Progettista meccanico freelance

mekeuro

Utente Junior
Professione: progettista meccanico
Software: catìa
Regione: campania
#1
Salve a tutti qualcuno mi dirà che la discussione è già presente, ma si tratta di topics vecchi di 6/7 anni e penso che qualcosa sia cambiato.
Sono ingegnere progettista meccanico senior lavoro da 14 anni nel campo dell'automazione industriale, macchine, attrezzature meccaniche e carpenteria pesante, da anni svolgo l attività in modo autonomo come modellazione 3d, tavole 2d e analisi fem, sono un consulente con contratto a tempo indeterminato e siccome ho letto della flat tax e da linkedln ho 2/3 proposte di lavoro a settimana anche con partita Iva vorrei sapere.
A quanto si aggira la tariffa oraria di un progettista di macchine industriali senior che in piena autonomia porta avanti le attività??
Oltre alla tariffa oraria voi chiedete anche buoni pasto, oppure qualche extra che io ignoro dato che non l'ho mai fatta la libera professione???
N.B.
Le altre discussioni che ho letto qui su questo sito internet erano del 2012 penso che dopo 7 anni le parcelle cambiano!?!?!
Grazie in anticipo a chi mi risponderà.....
 

mekeuro

Utente Junior
Professione: progettista meccanico
Software: catìa
Regione: campania
#3
Forse non è la sezione giusta del forum..ad ogni modo ecco una discussione più recente :

https://www.cad3d.it/forum1/threads/stipendio-medio-progettista-meccanico-senior-nord-italia.46883/
Quello che mi hai allegato
1)Si tratta di un diplomato (a me qualcuno fa storie che ho la triennale + master universitario e non ho concluso la magistrale per 4 esami)
2) io ho chiesto freelance, paga oraria per libero professionista, il tizio della discussione chiede lo stipendio da dipendente.
 
Professione: project leader
Software: Kubotek
Regione: Lazio
#4
ma sei sicuro che un "progettista di macchine industriali senior che in piena autonomia porta avanti le attività" venga pagato a ore? Se il committente espone un problema da risolvere e il progettista, in piena autonomia, ci mette una vita, il committente che fa? Aspetta e paga a ore? Io non credo, ma forse mi sbaglio.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#5
Le altre discussioni che ho letto qui su questo sito internet erano del 2012 penso che dopo 7 anni le parcelle cambiano!?!?!
Grazie in anticipo a chi mi risponderà.....
E' una domanda la cui risposta e' funzione di tante variabili:

Lavoreresti nel tuo ufficio o presso il cliente?
col tuo computer o quello del cliente?
Col tuo software o quello del cliente?
In che zona d'Italia?
In che settore?
Lavoro a commessa o a ore?

La risposta ovviamente non e' univoca, puo' fariare dai venti euro scarsi se fai il "body-rental" presso il cliente ai 60-70-80 se sei il grande professionista affermato di chiara fama internazionale. Chiaramente se lavori a commessa la tariffa oraria ti serve solo per calcolare il preventivo perche' al cliente interessa il prezzo "a corpo".
 

mekeuro

Utente Junior
Professione: progettista meccanico
Software: catìa
Regione: campania
#6
E' una domanda la cui risposta e' funzione di tante variabili:

Lavoreresti nel tuo ufficio o presso il cliente?
col tuo computer o quello del cliente?
Col tuo software o quello del cliente?
In che zona d'Italia?
In che settore?
Lavoro a commessa o a ore?

La risposta ovviamente non e' univoca, puo' fariare dai venti euro scarsi se fai il "body-rental" presso il cliente ai 60-70-80 se sei il grande professionista affermato di chiara fama internazionale. Chiaramente se lavori a commessa la tariffa oraria ti serve solo per calcolare il preventivo perche' al cliente interessa il prezzo "a corpo".
Allora io al momento lavoro come consulente esterno per una società di consulenza tipo Alten, Altran, Teoresi, people design e altre migliaia in circolazione al nord Italia.
Loro ci assumono e poi ci piazzano dai vari clienti, li la committente ci offre: computer aziendali, software aziendali mensa e siamo da supporto ai loro progettisti interni. Non abbiamo grandi responsabilità perché appunto aiutiamo gli interni. Una volta per sbaglio ho letto 30 euro ad ora per una figura come quella che ho descritto nel primo messaggio. ..... ma non sono sicuro quindi vorrei conferma da qualche freelance che appunto come me lavora nella consulenza ma con partita Iva anziché contratto indeterminato.
 

