gd&t- Tolleranza di localizzazione

RAFFAELEI

Utente poco attivo
Professione: studente
Software: solidworks
Regione: campania
Salve, buon pomeriggio a tutti, sono uno studente di ingegneria aerospaziale alle prese con un esame di modellazione geometrica. Avrei un dubbio riguardante la gd&t, più precisamente la tolleranza di localizzazione,
ringrazio anticipatamente chi mi aiuta 😁.
Il mio dubbio riguarda alcune messe in tavola nelle quali ho notato che spesso una tolleranza di localizzazione viene espressa rispetto a 2 soli riferimenti.
Per poter localizzare nello spazio un foro o un perno, non ho bisogno sempre di 3 piani: uno ortogonale all'asse del foro(o perno) e altri due per loclaizzarlo nello spazio??
In che modo si riesce ad utilizzare una tolleranza di localizzazione per un foro senza l'utilizzo di 3 piani di riferimenti.
Allego un esempio in cui il foro più piccolo(spina) è localizzato solo rispetto ad A e B.
Grazie infinite a chi mi aiuta.
 

Allegati

MassiVonWeizen

Utente Senior
Professione: disegnatore
Software: solidworks 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
Se hai un foro che si appoggi su una faccia piana a cosa ti serve la locazione rispetto alla sua altezza?
Piuttosto nel tuo disegno di esempio:
manca il riferimento A,
la tolleranza di linearità è criptica,
la quota 10,34 è sbagliata perché è quotato il fondo filetto anziché l'esterno M12,
le dimensioni posizionate in quel modo sono di difficile comprensione e fuori norma
 

RAFFAELEI

Utente poco attivo
Professione: studente
Software: solidworks
Regione: campania
Innanzi tutto grazie mille per l'attenzione.
Per quanto riguarda il riferimento A, l'ho dimenticato, e sarebbe il perno quotato 10.344.
Considerando il riferimento A, sarebbe corretto quotare il foro a destra (diametro 10), senza utilizzare un terzo riferimento?
Il mio dubbio è, se è corretto fare ciò che ho appena descritto, come faccio a posizionare il foro lungo la direzione verticale (considerando la vista frontale) ?
In figura io ho solo dato, con le quota 43, una distanza orizzontale rispetto al riferimento, ma non una verticale.
Grazie ancora
 

MassiVonWeizen

Utente Senior
Professione: disegnatore
Software: solidworks 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
il foro è posizionato sulla faccia della piastra, non può ne essere più in alto (nel vuoto) ne più in basso (all'interno della piastra).
secondo me prima di imbarcarti in questi ragionamenti devi quotare completamente il disegno e quotarlo bene, solo dopo avrai tutti i dati per stabilire come e dove mettere le tolleranze dimensionali e geometriche.
tanto per farti capire le paranoie che ti stai facendo adesso:
Il piatto (chiamiamolo X) da 8 lo ricavi da trafilato o lamiera quindi per quella dimensione avrà le superfici perfettamente parallele
il perno in alto (Y) sarà saldato sul piatto X; dovrai dare una perpendicolarità tra asse e superficie di X poi metterai la quota tra la superficie superiore di X e l'inizio del filetto M12 di Y dandogli una tolleranza così ottieni la giusta distanza del foro da 10
la stessa procedura la farai per il perno inferiore (Z)
ora in base alla funzione dell'oggetto si può decidere se:
mettere il datum A sull'asse del perno Y e mettere una perpendicolarità su X e un parallelismo su Z
mettere il datum A su X e una perpendicolarità su Y ed una su Z
 

RAFFAELEI

Utente poco attivo
Professione: studente
Software: solidworks
Regione: campania
Ma io per direzione verticale non intendevo rispetto la vista dall'alto, io intendo la vista frontale (quella in basso), e quindi per alto o basso intendevo tutt'altro (allego disegno).
Inoltre comunque non riesco a capire questo passaggio : " poi metterai la quota tra la superficie superiore di X e l'inizio del filetto M12 di Y dandogli una tolleranza così ottieni la giusta distanza del foro da 10 ". Stiamo quotando il perno giusto? come fa quindi il foro ad essere distanziato dopo questa operazione di quotatura del perno?
 

Allegati

MassiVonWeizen

Utente Senior
Professione: disegnatore
Software: solidworks 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
Ma io per direzione verticale non intendevo rispetto la vista dall'alto, io intendo la vista frontale (quella in basso), e quindi per alto o basso intendevo tutt'altro (allego disegno).
sempre 2 riferimenti ti servono, in questa vista X e Y; il terzo riferimento quale dovrebbe essere?
tu dai una tolleranza rispetto a B che è la superficie su cui giace i foro; come può quel foro essere spostato di 0,1 rispetto alla superficie?
Inoltre comunque non riesco a capire questo passaggio
questo passaggio è riferito al fatto che ho interpretato come vista frontale la vista in alto
io intendo la vista frontale (quella in basso)
di prassi dividendo in quadrante un foglio si considera il quadrante in alto a sinistra vista frontale, il quadrante in alto a destra vista laterale, il quadrante in basso a sinistra vista in pianta
 

MassiVonWeizen

Utente Senior
Professione: disegnatore
Software: solidworks 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
ripeto che prima si mettono le quote e poi le tolleranze
 

RAFFAELEI

Utente poco attivo
Professione: studente
Software: solidworks
Regione: campania
Ve bene, credo di aver capito, ci ragiono un pò su.
Un' ultima cosa solo,serve a me per capire se ho capito:
è quindi possibile localizzare il foro in basso a sinistra (riferimento C) con una tolleranza di posizione, utilizzando solo con una quota esatta rispetto a B, cosi come ho fatto nel disegno allegato, non ho bisogno di altri riferimenti per localizzarlo, giusto?IM.PNG
 

simone1996

Perito meccanico
Professione: Disegnatore meccanico, progettista meccanico
Software: autocad, inventor
Regione: Piemonte
Ciao, se può esserti di aiuto ti allego questa immagine che secondo me chiarifica il concetto di tolleranza di localizzazioneIMG_20201207_192421.jpg
 

