Quale hardware acquistare

daniele933

Utente poco attivo
Professione: programmatore
Software: Solidworks, SolidCam
Regione: Trentino
#1
Buonasera
sarei interessato all acquisto di un computer fisso per poi installarci un sistema CAD-CAM per esercitarmi a casa
i software da montare sono Solidworks Solidcam e Powershape Powermill
Vorrei qualcosa di non troppo costoso ma che abbia le prestazioni adeguate cosa mi consigliate? cosa devo guardare di specifico?
 

rctimelines

Utente registrato
Professione: Consulente Hard/Software per studi di progettazione, imprese, aziende
Software: AutoCAD, Revit, Inventor, Vectorworks, Allplan, Archicad, Solidworks, Blender, C4D
Regione: Friuli Venezia Giulia
#2
Buonasera
sarei interessato all acquisto di un computer fisso per poi installarci un sistema CAD-CAM per esercitarmi a casa
i software da montare sono Solidworks Solidcam e Powershape Powermill
Vorrei qualcosa di non troppo costoso ma che abbia le prestazioni adeguate cosa mi consigliate? cosa devo guardare di specifico?
Ciao, io sono nuovo qui, ma mi permetto di darti qualche informazione visto che faccio questo per mestiere e da anni contribuisco al forum di Tom's hw e altri, anche se più rivolto al gaming.

Le caratteristiche a cui devi guardare sono:

CPU: abbastanza potente ma non particolarmente spinta da Overclock o GHz elevati, in modo che non scaldi eccessivamente durante lunghe sessioni di lavoro. I programmi CAD funzionano utilizzando pochi cores, quindi le CPU intel sono preferibili perché hanno IPC in single core più elevato, in particolare i processori xeon hanno die di qualità superiore, clock meno elevati e una gestione di memoria (mesh invece che ring-bus delle CPU consumer i-core) più indicata per questo tipo di applicazioni tra cui il controllo di parità (ECC).
Se l'attività prevede anche rendering invece, meglio orientarsi su CPU con molti cores, anche a discapito dell'IPC meno elevato. In questo contesto AMD ha prodotto la serie Ryzen su architettura ZEN che consente di avere ottime CPU con elevato numero di cores a prezzi davvero concorrenziali.. ti consiglierei un 2600x o un Ryzen 7 2700x. Sulla stessa piattaforma avrai modo di scalare con upgrade a CPU anche della.prossima serie 3000 così da avere maggiore durabilità del.sistema rispetto alla proposta Intel che cambierà ancora socket con la prossima generazione in uscita a fine anno.

RAM: ne serve in proporzione alla dimensione dei progetti che devi fare, si può sempre aumentare e lasciare la possibilità di espanderla. Oggi 8gb sono un requisito da PC uso office.. se tu sei alle prime armi 16gb sono sufficienti.

MOBO: è importante la qualità della componentistica, che varia a seconda delle marche e delle serie. Per AMD esistono due tipi di chipset: b450 economico entrylevel, e x470 per macchine workstation con molte più funzionalità e risorse. Ovviamente meglio la seconda che costano in media il 50% in più.

GPU: la scheda video è fondamentale ma, nonostante si parli di grafica, non si tratta di videogames: quindi non sono importanti le caratteristiche di potenza e velocità in senso assoluto, così come la.quantita' di vRAM che serve non dipende dalla complessità del.progetto ed è molto inferiore a quella che serve nel gaming.
Le schede video professionali hanno prestazioni velocistiche meno spinte di quelle desktop/gaming ma funzionano con clock meno elevati, consumano molto molto meno, sono più silenziose. Le componenti sono di qualità migliore e permettono una visualizzazione di qualità superiore, il calcolo in doppia precisione assicura la correttezza della rappresentazione (non è raro che le schede desktop producano delle costruzioni poligonali con mesh del modello che abbiamo degli errori e quindi appaiano sbagliate in alcune viste). La differenza principale di queste schede è data dai drivers e firmware della scheda.
Io suggerirei una nVidia QUADRO p620 o una AMD RadeonPro wx3100.

