PROBLEMA ESTREMA LENTEZZA TAVOLA 2D CREO 3 - VERSIONE M110

Maverik83

Utente poco attivo
Professione: Disegnatore e progettista meccanico
Software: CREO PARAMETRIC 3.0
Regione: Veneto
Buongiorno a tuti ragazzi. Sono nuovo nel forum e vi scrivo per chiedervi un consiglio. Premetto che io provengo da 10 anni di utilizzo di Inventor e da 1 di Topsolid, ma Creo mi stà procurando più di un grattacapo. Lo uso solamente da 3 settimane, ma mi sembra molto più macchinoso da usare rispetto ad altri cad che sono più intuitivi, ma vabbè, ci prenderò la mano come sempre. Vi scrivo perché ho un altro problema. Ieri mi è capitato di lavorare al mio primo assieme serio nella nuova azienda. L’assieme non era nulla di eccessivamente complicato, saranno stati un centinaio di componenti con una decina di viste in sezione preparate sul 3d in modo da portare poi sul 2d e 3 movimentazioni libere. Il problema che riscontro è nel 2D. Era di una lentezza esasperante, ogni volta 20-30 secondi di attesa per rigenerare la vista o per una quota in più. Con Inventor ho gestito assiemi anche da 4000 pezzi e solo li mostrava qualche difficoltà, ma su assiemi così piccoli non ho mai visto una roba così. Posso presumo che il problema nasca perché ci sia una qualche opzione di rigenerazione attiva. C’è la possibilità di disattivarla e magari impostare qualche comando rapido che ogni tot di tempo aziono io e mi fa la rigenerazione del modello? Uso Creo 3 versione M110.
 

320i S

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Catia V6, Creo 3.0, Pro-e (serie Wildfire 3÷5), Solidworks 2016 - 2018
Regione: Friuli Venezia Giulia
Con assiemi complessi e/o con tante viste (che non riguarda solo il numero di componenti, ma anche la loro forma e numero e tipi di viste) è bene disattivare la rigenerazione automatica delle viste nel 2D con l'opzione:

auto_regen_views -> NO

A livello di numero di componenti, Creo non ha difficoltà con grandi assiemi (3500/4000 componenti sono gestibili), bisogna analizzare la situazione, RAM ne hai abbastanza?, i componenti sono tutti realizzati in Creo?, come sono stati fatti?, sono importati?, se si, quanto sono grandi in termine di grandezza file?.
In ogni caso, ci sono diversi modi per velocizzare il tutto, tra cui livelli, rappresentazioni semplificate, family table (ma solo in determinate situazioni secondo me) ecc.
 

Maverik83

Utente poco attivo
Professione: Disegnatore e progettista meccanico
Software: CREO PARAMETRIC 3.0
Regione: Veneto
Innanzitutto ti ringrazio per la cortese risposta. In effetti sembra strano anche a me che sia così lento, anche perché nel relativo assieme 3d il sistema si presenta fluido e scattante.

Non credo che sia un problema di hardware, dispongo di ben 32Gb e al momento ho fatto un controllo ed erano impegnati solo il 21% di ram, come cpu ho un xeon E5 1620 v4 che stava sul 10-15% circa e come scheda grafica una quadro p4000. Come immaginavo e come mi hai confermato tu, potrebbe essere una rigenerazione sempre attiva. Ora provo e vedo se migliora.

Per quanto riguarda la gestione dei livelli e delle rappresentazioni purtroppo lo sto usando da solo 3 settimane e per me è tutto nuovo, man mano che ci prenderò la mano sperimenterò qualcosa, ma al momento ho già abbastanza confusione in testa eh eh.



P.S – quasi mi dimenticavo. Nella mia azienda si fa un uso abbastanza largo di family table e quasi sicuramente in quell’assieme ce ne saranno state alcune caricate
 

320i S

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Catia V6, Creo 3.0, Pro-e (serie Wildfire 3÷5), Solidworks 2016 - 2018
Regione: Friuli Venezia Giulia
Le family table su componenti di libreria vanno benissimo, su assiemi per gestirne le configurazioni, hanno senso in determinate situazioni.
Ti consiglio di vederti bene le rappresentazioni semplificate, che sono uno dei punti di forza in creo per lavorare con gli assiemi di grandi dimensioni, non sono difficili da usare e possono essere richiamate anche negli assiemi di livello superiore, senza tornare a rifarle.
Nelle viste poi, se sono solo parziali, ha ancora più senso il loro utilizzo.
Infine nel 2D, puoi anche spegnere determinate viste, visualizzando solo il quadrato di contorno, questo agevola ancora di più il lavoro di preparazione, a fine lavoro, si attivano e si salva tutto.
 

