se l'urto é elastico puoi usare l teoria del pendolo di charpy e misurare l'angolo di rimbalzo e calcolare l'energia reale di impatto.
 

mir

Utente Standard
Professione: progettista inox
Software: autocad / inventor
Regione: trentino
#7
l'urto è piuttosto anaelastico tuttavia come posso passare da energia cinetica a forta equivalente?

la direttiva macchine dice qualcosa in merito?
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: ♔ Technical manager - Mechanical engineer ♚
Software: SolidWorks, DraftSight, Me10, Freecad, KissSoft, Excel
Regione: Lombardia
#8
Devi passare tramite l'espressione del lavoro forza moltiplicata vettorialmente con lo spostamento. Devi fare l'equilibrio dei lavori.