Responsabilità effettive

Kelko

Utente poco attivo
Professione: Studente
Software: SolidWorks
Regione: Italia
Non so se questa è la sezione giusta.
Lavoro, come disegnatore interinale, da tre anni in un'azienda metalmeccanica. All'inizio facevo semplicemente disegni 3d partendo da un archivio cartaceo. Col tempo mi hanno messo a fare disegni ex novo di un macchinario, seguendo le indicazioni del capoufficio.
Ultimamente mi hanno dato da fare una parte di una macchina: ho proposto diverse soluzioni che però sono state "rigettate" in favore di quella avanzata dal capoufficio. Quella soluzione francamente mi fa rizzare i capelli in testa, perché la vedo poco sicura.

In sostanza: non sia mai, ma se dovesse succedere qualcosa, la responsabilità penale di chi è?
Sono assunto come disegnatore e non ho ovviamente autonomia decisionale, nel senso che posso anche proporre una mia soluzione ma comunque passano sotto agli occhi del capoufficio.
 

MassiVonWeizen

Utente Senior
Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014 e 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
la responsabilità è di chi approva il tuo disegno.
nel cartiglio c'è sempre la voce disegnato da, controllato da, approvato da

comunque non si sa quale sia la tua qualifica professionale. se lavori con un'interinale non sei più studente. cosa sei? perito, ingegnere, operaio?

Quella soluzione francamente mi fa rizzare i capelli in testa, perché la vedo poco sicura.
hai già così tanta esperienza da mettere in dubbio la soluzione di un tuo superiore?

come si può facilmente immaginare questo argomento è già stato trattato :
 

stevie

Utente Standard
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Solidedge, Cosmos
Regione: Lombardia
Non so se questa è la sezione giusta.
Lavoro, come disegnatore interinale, da tre anni in un'azienda metalmeccanica. All'inizio facevo semplicemente disegni 3d partendo da un archivio cartaceo. Col tempo mi hanno messo a fare disegni ex novo di un macchinario, seguendo le indicazioni del capoufficio.
Ultimamente mi hanno dato da fare una parte di una macchina: ho proposto diverse soluzioni che però sono state "rigettate" in favore di quella avanzata dal capoufficio. Quella soluzione francamente mi fa rizzare i capelli in testa, perché la vedo poco sicura.

In sostanza: non sia mai, ma se dovesse succedere qualcosa, la responsabilità penale di chi è?
Sono assunto come disegnatore e non ho ovviamente autonomia decisionale, nel senso che posso anche proporre una mia soluzione ma comunque passano sotto agli occhi del capoufficio.
Tu non rischi nulla stai tranquillo
 

New Rider

Utente Standard
Professione: Impiegato Tecnico
Software: SWorks17s.p05 / Sworks18s.p03 / DSight / SEdge2019 / AutoCadLt / ProgeCAD
Regione: Veneto
La responsabilità ricade sempre sul titolare.
Dato che succede spesso anche a me ti consiglio di creare degli screenshot sul progetto e un diaro di progettazione in cui scrivi le tue perplessità riguardo alcune scelte. Se un domani dovessero rinfacciare qualche scelta tu hai tracciabilità della cosa. Ad ogni modo penalmente non rischi nulla.
 

TECNOMODEL

Utente Senior
Professione: Progettista/Disegnatore
Software: Cimatron E/Inventor/Creo Direct Modeling
Regione: Emilia Romagna
La responsabilità ricade sempre sul titolare.
Dato che succede spesso anche a me ti consiglio di creare degli screenshot sul progetto e un diaro di progettazione in cui scrivi le tue perplessità riguardo alcune scelte. Se un domani dovessero rinfacciare qualche scelta tu hai tracciabilità della cosa. Ad ogni modo penalmente non rischi nulla.
In passato anch'io avevo preso la strada del diario, ma quando mi sono trovato a dover spiegare che la scelta l'avevo fatta perchè imposta dal titolare mi è stato detto che avevo capito male.
In un altra occasione invece sono stato accusato di aver redatto quel diario a mio piacimento e non corrispondente a quanto in realtà accaduto.
 

New Rider

Utente Standard
Professione: Impiegato Tecnico
Software: SWorks17s.p05 / Sworks18s.p03 / DSight / SEdge2019 / AutoCadLt / ProgeCAD
Regione: Veneto
In passato anch'io avevo preso la strada del diario, ma quando mi sono trovato a dover spiegare che la scelta l'avevo fatta perchè imposta dal titolare mi è stato detto che avevo capito male.
In un altra occasione invece sono stato accusato di aver redatto quel diario a mio piacimento e non corrispondente a quanto in realtà accaduto.
Se cosi fosse, e ci credo visto i personaggi che ci sono in giro, non senso continuare a lavorare per quelle persone.
 

ceschi1959

Utente Standard
Professione: progettista
Software: UG 11 - NX1872 TC12
Regione: veneto
Lavoro, come disegnatore interinale, da tre anni in un'azienda metalmeccanica.
Quindi dipendi da un'agenzia di lavoro interinale che ti presta ad un'altra azienda, oppure sei dipendente di un'azienda di 'consulenza' che ti presta ad un'altra azienda. Nel primo caso, secondo me, è come se tu fossi un dipendente, nel secondo caso è la tua azienda che risponde per te.
 

stevie

Utente Standard
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Solidedge, Cosmos
Regione: Lombardia
A parte il titolare, e in alcuni casi il delegato alla sicurezza, gli altri non rischiano nulla.
Certo se dovesse essere dimostrato un vero e proprio atto di dolo le cose potrebbero essere un po diverse, ma anche in quel caso niente è scontato.
Alla peggio se proprio combini un disastro puoi essere licenziato, anche eventuali richieste di risarcimento danni cadrebbero nel vuoto, non conosco nessun dipendente che abbia mai risarcito nulla alla società anche in seguito a negligenze gravi con incidenti mortali, incendi, esplosioni, etc.
Da questo punto di vista essendo in Italia puoi dormire tra due guanciali ;)