Danni per errore disegno

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Membro dello Staff
Professione: Progettista
Software: Swx2016/2018/2019 - R2W2019 - Composer 2016/2018/2019
Regione: Veneto
Non discuto quanto detto dall'avvocato, anche perché ci sono dei punti "contrattabili" Ad esempio gli 8 giorni dalla scoperta chi li prova? O il fatto che il cliente non sia sufficientemente esperto per poter giudicare l'opera... beh, che lavoro fa costui? Non è del settore? Si è improvvisato imprenditore?
A parte questo occorre una riflessione. Se un cliente vuole un'opera paragonabile a quella di un suo disegnatore interno e cioè esente da responsabilità civili allora ok, le tariffe che girano possono essere accettate. Nel caso in cui si debba includere della responsabilità civile (e qui bisogna mettere un confine "fino a dove") le cose dovrebbero cambiare. Io penso che un incremento di 5/10 €/ora sia il minimo per poter includere eventuali danni.
Questo è un caso abbastanza chiaro, ma ci sono casi molto più nebulosi. Ad esempio se io faccio i disegni e i particolari si realizzano e si montano tutti correttamente, un ingegnere fa le verifiche e nulla si rompe e magari seguiamo qualche soluzione richiesta dal cliente (che noi non condividiamo ma che adottiamo tanto per legare l'asino dove vuole il padrone) e poi la macchina non funziona bene? Qui diventa molto difficile dire chi ha sbagliato cosa e la misura di responsabilità di ciascuno.
Ecco perché sarebbe il caso di fare un contrattino scritto in cui si rendono esplicite le responsabilità che ci volgiamo prendere. Paradossalmente se io vendessi la mia opera non come progettazione ma come elaborazione grafica e nel suddetto contratto esplicitassi che non mi ritengo responsabile dell'aspetto meccanico delle soluzioni e che i disegni devono essere controllati ed approvati dal loro ufficio tecnico prima di procedere, come la mettiamo?
Ovvio, sempre ammesso che un contratto come questo venga approvato dal committente...
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Membro dello Staff
Professione: Progettista
Software: Swx2016/2018/2019 - R2W2019 - Composer 2016/2018/2019
Regione: Veneto
Penso che questo tipo di "standardizzazione" dei rapporti con i clienti (soprattutto oggi in periodo di crisi) dovrebbe essere al primo punto dell'agenda delle associazioni di categoria. Invece di pensare a fare "cartello" su listini che poi tanto non rispetta nessuno, un bel "contratto standard" a livello nazionale potrebbe aiutare a fare chiarezza ed a "sveltire" la soluzione di contenziosi che poi servono solo a riempire le tasche degli avvocati.
A mio parere tutte le associazioni di categoria sono paragonabili ai partiti e servono principalmente ad appesantire "la macchina pubblica". Nessuno di noi è minimamente tutelato (che sia dipendente, artigiano o imprenditore non importa) dalla propria associazione. Lo scopo delle associazioni non è quello di trovare un equilibrio che assegni in modo equo le risorse ma di lanciare slogan mirati atti ad aumentare il numero di tesserati / associati.
 

PaoloR1

Utente Junior
Professione: Essendo pazzo, sono un disegnatore con P.Iva
Software: Inventor-Mechanical-Solidworks
Regione: Lombardia
Sappiate che il mio cliente mi ha chiesto 1.350,00€ di danni da scontare sulla fattura.
Inoltre vi porto a conoscenza (sempre che già non lo sapevate) che per noi artigiani NON vi è nessuna assicurazione che copre gli errori, così ho informato il mio cliente che ci potrebbero essere due strade per i lavori futuri: o si rivolge ad un professionista, quindi iscritto ad un albo, ed allora risponde l'assicurazione, oppure mi firma una manleva con franchigia da eventuali errori.......... si è offeso, dicendomi che tale proposta è inopportuna. :angry:
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
Sappiate che il mio cliente mi ha chiesto 1.350,00€ di danni da scontare sulla fattura.
Inoltre vi porto a conoscenza (sempre che già non lo sapevate) che per noi artigiani NON vi è nessuna assicurazione che copre gli errori, così ho informato il mio cliente che ci potrebbero essere due strade per i lavori futuri: o si rivolge ad un professionista, quindi iscritto ad un albo, ed allora risponde l'assicurazione, oppure mi firma una manleva con franchigia da eventuali errori.......... si è offeso, dicendomi che tale proposta è inopportuna. :angry:
ti auguro di trovare al più presto tanto di quel lavoro ben pagato da poterti permettere di mandare affan#@#o quegli squallidi pidocchiosi!
 

