Nome elementi distinta di taglio

tanticapelli

Utente Standard
Professione: Impiegato tecnico
Software: DraftSight e SolidWorks 2019 SP 3.0 Professional
Regione: Piemonte
Ciao a tutti,
sono di corsissima...
Vorrei capire come fare in modo che nella distinta di taglio di profili di saldatura non mi mettesse come nomi di cartelle "Elenco elementi1" ma magari solo un numero secco senza "Elenco elementi", o magari anche "Tipo1".
Detto in altre parole, c'è modo di parsonalizzare la dicitura in modo che dia automaticamente il nome ma con una dicitura da me imposta?
Spero di essermi spiegato.

Perchè bisogna sembre fare le cose di fretta????

Grazie cmq...

tanticapelli
 

MassiVonWeizen

Utente Senior
Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014 e 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
se vuoi dargli uno nome specifico da te voluto si.
se vuoi ridurre il nome da Elenco elementi1 a elementi1 forse, è solo una vaghissima ipotesi, è possibile tramite equazione nella distinta di taglio del disegno
nelle opzioni del modello alla pagina saldature c'è qualcosa in merito, ma non ho modo di verificare
Ok ho visto che è possibile far richiamare il valore inserito nel campo Descrizione della distinta di taglio, però va inserito a mano anche quello?
si, a meno che esista una macro che le compila in automatico.
però farlo a mano non è lungo come procedimento; se noti nelle proprietà della distinta di taglio c'è una seconda scheda chiamata Scheda Sintesi proprietà, da questa puoi selezionare una specifica proprietà e visualizzare tutte le cartelle, a questo punto stai un attimo a compilare tutte le cartelle

a corredo ti lascio pagine della guida


ti aspetto per chiudere questa discussione
 

MassiVonWeizen

Utente Senior
Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014 e 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
dimenticavo che nelle opzioni del documento è possibile impostare che le cartelle prendano il nome della descrizione.
in questo modo si ha sott'occhio su cosa si sta lavorando senza dover controllare le proprietà
 

tanticapelli

Utente Standard
Professione: Impiegato tecnico
Software: DraftSight e SolidWorks 2019 SP 3.0 Professional
Regione: Piemonte
Ok ho visto si può mettere anche un cmapo descrizione vuoto...
 

tanticapelli

Utente Standard
Professione: Impiegato tecnico
Software: DraftSight e SolidWorks 2019 SP 3.0 Professional
Regione: Piemonte
ti aspetto per chiudere questa discussione
Ok per me è chiusa
 

MassiVonWeizen

Utente Senior
Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014 e 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
Ok ho visto si può mettere anche un cmapo descrizione vuoto...
questa non l'ho capita. il campo descrizione è vuoto di default, salva per gli elementi strutturali debitamente compilati.
ulteriore cosa che mi sono dimenticato:
se parti da una distinta di taglio senza campo descrizione e dovresti inserirla in ogni cartella lo puoi fare in un unica mossa in questo modo: sopra le funzioni hai l'icona delle saldature, pulsante destro proprietà ed inserisci i campi che vuoi che poi verranno propagati alle cartelle. Puoi anche inserire un valore, ad esempio TIPO nel campo descrizione, in modo che quando andrai a compilare le descrizioni delle singole cartelle dovrai solo inserire il numero progressivo dietro la parola TIPO
 

tanticapelli

Utente Standard
Professione: Impiegato tecnico
Software: DraftSight e SolidWorks 2019 SP 3.0 Professional
Regione: Piemonte
questa non l'ho capita. il campo descrizione è vuoto di default, salva per gli elementi strutturali debitamente compilati.
ulteriore cosa che mi sono dimenticato:
se parti da una distinta di taglio senza campo descrizione e dovresti inserirla in ogni cartella lo puoi fare in un unica mossa in questo modo: sopra le funzioni hai l'icona delle saldature, pulsante destro proprietà ed inserisci i campi che vuoi che poi verranno propagati alle cartelle. Puoi anche inserire un valore, ad esempio TIPO nel campo descrizione, in modo che quando andrai a compilare le descrizioni delle singole cartelle dovrai solo inserire il numero progressivo dietro la parola TIPO
Ah ecco ottimo, quello dell'unica mossa era proprio un'altra cosa che avrei voluto sapere.
La faccenda del campo descrizione vuoto l'ho utilizzata perché ho visto che mette in automatico una numerazione progressiva molto utile quando metto le bollature a disegno
 

tanticapelli

Utente Standard
Professione: Impiegato tecnico
Software: DraftSight e SolidWorks 2019 SP 3.0 Professional
Regione: Piemonte
Sìsì Massi, sei troppo un genio, basta mettere il prefisso come hai detto tu, qualsiasi cosa, e dopo ti aggiunge il suffisso del numero progressivo e univoco. Certo a patto di aver abilitato l'opzione come in figura (ma l'avevi già scritto tu).
Il tutto con pochi click (e quando c'è tanta roba nell'elenco di taglio fidatevi che è una manna dal cielo...)
 