mekeuro

Utente Junior
Professione: progettista meccanico
Software: catìa
Regione: campania
#7
ma sei sicuro che un "progettista di macchine industriali senior che in piena autonomia porta avanti le attività" venga pagato a ore? Se il committente espone un problema da risolvere e il progettista, in piena autonomia, ci mette una vita, il committente che fa? Aspetta e paga a ore? Io non credo, ma forse mi sbaglio.
Tu confondi il progettista che ha lo studio per cavoli suoi con i consulenti che sono fissi in azienda. Io sono uno fisso nelle aziende clienti e non ho uno studio e non devo progettare da casa mia ma mi reco da loro.
 
Professione: project leader
Software: Kubotek
Regione: Lazio
#8
Tu confondi il progettista che ha lo studio per cavoli suoi con i consulenti che sono fissi in azienda. Io sono uno fisso nelle aziende clienti e non ho uno studio e non devo progettare da casa mia ma mi reco da loro.
Forse confondo, ma non vedo la differenza tra lavorare a casa o a studio o farlo dal cliente, a parte dei dettagli di logistica, pasti e altre cosette molto meno importanti della variabile fondamentale :
A) progettare in autonomia partendo dal problema e assumendosi la responsabilità di risolverlo
oppure
B) affiancarsi in consulenza, esterna o interna che sia, a progettisti del cliente su un progetto la cui funzionalità resta di responsabilità del cliente
Per me c'è una differenza sostanziale, molto più importante che se ti mettono a disposizione il PC o se devi portarti un laptop da casa.
Io ho letto nel tuo primo post "progettista di macchine industriali senior che in piena autonomia porta avanti le attività" e pensavo parlassimo del primo caso. Ma leggendo il # 6 mi è chiaro che siamo nel secondo caso. Ma anche così 30 €/h mi sembrano davvero troppo pochi. Forse qui al centro Sud c'è meno offerta e più domanda, quindi qualcuno che se la cavi dignitosamente costa più caro che al centro Nord dove magari ce ne sono molti di più.
 

Mirror

Utente poco attivo
Professione: Ingegnere
Software: Creo1 2 3 Pro/E WF3/4/5
Regione: Emilia Romagna / Puglia
#9
Salve a tutti qualcuno mi dirà che la discussione è già presente, ma si tratta di topics vecchi di 6/7 anni e penso che qualcosa sia cambiato.
Sono ingegnere progettista meccanico senior lavoro da 14 anni nel campo dell'automazione industriale, macchine, attrezzature meccaniche e carpenteria pesante, da anni svolgo l attività in modo autonomo come modellazione 3d, tavole 2d e analisi fem, sono un consulente con contratto a tempo indeterminato e siccome ho letto della flat tax e da linkedln ho 2/3 proposte di lavoro a settimana anche con partita Iva vorrei sapere.
A quanto si aggira la tariffa oraria di un progettista di macchine industriali senior che in piena autonomia porta avanti le attività??
Oltre alla tariffa oraria voi chiedete anche buoni pasto, oppure qualche extra che io ignoro dato che non l'ho mai fatta la libera professione???
N.B.
Le altre discussioni che ho letto qui su questo sito internet erano del 2012 penso che dopo 7 anni le parcelle cambiano!?!?!
Grazie in anticipo a chi mi risponderà.....
Allora vuoi metterti in proprio con una Piva, ok fin qui ho capito.

ma desidereresti lavorare da casa, o vuoi continuare a farlo nelle aziende On SITE ?
 

mekeuro

Utente Junior
Professione: progettista meccanico
Software: catìa
Regione: campania
#10
Forse confondo, ma non vedo la differenza tra lavorare a casa o a studio o farlo dal cliente, a parte dei dettagli di logistica, pasti e altre cosette molto meno importanti della variabile fondamentale :
A) progettare in autonomia partendo dal problema e assumendosi la responsabilità di risolverlo
oppure
B) affiancarsi in consulenza, esterna o interna che sia, a progettisti del cliente su un progetto la cui funzionalità resta di responsabilità del cliente
Per me c'è una differenza sostanziale, molto più importante che se ti mettono a disposizione il PC o se devi portarti un laptop da casa.
Io ho letto nel tuo primo post "progettista di macchine industriali senior che in piena autonomia porta avanti le attività" e pensavo parlassimo del primo caso. Ma leggendo il # 6 mi è chiaro che siamo nel secondo caso. Ma anche così 30 €/h mi sembrano davvero troppo pochi. Forse qui al centro Sud c'è meno offerta e più domanda, quindi qualcuno che se la cavi dignitosamente costa più caro che al centro Nord dove magari ce ne sono molti di più.
Esatto affrancamento in consulenza esterna, dove sei a disposizione dell'azienda, non devi comprare licenze software, non hai spese di affittare uno studio, con tutti i consumi, hai pranzo offerto dalla azienda, ti fai fare un contratto firmato di 1 anno o più, quindi continuità lavorativa assidua e duratura.....30 euro ora sono onesti???
 
