Parametrizzazione avanzata

tanticapelli

Utente Standard
Professione: Impiegato tecnico
Software: DraftSight e SolidWorks 2019 SP 3.0 Professional
Regione: Piemonte
#1
Ciao a tutti

come avevo anticipato vi sottopongo un altro quesito questa volta relativamente a una "parametrizzazione avanzata" che non so come attuare con le funzioni più classiche di corredo al software.

Ho già sottoposto preliminarmente la questione ad alcuni centri assistenza e mi hanno detto che la cosa potrebbe essere fattibile anche senza l'ausilio di macro(s).

Vi riposto l'assieme di cui al post https://www.cad3d.it/forum1/threads/disegno-assieme-problema-configurazioni.57319/

dove nel primo foglio del disegno come vedete ci sono due quote in rosso, X e Y.

L'obiettivo è che all'interno di C009-20 Vaschette le medesime vaschette si distribuissero automaticamente sulle varie configurazioni in modo tale che:

X/n ≤ 320 mm
Y/n ≤ 320 mm

dove n corrisponde al numero di spazi che si andrebbero a creare, quindi il numero di "vaschette" da aggiungere corrisponderebbe sempre a

n-1

Ricordo che le varie configurazioni di variano solamente al variare di D1@Schizzo1 e D2@Schizzo1 della parte multicorpo C009-20-Facciata tipo.

Come si potrebbe fare una roba del genere?

Grazie a tutti, come sempre del resto.

tanticapelli
 

Allegati

Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014 e 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
#2
ora non posso aprire il disegno, ma vorrei capire alcune cose:
cosa significa ≤ 320?
il valore può essere maggiore di 320? se si, cosa succede o bisogna far succedere?
quale valore vuoi gestire: X, n, o la variabile 320?

in ultimo, questa parametrizzazione non inficerà la soluzione trovata nella discussione sulle configurazioni?
 

tanticapelli

Utente Standard
Professione: Impiegato tecnico
Software: DraftSight e SolidWorks 2019 SP 3.0 Professional
Regione: Piemonte
#3
ora non posso aprire il disegno, ma vorrei capire alcune cose:
cosa significa ≤ 320?
il valore può essere maggiore di 320? se si, cosa succede o bisogna far succedere?
quale valore vuoi gestire: X, n, o la variabile 320?
≤ 320 significa minore o uguale di 320 mm
X e Y sono le quote segnate in rosso nei disegni che allego
n è il numero di spazi tra loro congruenti che si ottengono dividendo X per tante parti tra loro congruenti tale che ognuna di queste parti siano minori o uguali di 320 mm.

La stessa cosa avviene per la quota Y.

In verità ho sbagliato in apertura del post poichè n non avrà lo stesso valore sia per X che per Y, quindi in questa sede indico n per X e m per Y.

Quindi se non sbaglio

X/n ≤ 320
Y/m≤ 320

Spero di essermi spiegato...

in ultimo, questa parametrizzazione non inficerà la soluzione trovata nella discussione sulle configurazioni?
Spero di no, nel senso che, al variare delle configurazioni (e ce n'è una per ogni coppia di valori di valori X e Y anche se in realtà essi sono derivati da altri due valori che sono L e H del reticolo) ci sarà un qualcosa che ricalcolerà volta per volta, così come accade per tutti isottoassiemi e le parti di cui le configurazioni che abbiamo aggiunto di fatto sono tutte identiche tra loro ma variano solamente grazie ai riferimenti esterni creati nel contesto dell'assieme padre.

Chiaro è che non ho la risposta in tasca, altrimenti avrei già risolto il problema... tuttavia questo può essere il trampolino di lancio per alcune parametrizzazioni future che ho in mente.

Vi (ti) ringrazio anticipatamente (spacchiamoci un po' il cervello così non ci annoiamo...)
 

Allegati

Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014 e 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
#4
adesso mi è più chiaro.
tu vuoi gestire il numero di ripetizioni però facendo in modo che il valore di spaziatura non sia mai superiore a 320.
altra mia domanda, guardo il dwg e vedo che X è 1320; ora 1320 posso dividerlo per 6 e ottengo una spaziatura di 220mm, ma siccome lo spazio effettivo tra le vaschette è 130 (220-90 larghezza vaschetta) questo significa che se faccio una ripetizione tra 14 e 5 (rispettivamente 94.3 e 264) il requisito ≤ 320 è rispettato in entrambi i casi. come stabilire il valore corretto di N? come definirlo?