Allegati

tanticapelli

Utente Standard
Professione: Impiegato tecnico
Software: DraftSight e SolidWorks 2019 SP 3.0 Professional
Regione: Piemonte
A questo punto siccome sono in una trance produttiva non indifferente grazie a questo forum a dir poco provvidenziale, mi chiedo come si possa fare a far richiamare in qualche modo all'interno della distinta di taglio il tipo di profilo che ha generato un corpo...
Non so se mi sono spiegato...
 

Allegati

MassiVonWeizen

Utente Senior
Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014 e 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
lo compili all'interno del file profilo.
di questo se ne è già parlato, comunque visto che mi hai elogiato nel post precedente ti sei guadagnato il diritto alla ripetizione.
nel file profilo sldlfp che usi per creare l'elemento strutturale quelloche compili nelle proprietà file viene propagato alla distinta di taglio.
quindi apri il file del profilo, vai nelle proprietà del file e crea la voce descrizione, tipo, profilo o quello che vuoi e la compili; qunado inserirai quel profilo avrai nella distinta di taglio la proprietà descrizione compilata in automatico
 

tanticapelli

Utente Standard
Professione: Impiegato tecnico
Software: DraftSight e SolidWorks 2019 SP 3.0 Professional
Regione: Piemonte
lo compili all'interno del file profilo.
di questo se ne è già parlato, comunque visto che mi hai elogiato nel post precedente ti sei guadagnato il diritto alla ripetizione.
nel file profilo sldlfp che usi per creare l'elemento strutturale quelloche compili nelle proprietà file viene propagato alla distinta di taglio.
quindi apri il file del profilo, vai nelle proprietà del file e crea la voce descrizione, tipo, profilo o quello che vuoi e la compili; qunado inserirai quel profilo avrai nella distinta di taglio la proprietà descrizione compilata in automatico
Grandioso Massi Grazie ancora per il supporto Mi scuso di non aver visto questa cosa nel discussioni già risolte.
 

tanticapelli

Utente Standard
Professione: Impiegato tecnico
Software: DraftSight e SolidWorks 2019 SP 3.0 Professional
Regione: Piemonte
Ok, mi nasce un nuovo interrogativo:

poniamo di avere più facciate continue (parti multicorpo) di vari prospetti separati di un unico cantiere.

Una volta applicate tutte le lavorazioni necessarie vogliamo riunire i vari prospetti in un unico file per poter mandare tutto quanto (tutti i prospetti) in produzione contemporaneamente anche nell'interesse dell'ottimizzazione e quindi della riduzione degli scarti.

Quale sarebbe la strategia migliore da adottare per riunire tutto in un unico file?

Io intraprenderei questa strada e desiderei che mi diceste se è migliorabile:

PROCEDIMENTO

1) Salvo ogni prospetto (che sarà molto pesante da caricare se tutte le lavorazioni sono attive) come nuova parte tramite il comando salva con nome;
2) Inserisco ogni nuova parte generata nel punto 1 in un nuovo ed unico file di parte chiedendo di importare per ogni file le proprietà di distinta di taglio;

OSSERVAZIONI

1)Noto che non sembra possibile creare il "riquadro di delimitazione" per ogni cartella della distinta di taglio;
2) I nomi di ogni cartella (che seguono i criteri descritti in questo post) non vengono propagati ai corpi in essa contenuti, sicchè facendo "salva corpi" ed "assegnazioni automatica dei nomi" i nomi non sono quelli della cartella.
3) I corpi non risentono degli aggiornamenti della parte originaria: forse avrei dovuto inserire parte per parte in una nuova parte senza prima esportare ogni parte in una parte multicorpo (vorrei piangere ma non ci riesco) ma sono praticamente sicuro che mi sarebbe esploso il pc.

Ho sbagliato tutto oppure si tratta di apporre qualche piccolo aggiustamento oppure...

Sono aperto a qualsiasi considerazione.

