Radiazioni macchina di taglio laser

Lord Daz

Utente Junior
Professione: Artista
Software: Adobe Suite
Regione: Svizzera
#1
Ciao a tutti

Sono uno studente di design e l'università mette a disposizione la macchina di taglio laser "Yueming CM1390"
http://yueminglaser.com/laser-cutting-machine/laser-machine-1368.html

Qualcuno sa dirmi se queste macchine sono dannose per la salute? Emettono radiazioni che alla lunga possono fare male? Guardare il laser attraverso il vetro della macchina è dannoso per gli occhi?

Purtroppo all'università nessuno (e ripeto nessuno) sa darmi una spiegazione precisa ed una risposta chiara.

Grazie per l'aiuto,
LD
 

gerod

Moderatore
Staff Forum
Professione: Libero professionista
Software: Solid Edge, Ansys DS, e altri ancora
Regione: Veneto
#2
Se sono marcate CE non dovrebbero .... si spera.
Il laser è pericoloso (ROA, radiazioni ottiche artificiali). Dovresti guardare la classe della sorgente e capire come sia protetta. Di solito sono protette adeguatamente.
Solo per capire, nel lontano 1997 io usavo dei laser di misura non protetti .... usavamo gli occhiali ma alla sera avevi gli occhi arrossati...
Dai un occhio al manuale
ciao
 

Lord Daz

Utente Junior
Professione: Artista
Software: Adobe Suite
Regione: Svizzera
#3
Grazie per la risposta! Si, il bollino CE è presente, ma è presente anche un bollino con il simbolo del laser che dice che è dannoso per la pelle e gli occhi. Ora non capisco se si riverisce al laser "al vivo" (quindi se uno tocca, o guarda il laser con la macchina aperta) oppure in generale anche con il coperchio chiuso.

Dovresti guardare la classe della sorgente e capire come sia protetta. Di solito sono protette adeguatamente. Dai un occhio al manuale
ciao
cos'è la classe della sorgente?

Qui ci sono le informazioni riportate sul sito:

Cutting range: 1300X900 (mmXmm)

Host Size: 2015X1760X1230 (mmXmmXmm)

Positioning accuracy: ± 0.07 (mm)

Air travel speed: 0 ~ 800 (mm / s)

Voltage: AC220V ± 10%

Frequency (Hz): 50/60

Working environment: clean, no dust or dirt less

Operating temperature: 10 ~ 40 (° C)

Humidity: ≤ 80% (non-condensing)

Sapresti forse dirmi qualcosa in piu con questi dati?

Molte grazie!
LD
 
Professione: Ingegnere
Software: Alcuni, ma non tutti
Regione: Campania
#4
Gli occhi arrossati in genere sono compatibili con le norme. vuol dire che il laser è sicuro ma che chi lo usa non si limita ai tempi di norma.

Ma tu stai parlando di un taglio laser o di una macchina da taglio meccanico che usa un laser ler puntamento/allineamento?
Un laser da taglio è molto potente, non dovresti proprio poterlo vedere dall'esterno. Se infatti dalla cabina esce anche solo un flebile bagliore diffuso vuol dire che il cammino ottico è libero e prima o poi in quel punto capiterà un pezzo riflettente con l'angolo giusto, e attraverso quel cammino ottico usciranno un paio di watt, sufficienti a forare lee pareti della stanza.

E le norme non prevedono occhiali per laser da taglio, sarebbero semplicemente inutili.

Sicuro di non aver rimosso bandelle di sicurezza?
 

Lord Daz

Utente Junior
Professione: Artista
Software: Adobe Suite
Regione: Svizzera
#5
Ma tu stai parlando di un taglio laser o di una macchina da taglio meccanico che usa un laser ler puntamento/allineamento?
Le mie domande si riferiscono a questa macchina: CMA1390C http://yueminglaser.com/laser-cutting-machine/laser-machine-1368.html

Che credo sia una macchina da taglio meccanico che usa un laser ler puntamento/allineamento. Corretto?

Sicuro di non aver rimosso bandelle di sicurezza?
Si, io non ho rimosso nulla. Essendo la macchina in un'università non credo vengano rimosse le sicurezze...almeno si spera...

Grazie per i consigli e l'aiuto!
LD
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#6
Le mie domande si riferiscono a questa macchina: CMA1390C http://yueminglaser.com/laser-cutting-machine/laser-machine-1368.html
Che credo sia una macchina da taglio meccanico che usa un laser ler puntamento/allineamento. Corretto?

