Recesso contratto da rivenditore PTC

pmcstudio

Utente Junior
Professione: design&progettazione meccanica
Software: proE R13 to WF4 to Creo2
Regione: Veneto
Buongiorno,
nel luglio 2013 ho acquistato una licenza PTC Creo essential II.
In questi giorni mi e' arrivato una fattura di circa 4Keuro per canone manutenzione anno 2014/15.
Alle mie rimostranze il rivenditore ha risposto che nel contratto c'e un paragrafo nel quale si dice
che il mio diritto di recesso dovevo esercitarlo 90gg prima della scadenza con lettera raccomandata.
Per cui si considera tacitamente rinnovato.
Personalmente ritengo questa clausola vessatoria e poco professionale.
Non ho mai ricevuto una offerta di manutenzione, per cui possono avere scritto qualsiasi importo
nella loro fattura.
Nel mio caso, dico sono stato poco attento, ma nel caso in cui ci sia una impossibilita' materiale
di recedere (es. malattia, viaggio o altro) si puo' obbligare una persona all'acquisto contro la propria volonta?
Atendo vostri pareri, considerazioni e consigli. Grazie. Luca.
 

tecnico_plast

Moderatore
Membro dello Staff
Professione: disegnatore/progettista/grafico
Software: Creo Parametric...e molti altri
Regione: Sicilia
Mi sembra tutto molto strano...
La cifra è abnorme, e di solito si dovrebbe ricevere l'offerta per il rinnovo del canone di manutenzione.
Prova a contattare direttamente PTC...
 

Roby74

Utente Junior
Professione: Progettista meccanico
Software: ProEngineer
Regione: Emilia Romagna
Buongiorno, a me sta succedendo la stessa identica cosa.
Nell'agosto 2013 ho acquistato una licenza PTC per CREO essential II e mi è appena arrivata una fattura di circa 4000 euro per il canone di manutenzione, senza mai aver ricevuto una offerta per il solo rinnovo dell'assistenza.
Telefonando al rivenditore, mi è stato risposto la stessa cosa cioè chè c'è un paragrafo in cui si parla di tacito rinnovo.
A questo punto penso che il rivenditore in questione sia lo stesso di PMC studio. Le iniziali del commerciale che mi ha seguito sono A.P.
Che io sappia, ci deve sempre essere ,prima una offerta, poi in caso di accettazione, la mia firma e a seguire la fattura.
In ogni caso si tratta di un rivenditore poco serio che usa metodi subdoli per truffare la gente.
Se qualcuno ha qualche consiglio da darmi, è ben accetto!!
Grazie a tutti!

Roberto
 

stevie

Utente Standard
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Solidedge, Cosmos
Regione: Lombardia
Buongiorno, a me sta succedendo la stessa identica cosa.
Nell'agosto 2013 ho acquistato una licenza PTC per CREO essential II e mi è appena arrivata una fattura di circa 4000 euro per il canone di manutenzione, senza mai aver ricevuto una offerta per il solo rinnovo dell'assistenza.
Telefonando al rivenditore, mi è stato risposto la stessa cosa cioè chè c'è un paragrafo in cui si parla di tacito rinnovo.
A questo punto penso che il rivenditore in questione sia lo stesso di PMC studio. Le iniziali del commerciale che mi ha seguito sono A.P.
Che io sappia, ci deve sempre essere ,prima una offerta, poi in caso di accettazione, la mia firma e a seguire la fattura.
In ogni caso si tratta di un rivenditore poco serio che usa metodi subdoli per truffare la gente.
Se qualcuno ha qualche consiglio da darmi, è ben accetto!!
Grazie a tutti!

Roberto
probabilmente è la nuova strategia PTC per far fronte al crollo di quote di mercato?...
l'unico consiglio è quello di inviare una raccomandata nella quale chiedi "chiarimenti", in caso contrario procedi per vie legali denunciando il tentaivo di truffa/estorsione dal momento che il contratto non è chiaro
sul forum poi mi pare ci sia gente molto "vicina" a PTC, loro non hanno nulla da dire?
 

Roby74

Utente Junior
Professione: Progettista meccanico
Software: ProEngineer
Regione: Emilia Romagna
Grazie del consiglio Stevie!!!, senz'altro farò così.
Non ho nessuna intenzione di pagare 4000 euro senza nemmeno lottare!

probabilmente è la nuova strategia PTC per far fronte al crollo di quote di mercato?...
l'unico consiglio è quello di inviare una raccomandata nella quale chiedi "chiarimenti", in caso contrario procedi per vie legali denunciando il tentaivo di truffa/estorsione dal momento che il contratto non è chiaro
sul forum poi mi pare ci sia gente molto "vicina" a PTC, loro non hanno nulla da dire?
 