Grazie assai

tanticapelli
 

MassiVonWeizen

Utente Senior
Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014 e 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
maronnabenedetta....
vediamo se ho capito:
tu da un assieme composto da più parti multicorpo vuoi ottenere un file di parte unico.
partendo da questo presupposto, che se è sbagliato si rifarà tutto il ragionamento, prima di tutto non c'è modo di trasformare un file di assieme in un file di parte mantenendo l'associazione.
commento hai procedimenti e osservazioni
1) Salvo ogni prospetto (che sarà molto pesante da caricare se tutte le lavorazioni sono attive) come nuova parte tramite il comando salva con nome;
in questo modo perdi l'associazione col file padre.
2) Inserisco ogni nuova parte generata nel punto 1 in un nuovo ed unico file di parte chiedendo di importare per ogni file le proprietà di distinta di taglio;
col comando inserisci parte presumo. in questo modo ottieni l'associazione al file importato, ma che, per il commento precedente, non ha significato visto che il file sorgente è morto al primo passaggio.
1)Noto che non sembra possibile creare il "riquadro di delimitazione" per ogni cartella della distinta di taglio;
questo è strano. mi sembra non lo faccia solo per gli elementi strutturali, ma non ne sono sicuro. comunque sui parla del file originale giusto?
2) I nomi di ogni cartella (che seguono i criteri descritti in questo post) non vengono propagati ai corpi in essa contenuti, sicchè facendo "salva corpi" ed "assegnazioni automatica dei nomi" i nomi non sono quelli della cartella.
i corpi prendono il nome della funzione che li ha generati. qui non so come aiutarti.
io di solito li esporto come si chiamano oppure mettendo solo un progressivo, poi con un programmino (antrenamer, non richiede installazione) li rinomino in blocco
3) I corpi non risentono degli aggiornamenti della parte originaria: forse avrei dovuto inserire parte per parte in una nuova parte senza prima esportare ogni parte in una parte multicorpo (vorrei piangere ma non ci riesco) ma sono praticamente sicuro che mi sarebbe esploso il pc.
ci ho capito poco.. rispiega meglio per cortesia
 

tanticapelli

Utente Standard
Professione: Impiegato tecnico
Software: DraftSight e SolidWorks 2019 SP 3.0 Professional
Regione: Piemonte
tu da un assieme composto da più parti multicorpo vuoi ottenere un file di parte unico.
In realtà i files di partenza sono parti generate da profili di saldatura "farti correre" su schizzi 2d o 3d a seconda dei casi, e midificati da numerose funzioni di libreria (la maggiir parte legate con riferinenti esterni tramite apposito flag) applicate e ripetute linearmente secondo diversi criteri. Va da sé che files di parte di questo genere diventino molto lenti in fase di ricostruzione, tantopeggio se inseriti così come sono insieme ad altri in un nuovo file di parte. Così facendo il nuovo file di parte dovrebbe mantenere i collegamenti con le parti originarie ma sarebbe di una lentezza allucinante.
Da ciò deriva la scelta di effettuare un salvataggio intermedio di ogni singola parte in una parte che rispecchi in tutto e per tutto i corpi, ma senza il fardello di un featuremanager ultrafarcito e ahimè la perdita dell'associazione col file padre.

Dopodiché per ognuno di questi nuovi files posso attivare la funzione saldatura e ottengo il riconoscimento dei corpi identici e creare anche il rettangolo di selezione per ogni cartella se lo desidero.
Dopodiché non resta che prendere queste nuove parti (decisamente più snelle delle originali) e inserirle in una una nuova parte, la quale risente però delle limitazioni di cui alle osservazioni del mio precedente intervento, tuttavia mi permette di riconoscere se e quanti corpi identici ci sono su tutto il cantiere.

Spero di essermi spiegato un po' meglio.
 

MassiVonWeizen

Utente Senior
Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014 e 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
veramente non hai detto se da un assieme composto da più parti multicorpo vuoi ottenere un file di parte unico, ma mi sembra che non sia così.

di primo acchito ti propongo due soluzioni che mantengono la relazione con la parte oirginale, ma che vanno valutate a livello di tempo dedicato e di prestazioni.
1 fare quello che hai già provato, cioè inserire la parte in una parte però bloccando (non interrompendo) i riferimenti. in questo modo, credo, dovrebbe comportarsi come una parte con corpi importati ed essere quindi più snella.
2 salvare tutti i singoli corpi che poi verranno inseriti nella nuova parte. mantieni l'associazione con il file originale, ma essendoci un passaggio intermedio non dovrebbe influire sulle prestazioni; ciò però significa dover inserire decine di corpi in una parte, cosa che potrebbe rivelarsi lunga e tediosa.

altrimenti se devi perdere l'associazione con i file originali tanto vale inserire tutte le parti in un assieme e salvare quest'ultimo come parte
 

tanticapelli

Utente Standard
Professione: Impiegato tecnico
Software: DraftSight e SolidWorks 2019 SP 3.0 Professional
Regione: Piemonte
veramente non hai detto se da un assieme composto da più parti multicorpo vuoi ottenere un file di parte unico, ma mi sembra che non sia così.
Sì infatti non è così perché sono diverse parti multicorpo indipendenti che non sono mai state inserite in un unico assieme.
altrimenti se devi perdere l'associazione con i file originali tanto vale inserire tutte le parti in un assieme e salvare quest'ultimo come parte
Ecco, infatti se faccio così il riquadro di selezione è generabile, non come facevo io.

Mi riserbo comunque di tentare la via del bloccaggio dei riferimenti esterni e poi inserire tutto quanto in una parte.

Vedi che alla fine mi hai dato addirittura ben DUE possibilità.

Speriamo che il mio cervello sia abbastanza agile da riuscire a gestirle...