• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

PERMEABILITA' ARIA NEL FELTRO

bip

Utente Junior
Professione: _
Software: _
Regione: italia
#21
Diamo per buoni i calcoli (ammetto di non averli nemmeno controllati, io avrei stimato la portata in maniera diversa, ma non importa), prova un po' a cercare se esiste un aspiratore che riesca ad offrire le prestazioni che chiedi, mi sa che cercherai un bel po'..

Immaginiamo allora di realizzarlo, giusto per avere un'idea della taglia: 14000 mc/ora e 0.6 bar di salto di pressione, sono più di 230 kW, senza considerare il rendimento dell'aspiratore e le perdite di carico nel condotto.

A parer mio, la griglia forata ti conviene realizzarla con fori filettati, e tappi tutti i buchi non indispensabili con delle viti a seconda della forma del pezzo da bloccare..
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: ♔ Technical manager - Mechanical engineer ♚
Software: SolidWorks, DraftSight, Me10, Freecad, KissSoft, Excel
Regione: Lombardia
#22
Chi glielo spiega all'utilizzatore che si deve infilare 10/20/30mila grani per tappare dove non usa? Purtroppo o trovo un sistema migliore o mi devo accettare che succhio in aria, a meno che con il feltro riesco a chiudere bene come perdite di carico.
Infatti pensavo di montare una girante speciale da 320kW....devo migliorare l'analisi.
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: ♔ Technical manager - Mechanical engineer ♚
Software: SolidWorks, DraftSight, Me10, Freecad, KissSoft, Excel
Regione: Lombardia
#23
Ho ricontrollato le formule sopra e mi son accorto di aver scritto le perdite di carico senza moltiplicare per la densità....quindi diventa Ytot=Co•ro•Q²/A² e quindi Q={(p1-p2)•A²/(0,5•ro+Co•ro)}^0,5.

Cambia di poco numericamente...
 

paulpaul

Utente Standard
Professione: Macchinista
Software: Solid Edge, Autocad, Matlab
Regione: Parma
#24
Non riesci proprio in nessun modo a parzializzare l'area laterale da 0,2 m^2? Magari anche con una piastra forata...?
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: ♔ Technical manager - Mechanical engineer ♚
Software: SolidWorks, DraftSight, Me10, Freecad, KissSoft, Excel
Regione: Lombardia
#25
Non riesci proprio in nessun modo a parzializzare l'area laterale da 0,2 m^2? Magari anche con una piastra forata...?
Purtroppo non mi é possibile parzializzare quella maledetta area. Mi piacerebbe avere un feltro autoescludente....se esistesse
 

paulpaul

Utente Standard
Professione: Macchinista
Software: Solid Edge, Autocad, Matlab
Regione: Parma
#26
Prendi ad esempio i materassini filtranti per applicazioni HVAC

http://www.ecoclima.com/catalogo-ge...i~291/efrf-setti-filtranti-in-rotoli~292.html

Consideriamo il più denso disponibile, 250 g/m2 (spessore 22 mm), che a 1,5 m/s dà una perdita di carico di 50 Pa. Consideriamo di farlo lavorare a velocità molto più alte, ad esempio 10 m/s: per la proporzionalità quadratica, la perdita di carico sarebbe di 1480 Pa. A te servono 70.000 Pa, da cui l'esigenza di dover usare 70.000/1480 = 47,3 ---> 47 strati. 22x47 = 1034 mm...1 metro di filtro!!, senza considerare la necessità di supportarli con reti. Imponendo 10 m/s su 0,2 m2, avresti una portata di 4500 m3/h circa, sicuramente non piccola considerando la potenza della pompa per vuoto risultante (non credo che un ventilatore sia in grado di darti una prevalenza di 0,7 bar...ritengo serva una macchina volumetrica - tipo una compressore a lobi del tipo di quelli Robuschi/Gardner & Denver - o un ventilatore a tre stadi). Credo che comunque si tratti di macchine intorno a 150-200 kW.
In teoria si potrebbe lavorare anche a velocità molto più alte, tipo 20-25 m/s...ma come si comportano i filtri a quelle velocità? E' ancora lecito fare una proporzione quadratica? Nel caso di 20 m/s, le perdite di carico per strato sarebbero di 5900 Pa, e quindi ti basterebbe una "matassa" di 260-270 mm, anche se la portata salirebbe a 9000 m3/h.