PierArg

Moderatore
Membro dello Staff
Professione: ingegnere meccanico
Software: i miei neuroni
Regione: Emilia Romagna
Io citerei il nome e cognome (o ragione sociale) del venditore.

Se la gente lavora in modo meschino è giusto che vengano prese le necessarie azioni per evitare che si possa ripetere il comportamento poco professionale ma, soprattutto, poco etico.

Se le cose sono veramente come avete raccontato, dal punto di vista contrattuale potranno anche essere nella ragione ma dal punto di vista concettuale restano degli str...i. :mad:
 

pmcstudio

Utente Junior
Professione: design&progettazione meccanica
Software: proE R13 to WF4 to Creo2
Regione: Veneto
Buongiorno,
si puo mettere il none del rivenditore? ..senza incorrere in altri inciampi...
aspetto una risposta dal moderatore
 

stevie

Utente Standard
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Solidedge, Cosmos
Regione: Lombardia
Io citerei il nome e cognome (o ragione sociale) del venditore.

Se la gente lavora in modo meschino è giusto che vengano prese le necessarie azioni per evitare che si possa ripetere il comportamento poco professionale ma, soprattutto, poco etico.

Se le cose sono veramente come avete raccontato, dal punto di vista contrattuale potranno anche essere nella ragione ma dal punto di vista concettuale restano degli str...i. :mad:
io questo invece lo sconsiglio, potrebbero fare una denuncia per diffamazione e roby74 passerebbe dalla ragione al torto
è bene inviare raccomandata con ricevuta di ritorno nella quale sottolineare che il contratto di manutenzione non era stato esplicitamente sottoscritto dall'interessato e che quindi se ne chiede l'annullamento.
Come riportato dal codice civile

V Vizi del Consenso
Gli articoli 1427 e seguenti del codice civile vi consentono di richiedere l'annullamento di un contratto in tre ipotesi:
• se lo avete firmato per sbaglio (errore);
• se vi hanno costretto a firmarlo (violenza);
• se vi hanno raggirato (dolo).
E' una delle ragioni per cui i truffatori, al di là delle minacce, esiteranno a trascinarvi in giudizio per farsi pagare: non vogliono rischiare che i contratti utilizzati per chiedere i quattrini vengano giudicati come meritano.

In questo caso sembrerebbe esserci l'ipotesi di dolo (raggiro).

E' utile dare un'occhiata a questa pagina

http://www.federmot.it/iurismot/penale/tutelacons.html
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
Buongiorno,
nel luglio 2013 ho acquistato una licenza PTC Creo essential II.
In questi giorni mi e' arrivato una fattura di circa 4Keuro per canone manutenzione anno 2014/15.
Alle mie rimostranze il rivenditore ha risposto che nel contratto c'e un paragrafo nel quale si dice
che il mio diritto di recesso dovevo esercitarlo 90gg prima della scadenza con lettera raccomandata.
Per cui si considera tacitamente rinnovato.
Buongiorno, a me sta succedendo la stessa identica cosa.
Nell'agosto 2013 ho acquistato una licenza PTC per CREO essential II e mi è appena arrivata una fattura di circa 4000 euro per il canone di manutenzione, senza mai aver ricevuto una offerta per il solo rinnovo dell'assistenza.
Telefonando al rivenditore, mi è stato risposto la stessa cosa cioè chè c'è un paragrafo in cui si parla di tacito rinnovo.
A questo punto penso che il rivenditore in questione sia lo stesso di PMC studio.
QUello che non credo proprio possano fare è fatturare un importo maggiore di quello dell'anno precedente senza comunicarvi l'aumento e senza motivarlo. Ci saranno pure i prezzi di listino no?. Se vi hanno chiesto 4000€ al rinnovo si può sapere quanto avevate pagato l'anno precedente?
A me è capitato che mi mandassero una fattura del rinnovo a listino pieno (anche nel mio caso tacito ma con un mese di preavviso per la disdetta) egli dissi che avrei pagato la cifra scontata dell'anno precedente e non un centesimo di più e la cosa si risolse senza problemi, ma quando l'anno scorso ho disdetto l'ho fatto nei termini previsti dal contratto.
Per quanto riguarda il tacito rinnovo è brutto da dire, ma se c'è scritto chiaro nel contratto che avete firmato mi sa che c'è ben poco da fare.
 

