Diagramma Sforzo - Deformazione

narra12

Utente poco attivo
Professione: studente
Software: Ansys
Regione: Lombardia
Ciao a tutti, Qualcuno sa come visualizzare un diagramma sforzo - deformazione in Ansys Workbench? sto facendo l'analisi di una barra in acciaio soggetta a una forza di trazione all'estremità, vorrei visualizzare appunto un diagramma sforzo - deformazione del punto in cui è applicata la forza.
Grazie
 

Stan9411

Utente Junior
Professione: System Engineer
Software: PTC Creo parametric, Matlab
Regione: Lombardia
Se stai facendo una analisi lineare, il diagramma che tu vuoi sarà banalmente una retta all’infinito, con pendenza uguale al modulo di young del materiale che hai scelto .. non capisco il senso di visualizzare una cosa del genere ..
 

narra12

Utente poco attivo
Professione: studente
Software: Ansys
Regione: Lombardia
Se stai facendo una analisi lineare, il diagramma che tu vuoi sarà banalmente una retta all’infinito, con pendenza uguale al modulo di young del materiale che hai scelto .. non capisco il senso di visualizzare una cosa del genere ..
Ovviamente mi serve perché sto facendo un analisi non lineare
 

Stan9411

Utente Junior
Professione: System Engineer
Software: PTC Creo parametric, Matlab
Regione: Lombardia
E allora la curva sforzo-deformazione dovrebbe essere un input del sistema e non un risultato... altrimenti il fem come fa a sapere quando oltrepassa lo snervamento ?

In ogni caso io su ansys imposterei il carico e i risultati di sforzo e deformazione come parametri (spuntare la casellina P) , li butterei nel blocchetto che fa elaborazione dati (non mi ricordo come si chiama) e aggiornerei l’analisi N volte a carico crescente .. esporto la tabellina che mi tira fuori in Excel e faccio interpolare (ma forse c’e già dentro Ansys una funzione per creare un grafico)
 

narra12

Utente poco attivo
Professione: studente
Software: Ansys
Regione: Lombardia
E allora la curva sforzo-deformazione dovrebbe essere un input del sistema e non un risultato... altrimenti il fem come fa a sapere quando oltrepassa lo snervamento ?

In ogni caso io su ansys imposterei il carico e i risultati di sforzo e deformazione come parametri (spuntare la casellina P) , li butterei nel blocchetto che fa elaborazione dati (non mi ricordo come si chiama) e aggiornerei l’analisi N volte a carico crescente .. esporto la tabellina che mi tira fuori in Excel e faccio interpolare (ma forse c’e già dentro Ansys una funzione per creare un grafico)
Ho dato l'acciaio strutturale non lineare che si trova di default sul programma, dove è presente appunto la tensione di snervamento. Quindi pensavo che dando una forza sufficientemente grande il programma mi potesse costruire tutto il grafico del punto in questione, dall'inizio fino al punto di rottura.
Grazie comuqnue per la risposta.
 

Stan9411

Utente Junior
Professione: System Engineer
Software: PTC Creo parametric, Matlab
Regione: Lombardia
Non credo che si possa perché di base un fem fornisce la soluzione specifica relativa alle condizioni di carico che tu dai.
 

narra12

Utente poco attivo
Professione: studente
Software: Ansys
Regione: Lombardia
Scrivo qui la soluzione perché magari potrebbe essere utile a qualcuno. Bisogna seleziona prima il punto o la superficie di cui ci interessa fare il grafico ed avviare la soluzione, ( ad esempio stess e strain). Poi si selezionano entrambe le soluzioni e si preme il pulsante del chart che si trova in alto. A questo punto vedremo visualizzato il grafico, e possiamo decidere cosa visualizzare sull’asse delle x. Per entrambe le soluzioni vedremo visualizzati sia i massimi che i minimi e potremo decidere quali escludere e includere nel grafico. Ovviamente se sono interessato al grafico anche nella fase plastica devo dare una forza tale che mi consenta di raggiungere lo snervamento del materiale.
 

