Metodo migliore per progettare le saldature in ansys workbench

shinobi9

Utente poco attivo
Professione: Progettista
Software: Revit, AUtocad
Regione: Emilia Romagna
Ciao a tutti,

siccome non mi è mai capitato ma ora mi servirebbe, volevo chiedevi quale è il modo migliore per progettare una saldatura con ansys workbench.

Ammettiamo che ho 2 compoenti saldati, sarebbe lecito creare semparatamente (in slidworks usando poi elementi 3D in ansys) i 2 corpi e la saldatura e poi assemblari in ansys e considerare dei contatti tra le parti?

grazie
 

Stan9411

Utente Junior
Professione: System Engineer
Software: PTC Creo parametric, Matlab
Regione: Lombardia
Se modelli la saldatura devi assegnarle delle proprietà, ma nella realtà un cordone di saldatura, nonostante tu ne conosca il materiale, ha perso omogeneità, isotropia, parte della sua duttilità ed è statisticamente soggetto a difetti che ne inficiano le proprietà meccaniche rispetto alla condizione ideale di un modello fem. Inoltre l’interfaccia con il materiale di base non sarà mai perfetta come la rappresenteresti in una fem perché i materiali si fondono parzialmente tra loro.
In ambito accademico e penso anche in quello industriale, almeno per carpenterie semplici si usano le norme con gli opportuni metodi e coefficienti. Poi tanto buon senso, esperienza e fiducia nel saldatore. Analisi numerico/sperimentali sulle saldature sono tuttora oggetto di studi a livello accademico (dei miei amici ci stanno facendo la tesi magistrale), quindi magari se cerchi tra i vari paper pubblicati da ricercatori di tutto il mondo, qualche approccio al problema che dà buoni risultati secondo me lo trovi.
Più di così non so dirti perché entrato nel mondo del lavoro ho abbandonato questo aspetto della progettazione.
 

Stan9411

Utente Junior
Professione: System Engineer
Software: PTC Creo parametric, Matlab
Regione: Lombardia
Prova su google scholar con roba tipo “weldings finite element method” o “weldings numerical analysis”.
Tendenzialmente gli articoli che troverai descrivono un approccio generico, poi starà a te applicarlo in Ansys. Ma premere il pulsante giusto nel workbench credo sia il meno di questo tipo di problemi.
 

shinobi9

Utente poco attivo
Professione: Progettista
Software: Revit, AUtocad
Regione: Emilia Romagna
Grazie delle riaposta.

Sicuramente è un problema complesso , diciamo che ero interessato a sapere quale fosse "la prassi" per le saldature nella modellazione fem.
Lo chiedo perchè ho una condizione strana da valutare, fosse una trave saldata ad un estremo farei direttamente a mano ma ho a che fare con una piastra saldata a due supporti ad i suoi estremi con cordoni ad angolo e carico perpendicolare alla piastra stessa come da immagine allegata
 

Allegati

shinobi9

Utente poco attivo
Professione: Progettista
Software: Revit, AUtocad
Regione: Emilia Romagna
Cercando in giro ho deciso per utilizzare il metodo delineato alla discussione:

https://www.cad3d.it/forum1/threads/saldature-in-ansys-wb.15133/

solo che nella sezione "comment" ho scritto (avendo 6 saldature):
"
! Commands inserted into this file will be executed immediately after the Ansys /POST1 command.
! If a SET command is issued, results from that load step will be used as the basis of all
! result objects appearing in the Solution folder.

! Active UNIT system in Workbench when this object was created: Metric (mm, kg, N, C, s)

csys,0

! Define the names of the components, the name must match the component names defined
*dim, CM_WELD, CHAR, 50,1
CM_WELD(1)='Weld_A' ! local,12
CM_WELD(2)='Weld_B' ! local,13
CM_WELD(3)='Weld_C' ! local,14
CM_WELD(4)='Weld_D' ! local,15
CM_WELD(5)='Weld_E' ! local,16
CM_WELD(6)='Weld_F' ! local,17

/POST1
! Print out nodal loads for nodal components
*DO,i,1,6,1
CMSEL,S,%CM_WELD(i)%
CSNUM=11+i
*get,CSX,CDSY,CSNUM,loc,x
*get,CSY,CDSY,CSNUM,loc,y
*get,CSZ,CDSY,CSNUM,loc,z
rsys,CSNUM
spoint,,CSX,CSY,CSZ ! Change the moment summation point to the local CS origin
/output,%CM_WELD(i)%_fsum,lis,, , ! Print the nodal forces and moments to a text file
fsum,rsys,,
/output,term
*ENDDO "

ma i file dei risultati mi riportano la scritta:
"
*** WARNING *** CP = 20.641 TIME= 15:31:42
No element nodal forces available. The FSUM command is ignored.
"

e cercando nel file "err" ho il seguente errore:
"
*** ERROR *** CP = 1.469 TIME= 15:50:25
Component WELD_A is not defined.
/COM,ANSYS RELEASE Release 16.0 BUILD 16.0 UP20141203 15:53:51
"
Come posso risolvere?

ps: come si salva la simulazione in un database ( file .wbdb)?
 

Stan9411

Utente Junior
Professione: System Engineer
Software: PTC Creo parametric, Matlab
Regione: Lombardia
Boh sarà che è qualche anno che non lo uso ... ma il workbench non è quello con l’interfaccia utente in stile cad? Questa sorta di script che hai postato non lo conosco e non so leggerlo.. forse è Ansys classico, oppure una metodologia che non ho mai usato
 

shinobi9

Utente poco attivo
Professione: Progettista
Software: Revit, AUtocad
Regione: Emilia Romagna
Per alcune cose workbench si interfaccia con Apdl tramite il tool"command" che permette di scrivere gli script in apdl.
 

Stan9411

Utente Junior
Professione: System Engineer
Software: PTC Creo parametric, Matlab
Regione: Lombardia
Non si smette mai di imparare