Hardware per rilievi di cantiere

gil

Utente Senior
Professione: Scarabocchiatore
Software: Cadsauro (il cad con la clava)
Regione: Italia
#1
Mi piacerebbe migliorare la mia dotazione di strumenti quando vado in cantiere per eseguire rilievi. Di solito mi porto dietro progetti e fogli sui quali, a matita, trascrivo i miei appunti.
Va da sé che leggere un progetto su carta non è sempre esauriente. Tornato in ufficio, trasformare gli appunti in un disegno non e' sempre facile e comunque richiede tempo.
Perciò ho pensato di prendere un computer portatile con schermo touch ed un pennino da usare al posto del mouse. C'e' ne sono alcuni con tasti e rotella.

Tuttavia costerebbe da 600 a 1000 euro.
Mi domando, se avete mai provato una cosa cosi? Vi sembra fattibile? Conoscete hardware adatto? Io ho visto PC come il surface, oppure dei samsung galaxy Tab.
Meglio stare su Windows o Android?

Ciao.
 

Cristallo

Utente Standard
Professione: Leggo e confronto
Software: Lettura critica
Regione: Fuori dalla cerchia
#2
Mah, gil. Dipende da quale cantiere frequenti di norma, e cosa rilevi.
Personalmente te lo sconsiglio. Il cantiere (almeno quelli che frequento io) sono posti sporchi, irti di pericoli e scomodi.
Figurarsi a portare un portatile touch se non è rugged come ns signore comanda. E li con i 600 euro ci prendi giusto la tastiera :D.
Poi.. hai il tempo e la tranquillità di segnarti tutte le cose in maniera "elettronica"?.
Poi ognuno la vede in un modo sia chiaro.
 

thelittlesniper

Utente poco attivo
Professione: Disegnatore
Software: Auto CAD, Revit
Regione: Alto Adige
#3
Dipende dalle esigenze... portare un portatile in cantiere è un rischio: polvere, pioggia, umidità, urti ecc. Non ci spenderei molto a meno che non hai la possibilità di avere un locale dedicato dove metterti o baracca di cantiere. Io penso che la soluzione migliore sia un tablet su cui carichi i file in dwg o pdf. Io personalmente mi trovo meglio con carta e penna.
 

rctimelines

Utente registrato
Professione: Consulente Hard/Software per studi di progettazione, imprese, aziende
Software: AutoCAD, Revit, Inventor, Vectorworks, Allplan, Archicad, Solidworks, Blender, C4D
Regione: Friuli Venezia Giulia
#4
Condivido, non mi sembra un'idea brillante, ma soprattutto i sistemi touch non hanno ancora raggiunto la praticità analoga ad appuntare a penna o matita su un foglio di carta.. o direttamente sul progetto. Poi c'è anche il rischio che lo stesso portatile corre quando lo stai usando fuori in cantiere, per cui esistono dei modelli specifici rinforzati, tipo quelli militari, ma che hanno costi assurdi.
Personalmente mi è capitato di utilizzare il portatile in cantiere, solo per visualizzare dei dettagli ma in genere anche i capocantiere non sono particolarmente propensi ad adattarsi a discutere sullo schermo di un PC, preferiscono disegni di carta e addirittura usare lo "scalimetro"!!! Seppure quando vengono in sede per parlare di progetti nuovi si divertano a discuterne davanti al megaschermo.



Inviato dal mio Nexus 6P utilizzando Tapatalk
 

gil

Utente Senior
Professione: Scarabocchiatore
Software: Cadsauro (il cad con la clava)
Regione: Italia
#5
Penso di poter gestire l'uso di un tablet con schermo di circa 10" in cantiere, senza che venga distrutto in pochi utilizzi. D'altra parte già ora porto diversa attrezzatura elettronica.
Qualcosa che assomigli ad un surface o ad un Galaxy Tab.
Il mio dubbio è se l'uso sarà efficiente, oppure no. Purtroppo aldilà di qualche prova sul mio smartphone non posso fare.
 

rctimelines

Utente registrato
Professione: Consulente Hard/Software per studi di progettazione, imprese, aziende
Software: AutoCAD, Revit, Inventor, Vectorworks, Allplan, Archicad, Solidworks, Blender, C4D
Regione: Friuli Venezia Giulia
#6
Provare con un buon tablet non ti costerebbe molto, secondo me non è il massimo della praticità, ma non puoi essere che tu a giudicare da solo.

Penso che tutti capita di andare in cantiere con qualcosa di elettronico, sinceramente mi è capitato anche di rompere qualche amartphone.. A proposito di robustezza, personalmente, un surface, considerato anche quello che costa:, non lo porterei mai!

Inviato dal mio Nexus 6P utilizzando Tapatalk
 

Tristus

Utente registrato
Professione: Geometra
Software: Autocad, 3ds Max
Regione: Sardegna
#7
Dipende dal cantiere. Se è un cantiere dove si traccia una condotta idrica o una strada, e si lavora con strumentazione elettronica per i rilievi, allora il tablet puo' tornare utile per avere dei riscontri immediati. Scarico i rilievi sul tablet, faccio le mie valutazioni e posso continuare a lavorare senza tornare in ufficio. Ma quando c'è da lavorare a stretto contatto con operai e carpentieri in quei punti dove i lavori "fervono" allora il tablet è a rischio, e tutto sommato torna poco utile. I carteggi di disegno sono importanti, perchè son quelli che il carpentiere maneggia. Se devi evidenziargli qualcosa lo fai su quelle carte, con una semplice matita, e non sul tablet. E cosi' puoi renderti conto se i carpentieri stanno lavorando con i disegni giusti. Comunque se decidi per il tablet comprane uno da battaglia.

Una piccola compatta per le foto potrebbe essere piu' utile del tablet.

un disto, un doppio decametro, delle matite (anche quelle da muratore) un doppio metro, una bolla per paline, uno squadro. Io ci metto anche qualche scalimetro, delle ricetrasmittenti, cosi', sia che debba rilevare in campagna o in cantiere, ho una buona copertura. Fogli A4 da poggiare su piano rigido. Il tutto dentro una borsa imbottita tipo questa.
 

Allegati

Ultima modifica: