Riduttori per motori brushless

Iena

Utente Junior
Professione: Disegnatore/Progettista
Software: Inventor
Regione: Lombardia
Ciao a tutti...
Ho un problema...devo accoppiare un motore brushless ad un riduttore, ma non trovo niente al di fuori di quelli epicicloidali (che voglio evitare).....consigli?
 

gerod

Moderatore
Membro dello Staff
Professione: Libero professionista
Software: Solid Edge, SpaceClaim, Ansys Mechanical, e altri ancora
Regione: Veneto
prendi un brushless con flangia PAM o ti fai una flangia di accoppiamento.
L'ho fatto altre volte senza problemi.
ciao
 

pika

Utente Junior
Professione: Ingegnere
Software: SolidWorks, Inventor
Regione: un pò qua un pò la
Ciao a tutti...
Ho un problema...devo accoppiare un motore brushless ad un riduttore, ma non trovo niente al di fuori di quelli epicicloidali (che voglio evitare).....consigli?
la scelta del riduttore dipende molto dall'applicazione!!

guarda che i riduttori epicicloidali hanno diversi vantaggi:
elevati rapporti di riduzione;
elevate coppie da trasmettere;
elevati carichi da so0pportare sull'albero in uscita.

l'alternativa possono essere i riduttori ad ingranaggi paralleli.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Membro dello Staff
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
Ciao a tutti...
Ho un problema...devo accoppiare un motore brushless ad un riduttore, ma non trovo niente al di fuori di quelli epicicloidali (che voglio evitare).....consigli?
Alpha produce una serie V.S.F. che ha piu' o meno le stesse prestazioni dell'epicicloidale, a sentir loro: la serie V-Drive.
 

Iena

Utente Junior
Professione: Disegnatore/Progettista
Software: Inventor
Regione: Lombardia
la scelta del riduttore dipende molto dall'applicazione!!

guarda che i riduttori epicicloidali hanno diversi vantaggi:
elevati rapporti di riduzione;
elevate coppie da trasmettere;
elevati carichi da so0pportare sull'albero in uscita.

l'alternativa possono essere i riduttori ad ingranaggi paralleli.
Anche elavati costi...



cmq grazie a tutti...ottimi consigli
 

Fulvio Romano

Utente Senior
Professione: Ingegnere
Software: Alcuni, ma non tutti
Regione: Campania
dovresti specificare un po' di cose, come:
- che devi fare?
- perché usi un brushless?
- perché odi tanto gli epicicloidali?

Esistono tante soluzioni, esistono gli Harmonic Drive, i Cyclo Drive, i Torque Motors...
 

MBT

Utente Senior
Professione: tiro righe, compilo tabelle...
Software: non serve un software per fare quel che faccio...
Regione: nella Terra di Mezzo
mha, io ho usato più volte riduttori epicicloporcoidali con motori brushless (bruseless, in friulano) e non ho mai avuto problemi...
vorrei capire il perchè della diffidenza...
 

sampom

Moderatore SWX, Navale
Membro dello Staff
Professione: Progettazione/Costruzione macchine e impianti
Software: SolidWorks 2015 SP5/2016 SP2, AutoCAD (poco)
Regione: Piemonte (CN)
mha, io ho usato più volte riduttori epicicloporcoidali con motori brushless (bruseless, in friulano) e non ho mai avuto problemi...
vorrei capire il perchè della diffidenza...
Mi sembra che l'unica diffidenza sia meramente economica.
Certo che brushless/epicicloidale è la morte sua e Iena lo sa bene:biggrin:.
Dipende dall'uso che deve farne.
Sembra assurdo spendere un pacco per il motore/gestione azionamento e voler risparmiare sul riduttore, però capita.. a me m'hanno giusto adesso fatto montare un brush con un "normale" VSF Motovario da poche lire.. sicchè:biggrin:

@ Iena, di che taglie stiamo parlando?

Saluti
Marco:smile:
 

Pastorman75

Utente Standard
Professione: Ingegnere progettista
Software: Solidworks - Inventor - Cosmos - Ansys
Regione: Toscana
Mi sembra che l'unica diffidenza sia meramente economica.
Certo che brushless/epicicloidale è la morte sua e Iena lo sa bene:biggrin:.
Dipende dall'uso che deve farne.
Sembra assurdo spendere un pacco per il motore/gestione azionamento e voler risparmiare sul riduttore, però capita.. a me m'hanno giusto adesso fatto montare un brush con un "normale" VSF Motovario da poche lire.. sicchè:biggrin:

@ Iena, di che taglie stiamo parlando?

Saluti
Marco:smile:
Quoto in pieno!
 

Iena

Utente Junior
Professione: Disegnatore/Progettista
Software: Inventor
Regione: Lombardia
Mi sembra che l'unica diffidenza sia meramente economica.
Sembra assurdo spendere un pacco per il motore/gestione azionamento e voler risparmiare sul riduttore, però capita.. a me m'hanno giusto adesso fatto montare un brush con un "normale" VSF Motovario da poche lire.. sicchè:biggrin:

@ Iena, di che taglie stiamo parlando?