Professione: ♔ Technical manager - Mechanical engineer ♚
Software: SolidWorks, DraftSight, Me10, Freecad, KissSoft, Excel
Regione: Lombardia
#11
Diciamo che 30€/ora è lo standard che c'è in giro. I pidocchi preferiscono dare tra i 26 e i 28€/ora ... soprattutto considerando che ti danno da mangiare. Però se sei uno in gamba che fa di tutto senza batter ciglio fatti pagare.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#12
Esatto affrancamento in consulenza esterna, dove sei a disposizione dell'azienda, non devi comprare licenze software, non hai spese di affittare uno studio, con tutti i consumi, hai pranzo offerto dalla azienda, ti fai fare un contratto firmato di 1 anno o più, quindi continuità lavorativa assidua e duratura.....30 euro ora sono onesti???
Secondo me non te li danno.

Qui' nelle Marche quella e' una tariffa medio-alta per chi lavora con il suo ufficio, i suoi computer, le sue licenze. Se scrivi dalla Campania immagino che li' le tariffe saranno ancora piu' basse.

Considera che un dipendente a t.d. dovrebbe costare sui 17-20 euro l'ora compresi contributi e 13-sima, e quindi perche' dartene 30 a p.iva (poi immagino tu intenda 30+IVA)? All'azienda converrebbe farti un contratto annuale e poi si vede.
 

ceschi1959

Utente Standard
Professione: progettista
Software: UG 11 - NX11 TC10
Regione: veneto
#13
Secondo me non te li danno.

Qui' nelle Marche quella e' una tariffa medio-alta per chi lavora con il suo ufficio, i suoi computer, le sue licenze. Se scrivi dalla Campania immagino che li' le tariffe saranno ancora piu' basse.

Considera che un dipendente a t.d. dovrebbe costare sui 17-20 euro l'ora compresi contributi e 13-sima, e quindi perche' dartene 30 a p.iva (poi immagino tu intenda 30+IVA)? All'azienda converrebbe farti un contratto annuale e poi si vede.
Ciao Cacciatorino,
ci sono aziende che sono disposte a pagare 40€/ora dei 'consulenti' esterni mandati da aziende di cui si è parlato molto in altre discussioni in questo forum...
I motivi sono molteplici, alcuni confessabili: flessibilità è uno di questi, sgravi fiscali e contributi europei per consulenze; altri meno confessabili.
Pagare 30€/h un particolarista forse rientra nel 'troppo' ma 40€ ad un vero progettista sono decisamente pochi in quanto, come dici tu, deve pagarsi lo studio, le licenze e tutti gli altri oneri che ben conosci.
Ciao
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#14
Ciao Cacciatorino,
ci sono aziende che sono disposte a pagare 40€/ora dei 'consulenti' esterni mandati da aziende di cui si è parlato molto in altre discussioni in questo forum...
I motivi sono molteplici, alcuni confessabili: flessibilità è uno di questi, sgravi fiscali e contributi europei per consulenze; altri meno confessabili.
Pagare 30€/h un particolarista forse rientra nel 'troppo' ma 40€ ad un vero progettista sono decisamente pochi in quanto, come dici tu, deve pagarsi lo studio, le licenze e tutti gli altri oneri che ben conosci.
Ciao
Il discorso della flessibilita' qui' forse non c'entra perche' si parla di accordo annuale, penso con monte ore garantito. In questo caso se io fossi l'azienda lo assumerei a t.d. (finche' si potra' ancora fare senza mancare di rispetto alla "dignità" dei lavoratori).

Per le tariffe qui' da queste parti i 40 euro/h sono un prezzo che penso riescano a fare pochissimi.
 

