PROBLEMA DI CHIUSURA DI UNA SUPERFICIE

callisto100

Utente Junior
Professione: disegnatore 3D
Software: catia v5 r18
Regione: Torino
#1
Ciao a tutti non è da molto che uso catia v5 r18 quindi chiedo scusa se scrivero qualche banalità.
Lavoro nel'ambito della costuzione stampi per deformazione lamiera.
Mi trovo a dover generare un solido che come altezza deve raggiungere una superfice (elemento cofano auto.)Ma non riesco perchè la superfice e
stata generata precedentemente in catia V4.Quindi catia V5 rileva delle
micro aperture,penso alla diversita di toll. con cui lavorano i 2 prog.
Esiste un modo veloce o automatico per chiudere questa superfice
in modo che catia v5 riesca a generarmi il solido?
Grazie a tutti in anticipo per le risposte.
 

Ragsta

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: Catia V4 & V5
Regione: lazio
#2
Ciao

La superficie di partenza è unica oppure una unione di superfici?
Nel primo caso ci dovrebbe essere un comando Heal Surface nel secondo fai unione superfici con tolleranza più alta.

Considera che Catia sulle superfici lavora a tolleranza 0.001, impostala ad 0.1 e dovresti risolvere il problema.
 

callisto100

Utente Junior
Professione: disegnatore 3D
Software: catia v5 r18
Regione: Torino
#3
Innanzitutto grazie per la tua risposta.
Anche creando una unione delle superfici con tolleranza al max mi rileva sempre delle
aperture e continua a non generarmi il solido.
 

oTToLeoP

Guest
#6
nel senso che dipende da chi muove il mouse non dallo strumento che si usa .. se uno lavora scollando le superfici con il pensiero tanto c'e' chi le metterà a posto al posto mio allora il problema esiste .. ma non è certo colpa delle superfici
 

oTToLeoP

Guest
#9
.... meglio lasciar stare altrimenti se ci attacchiamo qualcuno potrebbe pensar male

...saluti a tutti:
:36_9_1:
 

Ragsta

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: Catia V4 & V5
Regione: lazio
#11
no nessuna soluzione veloce.

Forse nei moduli QSR o Surface Healing...mi sembra...

Hai provato a fare una unione e vedere dove andare ad intervenire?

Ciao
 

fab69

Guest
#13
x vedere bene i buchi, fai una unione con la tolleranza che ti pare (tanto catia sa che i buchi ci sono), poi col comando che estrae i bordi della superficie visualizzi dove sono (ti appariranno in verde "massiccio").
a quel punto, devi andare a vedere zona x zona, verificando le distanze fra un bordo aperto e l'altro, e vedendo se sia meglio mettere un tappo (ad esempio con una rigata o una "riempi") o rifare la superficie. attenzione ai tappi di misure centesimali: può essere che le superficie abbiano delle torsioni, inversioni di normali, caramelle, che ti impediranno comunque di chiudere il solido...
tutto questo, se non hai il modulo healing o quello di ricostruzione superfici... che non sono nei pacchetti standard.

fai anche qualche prova nei settaggi importazione da catia v4 a v5, ci sono numerose opzioni.
prova anche passare x l'iges, con le varie opzioni, potrebbe perfino migliorare.

come diceva ottoleop, se le superfici son fatte male (da chi le ha fatte prima), ti tocca un bel lavoraccio...
 

matacad

Utente poco attivo
Professione: Impiegato tecnico
Software: Catia V5, PRO/E WF5
Regione: Campania (NA)
#14
Salve signori.

riprendo questa discussione perchè ho u problema analogo che non riesco a risolvere, cioè non riesco a creare il solido dall'unione di superfici.
Catia si blocca e non risponde.
Vorrei che visionaste questo file, anche per darmi qualche consiglio su come migliorare.
Questo è uno dei pochi lavori che ho fatto con le superfici.
Sto impazzendo da diversi giorni.

Grazie
 

Allegati

dalmott

Utente Junior
Professione: ingegnere
Software: catia V5
Regione: veneto
#15
Ciao,
forse ha problemi con le tangenze tra le sup, e manda in crisi il tutto.
ho fatto un catdua (7 errori), e messo in tangenza le sup. (lo spessore è quello base, senza deviazioni , non avendo la licenza)
1558508034068.png
 

matacad

Utente poco attivo
Professione: Impiegato tecnico
Software: Catia V5, PRO/E WF5
Regione: Campania (NA)
#16
grazie mille, stasera provo a fare come hai già fatto tu.
Inoltre, come si fa a mettere in tangenza le due le superfici? C'è un comando oppure devo intervenire sulle linee dello schizzo?
Grazie
 

matacad

Utente poco attivo
Professione: Impiegato tecnico
Software: Catia V5, PRO/E WF5
Regione: Campania (NA)
#17
Ho risolto gli errori del catdua, ma la tangenza non so come risolverla.
 

dalmott

Utente Junior
Professione: ingegnere
Software: catia V5
Regione: veneto
#18
nella feature riempimento, seleziona la sup di tangenza per le curve in cui vuoi imporla
1558594708979.png
 

matacad

Utente poco attivo
Professione: Impiegato tecnico
Software: Catia V5, PRO/E WF5
Regione: Campania (NA)
#19
ok, facendo così, riesco a dare spessore fino ad 1mm, e non riesco ad andare oltre.
faccio ulteriori prove per capire come fare ad arrivare a 4mm
 

gianni55

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: CATIA V5
Regione: Piemonte
#20
Ciao Matacad,

alcuni suggerimenti...

1) se sei all'inizio evita di lavorare in modalità ibrida (cioè con wireframe e superfici costruite dentro al body) ma costruisci prima tutto dentro a un gruppo geometrico e poi attiva il solido solo quando applichi la feature spessore... e poi, vabbè, cerca di lavorare più pulito, evita di mantenere i collegamenti con i riferimenti esterni, almeno fino a quando non hai una certa dimestichezza... se per caso ti passano una parte modificata ti sconvolge tutto! poi il partbody usato per piani di costruzione e come "contenitore" di una superficie ecc...

2) cerca di controllare le curve che crei prima di utilizzarle per le superfici (usa l'analisi di curvatura a porcospino) per es. nello schizzo 140 hai unito due spline con un r 25 presumo più per una mancata coincidenza che per altro, e questo non aiuta nel risultato finale

3) visualizza in modalità materiale e con le isoparametriche e utilizza l'analisi di curvatura superficiale area di flesso, questo ti aiuta nel comprendere zone di flesso o gobbe troppo pronunciate

4) per applicare lo spessore corretto, la geometria di partenza deve essere congruente, per vedere dove ti da errore a volte basta vedere quali superfici non vengono estratte nell'offset, ma spesso non basta... prova a fare così: con estrazione multipla estrai UNA superficie dell'unione ottenuta, poi nel body esegui lo spessore di 4 mm dell'estrazione, a questo punto rientri nel comando estrazione multipla precedente e selezioni una ad una le superfici adiacenti, dovresti vedere che il solido si aggiorna con lo spessore corretto, salvo quando incontri una superficie che genera errore: ebbene quella superficie la rimuovi dalla selezione... in questo modo dovresti isolare le superfici che degenerano e poi intervenire...



Fammi sapere

ciao

Gianni 01.jpg 02.jpg 03a.jpg 03b.jpg 04.jpg