Roby74

Utente Junior
Professione: Progettista meccanico
Software: ProEngineer
Regione: Emilia Romagna
Altri problemi, sinceramente non ne voglio, quindi mi limiterò alle sole iniziali del commerciale che mi ha seguito e della ditta per la quale lavora che è "F.S"
Se qualcuno vuole nome e cognome e ditta, mi contatti privatamente e non ho problemi a fornirlo per scongiurare altre eventuali truffe a colleghi del settore.
E' un bene che a queste persone venga fatta "TERRA BRUCIATA" intorno!!
 

Roby74

Utente Junior
Professione: Progettista meccanico
Software: ProEngineer
Regione: Emilia Romagna
Io lo scorso anno ho comprato il pacchetto così composto:
1) riconfigurazione a CREO essential I che comprende il contratto di manutenzione per 12 mesi
2) riallineamento Creo Advanced assembly extension che anche questo comprende il contratto di manutenzione per 12 mesi.
Alla firma del contratto non è mai stato parlato della manutenzione per gli anni successivi e non ho nessun listino (anche perchè sono privati e vengono forniti solo ed esclusivamente ai rivenditori).
A me non è mai arrivata nessuna comunicazione dove si parli di cifre per il solo contratto di manutenzione per entrambi i 2 moduli acquistati.
La ditta mi ha inviato la fattura di 4000 euro , ma io non ho nessun riscontro per valutare quanto effettivamente dovrebbe essere la cifra giusta per la sola manutenzione.




QUello che non credo proprio possano fare è fatturare un importo maggiore di quello dell'anno precedente senza comunicarvi l'aumento e senza motivarlo. Ci saranno pure i prezzi di listino no?. Se vi hanno chiesto 4000€ al rinnovo si può sapere quanto avevate pagato l'anno precedente?
A me è capitato che mi mandassero una fattura del rinnovo a listino pieno (anche nel mio caso tacito ma con un mese di preavviso per la disdetta) egli dissi che avrei pagato la cifra scontata dell'anno precedente e non un centesimo di più e la cosa si risolse senza problemi, ma quando l'anno scorso ho disdetto l'ho fatto nei termini previsti dal contratto.
Per quanto riguarda il tacito rinnovo è brutto da dire, ma se c'è scritto chiaro nel contratto che avete firmato mi sa che c'è ben poco da fare.
 

PierArg

Moderatore
Membro dello Staff
Professione: ingegnere meccanico
Software: i miei neuroni
Regione: Emilia Romagna
Concordo con Stevie però ci sarà pure un modo legale per raccontare un evento (facendo nomi) e valutare il servizio ricevuto.

Giusto?

Tra l'altro se chi racconta l'accaduto è anche una persona che realmente ha provato il servizio non c'è nemmeno diffamazione.
Semplice giudizio di un Cliente.
La diffamazione si ha quando si parla a vanvera.
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
è bene inviare raccomandata con ricevuta di ritorno nella quale sottolineare che il contratto di manutenzione non era stato esplicitamente sottoscritto dall'interessato e che quindi se ne chiede l'annullamento.
eh, bisogna che effettivamente non sia stato sottoscritto, e fin'ora non hanno detto se l'hanno sottoscritto e se quella clausola del rinno tacito è presente. Mi viene da pensare che ci siano sia le firme che la clausola altrimenti col cavolo che il rivenditore gli avrebbe fornito il software..

Gli articoli 1427 e seguenti del codice civile vi consentono di richiedere l'annullamento di un contratto in tre ipotesi:
• se lo avete firmato per sbaglio (errore);
• se vi hanno costretto a firmarlo (violenza);
• se vi hanno raggirato (dolo).

Mi sa che la fai troppo semplice, e se nel contratto è scritto ben chiaro che il rinnovo è tacito se vai in tribunale ti fanno un sedere come un paiolo.
Direi che il dolo e la violenza in questo caso non stiano minimamente in piedi.
Per l'errore spiegami una cosa:

  1. firmi un contratto per l'acquisto di un software e il primo anno di assistenza
  2. nel contratto c'è scritto che il rinnovo è tacito previa disdetta 90 giorni prima della scadenza
  3. hai pagato sia il software che il primo anno di assistenza
  4. usi il software e i servizi legati all'assistenza che hai pagato per un anno traendo profitto dal lavoro svolto col software medesimo.

bene, prova a dimostrare in tribunale che i punti 1, 2, 3, 4 sono frutto di uno sbaglio...

