fattura non pagata

aleset

Utente Junior
Professione: progettista
Software: pro-e wf5; Inventor
Regione: emilia romagna
#1
ciao, vorrei porvi una questione. Qualcuno di voi che è in regime forfettario e che ha avuto la spiacevole situazione di avere una fattura non pagata. Vorrei sapere come ha affrontato la situazione.
 

stevie

Utente Standard
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Solidedge, Cosmos
Regione: Lombardia
#2
Hai parlato col cliente? Per quale motivo non è stata pagata?
 

aleset

Utente Junior
Professione: progettista
Software: pro-e wf5; Inventor
Regione: emilia romagna
#3
dice che non paga le fatture, ho fatto mandare una lettera dall'avvocato, alla quale non ha risposto. l'avvocato voleva fare un decreto ingiuntivo, solo che bisognerebbe autentificare la fattura dal registro iva. allora è nato il problema che il regime forfettario non ha un registro iva. quindi il giudice potrebbe rigettare la richiesta. sembra di essere in un vicolo cieco.
 

drake

Utente Standard
Professione: Ingegnere strutturista
Software: SW 2017 sp5.0
Regione: Marche
#4
Intervengo xchè sono rimasto un pochino sorpreso dalla questione. Cioè se uno ha il regime forfettario rischia che gli venga rigettato un decreto ingiuntivo xchè non è un soggetto iva?? A me sembra un pochino preoccupante e visto che anche io sono in regime forfettario mi piacerebbe capirci qualcosa in più. Potresti darci qualche altra informazione x favore. Se uno non ti paga l'unica cosa che puoi fare è un decreto ingiuntivo...ops dimenticavo ce ne sarebbe anche un'altra...
 

aleset

Utente Junior
Professione: progettista
Software: pro-e wf5; Inventor
Regione: emilia romagna
#5
sarebbe interessante su questo caso sentire qualcuno che ci racconti la sua esperienza, magari con un lieto fine. ho sentito due avvocati e per entrambi ero il primo caso. cerco di spiegare, di sicuro userò termini non tecnici ma l'importante è capirsi. uno dei requisiti per il decreto ingiuntivo è avere una prova del credito che pretendi. per questo si va dal notaio o all'ufficio anagrafe a fare un "autentica". cioè certifichi che il documento che presenti al giudice e conforme all'originale che hai emesso per il tuo cliente. dopo di che il cliente ha 40 giorni per fare qualcosa, cioè pagare o contestare. non so se con la fattura elettronica il passaggio dal notaio si fa ancora. comunque essendo noi dei forfettari quando andiamo dal notaio, ci sono andato, ti chiede il registro iva, che noi non abbiamo. allora che documenti portare al giudice per provare che avanzo dei soldi? contratti, scambio di mail .... il problema e che dopo ci si affida alla sensibilità del giudice. cioè per qualcuno una mail con scritto "ci vediamo in ufficio alle 9.00" potrebbe voler dire niente per un altro che hai lavorato con loro. oppure c'è la strada della causa civile con altri costi e altri tempi.
nel mio caso c'eravamo accordati per svolgere un lavoro che sarebbe durato qualche mese. c'eravamo detti nel frattempo che sistemavamo le "carte" si iniziava. dopo gli è salta la commessa e mi ha detto di fargli la fattura per quello che avevo fatto, da quel giorno è sparito.
la cosa che mi opprime è la sensazione d'impotenza nel far valere i miei diritti.
 
Professione: progettista
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#6
Benvenuto nel mondo delle Partite Iva. Io non sono a regime forfettario, ma il cliente che non paga è sempre più frequente, ed adire alle vie legali è spesso più costoso di quello che puoi sperare di riuscire a spuntare. Capita anche l'azienda florida, il cui titolare decide di andare a vivere alle Maldive, spolpa l'azienda e dichiara fallimento, ed i creditori rimangono con le tasse da pagare sulle fatture emesse, e se va grassa recuperi il 20% dopo 5 anni.
 

