guadagnare molto ingegnere

Professione: studente ing
Software: inventor
Regione: emilia
#1
ciao a tutti come ho gia scritto in un'altro post, sono uno studente di ingegneria triennale che dovrò laurearmi a luglio indirizzo macchine utensili.
visto che non devo frequentare lezioni ma soltanto studiare ho cercato lavoro.
ho accettato un contratto di tirocinio a 750 euro per 3 mesi come disegnatore 3D in una ditta dove producono linee di confezionamento su commissione.
non mi lamento perchè 3 mesi sono pochi e lo stipendio per iniziare è buono, inoltre vogliono assumermi con altro contratto alla fine dei 3 mesi se gli piaccio. inoltre credo di poter imparare abbastanza lavorando a stretto contatto con il titolare che è progettista insieme al figlio.

come voi sapete a livello di disegnatore le ditte considerano gli ingegneri alla pari dei diplomati quindi anche a livello di stipendio.

detto ciò... certamente fare il lavoro che piace è il massimo ma ciò non toglie che esistano altri lavori belli in cui si guadagna molto bene.

pensavo di fare qui una raccolta di persone che sono riuscite ad ottenere un lavoro a più di 2000 euro puliti al mese o di colleghi che ci sono riusciti riportando qui la propria esperienza e percorso formativo e lavorativo nell'ambito della meccanica generale, quindi no solo nell'ambito del disegno.
 

gil

Utente Senior
Professione: Scarabocchiatore
Software: Cadsauro (il cad con la clava)
Regione: Italia
#2
La cifra che indichi non dice nulla o quasi.
Continui a non entrare nell'ottica che devi identificare inquadramento, la qualifica ed il settore. Devi guardare la paga base e poi aggiungere detrazione o bonus.

Fatto salvo capestri vari, 2'000*13= 26'000 annui, per un ingegnere dipendente, è uno stipendio medio/alto per una persona esperta.
 

TAURUS77

Utente Standard
Professione: Ingegnere Meccanico
Software: ...più vado avanti più li dimentico
Regione: Piemonte
#3
ciao a tutti come ho gia scritto in un'altro post, sono uno studente di ingegneria triennale che dovrò laurearmi a luglio indirizzo macchine utensili.
visto che non devo frequentare lezioni ma soltanto studiare ho cercato lavoro.
ho accettato un contratto di tirocinio a 750 euro per 3 mesi come disegnatore 3D in una ditta dove producono linee di confezionamento su commissione.
non mi lamento perchè 3 mesi sono pochi e lo stipendio per iniziare è buono, inoltre vogliono assumermi con altro contratto alla fine dei 3 mesi se gli piaccio. inoltre credo di poter imparare abbastanza lavorando a stretto contatto con il titolare che è progettista insieme al figlio.

come voi sapete a livello di disegnatore le ditte considerano gli ingegneri alla pari dei diplomati quindi anche a livello di stipendio.

detto ciò... certamente fare il lavoro che piace è il massimo ma ciò non toglie che esistano altri lavori belli in cui si guadagna molto bene.