Dai, siamo seri.
 

Roby74

Utente Junior
Professione: Progettista meccanico
Software: ProEngineer
Regione: Emilia Romagna
No no!. concordo perfettamente con Te Marcof.
io non la sto facendo semplice affatto. Anzi sarà dura risolverla.
Io ho firmato un contratto di software e manutenzione per 12 mesi, ma quello che sto chiedendo è se è giusto che mi vengano a fatturare una cifra della sola manutenzione per altri 12 mesi quando non mi è mai stato inviato una offerta di costo per questa. Se ciò fosse avvenuto per tempo (20 giorni prima del termine utile per mandare la raccomandata di disdetta come menzionato nel contratto), avrei visionato l'importo, parlato con il rivenditore per contrattare una cifra "magari scontata", fatto in tempo a farmi fare altre offerte da altri rivenditori, e poi solo a questo punto, se lascio scadere i 20 giorni senza dare nessuna risposta (a mio avviso) dovrebbe avere valore la clausola del tacito rinnovo.
Il venditore allora mi avrebbe anche potuto chiedere tranquillamente 10000 euro, tanto io non ho nessun riscontro per capire se la cifra richiesta e già fatturata è giusta o sbagliata e non ho avuto possibilità di informarmi da altri rivenditori.

Attenzione: Io il software che uso lo sto pagando regolarmente (non sto mettendo in discussione il contratto iniziale), la cifra fatturatami ora è per altri 12 mesi di solo assistenza a decorrere dal mese di agosto 2014 ad agosto 2015)
 

pmcstudio

Utente Junior
Professione: design&progettazione meccanica
Software: proE R13 to WF4 to Creo2
Regione: Veneto
Sulla carta e' chiaro, ci sono i 90gg di recesso, pero' 20 gg prima si doveva riceve una offerta.
Mai ricevuta.
Ora mi arriva una fattura, dove tra l'altro non so cosa ho acquistato.

Ho acquistato solo il potere di aggiornare le licenze?
Ho acquistato un corso?
Ho acquistato assistenza telefonica?
Devo fidarmi di quello che mi dice il rivenditore?

Secondo me si dovrebbe fare il nome, anche per rispetto degli altri 4 rivenditori che magari si comportano correttamente.
Perche' facendo cosi' mi obbligano a rimanere con loro un'altro anno, togliendo ad altri la possibilita di competere.
(Tipico modo di fare delle posizioni predominanti che dilagano in italia)

Seguo personalmente la gestione dellufficio, metti che 90gg prima mi venga un accidente, i miei familiari si ritrovano a pagare
una cosa non desiderata. Chi di voi la pagherebbe?

Inoltre mettiamo che 89gg prima ci siano un nuovo potenziale fornitore che mi fa un prezzo di molto inferiore, per la stessa cosa,
in questo modo non posso piu' far niente, chi di voi accetterebbe?

Non mi sembra corretta la clausola, anche se chiara sulla carta.

Ho voluto fare questa discussione per capire se si puo risolvere la faccenda aplicando la ragione, ma deve servire anche a chi ci legge per tutelarsi meglio, andare a leggere bene le paroline minuscole e anticipare il rivenditore sull'eventuale tranello teso.

Inoltre, invito i rivenditori, se ce ne sono altri che leggono a togliere queste "gabole" perche' cosi facendo lavorano male, trattano male il cliente, non come un valore ma come un pollo da spennare alla prima distrazione.
Attendo vostri pareri. Saluti Luca.
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
Io lo scorso anno ho comprato il pacchetto così composto:
1) riconfigurazione a CREO essential I che comprende il contratto di manutenzione per 12 mesi
2) riallineamento Creo Advanced assembly extension che anche questo comprende il contratto di manutenzione per 12 mesi.
Alla firma del contratto non è mai stato parlato della manutenzione
Non hai firmato un contratto pralato, hai firmato un contratto scritto. Hai controllato cosa c'è scritto e com'è scritto? per pura curiosità (perchè noi possiamo farci ben poco) puoi postarne quella parte specifica?