drake

Utente Standard
Professione: Ingegnere strutturista
Software: SW 2017 sp5.0
Regione: Marche
#7
La triste realtà è questa ovviamente se si ha di fronte chi non vuol pagare. E' comunque interessante, anzi molto importante, capire gli aspetti "tecnico-giuridici" per la questione forfettario. Di questo sicuramente mi accerterò. Ci sono da aggiungere tanti aspetti sulla questine compenso, come ad esempio aver fatto un preventivo in maniera corretta ed averselo fatto accettare. Altra cosa è estrememante importante, su questo io non transigo, farsi pagare acconti, anche e soprattutto uno prima di iniziare. Almeno mal che vada qualcosa si è preso.
Chiaramente poi dipende dalle professioni che si svolgono, ma x gli ingegneri, prima si doveva convalidare la parcella dal proprio Ordine professionale, ora non so più se è così dopo che delle belle persone hanno tolto i nostri minimi tariffari. Comunque non credo che possa essere il problema l'iva. Si richiede il pagamento del compenso al netto degli oneri di legge dovuti.
Infine posso confermare che quando si deve prendere la via legale, è sempre una sconfitta x tutti tranne che x gli avvocati...
 
Professione: progettista
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#8
Farsi pagare acconti? Se ci riesci sei bravo! Dalle mie parti e' già molto se riesci a lavorare con un ordine di acquisto emesso dal committente PRIMA di iniziare.
 

drake

Utente Standard
Professione: Ingegnere strutturista
Software: SW 2017 sp5.0
Regione: Marche
#9
Certo non è x tutti facile, ma la situazione sta migliorando e per la maggioranza delle volte non ho problemi. Chiaramente dipende dal committente, ma se uno non vuol pagare acconto potrebbe anche significare che... Bene saperlo prima.
 

stevie

Utente Standard
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Solidedge, Cosmos
Regione: Lombardia
#10
Certo non è x tutti facile, ma la situazione sta migliorando e per la maggioranza delle volte non ho problemi. Chiaramente dipende dal committente, ma se uno non vuol pagare acconto potrebbe anche significare che... Bene saperlo prima.
Io sono arrivato al punto di ottenere solo pagamenti alla consegna.
Non ti va bene? Pazienza, vai da un altro...
Ho avuto troppi problemi in passato tra aziende fallite, aziende bancarottate volutamente, clienti furbetti, etc
No grazie non me lo faccio più il fegato marcio a correr dietro agli insoluti per mezza italia.
 

drake

Utente Standard
Professione: Ingegnere strutturista
Software: SW 2017 sp5.0
Regione: Marche
#11
Io sono arrivato al punto di ottenere solo pagamenti alla consegna.
Non ti va bene? Pazienza, vai da un altro...
Ho avuto troppi problemi in passato tra aziende fallite, aziende bancarottate volutamente, clienti furbetti, etc
No grazie non me lo faccio più il fegato marcio a correr dietro agli insoluti per mezza italia.
Assolutamente! Alla consegna il saldo. Solo se sono persone che si conoscono e si è assolutamente certi si può soprassedere, ma fino ad un certo punto! Se devo lavorare e non essere pagato, preferisco farmi una bella passeggiata e guadagnarci in salute, oltre che risprmiare i soldi per le spese necessarie per svolgere il lavoro.
 

Dum

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: Solidworks 2017
Regione: Piemonte
#14
Io sono arrivato al punto di ottenere solo pagamenti alla consegna.
Non ti va bene? Pazienza, vai da un altro...
Ho avuto troppi problemi in passato tra aziende fallite, aziende bancarottate volutamente, clienti furbetti, etc
No grazie non me lo faccio più il fegato marcio a correr dietro agli insoluti per mezza italia.

Beato te.. :D
Io mi sento fortunato ad aver strappato un 30gg d.f.f.m. a tutti i miei clienti...

Per mia fortuna nessuno mi ha mai fatto saltare i pagamenti.

l'unica cosa che "salva" una partita iva, è che la parcella va fatta dopo il pagamento.
Se non fai parcella, non dichiari nessuna entrata quindi non ci paghi le tasse.
Le partite Iva pagano solo sul fatturato, a differenza degli artigiani, che a prescindere dalla fatturato hanno già un tot di tasse e gabelle da scucire.


Quindi nessun pagamento, nessuna tassa.

Almeno non sei troppo in perdita..
 

stefanobruno

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione caotica e notturna e Seguace Anonimo di Shiren :) [ Ma dove sei finito ? ]
Software: Inventor 2019 - Autocad ( read only ) - Rhino un pochino
Regione: Piemonte,Torino
#15
l'unica cosa che "salva" una partita iva, è che la parcella va fatta dopo il pagamento.
In che senso ?
Se ti pagano a 30gg d.f.f.m, tu fai la fattura ( che il cliente scarica ), poi aspetti ( e speri ) 30gg per vedere i soldini ma , nel frattempo, paghi l' IVA, se non sei nel regime dei minimi.

