Materiale e albero e trattamento

Dum

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: Solidworks 2017
Regione: Piemonte
#1
Buongiorno a tutti,

per i lavori fatti fino ad oggi che prevedevano l'utilizzo di alberi su cuscinetti, solitamente ho sempre utilizzato del C40 bonificato.
aberi semplici, impieghi leggeri, insomma tutto fin troppo facile.

Avessi bisogno di fare un saldato come nel caso che sto sviluppando, il C40 non è il materiale più indicato da saldare.

Quindi, secondo la Vs. esperienza, qual è un buon acciaio da saldare e poi trattare?
Per il trattamento pensavo di indicare una tempra ad induzione solo sul tratto su cui lavorano i cuscinetti ( essendoci poi alla fine un filetto per ghiera).
E' corretto come trattamento?
O c'è qualcosa di più indicato?

Ringrazio in anticipo chiunque possa darmi un consiglio.

Buona giornata!
 

New Rider

Utente Standard
Professione: Impiegato Tecnico
Software: SWorks17s.p05 / Sworks18s.p03 / DSight / SEdge2019/AutoCadLt.
Regione: Veneto
#2
Ciao ,
credo che bisogna sempre vedere il tipo di applicazione che si richiede ad un albero, oltre che, alle sue dimensioni. Potresti pensare per es. ad un calettamento a caldo tra albero e mozzo se le condizioni te lo consentono. Vedere se si tratta di un'albero ''motore'' piuttosto che condotto. Noi utilizzavamo in passato per alberi ''folli'' (Ø230/Ø240mm di lunghezza 4000,00mm) il classico SJR275/235 saldato tra mozzo e albero. Sempre in funzione a cosa deve fare tale albero.
Ciao
 

Dum

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: Solidworks 2017
Regione: Piemonte
#3
Ti ringrazio per la risposta.

Abbia pazienza ma è così tanto che sono su sto progetto che mi dimentico che il resto del mondo non ci giri attorno. :)

E' un albero ø50 (almeno per quanto riguarda la zona interessata dai cuscinetti), calettato tramite giunto al motore che con il riduttore eroga 640Nm.
I giri molto bassi, meno di 10 rpm
In testa vorrei saldargli una crocera a cui dovranno poi fissare un peso da 150Kg.
La lunghezza è di ca 350mm.

I primi studi che avevano fatto prevedevano effettivamente il calettamento, poi per rendere più facile il tutto pensavo di andare su un saldato...

Ti mando una foto delle 2 situazioni, quella attuale e il primo studio, giusto per semplificare le cose.
:)
 

Allegati

Professione: Ingegnere Meccanico
Software: PTC Creo Parametric
Regione: Campania
#4
Ciao , per quanto ne so gli acciai da cementazione non legati sono facilmente saldabili. Per gli acciai legati si usa solitamente il carbonio equivalente come indice di saldabilita (purché un elemento in lega non si superi il 5% del contenuto)
 
Mi Piace: Dum
Professione: Technical manager - Mechanical engineer 🔩📐
Software: SolidWorks, FreeCAD, Nanocad, Me10, Excel
Regione: Lombardia
#5
Buongiorno a tutti,

per i lavori fatti fino ad oggi che prevedevano l'utilizzo di alberi su cuscinetti, solitamente ho sempre utilizzato del C40 bonificato.
aberi semplici, impieghi leggeri, insomma tutto fin troppo facile.

Avessi bisogno di fare un saldato come nel caso che sto sviluppando, il C40 non è il materiale più indicato da saldare.

Quindi, secondo la Vs. esperienza, qual è un buon acciaio da saldare e poi trattare?
Per il trattamento pensavo di indicare una tempra ad induzione solo sul tratto su cui lavorano i cuscinetti ( essendoci poi alla fine un filetto per ghiera).
E' corretto come trattamento?
O c'è qualcosa di più indicato?

Ringrazio in anticipo chiunque possa darmi un consiglio.

Buona giornata!
Per prima cosa occorrerebbe avere in mano un disegno per capire e valutare, se non lo hai già fatto, se conviene ricavarlo da pieno o se per forza farlo saldato.
Vedendo l'immagine 3D sono portato a dirti che dovrai saldarli i due pezzi a meno che li monti per interferenza e ci metti un grano a cavallo tra i due pezzi piantato assialmente che fa da tenuta a vita.

Se devi saldare, acciai di buona qualità simili (39CrNiMo4+42CrMo4) o acciai da meccanica dissimili (C40+39CrNiMo4 oppure S375JR+39CrNiMo4) ti consiglio di affidarti a un carpentiere esperto.
Ti farà fare un preriscaldo, saldatura a filo speciale (va bene anche il filo inox) oppure con elettrodi per acciai dissimili e successivo raffreddamento con coperta termica.

Con questo procedimento ci saldi tutti i mozzi che vuoi su qualsiasi albero.
Presta attenzione però agli innesti dei due materiali e il valore di interferenza che non deve essere esageratamente alto, altrimenti induce delle pericolose tensioni che possono far partire delle cricche e causare rotture a fatica molto premature.
 
Mi Piace: Dum

Dum

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: Solidworks 2017
Regione: Piemonte
#6
Grazie meccanicamg per la tua (come al solito) esaustiva risposta.

Ricavarlo dal pieno tenderei ad escluderlo, il diametro della crociera è 350 (dato che se vi comunico so solo io :).) per arrivare fino ad un 50 sul giunto.
C'è veramente tanto materiale da togliere.

Non ci avevo pensato a saldare e2 materiali diversi.. Effettivamente la crociera è un pezzo poco nobile quindi anche il "ferraccio" va bene.
Tra albero e foro ho lasciato 1 decimo di luce, bisellando il mozzo in modo da far penetrare la saldatura.

Nel pomeriggio ho rotto gli indugi e ho sentito direttamente il cliente che ha una discreta officina: ha girato il dubbio, direttamente in officina.. Loro spergiurano che a saldare il C40 (che poi si parla di C45 che si trova più facilmente) non hanno nessun tipo di problema.

A me continua a non quadrare..
Penso che valuterò una delle versioni "ibride" che mi hai consigliato.

Grazie mille!!

Inviato dal mio CLT-L09 utilizzando Tapatalk
 

Dum

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: Solidworks 2017
Regione: Piemonte
#7
Quando parli di grano piantato assialmemte, intendi usare una spina come chiavetta?
Mezza sede su mozzo e mezza sede sull'albero?


Inviato dal mio CLT-L09 utilizzando Tapatalk
 
Professione: Technical manager - Mechanical engineer 🔩📐
Software: SolidWorks, FreeCAD, Nanocad, Me10, Excel
Regione: Lombardia
#8
Quando parli di grano piantato assialmemte, intendi usare una spina come chiavetta?
Mezza sede su mozzo e mezza sede sull'albero?


Inviato dal mio CLT-L09 utilizzando Tapatalk
Praticamente si. Però se lo fai con un grano filettato non può nemmeno scappare assualmente, mentre la spina può uscire e non fa bloccaggio assiale, ma solo tiene bloccata la rotazione.
Il C45 non è molto diverso dal S355JR quindi comunque è saldabile con gli elettrodi con rivestimento basico, previo preriscaldo col cannello fino a 290/320°C.
 
Mi Piace: Dum

Dum

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: Solidworks 2017
Regione: Piemonte
#9
Sai che adesso che me ne parli l'avevo visto un montaggio simile?
Non mi ricordo dove e neanche mi ricordavo di averlo visto, ma appena me ne hai parlato mi è venuta in mente la cosa

Certo che avere l'Alzheimer a manco quarant'anni..
:)

Oggi ci ragiono ancora un attimo..
Vedo se seguire il cliente con il C45 e bonicarlo tutto e via così o andare de un assemblaggio misto che mi hai consigliato e tmp a ind solo nella zona dei cuscinetti.
Sarebbe meglio la bonifica che dovrebbe lasciare il cuore del materiale più elastico..

Grazie mille e buone feste!! "

Inviato dal mio CLT-L09 utilizzando Tapatalk