pensavo di fare qui una raccolta di persone che sono riuscite ad ottenere un lavoro a più di 2000 euro puliti al mese o di colleghi che ci sono riusciti riportando qui la propria esperienza e percorso formativo e lavorativo nell'ambito della meccanica generale, quindi no solo nell'ambito del disegno.
Ciao oliofrusto!!
Inizio col dirti che apprezzo la tua positività:finger:.....però il titolo della discussione poteva essere espresso in modo migliore:tongue:.
Anche se al momento non lavoro più nel settore progettazione quello che vorrei farti capire che il percorso è in salita e che se come dici tu hai la possibilità di poter imparare "bene e in fretta" fai tesoro di questa esperienza e cerca di farti apprezzare ma non calpestare.
Da quello che vedo i giovani neolaureati spesso sono pagati il minimo proprio per la scarsa formazione e esperienza questo in qualsiasi ambito ma sopratutto in ambito tecnico dove il contributo che un neolaureato può offrire è esiguo....ciò non toglie che se uno è sveglio può far in modo di bruciare le tappe e magari rendendosi necessario nel ruolo che occupa può o potrebbe strappare un paio di centoni in più in busta paga.
Personalmente ho bazzicato in vari settori e i passato il mio umore è arrivato sotto i piedi e "in quella valle di lacrime che è la progettazione vi ho lasciato il cuore e il fegato"....paga scarsa e lavoro tanto così mi sono indirizzato altrove e precisamente nel mondo dell'automotive spaziando da ruoli come motorista,meccatronico a ricercatore in ambito engine e powertrain. Inutile dire che i ritmi sono stati massacranti con turni e responsabilità non indifferenti ma almeno la paga a fine mese mi ha permesso con grandi sacrifici di mettere su famiglia. Al momento in Italia i 2000-2500€ puliti come tu affermi sono offerti a profili senior in grado di garantire alle aziende reattività e decisionalità mentre i neolaureati o diplomati in qualsiasi ambito arrivano al max a circa 1600€ ma la cifra più reale e tra 900-1300€ a seconda che sia un'azienda piccola oppure una azienda più grande e strutturata.
Oggi continuo a seguire e a tenermi informato per quel che posso della "progettazione" che in campo meccanico vul dire tutto e niente in quanto è un'immensità in cui navigare e perdersi....ogni tanto sogno di fare il colpo di testa e di riprovare sempre rimanendo in ambito automotive.....ma poi vedo gli stipendi dei miei conoscenti e ritorno sui miei passi.
Conosco tantissimi ragazzi e non ragazzi molto ben preparati con master, anni di esperienza e bla...bla...bla...(il più scemo sa il fatto suo in quanto come diceva Totò "'cca nisciuno è fesso!")....purtroppo siamo in Italia.
Per chiudere il discorso l'unico consiglio che mi sento di darti è di imparare più che puoi e guardarti bene attorno valutando anche settori o posizioni che in apparenza possono sembrare meno diffusi e fuori dall'indicazione che una laurea triennale può offrire.
 

Meteor02

Utente Standard
Professione: Tecnico stampaggio plastica
Software: Solidworks 2016
Regione: Emilia romagna
#4
non ti offendere ma non hai ancora finito una laurea "breve" e gia ti preoccupi di guadagnare molto? non conosco nessuno sopra i 2000 euro con meno di 15/20 anni di esperienza, che sia laureato o no. l'unico consiglio che posso darti è di fregartene dello stipendio e di accumulare piu esperienza e professionalità possibile, lo stipendio arriverà di conseguenza
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#5
non ti offendere ma non hai ancora finito una laurea "breve" e gia ti preoccupi di guadagnare molto? non conosco nessuno sopra i 2000 euro con meno di 15/20 anni di esperienza, che sia laureato o no. l'unico consiglio che posso darti è di fregartene dello stipendio e di accumulare piu esperienza e professionalità possibile, lo stipendio arriverà di conseguenza
Se l'obbiettivo era guadagnare molto forse era addirittura meglio scegliere un diverso ambito professionale....
 
Professione: studente ing
Software: inventor
Regione: emilia
#6
non fraintendetemi :) non dico che appena arrivo nel mondo del lavoro pretendo di guadagnare molto.
chiedevo quale può essere un percorso e quale settore e che strada seguire per riuscire ad arrivare a guadagnare dai 2000 in su dopo diversi anni.

comunque hai ragione, TAURUS77, il mio obbiettivo è quello di imparare il più possibile nei prossimi anni.
per questo ho accettato il tirocinio formativo di 3 mesi come disegnatore 3D e 2D in modo da rafforzare la conoscenza del disegno tecnico ma credo che solo da disegnatre non si possa andare oltre ai 1500 dopo vari anni a meno di essere anche ottimi progettisti.

hai ragione anche sul fatto di dire che bisogna tenere d'occhio anche altri settori infatti credo che non sia da disdegnare il reparto commerciale perchè son convinto che chi viene ben pagato dall'azienda è chi ha un pacchetto clienti a cui vende i servizi o prodotti della tua azienda.

