ISO 6336

Mattymecc

Utente attivo
Professione: studente
Software: Autocad/Inventor
Regione: Emilia Romagna
Ciao a tutti, ormai più di un mese fa ho fatto un post sulla verifica delle ruote dentate con le varie norme, ho provato a verificare alcune ruote dentate precedntemente dimensionate con lewis, secondo la norma uni 8862, mediante le tabelle e le formule del manuale di meccanica hoepli. Facendolo mi è sembrato che ricavare i coefficenti dalle tabelle sia un po' troppo approssimativo, così avevo cominciato a fare un foglio excel per la verifica a flessione e pitting, cercando le formule sulle norme in inglese, in cui non ho capito bene quali usare, dato che sono presenti vari metodi e numerosi coefficenti. Volevo perciò chiedevi se potevate perfavore indicarmi le formule per il calcolo dei coefficenti da usare per creare il foglio excel. Vi ringrazio.
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: Mechanical engineer manager
Software: SolidWorks, FreeCAD, NanoCAD5, Me10, Excel, LibreOffice
Regione: Lombardia
Bella domanda....ma la risposta è senplice.l: Prendi la ISO 6336 e calcoli tutti i coefficienti. Il metodo B è quello più usato in assenza di dati sperimentali adeguati.

Comunque dove hai dei grafici e non hai le formule, puoi farti la tabella dati excel e farti la linea di tendenza con formula e usarla per calcolare il parametro.
 

Mattymecc

Utente attivo
Professione: studente
Software: Autocad/Inventor
Regione: Emilia Romagna
Ti ringrazio della risposta, la mia principale difficoltà è col fattore Khbeta, per il quale serve Fbetax, che non ho capito bene come calcolare...
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: Mechanical engineer manager
Software: SolidWorks, FreeCAD, NanoCAD5, Me10, Excel, LibreOffice
Regione: Lombardia
Per il fattore che stai cercando devi usare ISO 6336-1 che è la parte che si occupa della flessione del dente e disposizione degli ingranaggi rispetto ai cuscinetti e disposizione del carico sulla dentatura in generale.
Guarda il metodo B della norma o ancora meglio il metodo C, così hai le formule da utilizzare per il calcolo. E' anche vero che è abbastanza complesso ricavare tutti i valori di tutti gli "ingredienti" a seconda dei casi di calcolo.
Spesso è possibile fare delle assunzioni di ipotesi semplificate e quindi le indicazioni che trovi su altre norme potrebbero comunque bastare a sopperire il valore numerico cercato (vedi UNI 8862).
Comunque se riesci a recuperare la norma per intero, vedrai che con un po' di pazienza si riesce a calcolare il tutto.
 

Mattymecc

Utente attivo
Professione: studente
Software: Autocad/Inventor
Regione: Emilia Romagna
Ciao, innanzitutto grazie per avermi risposto, la ISO 6336 1 la ho in inglese, anche io volevo la uni 8862 che è più semplice ma non riesco a trovarla.... qualcuno per caso la ha???
 

Mattymecc

Utente attivo
Professione: studente
Software: Autocad/Inventor
Regione: Emilia Romagna
Ma devo essere iscritto a qualcosa per fare ciò?
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: Mechanical engineer manager
Software: SolidWorks, FreeCAD, NanoCAD5, Me10, Excel, LibreOffice
Regione: Lombardia
Ciao, innanzitutto grazie per avermi risposto, la ISO 6336 1 la ho in inglese, anche io volevo la uni 8862 che è più semplice ma non riesco a trovarla.... qualcuno per caso la ha???
Sul manuale dell'ingegnere della Hoepli c'è riportato lo stralcio di tutte le curve utili e le tabelle della UNI 8862. Si potrebbe usare anche il Niemann per quei coefficienti, visto che è spiegato tutto. Oppure puoi trovare le spiegazioni in italiano della ISO 6336 sul manuale della Bonfiglioli-Manuale del riduttire (gratuito) che ho linkato più volte sul forum e ti potrebbe aiutare a togliere tutti i dubbi in merito alle spiegazioni in inglese.
 

Mattymecc

Utente attivo
Professione: studente
Software: Autocad/Inventor
Regione: Emilia Romagna
Volaff, hai ragione ma cerco qualcosa di semplice per iniziare...
Il bonfiglioli lo avevo già guardato ma alcuni passaggi mi sono poco chiari, comunque a questo punto mi sembra l unica soluzione...
 