A me non è mai arrivata nessuna comunicazione dove si parli di cifre per il solo contratto di manutenzione per entrambi i 2 moduli acquistati.
Non so come fa i contratti ptc, ma nel mio c'era la cifra per ogni sigola voce, ovvero SWX, edrawing, contratto di manutenzione. Nella fattura dell'anno scorso avevi un importo unico per Creo, il modulo advanced assembly e le due manutenzioni relative? i sembra strano...

La ditta mi ha inviato la fattura di 4000 euro , ma io non ho nessun riscontro per valutare quanto effettivamente dovrebbe essere la cifra giusta per la sola manutenzione.
Chiedi alla ptc a quanto ammonta il listino della manutenzione ma soprattutto guarda quanto l'hai pagata l'anno scorso. Capisco l'incazzatura per essersi dimenticato di disdire il rinnovo dell'assistenza, ma mi sembra che tu stia mettendo il carro davanti ai buoi non sapendo nemmeno quanto hai pagato l'anno scorso lo stesso servizio.
 

Roby74

Utente Junior
Professione: Progettista meccanico
Software: ProEngineer
Regione: Emilia Romagna
E' proprio questo il problema! io nel mio contratto non ho le voci distinte come mi stai dicendo tu. Io ho un prezzo unico di software comprensivo di assistenza e basta, quindi impossibile per me scorporare le 2 cose. comunque il prezzo da me pagato era 4800+iva (tutto). Ora per un anno di SOLA manutenzione mi viene fatturato 4000 euro????

Non hai firmato un contratto pralato, hai firmato un contratto scritto. Hai controllato cosa c'è scritto e com'è scritto? per pura curiosità (perchè noi possiamo farci ben poco) puoi postarne quella parte specifica?



Non so come fa i contratti ptc, ma nel mio c'era la cifra per ogni sigola voce, ovvero SWX, edrawing, contratto di manutenzione. Nella fattura dell'anno scorso avevi un importo unico per Creo, il modulo advanced assembly e le due manutenzioni relative? i sembra strano...



Chiedi alla ptc a quanto ammonta il listino della manutenzione ma soprattutto guarda quanto l'hai pagata l'anno scorso. Capisco l'incazzatura per essersi dimenticato di disdire il rinnovo dell'assistenza, ma mi sembra che tu stia mettendo il carro davanti ai buoi non sapendo nemmeno quanto hai pagato l'anno scorso lo stesso servizio.
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
Sulla carta e' chiaro, ci sono i 90gg di recesso, pero' 20 gg prima si doveva riceve una offerta.
Mai ricevuta.
Nel contratto è specificato che la validità della clausola per il rinnovo automatico è subordinata al ricevimento dell'offerta 20 giorni prima del termine dei 90?
Forse sul forum c'è qualcuno esperto di contratti, ci sono di sicuro rivenditori, quindi potresti postare il testo del contratto avendo cura di rimuovere ogni riferimento al venditore. Io ci andrei piano a dare del truffatore a chichessia su un forum pubblico.

Ho acquistato solo il potere di aggiornare le licenze?
Ho acquistato un corso?
Ho acquistato assistenza telefonica?
Devo fidarmi di quello che mi dice il rivenditore?
cosa c'è scritto nella fattura, l'importo e basta?

Secondo me si dovrebbe fare il nome, anche per rispetto degli altri 4 rivenditori che magari si comportano correttamente.
Perche' facendo cosi' mi obbligano a rimanere con loro un'altro anno, togliendo ad altri la possibilita di competere.
Secondo me invece bisogna prima di essere sicuri di aver ragione, perchè non è credibile che ti abbianno costretto a firmare alcunchè con la violenza o con l'inganno, mentre mi pare certo che delle due situazioni qui sotto si sia verificata:

  1. non hai letto bene quello che hai firmato
  2. ti sei dimenticato di dare una disdetta come chiaramente previsto dal contratto che hai firmato

Ah anche se tu avessi ragione c'è da stare attenti ugualmente a fare i nomi perchè qui stai dando la tua versione dei fatti senza che loro possano controbattere.

Inoltre mettiamo che 89gg prima ci siano un nuovo potenziale fornitore che mi fa un prezzo di molto inferiore, per la stessa cosa,
in questo modo non posso piu' far niente, chi di voi accetterebbe?
purtroppo tu hai accettato quando hai firmato.