Meteor02

Utente Standard
Professione: Tecnico stampaggio plastica
Software: Solidworks 2016
Regione: Emilia romagna
#15
da autonomo direi che meno di 50 euro/h sono da stupro posteriore... alla fine ti restano meno di 25 euro/h niente ferie niente malattia saluta il TFR paga un commercialista ecc... quando faccio consulenza mi mandano fuori a 60 euro/h piu rimborso al km e pranzo pagato, se la consulenza si protrae piu giorni vitto e alloggio. un amico autonomo vende pacchetti consulenza da 30 ore che poi il cliente usa a suo piacimento. i modi di lavorare sono molteplici tutto sta a che tipo di clienti ti rivolgi. certo è che 30 euro/h sono da miseria il mio meccanico lavora a 45 e nn è certo un laureato :)
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#16
Fra gente che riceve due-tre proposte di lavoro a settimana e altra che per meno di 60 €/h non alza neanche il telefono non posso evitare di pensare di avere veramente sbagliato tutto quello che potevo sbagliare.... :D :D
 

Dirotec

Utente Standard
Professione: Tiro righe intermittenti e curve ondulate
Software: Me10,OSD,Autocad
Regione: San Pietroni Street
#17
Fra gente che riceve due-tre proposte di lavoro a settimana e altra che per meno di 60 €/h non alza neanche il telefono non posso evitare di pensare di avere veramente sbagliato tutto quello che potevo sbagliare.... :D:D
Beh allora siamo in due, anche io quando sento certe cifre rimango basito. O io e cacciatorino siamo gli unici due pirla in circolazione assieme ad un mio collega con cui collaboro o abbiamo sbagliato mestiere. Quelle cifre di cui parlate a parte qualche studio rinomato e specializzato non esistono, per la gente normale al centro sud per prenderfe 25 euro/h bisogna fare un triplo carpiato con doppio avvitamento e applauso alla giuria (la media è 20/22) e al nord è poco di più.
 

Meteor02

Utente Standard
Professione: Tecnico stampaggio plastica
Software: Solidworks 2016
Regione: Emilia romagna
#18
scusa dirotec ma come fai a lavorare a 20 euro/h da autonomo? anche se progetti 10 ore continue al giorno fatturi 4000 euro al mese. paghi le tasse ne rimangono 2000. 24000 euro annui ai quali togli circa 3000 per il commercialista. fanni 21000 e non devi avere un ufficio rate per il software bollette malattie ecc. io non mi occupo solo di progettazione e non conosco benissimo le tariffe ma se un ing. autonomo deve lavorare a meno di un meccanico/elettricista/antennista/idraulico forse è meglio aprire un officina fiat
 

Dirotec

Utente Standard
Professione: Tiro righe intermittenti e curve ondulate
Software: Me10,OSD,Autocad
Regione: San Pietroni Street
#19
scusa dirotec ma come fai a lavorare a 20 euro/h da autonomo? anche se progetti 10 ore continue al giorno fatturi 4000 euro al mese. paghi le tasse ne rimangono 2000. 24000 euro annui ai quali togli circa 3000 per il commercialista. fanni 21000 e non devi avere un ufficio rate per il software bollette malattie ecc. io non mi occupo solo di progettazione e non conosco benissimo le tariffe ma se un ing. autonomo deve lavorare a meno di un meccanico/elettricista/antennista/idraulico forse è meglio aprire un officina fiat
A parte che il commercialista non mi costa 3000 euro al mese ma un terzo, comunque sia forse a te non è ancora ben chiara una cosa che la maggior parte di p. iva lavoraro a meno di quello che prende un dipedente. A me personalmente piace essere libero professionista in tutti i sensi e per cui mi va bene guadagnare molto meno di quello che potrai guadagnare da dipendente e sono 30 anni che tiro righe e un posto da dipendente non avrei nessun problema a trovarlo, non sono presuntuoso ma quasi tutti i miei clienti dopo i primi lavori fatti mi hanno chiesto se volevo essere assunto. Purtroppo l' Italia è questa .........che ti debbo dire. Io comunque concordo con cacciatorino le cifre che fate in Italia esistono solo in alcune zone e sono molto poche. Poi va detto che in Italia lavoro non ce ne più e gente a spasso ce ne sempre più e per cui è una guerra tra poveri.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#20
se un ing. autonomo deve lavorare a meno di un meccanico/elettricista/antennista/idraulico forse è meglio aprire un officina fiat
Beh diciamo che l'investimento iniziale per aprire l'officina Fiat (o come artigiano in genere) o per iniziare a lavorare come progettista free lance è ben diverso.