marca cucine

PierArg

Moderatore
Staff Forum
Professione: ingegnere meccanico
Software: i miei neuroni
Regione: Emilia Romagna
#81
Io ti consiglio di non prendere come assolute verità i pareri degli installatori perché in giro ci sono tante leggende metropolitane sui piani ad induzione.

Il tutto dipende dall'utilizzo che se ne fa e dalle proprie abitudini, nonché dalla composizione del nucleo famigliare.
Se vuoi cimentarti in Master Chef e cucinare con 3/4 fuochi accesi ed il forno a manetta contemporaneamente allora non hai scampo...devi per forza fare un contratto superiore ai 3 kW.
Se mentre tua moglie cucina hai anche una figlia che si liscia i capelli con la piastra allora, in quel caso, avresti bisogno di una centrale elettrica dedicata :wink:

E' ovvio che avendo un contratto da 3,3 kW dovresti regolare il piano al massimo a 2/2.5 kW.
Una volta stabilito il limite massimo di potenza assorbita, questi 2/2.5 kW saranno distribuiti dalla scheda elettronica del piano ai vari fuochi che hai acceso.
Più fuochi accendi e più la potenza sarà distribuita. L'inconveniente sarà che aumenteranno i tempi di cottura di ogni singolo fornello.

Il lato positivo è che non salta il contatore, quello negativo è che devi stare "attento" a non utilizzare diverse utenze tutte contemporaneamente.
Cosa che comunque faccio anche adesso col piano cottura a gas perché se accendo forno e asciugacapelli il contatore mi salta lo stesso.

Tutto sommato, se hai la possibilità di mantenere il gas, io resterei sul gas.
 

Gioan

Utente Junior
Professione: Progettazione
Software: SolidE
Regione: Lombardia
#82
Grazie per la risposta PierArg.
Ho letto le schede tecniche di alcuni piani ad induzione, non ci vuole molto a raggiungere i 2KW ai quali si potrebbe impostare la potenza massima. Non resta potenza a sufficienza per alimentare altre utenze "importanti" oltre a frigo, televisore, illuminazione..
Se devo impostare la potenza max a meno di 2KW non ha più senso il piano ad induzione.
Ciao.
 

PierArg

Moderatore
Staff Forum
Professione: ingegnere meccanico
Software: i miei neuroni
Regione: Emilia Romagna
#83
Prego, figurati. Siamo qui per questo :finger:

Un frigorifero oggi consuma circa 140/150 W
Una televisione LED, a meno che non si stia parlando di 60", consuma circa uguale.
Supponendo di limitare il piano cottura a 2 kW, con televisione e frigo accesi ti resta ancora il margine per attaccare l'aspirapolvere o la piastra dei capelli in modalità "eco" :wink:
 

Iraz

Utente Junior
Professione: ...a creare scatole in lamiera e componenti elettroniche
Software: SolidWorks 2016, Autocad; Draftsight
Regione: Veneto
#84
Io sono passato all'induzione e non tornerei indietro.
Spinta un po' dalla tecnologia e un po' dalla curiosità l'ho comprato e mi ci trovo bene.
In casa mia ancora utilizziamo i 3kW "base" ma non escludiamo in futuro di passare a 4,5kW.

La cottura viene bene contrariamente alle leggende sul fatto che come il fuoco non c'è nessun'altra cosa....
Chiaro che se "salta" la corrente si rimane a piedi.

Vantaggi:pulizia rapidissima
non scalda la cucina (d'estate sentirete la differenza)
regolazione precisa dell'energia da utilizzare (si usa un tastierino digitale e non la manopola del gas)
non c'è pericolo di fuga di gas
Svantaggi: dipendenda dall'energia elettrica (per quello scritto sopra, senza energia elettrica non si fa niente)
pentole (se non si è già dotati)

Per il costo mi confronto con la cucina che avevo prima (dove ero in affitto): praticamente uguali!

Io ho settato la potenza massima assorbibile a 1,5kW e comunque funziona, non è una scheggia, ma mi basta (potrei portarlo a 7kW ma chiaramente in Italia queste potenze non sono proprio "da tutti").

Chiaro che quando cucino non utilizzo lavatrice, phon, lavastoviglie,...
 

PierArg

Moderatore
Staff Forum
Professione: ingegnere meccanico
Software: i miei neuroni
Regione: Emilia Romagna
#85
Grazie mille Iraz!

Informazione utilissima.

Grazie ancora e buona giornata