No, è una machina per taglio laser.
Il funzionamento con le protezioni aperte dovrebbe essere impedito dai sistemi di sicurezza, e a protezioni chiuse non ci sono pericoli.
L'altro giorno ero presso un'azioneda dove tra le altre hanno un taglio laser CO2 da 1500W e le protezini erano costituite dei telai con pannello trasparente (non ho idea del tipo di materiale) che circondano la macchina.
 

gerod

Moderatore
Staff Forum
Professione: Libero professionista
Software: Solid Edge, Ansys DS, e altri ancora
Regione: Veneto
#7
La testa del laser, come dice Fulvio, è protetta. Poi ci sono anche le protezioni perimetrali ma l'importante è che il laser di classe 4 sia protetto in prossimità dell'emissione. Se dovesse uscire qualche raggio potrebbero accadere lesioni gravi!
 
Professione: Ingegnere
Software: Alcuni, ma non tutti
Regione: Campania
#8
Se ma se il laser taglia il pezzo, e tu vedi il punto in cui il laser incontra il pezzo, anche se attraverso materiale trasparente, come si garantisce che non ci siano riflessioni?
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: Technical manager - Mechanical engineer 🔩📐
Software: SolidWorks, FreeCAD, Nanocad, Me10, Excel
Regione: Lombardia
#9
Generalmente con le macchine taglio laser per c'è ben poco da levare protezioni. Comunque una volta che la testa é protetta correttamente non ci sono più pericoli gravi. Le protezioni attorno servono per eventuali schizzi di metallo fuso e per i bagliori della fusione del metallo.

Comunque se hai dubbi non esitare a contattare il costruttore e fatti dare tutte le spiegazioni del caso, nonché il manuale con tutti i rischi riportati e le eventuali operazioni di manutenzione ed uso.
 

Lord Daz

Utente Junior
Professione: Artista
Software: Adobe Suite
Regione: Svizzera
#10
Metallo fuso?? Io al massimo ci taglio legno spesso 1cm. :)

Ho cercato il manuale in rete di questa macchina ma non sono riuscito a trovarlo...magari chiedero alla casa...

Diciamo che se lavoro con questa macchina per 2 ore a settimana, non dovrei correre rischi per la salute. giusto?

L'unica cosa come diceva Fulvio è cercare di non vedere il punto in cui il laser incontra il pezzo ta taglaire...anche se mi sembra impossibile, come si fa a non guardare la macchina mentre lavora? L'altra volta stavo tagliando del cartone e per fortuna ero li a controllare, la potenza era troppo forte ed ha cominciato a bruciare... :-/

Da non sottovlutare sono anche i vapori che si generano dopo il taglio di plastiche varie...

Grazie,
LD
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#11
Diciamo che se lavoro con questa macchina per 2 ore a settimana, non dovrei correre rischi per la salute. giusto?
Da non sottovlutare sono anche i vapori che si generano dopo il taglio di plastiche varie...
Scusa ma non si capisce bene quali siano i tuoi timori... Prima ti riferivi genericamente a "radiazioni" e di quelle, nel senso di radiazioni ionizzanti (X, gamma e alfa) per la produzione del raggio laser non ce ne sono. Le uniche "radiazioni" sono quelle relative alla lunghezza d'onda (generalmente nell'infrarosso) del laser e che focalizzate dalla testa nel punto di taglio vaporizzano il materiale. Altro non c'è. Per proteggersi da quelle "radiazioni", le macchine sono dotate di schermature opache intorno allla sorgente laser e al sistema ottico di focalizzazione (nei laser a CO2 è tutto abbastanza voluminoso) e poi ci sono le protezioni trasparenti intorno alla macchina. Presumo che le protezioni trasparenti siano di un materiale idoneo ad assorbire efficacemente la lunghezza d'onda di quel tipo di di laser. Sta di fatto che tutti anche quelli di altissima potenza, hanno protezioni trasparenti ed molto spesso (quasi sempre...) è visibile durante la lavorazione il punto di taglio e la luce emessa dal materiale che brucia.
C'è da da dire che il laser che avete a disposizione voi sembra una cineseria, e il fatto che tu non riesca a trovare un manuale tecnico la dice lunga. Speriamo che i materiali trasparenti di protezione dell'area di lavoro siano idonei.

Per quanto riguarda i vapori, quelli giustamente devono essere opportunamente smaltiti perchè possono essere davvero tossici a seconda dei materiali tagliati, ma questo esula dal problema delle radiazioni e del laser in quanto tale. Anche col taglio al plasma o con quello ossiacetilenico si sviluppano fumi da smaltire.
[/QUOTE]