O no ?
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#16
In che senso ?
Se ti pagano a 30gg d.f.f.m, tu fai la fattura ( che il cliente scarica ), poi aspetti ( e speri ) 30gg per vedere i soldini ma , nel frattempo, paghi l' IVA, se non sei nel regime dei minimi.

O no ?
In teoria i professionisti dovrebbero emettere una "notula", o fattura pro-forma, e poi una volta avuto il pagamento emettere il vero doc fiscale. In questo modo anche i clienti sarebbero più invogliati a pagare, visto senza fattura non puoi scaricare il costo sostenuto.
 
Professione: progettista
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#17
Io la fattura proforma la uso in quei casi dove devo avere l'accettazione del lavoro eseguito, in seguito posso emettere fattura definitiva. Ma se chiedo di pagare un lavoro solo sulla base di una fattura proforma, come minimo mi ridono in faccia. Sarà forse dovuto al fatto che lavoro principalmente per aziende di un certo peso, ma il mio potere contrattuale sulle modalità di pagamento è molto prossimo allo zero, al massimo posso spuntare un 30gg d.f.f.m., ma è un evento raro. I più sono a 60 se non a 90. Ho piacere per voi che riuscite a contrattare tutte queste forme vantaggiose, ma a me, soprattutto negli ultimi tempi, capitano solo clienti poco propensi a forme diverse dal loro standard, che generalmente sono molto lontani dai miei desiderata.
 

Dum

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: Solidworks 2017
Regione: Piemonte
#18
In teoria i professionisti dovrebbero emettere una "notula", o fattura pro-forma, e poi una volta avuto il pagamento emettere il vero doc fiscale. In questo modo anche i clienti sarebbero più invogliati a pagare, visto senza fattura non puoi scaricare il costo sostenuto.
Esatto.
Al momento della consegna del lavoro fai un'avviso di parcella, 30gg dopo ( nel mio caso) ti dovrebbe arrivare il pagamento ( poi diventano sempre 40/45gg) e solo in quel momento si fa regolare parcella.
Io se non vengo pagato non ci pago le tasse sopra, lui se non mi paga non scarica.

Certo che in Italia, con quello che si può scaricare, certe volte conviene non pagare.. ma questi son discorsi che farebbe un infame... :D :D :D :D
 

Dum

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: Solidworks 2017
Regione: Piemonte
#19
Io la fattura proforma la uso in quei casi dove devo avere l'accettazione del lavoro eseguito, in seguito posso emettere fattura definitiva. Ma se chiedo di pagare un lavoro solo sulla base di una fattura proforma, come minimo mi ridono in faccia. Sarà forse dovuto al fatto che lavoro principalmente per aziende di un certo peso, ma il mio potere contrattuale sulle modalità di pagamento è molto prossimo allo zero, al massimo posso spuntare un 30gg d.f.f.m., ma è un evento raro. I più sono a 60 se non a 90. Ho piacere per voi che riuscite a contrattare tutte queste forme vantaggiose, ma a me, soprattutto negli ultimi tempi, capitano solo clienti poco propensi a forme diverse dal loro standard, che generalmente sono molto lontani dai miei desiderata.
Tutto dipende dal rapporto che si ha con il cliente.
Io mi butto a pietà sempre e non me ne vergogno assolutamente.
Alla fine, quello che parcello è quello che mangio il mese dopo.
Lavoro con tutti a 30gg e un paio a 60.
Tolte le spese eh.
Affitto, licenze, commercialista, luce, telefono, se si rompe qualcosa del computer o devo cambiarlo.
Non fossi un masochista sarebbe da cercare un "tranquillo" lavoro da dipendente.. :)
 

stevie

Utente Standard
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Solidedge, Cosmos
Regione: Lombardia
#20
In che senso ?
Se ti pagano a 30gg d.f.f.m, tu fai la fattura ( che il cliente scarica ), poi aspetti ( e speri ) 30gg per vedere i soldini ma , nel frattempo, paghi l' IVA, se non sei nel regime dei minimi.

O no ?
Pacifico...se fai una fattura con pagamento 30 gg fine mese data fattura i soldi li prendi a 30 giorni dalla fine del mese nel quale hai venduto il bene o servizio, ma intanto la fattura l'hai emessa e quindi anche se i soldi non te li pagano le tasse e l'iva le devi pagare tu.