PaoloR1

Utente Junior
Professione: Essendo pazzo, sono un disegnatore con P.Iva
Software: Inventor-Mechanical-Solidworks
Regione: Lombardia
ti auguro di trovare al più presto tanto di quel lavoro ben pagato da poterti permettere di mandare affan#@#o quegli squallidi pidocchiosi!

Grazie di cuore marcof, è la mia stessa speranza.
 

IPdesign

MOD UG-NX & RP
Membro dello Staff
Professione: non lo so più nemmeno io
Software: NX4-NX6-NX8
Regione: Lombardia
Vai tranquillo Paolo, col passare del tempo certi figuri vengono sistematicamente scremati dall'elenco dei clienti .
E' il naturale evolvere delle cose
 

gil

Utente Senior
Professione: Scarabocchiatore
Software: Cadsauro (il cad con la clava)
Regione: Italia
Alla fine è sempre solo colpa del tecnico?!
Penso ad un disegnatore autonomo che per vivere, ogni mese, deve maneggiare commesse per valori molto alti rispetto al proprio guadagno.

Ad esempio faccio l'esecutivo di un capannone in acciaio da 25'000 kg, valore 100'000 euro; il disegnatore dubito ne prenda più di 2'000 lordi, ovvero, meno della metà, netti se va bene, per fare tutti gli esecutivi d'officina e di cantiere compreso l'ordine di tutto il materiale appositamente preparato.
Perché c'è l'idea diffusa che: “tanto sono disegni, più o meno come quelli dei bimbi all'asilo non servono”.

Eppure basta un errore piccolo che se ti computano tutti i danni, (ore di lavoro dell'impresa, materiale, ritardi, affitti di mezzi, ecc..) fare 2'000 euro di danni è un attimo.

Forse fa bene uno che ha aperto una ditta di consulenza, si occupano di fare progettazione e disegni per conto terzi. La ditta una s.r.l. Italiana che si avvale di progettisti in Romani ed in India.
Se anche un cliente vincesse una causa, che provi, a farsi pagare i danni!
 

alessiomi

Utente poco attivo
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge SWX OSD Salome-Meca GBG
Regione: Lombardia
Scusate.
Riprendo questa discussione per avere un consiglio.
Dovendo iniziare un lavoro delicato mi chiedo se per evitare questo tipo di problemi basti fare firmare un documento tipo questa lettera di manleva.
Può bastare per essere tutelati o non ha valore?

Grazie
 

Meteor02

Utente Standard
Professione: Tecnico stampaggio plastica
Software: Solidworks 2016
Regione: Emilia romagna
Purtroppo e giustamente chi sbaglia PAGA... e mi sembra giusto che tu rifaccia il lavoro in maniera corretta.
"acettazione dell’opera da parte del committente, senza alcuna rimostranza, libera il prestatore
d’opera da qualsiasi responsabilità per difformità o vizi della medesima.
Questo, però, purché le difformità o i vizi dell’opera siano – al momento della consegna – noti
al committente o da lui facilmente riconoscibili. "
ecco qui nn so come la vede il tuo avvocato ma probabilmente ha difficolta a distinguere la dx dalla sinistra... a me sembra che la dx e la sx siano FACILMENTE RICONOSCIBILI...