Resistenza delle viti

Stan9411

Utente Junior
Professione: Studente
Software: PTC Creo parametric, Matlab
Regione: Lombardia
#21
Guarda sinceramente tornare a prendere quella discussione non è uno sforzo che mi va di fare.. probabilmente ho frainteso io. Che se stiamo lì a giocarcela sulla terminologia (resistenza vs sforzo massimo vs “tenuta utile”) con te non ne usciamo più, come successo in precedenti thread.
Se devi essere sempre così aggressivo e pronto a difendere ogni tua singola parola a spada tratta, c’e poco da fare conversazione.. è un forum, mica un tribunale. È ammesso anche il mettersi in dubbio o per lo meno il dubitare di essersi fatto capire a volte eh ...
 

exxon

Utente Junior
Professione: engineer
Software: inventor
Regione: veneto
#22
Eh no... i termini tecnici sono unici e inequivocabili. Se vuoi parlare di pane e marmellata, va bene qualsiasi cosa, ma se si discute di di fisica non si può.

E poi, dopo che mi viene detto di tutto, dovrei anche essere "comprensivo" quando gli altri mi fraintendono? No.
Come ho detto fin dall'inizio, io non me la prendo, ma se viene detto qualcosa che ritengo sbagliato, lo faccio notare e lo argomento. Senza insultare nessuno.

Va senza dirlo che sono aperto a qualsiasi valutazione diversa, sempre che sia argomentata in modo scientifico e non su basi del tipo "sono trentanni che faccio questo lavoro", oppure "possiedo cinque macchine utensili".
 

stevie

Utente Standard
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Solidedge, Cosmos
Regione: Lombardia
#23
Eh no... i termini tecnici sono unici e inequivocabili. Se vuoi parlare di pane e marmellata, va bene qualsiasi cosa, ma se si discute di di fisica non si può.

E poi, dopo che mi viene detto di tutto, dovrei anche essere "comprensivo" quando gli altri mi fraintendono? No.
Come ho detto fin dall'inizio, io non me la prendo, ma se viene detto qualcosa che ritengo sbagliato, lo faccio notare e lo argomento. Senza insultare nessuno.

Va senza dirlo che sono aperto a qualsiasi valutazione diversa, sempre che sia argomentata in modo scientifico e non su basi del tipo "sono trentanni che faccio questo lavoro", oppure "possiedo cinque macchine utensili".
Beh ma l'esperienza non conta nulla?
Se qualcuno esperto nel settore riporta lo stato dell'arte io lo ascolterei senza pregiudizi.
Però se uno mi tira fuori un fantomatico controllo della pressione differenziale allo scarico qualche dubbio mi viene.
 

exxon

Utente Junior
Professione: engineer
Software: inventor
Regione: veneto
#24
Beh ma l'esperienza non conta nulla?
Certo che conta, ma non giustifica nessuna castroneria.
Se qualcuno esperto nel settore riporta lo stato dell'arte io lo ascolterei senza pregiudizi.
Io invece ascolto tutti, senza pregiudizi. Come poi traggo le mie conclusioni, senza distinzioni.
Però se uno mi tira fuori un fantomatico controllo della pressione differenziale allo scarico qualche dubbio mi viene.
Questa non l'ho capita. E' qualcosa che mi riguarda?