STORAGE: la velocità dei dischi è importante specialmente se lavori con modelli composti da molte parti. Diciamo che un SSD SATA III è sufficientemente veloce anche se oggi esiste a prezzi molto abbordabili anche la tecnologia nVME su linee PCIe X4 che aumenta enormemente la banda passante e velocità elevatissime. Fino a poco tempo fa si differenziava un disco SSD per avvio e installazioni ed un hdd meccanico per lo storage di quantità di dati. Oggi gli SSD sono scesi di prezzo e puoi benissimo prendere 500gb in SSD per lo storage + sistema oppure spostare quest'ultimo su un NVMe da almeno 128gb ottenendo comunque prestazioni elevatissime, stabilità a prezzi contenuti. Esistono anche altre opzioni come, per esempio, le tecnologie Optane di Intel e la controparte StoreMI di AMD, per velocizzare hdd di grandi dimensioni.
Samsung e Crucial per i dischi

MONITOR: è una periferica importantissima e deve essere di dimensioni adeguate alla distanza da cui si lavora (massimo 27"), risoluzione elevata anche in base alla dimensione dello schermo, direi minimo 2k, qualità del pannello: tipo IPS. Puoi pensare di usarne anche due, magari uno con caratteristiche inferiori per visualizzazioni secondarie.
Io uso due monitor Dell 2419p da 2560x1440px IPS da 24".

Quindi, se magari ti aspettavi suggerimenti per " "effetti speciali" forse non sarai soddisfatto, ma penso che per avvicinarsi a questo tipo di lavoro una macchina da meno di 1000€ possa essere più che sufficiente, se ben pensata!




Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk
 

daniele933

Utente poco attivo
Professione: programmatore
Software: Solidworks, SolidCam
Regione: Trentino
#3
Ciao, io sono nuovo qui, ma mi permetto di darti qualche informazione visto che faccio questo per mestiere e da anni contribuisco al forum di Tom's hw e altri, anche se più rivolto al gaming.

Le caratteristiche a cui devi guardare sono:

CPU: abbastanza potente ma non particolarmente spinta da Overclock o GHz elevati, in modo che non scaldi eccessivamente durante lunghe sessioni di lavoro. I programmi CAD funzionano utilizzando pochi cores, quindi le CPU intel sono preferibili perché hanno IPC in single core più elevato, in particolare i processori xeon hanno die di qualità superiore, clock meno elevati e una gestione di memoria (mesh invece che ring-bus delle CPU consumer i-core) più indicata per questo tipo di applicazioni tra cui il controllo di parità (ECC).
Se l'attività prevede anche rendering invece, meglio orientarsi su CPU con molti cores, anche a discapito dell'IPC meno elevato. In questo contesto AMD ha prodotto la serie Ryzen su architettura ZEN che consente di avere ottime CPU con elevato numero di cores a prezzi davvero concorrenziali.. ti consiglierei un 2600x o un Ryzen 7 2700x. Sulla stessa piattaforma avrai modo di scalare con upgrade a CPU anche della.prossima serie 3000 così da avere maggiore durabilità del.sistema rispetto alla proposta Intel che cambierà ancora socket con la prossima generazione in uscita a fine anno.

RAM: ne serve in proporzione alla dimensione dei progetti che devi fare, si può sempre aumentare e lasciare la possibilità di espanderla. Oggi 8gb sono un requisito da PC uso office.. se tu sei alle prime armi 16gb sono sufficienti.

MOBO: è importante la qualità della componentistica, che varia a seconda delle marche e delle serie. Per AMD esistono due tipi di chipset: b450 economico entrylevel, e x470 per macchine workstation con molte più funzionalità e risorse. Ovviamente meglio la seconda che costano in media il 50% in più.

GPU: la scheda video è fondamentale ma, nonostante si parli di grafica, non si tratta di videogames: quindi non sono importanti le caratteristiche di potenza e velocità in senso assoluto, così come la.quantita' di vRAM che serve non dipende dalla complessità del.progetto ed è molto inferiore a quella che serve nel gaming.
Le schede video professionali hanno prestazioni velocistiche meno spinte di quelle desktop/gaming ma funzionano con clock meno elevati, consumano molto molto meno, sono più silenziose. Le componenti sono di qualità migliore e permettono una visualizzazione di qualità superiore, il calcolo in doppia precisione assicura la correttezza della rappresentazione (non è raro che le schede desktop producano delle costruzioni poligonali con mesh del modello che abbiamo degli errori e quindi appaiano sbagliate in alcune viste). La differenza principale di queste schede è data dai drivers e firmware della scheda.
Io suggerirei una nVidia QUADRO p620 o una AMD RadeonPro wx3100.