tempo fa ho visto che si possono gestire le ripetizioni inserendo un operatore logico IF. questa la discussione https://www.cad3d.it/forum1/threads/quote-parametriche-con-equazioni.56478/; non so se è applicabile ache in questa situazione, ma magari da qualche spunto.
 

tanticapelli

Utente Standard
Professione: Impiegato tecnico
Software: DraftSight e SolidWorks 2019 SP 3.0 Professional
Regione: Piemonte
#5
adesso mi è più chiaro.
altra mia domanda, guardo il dwg e vedo che X è 1320; ora 1320 posso dividerlo per 6 e ottengo una spaziatura di 220mm, ma siccome lo spazio effettivo tra le vaschette è 130 (220-90 larghezza vaschetta) questo significa che se faccio una ripetizione tra 14 e 5 (rispettivamente 94.3 e 264) il requisito ≤ 320 è rispettato in entrambi i casi. come stabilire il valore corretto di N? come definirlo?
Hai ragione Massi, non mi sono spiegato abbastanza bene.

Io ho parlato di spazio ma in realtà intendevo la distanza asse-asse tra le vaschette quindi non tengo conto del fatto che le vaschette siano lunghe 130 mm.

Di per sé dovrebbe essere più semplice.

Grazie per avermi linkato la discussione sulla funzione IF, adesso me la leggo e spero di capirci qualcosa (almeno stavolta...)

Ciao
 
Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014 e 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
#6
Io ho parlato di spazio ma in realtà intendevo la distanza asse-asse tra le vaschette quindi non tengo conto del fatto che le vaschette siano lunghe 130 mm
ok, quindi se io do a N un valore di 8 o 6 o 2 va sempre bene purché non sia superiore a 320. questo intendevo col mio esempio nel quale portavo nello specifico le dimensioni per far notare che qualunque ripetizione desse un valore superiore a 90 e inferiore a 320 andava bene.
questo vorrei capire: N è un valore soggetto ad un criterio di definizione; ad esempio: N deve avere il valore massimo possibile per riempire tutto di vaschette, oppure N deve essere un numero pari e lo spazio tra una vaschetta e l'altra deve essere di almeno una vaschetta, oppure N e M devono dare come numero di vaschette totali su tutti i lati 40...
 

tanticapelli

Utente Standard
Professione: Impiegato tecnico
Software: DraftSight e SolidWorks 2019 SP 3.0 Professional
Regione: Piemonte
#7
ok, quindi se io do a N un valore di 8 o 6 o 2 va sempre bene purché non sia superiore a 320. questo intendevo col mio esempio nel quale portavo nello specifico le dimensioni per far notare che qualunque ripetizione desse un valore superiore a 90 e inferiore a 320 andava bene.
questo vorrei capire: N è un valore soggetto ad un criterio di definizione; ad esempio: N deve avere il valore massimo possibile per riempire tutto di vaschette, oppure N deve essere un numero pari e lo spazio tra una vaschetta e l'altra deve essere di almeno una vaschetta, oppure N e M devono dare come numero di vaschette totali su tutti i lati 40...
M e N sono tra loro slegati e possono essere diversi tra loro.
Ciò che li accomuna è il fatto che devono essere uguali o minori (o immediatamente inferiori) a 320.

Per immediatamente inferiori intendo che gli spazi (o meglio interassi) siano suddivisi nel minimo di parti possibile tale che sia m che n siano uguali o immediatamente inferiori a 320 mm.

Adesso mi sto scervellando su come fare una ripetizione con un IIF adeguato (ho letto quel post che mi hai linkato) ma per me è uno sforzo immane... :unsure:
 
Ultima modifica:
Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014 e 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
#8
M e N sono tra loro slegati e possono essere diversi tra loro.
questo lo avevo capito
siano suddivisi nel minimo di parti possibile tale che sia m che n siano uguali o immediatamente inferiori a 320 mm.
ok quindi il criterio di definizione di N e M è che sia il numero minore possibile, quindi nell'esempio del dwg N sarà 5.
adesso provo a ragionarci su
 

tanticapelli

Utente Standard
Professione: Impiegato tecnico
Software: DraftSight e SolidWorks 2019 SP 3.0 Professional
Regione: Piemonte
#9
questo lo avevo capito

ok quindi il criterio di definizione di N e M è che sia il numero minore possibile, quindi nell'esempio del dwg N sarà 5.
adesso provo a ragionarci su
Esattamente.
Purtroppo sono un po' una capra anche con excel...
Alle volte rimpiango di non aver studiato di più in vita mia mannaggia.
 
Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014 e 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
#10
bisogna innanzitutto capire come definire un valore N più vicino possibile alla realtà e poi provare ad impostare la funzione IF per imporre il limite di 320.
al momento la mia idea è questa:
dividere il valore X per 320 e trovare il valore effettivo di repetizione, siccome le ripetizione devono essere un numero intero non si può accettare un valore con decimali. quindi bisognerebbe impostare che si debba sempre usare il valore superiore, ma solo se è un valore con decimale
sotto un paio di esempi per farmi capire meglio , spero:
esempio 1
1320/320=4.1 (ovviamente non è un valore usabile)
4 non va bene perché 1320/4=330 (superiore)
5 va bene perché 1320/5=264
esempio 2
1900/320=5,9
5 non va bene perché 1320/5=380
6 va bene perché 1900/6=316.6

in merito all'uso del IF ho faticato molto anch'io al tempo della discussione e se mi si chiedesse di ripeterlo faticherei altrettanto dovendo fare chissà quanti tentativi prima di sbrogliarmi perché al tempo i risultati erano stati più frutto di prove per esclusione che di ragionamento rigoroso che ti porta a fare un paio di tentativi per trovare la soluzione giusta.
uso lo stesso metodo con excel, leggo la guida delle funzioni poi cerco su internet discussioni in merito e vado a tentativi come ho fatto per la discussione di Marcof di questi giorni. non demoralizzarti che neanch'io ho mai studiato granché
 
Ultima modifica:

tanticapelli

Utente Standard
Professione: Impiegato tecnico
Software: DraftSight e SolidWorks 2019 SP 3.0 Professional
Regione: Piemonte
#11
Forse va fatto tramite un foglio di excel esterno?
 

tanticapelli

Utente Standard
Professione: Impiegato tecnico
Software: DraftSight e SolidWorks 2019 SP 3.0 Professional
Regione: Piemonte
#12
Ok ho capito cosa intendi, prima leggevo che in excel esiste la funzione QUOZIENTE che fa una divisione ignorando il resto resituendo quindi un valore intero.
Potrebbe essere utile sempre a patto che, se non mi sfugge qualcosa, ci sia modo di appoggiarsi su di un foglio di excel esterno.
 
Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014 e 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
#13
Forse va fatto tramite un foglio di excel esterno?
eventualmente lo fai tramite tabella dati, ma l'equazione si puà scrivere direttamente nell'editor delle quote.
un foglio excel potrebbe essere utile per definire l'equazione da scrivere
 
Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014 e 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
#14
la funzione QUOZIENTE che fa una divisione ignorando il resto resituendo quindi un valore intero.
ma deve restituire sempre il valore superiore e non arrotondarlo a quello più vicino.
considerando il primo esempio del post #10 se invece che 4,1 ti restituisce 4 non va bene
 

tanticapelli

Utente Standard
Professione: Impiegato tecnico
Software: DraftSight e SolidWorks 2019 SP 3.0 Professional
Regione: Piemonte
#15
eventualmente lo fai tramite tabella dati, ma l'equazione si puà scrivere direttamente nell'editor delle quote.
un foglio excel potrebbe essere utile per definire l'equazione da scrivere
Mi sta già per venire mal di testa e non posso nemmeno assumere dell'ibuprofene (sarà vera quella storia?)
 

tanticapelli

Utente Standard
Professione: Impiegato tecnico
Software: DraftSight e SolidWorks 2019 SP 3.0 Professional
Regione: Piemonte
#16
ma deve restituire sempre il valore superiore e non arrotondarlo a quello più vicino.
considerando il primo esempio del post #10 se invece che 4,1 ti restituisce 4 non va bene
Questo è sicuramente vero, tuttavia a malapena penso di poter arrivarci facendo un foglio pieno di numeri con excel (potrei creare un foglio con per esempio 20 divisioni fatte con QUOZIENTE e poi scegliere un valore corretto con MAX tale che sia minore o uguale a 320, poi fare la divisione tra lo spazio da dividere e valore MAX che rappresenta l'intervallo della ripetizione e poi calcolare MAX+1 per il numero di ripetizioni.
Però non ho idea di come questo si possa scrivere in SLDWRKS...
 
Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014 e 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
#17

tanticapelli

Utente Standard
Professione: Impiegato tecnico
Software: DraftSight e SolidWorks 2019 SP 3.0 Professional
Regione: Piemonte
#18
Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014 e 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
#19
ti allego foglio excel con esempio di tabella dati e relative formule. non l'ho provata su un esempio pratico , ma sono piuttosto convinto che funzioni