Ho fatto calcoli molto "al volo", giusto per inquadrare le dimensioni del problema, che mi pare abbastanza ostico :(
 

paulpaul

Utente Standard
Professione: Macchinista
Software: Solid Edge, Autocad, Matlab
Regione: Parma
#27
E' chiaro poi che con l'utilizzo il filtro si intaserà, e quindi ti darà una perdita di carico superiore a parità di portata.
Occorrerà quindi un trasmettitore di pressione ed un controllo PID sulla velocità della macchina, in modo da ridurre la portata di conseguenza e tenerti i tuoi 0,3 bar assoluti all'interno. Ovviamente il dimensionamento della macchina va fatto però nelle condizioni peggiori, ossia a filtro pulito.
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: ♔ Technical manager - Mechanical engineer ♚
Software: SolidWorks, DraftSight, Me10, Freecad, KissSoft, Excel
Regione: Lombardia
#28
E' chiaro poi che con l'utilizzo il filtro si intaserà, e quindi ti darà una perdita di carico superiore a parità di portata.
Occorrerà quindi un trasmettitore di pressione ed un controllo PID sulla velocità della macchina, in modo da ridurre la portata di conseguenza e tenerti i tuoi 0,3 bar assoluti all'interno. Ovviamente il dimensionamento della macchina va fatto però nelle condizioni peggiori, ossia a filtro pulito.
Questa cosa l'avevo considerata, infatti sto cercando di recuperare la componentistica che mi serve, vacuostato interno macchina e regolatore con inverter per il motore. Sono in dubbio se inserire anche una valvola per aumentare la portata aspirante facendo cadere la pressione....vediamo i tecnici dei ventilatori cosa mi dicono in settimana.
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: ♔ Technical manager - Mechanical engineer ♚
Software: SolidWorks, DraftSight, Me10, Freecad, KissSoft, Excel
Regione: Lombardia
#29
Mi servirebbero giustappunto delle curve di feltro usato per filtrare, spessori da 1 mm a 5 mm non oltre e capire quanto sia sto benedetto deltaP in funzione della velocità e da nuovo
wp_ss_20180107_0001.png

Purtroppo li trovo solo per i setti filtranti standard da 20 mm e oltre di spessore
 
Professione: ♔ Technical manager - Mechanical engineer ♚
Software: SolidWorks, DraftSight, Me10, Freecad, KissSoft, Excel
Regione: Lombardia
#30
Fortuna ha voluto di trovare il sito della DLG che ha un sacco di materiali con le loro schede...firse ho trovato.
http://www.dlgonline.it/

Materiali sintetici...ci son pure le curve di perdita di pressione in funzione della velocità.
 

paulpaul

Utente Standard
Professione: Macchinista
Software: Solid Edge, Autocad, Matlab
Regione: Parma
#31
Le avevo trovate anch'io...non in forma di curve ma di tabelle.
Mi sembra però che siano tutte per velocità abbastanza basse (quelle tipiche degli impianti di ventilazione), credo molto inferiori a quelle di cui necessiti: nei miei calcoli sopra avevo supposto di mantenere la dipendenza quadratica dalla velocità, estrapolandone quindi la perdita a velocità anche molto superiori. El giust? Non so...sicuramente aumenta molto il deltaP e quindi la forza che questo "pacco filtrante" deve sopportare...
Tienici aggiornati, mi interessa soprattutto il discorso relativo alla macchina in grado di darti quella prevalenza a quella portata!
 
Professione: ♔ Technical manager - Mechanical engineer ♚
Software: SolidWorks, DraftSight, Me10, Freecad, KissSoft, Excel
Regione: Lombardia
#32
Si ho ricavato la legge della curva dei filtri e avendola come equazione ricavo quindi la perdita in pressione. La cosa teorica ha abbattuto la portata notevolmente.
Vi terrò aggiornati.
 
Professione: ♔ Technical manager - Mechanical engineer ♚
Software: SolidWorks, DraftSight, Me10, Freecad, KissSoft, Excel
Regione: Lombardia
#33
L'unica azienda che ha la tecnologia, capacità di calcolo, capacità di analisi CFD con ansys, progetta e costruisce ventilatori soprattutto NON STANDARD é la CBI di Monza.