Cla

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Pro Engineer
Regione: Marche
Ciao, riesumo una discussione un pò data ma non ho trovato di meglio a riguardo, il problema che ho è simile al tuo (un pò più complicato), non ho capito però come hai risolto. Io ho un provino di un materiale composito di cui vorrei fare la curva tensione deformazione applicando uno spostamento. I problemi al momento (oltre l utilizzo di un estensione esterna al programma) sono:
1) come faccio a dire al programma di monitorare tensione e deformazione relative a uno o più punti specifici? Di fatto senza specificare nulla Ansys considera la massima/minima/media tensione e la massima/minima/media deformazione relativa a tutti i nodi
2) come faccio a creare un grafico per quel o quei punti?

Grazie
 

narra12

Utente poco attivo
Professione: studente
Software: Ansys
Regione: Lombardia
Ciao, appena ho un po’ di tempo provo a risponderti
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: Mechanical engineer manager
Software: SolidWorks, FreeCAD, NanoCAD5, Me10, Excel, LibreOffice
Regione: Lombardia
Io lavoro con Solidworks e con FreeCAD per fare FEM. Di solito, gli studi di questo tipo preferisco farli con FreeCAD perché ho il modulo non lineare per fare FEM attraverso calculix.
Di norma, se vuoi seguire un punto di mesh, ti conviene fare manualmente degli step di analisi a forza o spostamento imposto (a seconda di cosa permette il FEM in uso). Attraverso l'interrogazione del punto di mesh che ti serve ti segni il valore di tensione. Fai questo per 5-10 step e ricavi i valori. Poi metti tutto in excel e ci fai tutti i grafici, analisi, media ecc.
Sicuramente non è un metodo automatico ma sicuramente ti permette di ottenere step by step.
In Solidworks per esempio c'è il comando sonda che lo usi per cliccarci sopra al nodo e ti restituisce il valore.....analogo in FreeCAD Interroga ...

Ansys non può non averlo.
 

Cla

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Pro Engineer
Regione: Marche
Io lavoro con Solidworks e con FreeCAD per fare FEM. Di solito, gli studi di questo tipo preferisco farli con FreeCAD perché ho il modulo non lineare per fare FEM attraverso calculix.
Di norma, se vuoi seguire un punto di mesh, ti conviene fare manualmente degli step di analisi a forza o spostamento imposto (a seconda di cosa permette il FEM in uso). Attraverso l'interrogazione del punto di mesh che ti serve ti segni il valore di tensione. Fai questo per 5-10 step e ricavi i valori. Poi metti tutto in excel e ci fai tutti i grafici, analisi, media ecc.
Sicuramente non è un metodo automatico ma sicuramente ti permette di ottenere step by step.
In Solidworks per esempio c'è il comando sonda che lo usi per cliccarci sopra al nodo e ti restituisce il valore.....analogo in FreeCAD Interroga ...

Ansys non può non averlo.
Ti ringrazio, alla fine ho risolto inserendo una path e facendo i calcoli su questa path, più semplice di come pensavo ... ora sto dando di matto perchè a priori so che il comportamento è non lineare e quando grafico tensione e deformazione viene fuori una retta!!!!
 

Cla

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Pro Engineer
Regione: Marche
probabilmente sto facendo analisi sbagliate, fino ad ora ho usato tensioni e deformazioni equivalenti, sto provando altre tipologie di calcoli perchè difatto è impossibile che ci sia un comportamento lineare tra tensione e deformazione (è un materiale plastico le cui proprietà sono importate tramite un estenione esterna ad ansys)
 

volaff

Utente Senior
Professione: Studente
Software: Solidworks 2016,Ansys APDL
Regione: Campania
Potresti studiare il comportamento elasto-plastico e buonanotte.