PS: non ho capito se ora sei in pensione o se sei restato dove guadagnavi bene e non torni più al lavoro che facevi prima. ma se sei nato nel 1977 credo di aver capito :)
 

Stan9411

Utente Junior
Professione: Studente
Software: PTC Creo parametric, Matlab
Regione: Lombardia
#7
Perché non continui l'università se hai ambizioni di raggiungere un ruolo di rilievo e ben pagato ??
 
Professione: studente ing
Software: inventor
Regione: emilia
#8
Perché non continui l'università se hai ambizioni di raggiungere un ruolo di rilievo e ben pagato ??
Perché ormai ho 26 anni. Fanno piû 2 anni di esperienza che 2 che poi diventano 3 di università... Poi 2000 euro non sono uno stipendio enorme... Per uno stipendio da 4000 ti do ragione, ma 2000 credo che ci si possa arrivare con l esperienza nel settore giusto.
 

TAURUS77

Utente Standard
Professione: Ingegnere Meccanico
Software: ...più vado avanti più li dimentico
Regione: Piemonte
#9
PS: non ho capito se ora sei in pensione o se sei restato dove guadagnavi bene e non torni più al lavoro che facevi prima. ma se sei nato nel 1977 credo di aver capito :)
No....molto probabilmente morirò lavorando e come dicevo prima lavoro nell'automotive se dovessi vivere con la paga da progettista farei la fame e l'unica cosa che potrei mangiarmi è il fegato (questa è la mia esperienza poi ognuno fa storia a se.....purtroppo lo spirito rimane da progettista o per meglio dire da rompicog...oni).Sono della mitica, unica ed esclusiva classe Seventy-seven:36_1_13:.
 

Stan9411

Utente Junior
Professione: Studente
Software: PTC Creo parametric, Matlab
Regione: Lombardia
#10
Perché ormai ho 26 anni. Fanno piû 2 anni di esperienza che 2 che poi diventano 3 di università... Poi 2000 euro non sono uno stipendio enorme... Per uno stipendio da 4000 ti do ragione, ma 2000 credo che ci si possa arrivare con l esperienza nel settore giusto.
Dal mio punto di vista questa è l’ultima opportunità che hai di vedere cose nuove, non hai mica 40 anni.. dopo rimettersi a studiare è dura. Sei il ragazzo dell’altro post, abbiamo fatto praticamente la stessa triennale e ti assicuro che la magistrale apre davvero ad una marea di conoscenze e competenze nuove. Anche io fino alla laurea mi vedevo disegnatore, ora ho cambiato completamente idea per quanto la parte di CAD sia ancora una mia passione.
Io me la farei un’altra possibilità, a fare tavole fai sempre in tempo e se ti piace puoi farlo per tutta la vita.
 
Professione: studente ing
Software: inventor
Regione: emilia
#11
si vero però io ho fatto il professionalizzante quindi dovrei fare 3 o 4 esami che sono richiesti per continuare la propedeutica e poi studiare altri 2 anni che diventeranno 3, oppure andare in un'altra città dove non è richiesto l'integrazione degli esami della triennale. pagare altri 7 mila euro o 8 mila di tasse in 3 anni e perdere 3 anni di stipendio e mangiarmi il fegato con gli esami e l'ansia pre esame... non potrei farcela ahahah bastaaaa!!! ahahah
voglio godermi un pò la vita visto che negli ultimi anni tra lavoro, studio ecc... sono poche le domeniche libere che ho avuto.
cavolo il sabato e la domenica voglio iniziare a dedicarle a me.
 

