Delucidazioni consigli su tolleranze e spessori da disegno solidworks a realtà in caso di pezzi a incastro

NANODESIGNER

Utente registrato
Professione: militare
Software: Solidworks 2018
Regione: Toscana
#1
Salve vi scrivo in merito a dei dubbio che mi sono sorti mentre cercavo di creare con sw dei modelli per poi farli realizzare con stampa 3d.

il mio dubbio riguarda le tolleranze e gli spessori da disegno a realtà in caso di pezzi che vanno diciamo incastonati/uniti/inseriti insieme, porto un esempio ho una calamita cilindrica diametro 10mm profondità 4mm la devo inserire in un cilindro diametro 16mm profondo 6mm in questo caso questo cilindro di plastica lo disegnerò cavo, ma la cavità dentro dovrà essere esattamente le misure della calamita?
o dovrò disegnarlo lasciando una tolleranza del tipo disegnare una cavità che sia diametro 10,2mm profondità 4,2mm?

ho portato questo esempio ma lo chiedevo in generale, ci sono fattori da tenere presenti? specie se si tratta di pezzi di piccole dimensioni? non so se sono riuscito a farmi capire.

grazie per ora
 
Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014
Regione: Friuli Venezia Giulia
#2
Dimensioni e tolleranze non c'entrano con solidworks, ma dipendono dal contesto e funzionalità del progetto.
 

NANODESIGNER

Utente registrato
Professione: militare
Software: Solidworks 2018
Regione: Toscana
#3
Dimensioni e tolleranze non c'entrano con solidworks, ma dipendono dal contesto e funzionalità del progetto.
be ho usato questi termini per cercare di farmi capire, l'esempio che ho fatto è una parte diuna serie di oggetti che vorrei modellare in sw e poi far stampare online in 3d. quindi mi sono posto questo interrogativo prima di spedire i file magari se devo fare delle correzioni le faccio ora. ma chiedevo a chi ne sa di più per evitare errori futuri, quindi nel disegnare un qualcosa che poi va inserita in un altra già lascerei un margine (ose cosi posso chiamarlo) o come mi dovrei comportare? cmq si parla di piccoli progettini amatoriali.
 
Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014
Regione: Friuli Venezia Giulia
#4
Ripeto: dipende dalla funzione del progetto.
Uno stesso perno in un progetto potrà avere gioco e in un altro invece sarà montato con interferenza.
Non esiste una risposta applicabile in generale.
Cosa deve fare la calamita? Come viene bloccata? Ha forze radiali e/o assiali?
 

NANODESIGNER

Utente registrato
Professione: militare
Software: Solidworks 2018
Regione: Toscana
#5
Ripeto: dipende dalla funzione del progetto.
Uno stesso perno in un progetto potrà avere gioco e in un altro invece sarà montato con interferenza.
Non esiste una risposta applicabile in generale.
Cosa deve fare la calamita? Come viene bloccata? Ha forze radiali e/o assiali?
La calamita, anzi le calamite vengono incastrate in questi supporti che a sua volta sono attaccate ad una ruota la quale gira x effetto dei magneti opposti, una sorta di quelle ruote magnetiche che si vedono su internet, quindi girano. Ma più che altro volevo soffermarmi sulla questione in generale quando si progetta qualcosa. Di solito in un incastro o situazione simile, va considerato una sorte di tolleranza? Scusa se la richiamo così, ma vorrei capire.
 
Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014
Regione: Friuli Venezia Giulia
#6
le calamite vengono incastrate in questi supporti
ti sei risposto da solo. se vengono incastrate non è ammesso gioco altrimenti l'incastro non c'è.
ma basta che tu ti chieda cosa impedisce alla calamità quando gira di non essere sparata verso nuovi orizzonti.

tutti gli accoppiamenti hanno tolleranza; questo perché non è possibilie ottenere la misura teorica indicata e perché bisogna garantire la stessa funzionalità nel caso di ricambio dei componenti. quindi in fase di progettazione si definisce le tolleranze delle dimensioni che vanno assembalte assieme.
esempio pratico:
si consideri un perno Ø50 commerciale e tollerato h7
nel caso di un montaggio per fare da cardine alla saracinesca del garage la sede potrà avere un diametro Ø50 +0.2/+0.5
nel caso di un montaggio in un robot per la produzione in serie di microchip la sede dovrà avere un diametro di Ø50 -0.01/-0.005
 

NANODESIGNER

Utente registrato
Professione: militare
Software: Solidworks 2018
Regione: Toscana
#7
ti sei risposto da solo. se vengono incastrate non è ammesso gioco altrimenti l'incastro non c'è.
ma basta che tu ti chieda cosa impedisce alla calamità quando gira di non essere sparata verso nuovi orizzonti.

tutti gli accoppiamenti hanno tolleranza; questo perché non è possibilie ottenere la misura teorica indicata e perché bisogna garantire la stessa funzionalità nel caso di ricambio dei componenti. quindi in fase di progettazione si definisce le tolleranze delle dimensioni che vanno assembalte assieme.
esempio pratico:
si consideri un perno Ø50 commerciale e tollerato h7
nel caso di un montaggio per fare da cardine alla saracinesca del garage la sede potrà avere un diametro Ø50 +0.2/+0.5
nel caso di un montaggio in un robot per la produzione in serie di microchip la sede dovrà avere un diametro di Ø50 -0.01/-0.005
Ecco a questo mi riferivo grazie, a queste cosiddette tolleranze quindi in base allo scopo di un qualsiasi oggetto che viene progettato e al suo scopo finale che ci sia bisogno di precisione o meno, ci si regola, o sono ammessi determinati livelli di piccole tolleranze, o queste si calcolano apposta nel disegno. ho capito bene?
 
Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014
Regione: Friuli Venezia Giulia
#8
Precisione non è un termine oggettivo.
Per il muratore la precisione è nell'ordine dei centimetri, per l'orologiaio nell'ordine dei millesimi di millimetro.
Ogni oggetto che viene disegnato ha delle tolleranze, che possono essere soggette alla normativa generale riportata nel disegno oppure specificate dettagliatamente.
Se la dimensione è importante si specifica la tolleranza che deve essere rispettata e viene controllata per avere conformità del particolare, se la dimensione non è importante non si specifica alcuna tolleranza e vale quella generale indicata nel cartiglio
 

Dum

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: Solidworks 2017
Regione: Piemonte
#9
Ciao.
Penso che l'allegato possa darti una mano con un po' di esempi.

Come tutte le cose è da prendere "con le pinze": ci possono essere dei motivi per cui si devono avere accoppiamenti che distano leggermente da quelli indicati.

Ma questo te lo dirà solo l'esperienza.

Lo ritengo comunque un buon specchietto per iniziare a capire di cosa si parli.

Spero ti sia utile!!

Buona giornata!
 

Allegati

Atreiou

Utente Junior
Professione: impiegato
Software: Solidworks Premium 2017 sp.4.1
Regione: Veneto
#10
le tolleranze a mio parere sono tutte relative alla precisione di stampa della stampante che si usa, in funzione di quella si disegna di conseguenza.
se non erro ci sono dei cubetti di test da stampare per verificare le tolleranze su ognuno dei 3 assi
 

New Rider

Utente Standard
Professione: Impiegato Tecnico
Software: SWorks17s.p05 / Sworks18s.p03 / DSight / SEdge2019
Regione: Veneto
#11
Salve vi scrivo in merito a dei dubbio che mi sono sorti mentre cercavo di creare con sw dei modelli per poi farli realizzare con stampa 3d.

il mio dubbio riguarda le tolleranze e gli spessori da disegno a realtà in caso di pezzi che vanno diciamo incastonati/uniti/inseriti insieme, porto un esempio ho una calamita cilindrica diametro 10mm profondità 4mm la devo inserire in un cilindro diametro 16mm profondo 6mm in questo caso questo cilindro di plastica lo disegnerò cavo, ma la cavità dentro dovrà essere esattamente le misure della calamita?
o dovrò disegnarlo lasciando una tolleranza del tipo disegnare una cavità che sia diametro 10,2mm profondità 4,2mm?

ho portato questo esempio ma lo chiedevo in generale, ci sono fattori da tenere presenti? specie se si tratta di pezzi di piccole dimensioni? non so se sono riuscito a farmi capire.

grazie per ora
Quando modelli devi lavorare sulla linea dello 0. Se ho un perno da 50,00mm e lo devo infilare in un foro da 50,00 mm disegnerò il perno Ø50 e il foro Ø50. In fase di messa in tavola andrò ad applicare le mie tolleranze ( solitamente il maschio di valore cala e la femmina di valore aumenta) in base alla precisione che ha la macchina.
 

NANODESIGNER

Utente registrato
Professione: militare
Software: Solidworks 2018
Regione: Toscana
#12
grazie delle spiegazioni, imparando solidworks nel frattempo voglio sperimentare anche la realizzazione di piccoli oggetti, magari per ora con ordini di stampa 3d online, poi chissà un giorno farò tutto in casa. Proprio per questo so che si devono inviare i disegni alla ditta che fanno un controllo prima della realizzazione. E in riferimento anche a questo non avendo basi profonde a livello progettazione cerco di arricchire un po il mio bagaglio culturale anche a se a livello hobbistico. quindi ogni tanto mi vengono dubbi e cerco risposta. grazie per ora.