MassiVonWeizen

Utente Senior
Professione: disegnatore
Software: solidworks 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
è quindi possibile localizzare il foro in basso a sinistra (riferimento C) con una tolleranza di posizione, utilizzando solo con una quota esatta rispetto a B, cosi come ho fatto nel disegno allegato, non ho bisogno di altri riferimenti per localizzarlo, giusto?
Non puoi utilizzare una sola quota; serve un angolo oppure un altra quota lineare.
prendi il compasso, usa come centro il foro, come raggio 102 e traccia un cerchio... il foro C può stare in uno degli infiniti punti che giacciono sul quel cerchio.

Come indicato nell'immagine allegata da Simone metti due quote e la sola tolleranza di posizione senza riferimenti
 

RAFFAELEI

Utente poco attivo
Professione: studente
Software: solidworks
Regione: campania
Io sono d'accordo con questo discorso del compasso, ed è proprio quello che facevo e che mi viene da fare anche nel caso che avevo portato in esempio prima..per questo appunto non mi trovo.
 

simone1996

Perito meccanico
Professione: Disegnatore meccanico, progettista meccanico
Software: autocad, inventor
Regione: Piemonte
@MassiVonWeizen : nel caso dell'esempio da me citato abbiamo solo due datum dati dagli spigoli del piano:02-True-Position-Drawing-Callout.jpg
Io mi sono sempre attenuto a questi due datum relativi agli spigoli sul piano.
Ci ho ragionato : é possibile, secondo me, aggiungere un datum relativo all'asse del foro questo per dare assoluta certezza che il foro non sia obliquo
12-True-Position-Example-51.jpg03-True-Position-MMC-Drawing-Callout.jpg
IMG_20201207_221941.jpg
Io penso che il terzo datum si possa mettere per avere un controllo lungo l'asse foro,
cosa ne pensi?

Le immagini con descrizione le ho trovate qui: https://www.gdandtbasics.com/gdt-symbols/
 
Ultima modifica:

simone1996

Perito meccanico
Professione: Disegnatore meccanico, progettista meccanico
Software: autocad, inventor
Regione: Piemonte
Prendendo come riferimento l'immagine da te postata RAFFAELEI, ti allego due metodi di quotatura analoga per quanto riguarda la quotatura di fori concentrici rispetto, senza tolleranze dimensionali ne geometrichedisegno.jpg.
 

MassiVonWeizen

Utente Senior
Professione: disegnatore
Software: solidworks 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
Io sono d'accordo con questo discorso del compasso, ed è proprio quello che facevo e che mi viene da fare anche nel caso che avevo portato in esempio prima..per questo appunto non mi trovo.
non ti trovi perché non quoti completamente il particolare.
Un particolare deve essere dimensionalmente definito, ciò significa che ogni componente da cui è composto deve avere tutte le dimensioni per poter essere prodotto a se stante ed eventualmente in relazione con i componenti circostanti.
il tuo disegno del post #12 può essere corretto se l'unico valore da rispettare è il 43; però non è reale perché ruotando la posizione del foro si ottiene particolari differenti.
Se perno e foro devono stare in linea con il perno inferiore va specificato; se il perno e il foro devono stare in linea fra loro ma non è importante che lo siano col perno inferiore va specificato.
potresti mettere una tolleranza di linearità o planarità fra perno e foro, ma sarebbe un condizione sempre soddisfatta nel esempio #12.
capisci dove voglio arrivare? Stai arredando casa quando ancora mancano i muri
 

MassiVonWeizen

Utente Senior
Professione: disegnatore
Software: solidworks 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
Ci ho ragionato : é possibile, secondo me, aggiungere un datum relativo all'asse del foro questo per dare assoluta certezza che il foro non sia obliquo
si, potrebbe essere. io preferirei mettere un datum sulla superficie e una tolleranza di perpendicolarità sull'asse
ti allego due metodi di quotatura analoga per quanto riguarda la quotatura di fori concentrici
ecco quello che intendevo nel post precedente.
è stata definita la posizione del perno (15) e da questo parte la posizione del foro (43). solo a questo punto si possono mettere le tolleranze geometriche.
Se, ipotizziamo, si mette una tolleranza di +/-0.05 sulla quota lineare 15 e poi una tolleranza di localizzazione sul foro ed entrambe sono sull'asse di centro della flangia si ha definito completamente il fattaccio
 

MassiVonWeizen

Utente Senior
Professione: disegnatore
Software: solidworks 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
Volendo, come esercizio di stile, farlo solo con i riferimenti e senza quote metti un datum (D) sull'asse di collegamento, che corrisponde alla centro della flangia, fra perno e foro.
Così con riferimento A definisci la posizione orizzontale e con D quella verticale
 

simone1996

Perito meccanico
Professione: Disegnatore meccanico, progettista meccanico
Software: autocad, inventor
Regione: Piemonte
Come potrebbe essere il perno quotato interamente secondo me:
Immagine 2020-12-08 120402.jpg
 

MassiVonWeizen

Utente Senior
Professione: disegnatore
Software: solidworks 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
@simone1996 sostanzialmente va bene; per valutarlo meglio bisognerebbe ipotizzare uno scopo.
2 piccoli appunti:
avendo messo smussi generali 0.5X45° quello presente nella vista in alto è ridondante
la rugosità generale 2.3 richiede la linea di chiusura del triangolo