Non mi sembra corretta la clausola, anche se chiara sulla carta.
Non è questione di correttezza. E' come accettare una tariffa telefonica per la durata di due anni pena, nel caso tu cambi operatore prima, l'esborso di quanto avresti comunque versato in due anni. Te lo dicono, l'accetti, c'è poco da lamentarsi.

Intendiamoci, lungi da me fare il difensore d'ufficio delle software house, figuriamoci per i rivenditori, ma in questo caso mi sembra che tu abbia pochi margini di manovra senza rischiare un contenziono infinito.
 

Roby74

Utente Junior
Professione: Progettista meccanico
Software: ProEngineer
Regione: Emilia Romagna
2014-07-24 14.26.35.jpg
Non so se si vede l'immagine allegata.
Il paragrafo incriminato è questo:

Art.8 – Durata del contratto e rinnovo tacito.
Il contratto avrà la durata prevista nell’ordine. Per i contratti di manutenzione, somministrazione ed assistenza, salva la diversa pattuizione eventualmente contenuta nell’ordine, la durata si intende di un anno solare a far tempo dalla data di sottoscrizione del contratto, termine che si intenderà tacitamente rinnovato a meno che il cliente non inoltri disdetta almeno 90 giorni prima della scadenza a mezzo lettera raccomandata indirizzata a XXXXXXXXXXXXXXXXX. La disdetta può essere anche parziale e riguardare quindi unicamente alcuni prodotti e/o servizi dell’ordine originale. In caso di rinnovo XXXXXXXXXXXXX potrà aggiornare il canone annuale e le proprie tariffe, in tal caso, affinchè queste siano operative per i contratti in corso, XXXXXXXXXXX sarà tenuta a comunicarle al cliente almeno 20 giorni prima dello scadere del termine utile per la disdetta. In caso di rinnovo saranno invece sempre dovuti a XXXXXXXXXXXX incrementi automatici del corrispettivo pari all’aumento percentuale dell’indice ISTAT relativo all’anno trascorso.
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
Non so se si vede l'immagine allegata.
Si vede ma in effetti non si capisce cosa sia il riallineamento. Forse hai fatto un aggiornamento da una versione più vecchia di pro-e? In ogni caso la voce manutenzione è compresa nelle singole cifre e non hai modo di capire quanto costa il riallineamento e quanto la manutenzione intervenire qualche rivendito prt che abbia voglia di farlo o possa farlo. Ti consiglio di scrivere un post sul forum di Creo rimandando a questo thread oppure fare spostare di là dal moderatore tutto questo thread

Il paragrafo incriminato è questo:

Art.8 – Durata del contratto e rinnovo tacito.
Il contratto avrà la durata prevista nell’ordine. Per i contratti di manutenzione, somministrazione ed assistenza, salva la diversa pattuizione eventualmente contenuta nell’ordine, la durata si intende di un anno solare a far tempo dalla data di sottoscrizione del contratto, termine che si intenderà tacitamente rinnovato a meno che il cliente non inoltri disdetta almeno 90 giorni prima della scadenza a mezzo lettera raccomandata indirizzata a XXXXXXXXXXXXXXXXX. La disdetta può essere anche parziale e riguardare quindi unicamente alcuni prodotti e/o servizi dell’ordine originale. In caso di rinnovo XXXXXXXXXXXXX potrà aggiornare il canone annuale e le proprie tariffe, in tal caso, affinchè queste siano operative per i contratti in corso, XXXXXXXXXXX sarà tenuta a comunicarle al cliente almenno 20 giorni prima dello scadere del termine utile per la disdetta. In caso di rinnovo saranno invece sempre dovuti a XXXXXXXXXXXX incrementi automatici del corrispettivo pari all’aumento percentuale dell’indice ISTAT relativo all’anno trascorso.
A me sembra chiaro: se il rivenditore vuole aggiornare le tariffe deve comunicartelo entro i famosi 20 gg prima del termine per la disdetta, altrimenti valgono i parametri istat per l'aggiornamento prezzi.
L'unica cosa che puoi fare è verificare se ti hanno applicato un prezzo di listino corrente oppure è maggiorato. Siccome prevedo che sarà il prezzo di listino pieno ti tocca pagare ma io se fossi in te chiederei lo sconto minacciando di scrivere a loro e a e.p.c. alla PTC che, dato il trattamento economico che ti hanno riservato (listino pieno e nessuno sconto) l'anno prossimo col caxxo che rinnoverai l'assistenza con loro e troverai un VAR più.... VAR :smile:
Hai visto mai che vengano a più miti consigli?