STORAGE: la velocità dei dischi è importante specialmente se lavori con modelli composti da molte parti. Diciamo che un SSD SATA III è sufficientemente veloce anche se oggi esiste a prezzi molto abbordabili anche la tecnologia nVME su linee PCIe X4 che aumenta enormemente la banda passante e velocità elevatissime. Fino a poco tempo fa si differenziava un disco SSD per avvio e installazioni ed un hdd meccanico per lo storage di quantità di dati. Oggi gli SSD sono scesi di prezzo e puoi benissimo prendere 500gb in SSD per lo storage + sistema oppure spostare quest'ultimo su un NVMe da almeno 128gb ottenendo comunque prestazioni elevatissime, stabilità a prezzi contenuti. Esistono anche altre opzioni come, per esempio, le tecnologie Optane di Intel e la controparte StoreMI di AMD, per velocizzare hdd di grandi dimensioni.
Samsung e Crucial per i dischi

MONITOR: è una periferica importantissima e deve essere di dimensioni adeguate alla distanza da cui si lavora (massimo 27"), risoluzione elevata anche in base alla dimensione dello schermo, direi minimo 2k, qualità del pannello: tipo IPS. Puoi pensare di usarne anche due, magari uno con caratteristiche inferiori per visualizzazioni secondarie.
Io uso due monitor Dell 2419p da 2560x1440px IPS da 24".

Quindi, se magari ti aspettavi suggerimenti per " "effetti speciali" forse non sarai soddisfatto, ma penso che per avvicinarsi a questo tipo di lavoro una macchina da meno di 1000€ possa essere più che sufficiente, se ben pensata!




Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk
Ti ringrazio molto del consiglio! Provvederò a seguire i tuoi suggerimenti!
 

ale47p

Utente registrato
Professione: reverse/cad/cam
Software: CopyCad/PowerShape/PowerMill/VeriCut
Regione: Veneto
#4
ciao, ti rispondo a riguardo di PowerShape e PowerMill (rctimelines direi che ha dato un'ottima panoramica generale, io non conosco Solid...)

prime cose che mi vengono in mente dal lato pratico: ottima sedia e ottima illuminazione, prima di tutto.
buona tastiera e buon mouse, io adoro quelli grandi grossi ergonomici a 3 tasti (non 2 + rotella da schiacciare) + i due laterali sul pollice che fanno avanti/indietro sul browser e che di solito sono personalizzabili su windows...

monitor, a me piacciono quelli in 16/10 piuttosto che i 16/9, e come misura preferisco il 24", ma anche 27" per me è ok. dipende sempre da quanto lontano sarai con gli occhi dal monitor.
fullHD imho è la risoluzione ideale, e ti basta un monitor.
se invece ci devi anche montare qualche video per passione...allora te ne vogliono minimo due e puoi tranquillamente prenderlo più grande e con una risoluzione maggiore. io però se ci devo solo lavorare farei come scritto sopra

prenderei sicuramente un buon case con un buon alimentatore e delle ventole silenziose. soldi spesi bene!

cpu-> buoni i7 e xeon (preferibili, come diceva rct) ma anche un ryzen i7 1700 basta, fidati.
ram-> io andrei di 16/32gb, se non fai cose strane tipo adagiamento di mesh in PowerShape già i 16 non li sfrutterai. e finchè fai cad/cam non penso tu abbia bisogno di avere tanti altri programmi aperti.

scheda madre non ti saprei consigliare un modello preciso

scheda video non serve spendere una fortuna, una gtx1050ti con 4giga va già bene, anche se le quadro sono preferibili

doppio ssd è meglio, ma non indispensabile. un ssd + un hdd basta. anche se io non tornerei agli hdd.

mi raccomando il backup...

piccola nota a riguardo dei software che conosco io:

