Gli strumenti di lavoro del “VERO” disegnatore!!!

falonef

Moderatore CATIA V5
Staff Forum
Professione: PLM Support Expert (Consumer Goods)
Software: CATIA V5 / PARTsolutions / QA-Report / Q-Checker / Type3toCatia / Agile-PLM / Windows 10
Regione: Svizzera
#41
nel quarto volume:
il pezzo forte, la costruzione delle ruote dentate.

Quante ne abbiamo costruite!!!

Hoepli_4_a.png Hoepli_4_b.png
 

falonef

Moderatore CATIA V5
Staff Forum
Professione: PLM Support Expert (Consumer Goods)
Software: CATIA V5 / PARTsolutions / QA-Report / Q-Checker / Type3toCatia / Agile-PLM / Windows 10
Regione: Svizzera
#44
ciao er presidente,
che sorpresa!!!
I tuoi sono un po' piu' sgualciti.
Vorrà dire che tu li hai maltrattati o io i miei poco usati?
 

dieva

Utente Standard
Professione: CAD Manager - AutoCAD sw developer
Software: AutoCAD | BricsCAD | 3DSMax | Revit
Regione: puglia
#45
Salve a tutti.
vorrei aprire questo post con l’intento di pubblicare i nostri vecchi strumenti di lavoro, utilizzati nell’epoca Pre-CAD, magari riposti in un cassetto o armadio e a noi ancora tanto cari.
...
Per anni ho portato nel portafolglio la lametta. No, no... niente tendenze suicida.

Usavo il CAD già da diversi anni ma volevo portare con me ancora l'ultimo ricordo dei tempi 'eroici' dei pennini a china.

La lametta serviva per cancellare qualche errore e qualche macchia nei lucidi delle pratiche catastali, il portafoglio era il posto più sicuro per reperirla e non dimenticarla.

Negli anni del primo Condono Edilizio (1986-87-88 ecc) la consegna delle pratiche catastali all'U.T.E. era frenetica e non sempre si poteva tornare in ufficio per fare piccole modifiche, quindi ci si portava tutto l'occorrente (pennini gomme e la lametta).

Nelle foto seguenti una lametta (presa dal web, non è la mia... non la trovo più :-( ) e accessori per il 'lavoro' con i pennini dei quali non riesco a liberarmi.... sono passati solo 30 anni!
lametta.jpg IMAG0860.jpg IMAG0861.jpg IMAG0862.jpg
 

falonef

Moderatore CATIA V5
Staff Forum
Professione: PLM Support Expert (Consumer Goods)
Software: CATIA V5 / PARTsolutions / QA-Report / Q-Checker / Type3toCatia / Agile-PLM / Windows 10
Regione: Svizzera
#46
si la lamentta me l'ero dimenticata.

Anch'io la usavo.
La facevo sventolare sul foglio come un ventaglio.

Non mi sono mai ferito le dita :cool:
 

giovanni.a

Utente Standard
Professione: Boo!!??
Software: Autocad, Rhino5, Photoshop
Regione: Veneto
#47
Quando dall'edilizia son dovuto passare al Design, un po' per passione e un po' perché mi permetteva di gestire meglio il tempo, questi strumenti erano diventati indispensabili.
P_20151218_120231.jpg P_20151218_120016.jpg
 

falonef

Moderatore CATIA V5
Staff Forum
Professione: PLM Support Expert (Consumer Goods)
Software: CATIA V5 / PARTsolutions / QA-Report / Q-Checker / Type3toCatia / Agile-PLM / Windows 10
Regione: Svizzera
#48
si anch'io ne ho un Arsenale.

Bisognerebbe farne un quadro e appenderli al muro in salotto !

PS: le elissi ... che emozione!
 

Er Presidente

Moderatore
Staff Forum
Professione: Moderatore
Software: ND
Regione: Italia
#49
ciao er presidente,
che sorpresa!!!
I tuoi sono un po' piu' sgualciti.
Vorrà dire che tu li hai maltrattati o io i miei poco usati?
Per anni sono stati la mia bibbia, li ho consumati. Se noti bene il numero 1 manca, l'ho perso-dimenticato in quanche ufficio, forunatamente avevo anche il "volume unico" che "contiene anche il numero 1 e cosi' l'ho "promosso". Veramente manca anche il numero 6, perso anche lui non so piu' dove....:(
 

falonef

Moderatore CATIA V5
Staff Forum
Professione: PLM Support Expert (Consumer Goods)
Software: CATIA V5 / PARTsolutions / QA-Report / Q-Checker / Type3toCatia / Agile-PLM / Windows 10
Regione: Svizzera
#50
se vuoi il volume uno te lo fotocopio ;-)
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: Technical manager - Mechanical engineer 🔩📐
Software: SolidWorks, FreeCAD, Nanocad, Me10, Excel
Regione: Lombardia
#51
Ormai in disuso ho uno strumento particolare, purtroppo non ce l'ho a casa ma é un "ripiano luminoso". Ho fatto un telaio a cornice con delle tavole di legno, un plexiglass di 8mm con montate sotto i tubi al neon. Uno formato A3 e uno A0. Serviva non tanto per i lucidi, quanto per i fogli di carta. Mi son fatto dei fogli con squadrature, geometrie e percorsi di linea che usavo spesso. Ambiente in penombra e si disegnava velocemente molte cose solo con squadre e piccoli particolari a mano libera come gole e quant'altro. Anche le assonometrie venivano ben in tempi rapidi. Alle superiori e per i primi lavori era una bomba.
 

giovanni.a

Utente Standard
Professione: Boo!!??
Software: Autocad, Rhino5, Photoshop
Regione: Veneto
#54
Esistevano anche interi tavoli da disegno con retroilluminazione. Qualcuno si trova ancora sugli annunci dell'usato. http://www.kijiji.it/annunci/altre-...lo-luminoso-a-colonna-con-tecnigrafo/52955447
A scuola mia, di questi "tavoli luminosi", ne avevamo uno per ogni aula da disegno (progettazione) ma quando ci si è accorti che i "furbi" copiavano ("lucidavano") i disegni di Geometrico dai più bravi, le prolunghe venivano tenute sotto chiave dai professori. Quando le aule erano vuote, però, qualcuno più furbo si portava la prolunga da casa mentre qualcun altro faceva il palo.... Era una processione e i bidelli chiudevano un occhio (o tutt'e due)
Anch'io me n'ero fatto uno artigianalmente ma, durante un trasloco è andato perso (?!).
 

falonef

Moderatore CATIA V5
Staff Forum
Professione: PLM Support Expert (Consumer Goods)
Software: CATIA V5 / PARTsolutions / QA-Report / Q-Checker / Type3toCatia / Agile-PLM / Windows 10
Regione: Svizzera
#56
quanti bei ricordi.
certo pero' che a livello di Fonts eravamo limitati :biggrin: :biggrin: :biggrin:
 

giovanni.a

Utente Standard
Professione: Boo!!??
Software: Autocad, Rhino5, Photoshop
Regione: Veneto
#58
Tremendo !!!! ci voleva un corso avanzato per riuscire a utilizzare quel po'-po' di attrezzature ???!!