Mattymecc

Utente attivo
Professione: studente
Software: Autocad/Inventor
Regione: Emilia Romagna
Ciao a tutti, è tutta la mattina che stò guardando la norma e il manuale del riduttore, e questo è quello che ho capito rispetto al procedimento:

Ci sono due casi:
1.PNG
2.PNG
Usando il metodo C si assume cg = 20 N(mm*μm), mentre Fby si calcola così:
3.PNG
Dove B=1 se la trasmissione della potenza è affidata ad un singolo ingranaggio.
K' dipende dalla posizione della ruota rispetto alla mezzeria dell'albero, s ed l sono parametri che a seconda dei casi vanno a definire la posizione della ruota, dsh è il diam.medio dell'albero, b la larghezza della dentatura, mentre d1 cos'è? il diam.primitivo?

Poi si trova fsh0 = 0,023 * γ

Successivamente si trova: fsh = Fm * fsh0 / b dove Fm= Ka*Kv*Ft

4.PNG

Questo è un passaggio che non ho capito: fhβ da cosa dipende e dove si ricava?
Per elica modificata si intende lo spostamento di profilo?

Trovo Fbx = 1,33 * fsh + fma

Si trova yb come descritto nel punto 7.4.2.1 della ISO 6336-1
5.PNG

Calcolo infine Fby = Fbx - yb che mettendo nelle prime due equazioni mi permette di ottenere il coeff. Khβ.

Ho sbagliato qualcosa? Vi ringrazio per la pazienza
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: Mechanical engineer manager
Software: SolidWorks, FreeCAD, NanoCAD5, Me10, Excel, LibreOffice
Regione: Lombardia
Per elica modificata non si intende lo spostamento di profilo ma la correzione trasversale dell'elica in modo che con certi valori di carico non lavori l'ingranaggio all'estremo della fascia.

Con la lettera d minuscola si indica il diametro primitivo di riferimento e con il pedice 1 o 2 si indica il pignone o la ruota.

\( f_{H\beta} \) è deviazione della pendenza dell'elica e il valore per la deviazione totale dell'elica e Fβ può essere utilizzato in alternativa per questo calcolo, se si utilizzano tolleranze conformi alla ISO 1328-1 (spiegazione di ISO 6336-1).
Graficamente e con spiegazioni qui.
 
Ultima modifica:

Mattymecc

Utente attivo
Professione: studente
Software: Autocad/Inventor
Regione: Emilia Romagna
Ciao meccanica, grazie per la risposta. Non ho capito ciò che intendi qui:
HβfHβ f_{H\beta} è deviazione della pendenza dell'elica e il valore per la deviazione totale dell'elica e Fβ può essere utilizzato in alternativa per questo calcolo, se si utilizzano tolleranze conformi alla ISO 1328-1 (spiegazione di ISO 6336-1).
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: Mechanical engineer manager
Software: SolidWorks, FreeCAD, NanoCAD5, Me10, Excel, LibreOffice
Regione: Lombardia
Se segui le tolleranze geometriche di ISO 1328-1 dovrebbe calcolarsi così:
\[ F\beta=1,2+(0,005•|d-100|) \]
Dove quindi in modulo il diametro primitivo viene sottratto di 100. Il valore è in μm.
 

Mattymecc

Utente attivo
Professione: studente
Software: Autocad/Inventor
Regione: Emilia Romagna
Quindi fhβ posso sostituirlo con Fβ che si ricava con la formula che hai postato un attimo fa?
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: Mechanical engineer manager
Software: SolidWorks, FreeCAD, NanoCAD5, Me10, Excel, LibreOffice
Regione: Lombardia
Ciao meccanica, grazie per la risposta. Non ho capito ciò che intendi qui:
Intendo che se non hai il parametro che hai chiesto, la norma ti permette di usare l'atro parametro e quindi lo puoi calcolare come sopra.
 

Mattymecc

Utente attivo
Professione: studente
Software: Autocad/Inventor
Regione: Emilia Romagna
Un'altra domanda: se si volesse usare il metodo b l'unico coefficente da ricalcolare sarebbe cg (che nel metodo c è considerato pari a 20 N(mm* μm) , o ce ne sono altri che vanno ridefiniti ? Grazie in anticipo
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: Mechanical engineer manager
Software: SolidWorks, FreeCAD, NanoCAD5, Me10, Excel, LibreOffice
Regione: Lombardia
Un'altra domanda: se si volesse usare il metodo b l'unico coefficente da ricalcolare sarebbe cg (che nel metodo c è considerato pari a 20 N(mm* μm) , o ce ne sono altri che vanno ridefiniti ? Grazie in anticipo
Segui le formule del metodo C e vedi cosa ti serve calcolare. Se usi C dimentica B.
 

Mattymecc

Utente attivo
Professione: studente
Software: Autocad/Inventor
Regione: Emilia Romagna
Quando la norma parla del metodo b rimanda a quelle del metodo c, cosa dovrei fare?