Saluti
Marco:smile:
Hai perfettamente ragione....ed è la stessa obiezzione che ho fatto io a chi mi ha commissionato il lavoro. Il problema che diventa più problematico cambiare l'elettronica..mi spego, l'applicazione elettronica è già collaudata, purtroppo sono nate delle esigenze diverse che ci hanno portato alla conclusione che cambiare l'elettronica necessitava di tempi di programmazione e approvvigionamento materiale più lungo...spero di essere stato chiaro
 

sampom

Moderatore SWX, Navale
Membro dello Staff
Professione: Progettazione/Costruzione macchine e impianti
Software: SolidWorks 2015 SP5/2016 SP2, AutoCAD (poco)
Regione: Piemonte (CN)
Hai perfettamente ragione....ed è la stessa obiezzione che ho fatto io a chi mi ha commissionato il lavoro. Il problema che diventa più problematico cambiare l'elettronica..mi spego, l'applicazione elettronica è già collaudata, purtroppo sono nate delle esigenze diverse che ci hanno portato alla conclusione che cambiare l'elettronica necessitava di tempi di programmazione e approvvigionamento materiale più lungo...spero di essere stato chiaro
Capisco..
Comunque l'accoppiata si può azzardare.
Questo è l'accrocchio che mi è capitato di assemblare:
MotoRid.JPG

Saluti
Marco:smile:
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Membro dello Staff
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
dovresti verificare che il gioco del V.s.f. (che solitamente e' abbastanza piu' grande di quello di un epicicloidale) sia compatibile con la tua applicazione.

Se devi fare dei posizionamenti potresti trovarti con brutte sorprese a livello di controllo, con il motore che continua ad andare avanti e indietro rispetto alla posizione attesa perche' non riesce a trovare il punto di fermata a causa dei giochi della trasmissione.
 

PiE81

Utente poco attivo
Professione: Ufficio tecnico
Software: Autocad, Catia V5, Solidworks, Kissoft
Regione: Campania
Rispolvero questa vecchia discussione per un dubbio analogo. Dovrei accoppiare un motore brushless ad un riduttore angolare per movimentare una vite trapezoidale.
Ho letto che una soluzione utilizzare una flangia per accoppiare un riduttore a vite senza fine con flangia PAM ad un brushless.
Ma il motivo di questo thread è che il riduttore epicloidale ha prezzi più alti? Di quanto in percentuale?
In ogni caso, dovrei scegliere un riduttore e accoppiarlo ad un motore brushless. Mi suggerite qualche catalogo per riduttori angolari per coppie in ingresso intorno ai 250 Nm e rapporto di riduzione tra 1:15 e 1:30?
 

brn

Utente Junior
Professione: disegnatore
Software: solidworks 2016
Regione: lombardia
domanda cosa devi fare?
hai una dinamica così spinta da richiedere un brushless?
250 Nm con riduttore 30 fa una bel servoriduttore, poi se ci devi mettere una vite trapezia viene una spinta che non sono bruscolini...
vorrei capire se ti serve un servoriduttore o un epicicloidale industriale...
 

PiE81

Utente poco attivo
Professione: Ufficio tecnico
Software: Autocad, Catia V5, Solidworks, Kissoft
Regione: Campania
@brn una morsa di bloccaggio, ne ho parlato qui. Sto valutando la soluzione più idonea (ed economica).
Comunque è un carico assiale di 50kN da trasmettere ad una vita trapezoidale. Il carico non è dinamico ma durante il bloccaggio quindi a velocità nulla.
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: Mechanical engineer manager
Software: SolidWorks, FreeCAD, NanoCAD5, Me10, Excel, LibreOffice
Regione: Lombardia
Secondo quanto riunito in questa e in quella discussione direi che non ti serve un motore brushless.
Ti basta un motore asincroni no trifase da alimentare con inverter e retroazione con encoder al fine di dare massima coppia a zero velocità.
I riduttori vite senza fine di taglia medio/piccola costano poco, soprattutto Bonfiglioli che ne vende un sacco. Se vai su un epicicloidale lo paghi un 30/40% in più. Poi un vsf è tendenzialmente più irreversibile di un epicicloidale che non lo è palesemente (anche se con i=30 non è irreversibile).

Per l'adattamento di motori brushless su Pam si fanno di solito delle flange in alluminio con le forature e i centraggi apposta per montarli senza acquistare apposta il riduttore flangiato quadro....che magari non c'è.
 

PiE81

Utente poco attivo
Professione: Ufficio tecnico
Software: Autocad, Catia V5, Solidworks, Kissoft
Regione: Campania
Secondo quanto riunito in questa e in quella discussione direi che non ti serve un motore brushless.
Ti basta un motore asincroni no trifase da alimentare con inverter e retroazione con encoder al fine di dare massima coppia a zero velocità.
I riduttori vite senza fine di taglia medio/piccola costano poco, soprattutto Bonfiglioli che ne vende un sacco. Se vai su un epicicloidale lo paghi un 30/40% in più. Poi un vsf è tendenzialmente più irreversibile di un epicicloidale che non lo è palesemente (anche se con i=30 non è irreversibile).
Si, al 90% opterò per un asincrono trifase. Stavo mettendo sul tavolo le varie possibilità e costi, pro e contro.
La soluzione brushless arriva facilmente tra i 2000 e i 3000€ (tra motore, azionamento, riduttore). Credo invece che, optando per l’asincrono da alimentare con retroazione con encoder, i prezzi siano più bassi.
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: Mechanical engineer manager
Software: SolidWorks, FreeCAD, NanoCAD5, Me10, Excel, LibreOffice
Regione: Lombardia
Proviamo a fare con il configuratore della Rossi riduttori... scegliamo vite senza fine e cerchiamo qualcosa che abbia 250Nm•30=7500Nm in uscita a 1400rpm.

Osservazione: 250Nm a 1400rpm in ingresso sono 37kW....sei sicuro di questo?
Non abbiamo riduttori da scegliere....

Prima di impazzirere...occorre perera scelta del riduttore avere i dati chiari.....rapporto di riduzione, motore 4poli, coppia uscita riduttore ecc.
rapporto 15 o 30 non va bene....uno solo....