Quanto chiedo?

Iena

Utente Junior
Professione: Disegnatore/Progettista
Software: Inventor
Regione: Lombardia
Buongiorno a tutti.
Sono in trattativa per portare a casa un progetto. Si tratta di progettare una avvolgitore/svolgitore per film plastici. Al cliente darei tutto il progetto "chiavi in mano" completo di parte elettronica e sucessiva collaborazione per la messa in servizio dell'impianto. A grandi linee si parla di impianti da 100.000 euri.
Per me sarebbe la prima volta come collaborazione esterna.
Sò di di essere un pò vago, ma ad oggi non riesco ad essere più particolareggiato.
Alla fine la mia domanda è questa: "quanto posso chiedere?"
 

Fulvio Romano

Utente Senior
Professione: Ingegnere
Software: Alcuni, ma non tutti
Regione: Campania
domanda da 100.000 euri!
Solito consiglio (dato più volte di diversi thread). Suddividi il lavoro in fasi, stima il tempo per ciascuna fase, moltiplica per il tuo costo orario, moltiplica per un fattore di sicurezza (non esagerare!) e vedi quanto esce. Da lì poi si inizia a ragionare...

Questo è il mio approccio, ma non tutti sono d'accordo
 

Iena

Utente Junior
Professione: Disegnatore/Progettista
Software: Inventor
Regione: Lombardia
domanda da 100.000 euri!
Solito consiglio (dato più volte di diversi thread). Suddividi il lavoro in fasi, stima il tempo per ciascuna fase, moltiplica per il tuo costo orario, moltiplica per un fattore di sicurezza (non esagerare!) e vedi quanto esce. Da lì poi si inizia a ragionare...

Questo è il mio approccio, ma non tutti sono d'accordo
Ok Grazie
Due cose ancora: il fattore sicurezza, tu quanto consideri? (2,3)......costo orario, qual'è la media di un libero professionista?
Ciao
 

banda bassotti

Utente Standard
Professione: RESP.TECNICO/PROGETTISTA
Software: SOLID/INV/AUTOCAD/ME10
Regione: BRESCIA
100.000 euri.
no scherzo .
è giusto il suggerimento di fulvio romano
altra accortezza...
visto che si parla di più fasi di lavoro
-progettazione meccanica a preventivo al netto di modifiche in corso d'opera che verranno fatturate a consuntivo sulla base di tot euro/ora.
-progettazione o consulenza elettrica a consuntivo sulla base di tot euro/ora.
-assistenza in fae di montaggio assolutamente a consuntivo sulla base di tot euro/ora.

se no rischi un bagno di sangue.
quelli che chiedono un preventivo così completo e perchè non hanno un loro ut ne meccanico ne elettrico (ci sarà un perchè) e spesso in buona o cattiva fede tendono a semplificare di molto il lavoro dei loro collaborattori.
per il resto se usi cerca troverai fior fior di discussioni e di opinioni.
 

Fulvio Romano

Utente Senior
Professione: Ingegnere
Software: Alcuni, ma non tutti
Regione: Campania
Ok Grazie
Due cose ancora: il fattore sicurezza, tu quanto consideri? (2,3)......costo orario, qual'è la media di un libero professionista?
Ciao
per fattore di sicurezza intendo un 10%-20%, a seconda di quanto hai tagliato con l'accetta per fare il preventivo
 

Strumpf

Utente Standard
Professione: progettazione meccanica, industrial design, reverser engineering...
Software: SolidWorks, Rhino, NX
Regione: Veneto, Schio - (VI)
Queste "fasi" molto spesso e volentieri si moltiplicano, ripetono, e ralentano, perche il cliente ti fa fare modifiche su modifiche, e poi fai fatica a distinguere le modifiche dalle correzioni (correzioni non le fai pagare)
Quindi io ti consiglio vivamente di concordare un prezzo orarrio e farti pagare a fine mese il tot ore che hai fatto.
 

studioranzato

Utente Junior
Professione: libero professionista,progettazione meccanica
Software: Solid Edge
Regione: Veneto
Occhio a questa definizione...."chiavi in mano" nasconde molte insidie e grosse sorprese.
Condivido le altre risposte.
Con queste tipologie di progetto ti consiglio di farti anticipare il 10% e a fine mese consegni rapportino con rispettiva fattura.
Se il cliente non accetta la tua proposta,pensaci bene prima di fare un prezzo chiuso.
Spesso succede che il tempo che avevi preventivato raddoppia.. e li la vedo dura a fartelo riconoscere.
Sul quanto chiedere all'ora non è rispondibile...chi si propone da 20€/h a 50€/h.
L'importante è non svendersi....
In bocca al lupo
 

Iena

Utente Junior
Professione: Disegnatore/Progettista
Software: Inventor
Regione: Lombardia
Grazie a tutti per i preziosi consigli
 

Plus ENGINEERING

Utente Junior
Professione: Consulenza e Progettazione
Software: Catia - Solid Works - Solid Edge
Regione: Veneto
Altro modo per quantificare il tuo operato, oltre a quelli già menzionati e tutti condivisibili, è definire una percentuale. Se il lavoro consiste nella progettazione di un qualcosa di cui si conosce il costo finale, si potrebbe assumere come compenso per il progettista una percentuale sull'opera. La domanda a questo punto è: che percentuale? A questa domanda non saprei rispondere, ma credo che gli albi professionali di ingegneri o periti prevedano delle remunerazioni di questo tipo e quindi fissino anche delle percentuali in base al valore dell'opera. Si potrebbero adottare anche in altri ambiti.
 

banda bassotti

Utente Standard
Professione: RESP.TECNICO/PROGETTISTA
Software: SOLID/INV/AUTOCAD/ME10
Regione: BRESCIA
ma alla fine il lavoro l'hai preso??
e i soldi??
come hai quantificato la cosa??
 
Hai installato un sistema per bloccare i banner/annunci

Abbiamo capito, le pubblicità sono fastidiose!

Il software di blocco dei banner fa un ottimo lavoro nel bloccare gli annunci, ma blocca anche le funzioni utili del nostro sito web. Per una migliore esperienza sul sito, disabilita il tuo AdBlocker su CAD3D.it. Grazie!

Ho disabilitato AdBlock