PowerShape 2019 su win10 è diventato veramente poco reattivo, e tanto per cambiare non sfrutta molto bene i pc, come da anni a questa parte ormai. il top era stato raggiunto da Delcam PowerShape 2017 su win7 a 64bit.istantaneo. reattivissimo. immediato. stabilissimo. non cambia molto la velocità di calcolo/elaborazione ma la velocità con cui interagisci con il software è di un altro pianeta. e finchè lavori fa una differenza abissale.
dopo il cambio di proprietà del software e l'arrivo di win10 questi due programmi non vanno più come una volta. e parlo di una workstation inutilmente fuori budget (doppio xeon 64 giga di ram ECC quadro M5000 e doppio SSD).

anche PowerMill non sfrutta molto né cpu, né ram, né...niente...io non sono un informatico quindi preferisco non esprimermi...se non con uno smile triste :-(

concludo dicendo che per quanto riguarda questi due software hai già prestazioni ottime spendendo sicuramente meno di 1000 euro
io penso che oltre questa cifra il rapporto prestazioni/prezzo non aumenterà più di tanto...probabilmente a causa di come sono scritti i programmi

un saluto
 

daniele933

Utente poco attivo
Professione: programmatore
Software: Solidworks, SolidCam
Regione: Trentino
#5
ciao, ti rispondo a riguardo di PowerShape e PowerMill (rctimelines direi che ha dato un'ottima panoramica generale, io non conosco Solid...)

prime cose che mi vengono in mente dal lato pratico: ottima sedia e ottima illuminazione, prima di tutto.
buona tastiera e buon mouse, io adoro quelli grandi grossi ergonomici a 3 tasti (non 2 + rotella da schiacciare) + i due laterali sul pollice che fanno avanti/indietro sul browser e che di solito sono personalizzabili su windows...

monitor, a me piacciono quelli in 16/10 piuttosto che i 16/9, e come misura preferisco il 24", ma anche 27" per me è ok. dipende sempre da quanto lontano sarai con gli occhi dal monitor.
fullHD imho è la risoluzione ideale, e ti basta un monitor.
se invece ci devi anche montare qualche video per passione...allora te ne vogliono minimo due e puoi tranquillamente prenderlo più grande e con una risoluzione maggiore. io però se ci devo solo lavorare farei come scritto sopra

prenderei sicuramente un buon case con un buon alimentatore e delle ventole silenziose. soldi spesi bene!

cpu-> buoni i7 e xeon (preferibili, come diceva rct) ma anche un ryzen i7 1700 basta, fidati.
ram-> io andrei di 16/32gb, se non fai cose strane tipo adagiamento di mesh in PowerShape già i 16 non li sfrutterai. e finchè fai cad/cam non penso tu abbia bisogno di avere tanti altri programmi aperti.

scheda madre non ti saprei consigliare un modello preciso

scheda video non serve spendere una fortuna, una gtx1050ti con 4giga va già bene, anche se le quadro sono preferibili

doppio ssd è meglio, ma non indispensabile. un ssd + un hdd basta. anche se io non tornerei agli hdd.

mi raccomando il backup...

piccola nota a riguardo dei software che conosco io:

PowerShape 2019 su win10 è diventato veramente poco reattivo, e tanto per cambiare non sfrutta molto bene i pc, come da anni a questa parte ormai. il top era stato raggiunto da Delcam PowerShape 2017 su win7 a 64bit.istantaneo. reattivissimo. immediato. stabilissimo. non cambia molto la velocità di calcolo/elaborazione ma la velocità con cui interagisci con il software è di un altro pianeta. e finchè lavori fa una differenza abissale.
dopo il cambio di proprietà del software e l'arrivo di win10 questi due programmi non vanno più come una volta. e parlo di una workstation inutilmente fuori budget (doppio xeon 64 giga di ram ECC quadro M5000 e doppio SSD).

anche PowerMill non sfrutta molto né cpu, né ram, né...niente...io non sono un informatico quindi preferisco non esprimermi...se non con uno smile triste :-(

concludo dicendo che per quanto riguarda questi due software hai già prestazioni ottime spendendo sicuramente meno di 1000 euro
io penso che oltre questa cifra il rapporto prestazioni/prezzo non aumenterà più di tanto...probabilmente a causa di come sono scritti i programmi

un saluto
grazie mille molto chiaro!