Maverik83

Utente poco attivo
Professione: Disegnatore e progettista meccanico
Software: CREO PARAMETRIC 3.0
Regione: Veneto
Le family table su componenti di libreria vanno benissimo, su assiemi per gestirne le configurazioni, hanno senso in determinate situazioni.
Ti consiglio di vederti bene le rappresentazioni semplificate, che sono uno dei punti di forza in creo per lavorare con gli assiemi di grandi dimensioni, non sono difficili da usare e possono essere richiamate anche negli assiemi di livello superiore, senza tornare a rifarle.
Nelle viste poi, se sono solo parziali, ha ancora più senso il loro utilizzo.
Infine nel 2D, puoi anche spegnere determinate viste, visualizzando solo il quadrato di contorno, questo agevola ancora di più il lavoro di preparazione, a fine lavoro, si attivano e si salva tutto.

Seguirò il tuo consiglio e guarderò delle guide pratiche. Ho provato a disabilitare la rigenerazione delle viste 2D, ma se clicco sopra al comando "Aggiorna vista disegno" nella scheda esamina, non succede nulla, sembra che il comando resti abilitato sempre.
1554987012444.png
 

320i S

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Catia V6, Creo 3.0, Pro-e (serie Wildfire 3÷5), Solidworks 2016 - 2018
Regione: Friuli Venezia Giulia
Quel comando resta abilitato sempre per molti motivi (anche per via della gestione dei PDM, quando si aggiornano file in sola lettura, modificati da altri utenti), l'opzione che ti ho scritto sopra, va nel file config.pro.
 

Maverik83

Utente poco attivo
Professione: Disegnatore e progettista meccanico
Software: CREO PARAMETRIC 3.0
Regione: Veneto
Ciao 320, ho provato a cambiare impostazioni come mi hai detto tu, ma non è cambiato nulla. In allegato ti ho messo un video dove puoi vedere la lentezza immane del sistema, e non è nemmeno uno degli assiemi più grossi che usiamo. Cavolo, mi sembra di utilizzare un pc degli anni 90.
Il mio sistema è questo:

1559744066119.png

E come scheda video ho una quadro P4000.
 

Allegati

320i S

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Catia V6, Creo 3.0, Pro-e (serie Wildfire 3÷5), Solidworks 2016 - 2018
Regione: Friuli Venezia Giulia
Ciao 320, ho provato a cambiare impostazioni come mi hai detto tu, ma non è cambiato nulla. In allegato ti ho messo un video dove puoi vedere la lentezza immane del sistema, e non è nemmeno uno degli assiemi più grossi che usiamo. Cavolo, mi sembra di utilizzare un pc degli anni 90.
Il mio sistema è questo:

Visualizza allegato 53701

E come scheda video ho una quadro P4000.
Come detto sopra, i motivi di lentezza possono essere molti, non necessariamente la macchina che usi, vanno analizzati gli assiemi, le parti che lo compongono e come sono state fatte.

Alcune condizioni per lavorare "bene" sono:
-family table non devono essere troppo complesse (es. avere molte feature accese/spente fa rallentare la generazione delle parti)
-parti importate dovrebbero essere sempre "solide", i gruppi di superfici sono molto pesanti (per tutti i CAD, non solo per Creo tanto per intenderci), specie se sono presenti patch molto piccole
-rappresentazioni semplificate dovrebbero essere "il pane quotidiano" quando si superano i 500 componenti presenti a livello di assieme
-assiemi dovrebbero essere sempre ben definiti, non ci dovrebbero essere fallimenti di accoppiamenti, o componenti non assemblati completamente
-riferimenti esterni dovrebbero essere ridotti quasi a zero!, specie se i componenti hanno un utilizzo generico, se sono necessari riferimenti esterni, sarebbe meglio avere l'advanced assembly e usare SOLO i comandi Copy Geometry e Pubblicazione (che possono essere messi in rigenerazione manuale).

Nelle tavole (come detto sopra), se anche con l' autorigenerazione messa in OFF, ci sono lentezze pesanti, meglio usare lo "spegni vista" e più in generale, limitare l'utilizzo di più componenti diversi nello stesso file di tavola.