Pralek

Utente Junior
Professione: Progettazione ottica e R&D
Software: solid edge
Regione: Emiliaromagna
#12
Ciao Oliofrusto,
in questi ambiti consiglio sempre di fare una valutazione molto difficile: quanta FRETTA hai di andare a lavorare? perchè se ce la fai ancora un pò (considerando soldi, tempo e volontà) allora è meglio la laurea magistrale.
Ora te la vendo da diplomato che lavora dal '97: io non ho avuto ne soldi, ne tempo e ammetto neanche volontà di laurearmi e la fatica è stata comunque tanta per raggiungere uno stipendio che mi faccia sbarcare il lunario; per la cronaca non ho ancora raggiunto i 2000 eh!
Mi considero comunque fortunato perchè non volendo ho fatto un percorso che mi ha aiutato tantissimo nella progettazione ovvero sono partito dall'officina (torni, frese, rettifiche, LIMA) passando per il montaggio e finalmente arrivando in ufficio progettazione; nonostante i miei capi mi abbiano messo ad insegnare anche a ingegneri appena laureati lo stipendio è sempre quello...ma vuol dire che qualcosa valgo.
Tutto ciò per dirti cosa? Più hai titoli e più potrai venderti meglio, il "devo imparare" non sposta il "devo guadagnare", dobbiamo sempre imparare ma se vai a lavorare gratis perchè "non hai bisogno di soldi" sappi che li stai togliendo a chi ne ha seriamente bisogno.
I datori di lavoro (chi più chi meno) DEVONO trovare la prestazione migliore al costo minore, esiste comunque qualcuno che ti pagherà di più di quello che stai già prendendo...ma devi cercarlo tu.

In bocca al lupo!
 

oliofrusto

Utente Junior
Professione: studente ing
Software: inventor
Regione: emilia
#13
ma no dai, non sto togliendo lavoro a nessuno, per ora con il nuovo tirocinio sto imparando il disegno 2D visto che lo ho usato pochissimo nel vecchio tirocinio.
il mio curriculum oltre alla laurea che arriverà a luglio conta corsi di formazione in ambito autoriparatore, 3 mesi di collaborazione in ufficio tecnico su macchine utensili con relativa tesi riguardante il retrofit svolto sulla macchina in question, ed ora il nuovo tirocinio di 3 mesi riguardante l'approfondimento del disegno 2D e 3D e qualcosa di progettazione.

dopo la laurea voglio anche fare un corso di inglese per raggiungere un livello discreto.

all'università ho già perso anche troppo tempo e non voglio pesare sui famigliari.
 

Pralek

Utente Junior
Professione: Progettazione ottica e R&D
Software: solid edge
Regione: Emiliaromagna
#14
ma no dai, non sto togliendo lavoro a nessuno

Non fraintendermi non volevo dire questo eh! Era giusto un preambolo per spiegarti come la penso sul discorso "quanto peso ha l'imparare e quanto il guadagnare".

Comunque rimango dell'idea che se riesci a permettertelo resisti questi ultimi tre anni e prenditi la magistrale, detta bruscamente se hai la triennale non sei ne carne ne pesce anzi: per i datori di lavoro che vogliono risparmiare ti vedono come solo un obbligo a darti il 5° livello ma non hai esperienza come un diplomato, per quelli che magari non sono fossilizzati nel risparmio ti vedranno come un'inesperto e basta.
Se tu avessi la magistrale ti valuteranno da subito comunque attendibile anche con zero esperienza, poi magari ti "fermerai" lo stesso a 2000€ di stipendio ma almeno ci sei arrivato senza sputare sangue (cosa che sto facendo io).
 

MirP

Utente poco attivo
Professione: Progettista
Software: Inventor, Catia, Solidworks
Regione: Lombardia
#15
Ciao a tutti,

Personalmente non ho trovato alcun filo conduttore tra titolo di studio e carriera.
la mia opinione è che lo stipendio dipende da tanti fattori, non solo dal titolo di studio ovviamente.
per esempio, conosco laureati magistrali che magari per carattere "debole" lavorano come muli ma non riescono a farsi riconoscere il proprio lavoro. Oppure ragazzi diplomati che sanno vendersi bene e quindi fanno strada.
Detto questo, in generale è innegabile che avere un titolo di studio alto è meglio che non averlo, perchè alla lunga paga.

La trappola in cui cadono la maggior parte degli ingegneri, soprattutto i meccanici, è quella di andare a fare i disegnatori e quindi avere poche possibilità di carriera, rispetto a chi prende la strada gestionale/commerciale
 
Ultima modifica: