Creare modello Cad da stl

vitoditano

Utente poco attivo
Professione: Studente
Software: Geomagic Design X
Regione: BR
Salve ragazzi, c'è qualcuno che può aiutarmi a trasformare una mesh in .stl in un modello cad? Dovrei utilizzare come software o CatiaV5 o Geomagic Design X. Grazie.
 

Stefano_GS

Utente attivo
Professione: Application engineer
Software: Solidworks 2016
Regione: Piemonte
Dipende quale sia il tuo obiettivo finale.
Tutti i casi hanno la possibilità di importare un file neutro, che però in quanto tale contiene solo la geometria.
Ci sono opzioni per il riconoscimento automatico delle features se tu vuoi ricavarne un modello parametrico completo ma non ho mai sentito di grandi risultati se la geometria non è più che semplice.
Se la geometria però fosse semplice fai in fretta a rimodellarla. Se la geometria fosse complessa ti conviene rimodellarla perché il risultato dell'importazione non sarebbe probabilmente soddisfacente.
Se invece devi importare e fare "solo" qualche modifica lo puoi fare
 

micknat

Utente Junior
Professione: Progettista meccanico
Software: ProE, Catia V5, SolidWorks, Geomagic Studio e Qualify
Regione: emilia romagna
Ciao, l'attività di reverse engineering può essere molto complessa. In Catia che moduli hai? Innanzitutto ti serve quello per importare l'stl correttamente (in realtà ce ne sono due che lo fanno, uno si chiama Digitazed shape qualcosa... l'altro Shape sculptor o qualcosa di simile). Poi per realizzare superfici e geometrie sulla mesh ti serve il modulo QSR (quick surface reconstruction). Con questo modulo puoi "isolare" porzioni di stl e fargli creare in automatico o superfici elementari (piani, cilindri, coni...) oppure superfici freeform. Con questo modulo, inoltre, puoi anche realizzare superfici network da curve tracciate direttamente sull'stl (ma io non lo uso mai... mi pare troppo macchinoso ed il risultato lacia molto a desiderare...).
Comunque dipende dal tipo di geometria che devi realizzare. Puoi postare una immagine dell'stl? Per realizzare pezzi meccanici semplici puoi passare anche dal visualizzatore della GOM, Gom Inspect che ti permette comunque di creare sull'stl piani, coni, cilindri imponendo vincoli di vario tipo (normale del piano, diamtero del cilindro, direzione dell'asse, angolo di apertura del cono) in modo molto rapido ed efficiente. Una volta create queste geometrie le puoi esportare in iges ed editarle a piacere.
 

vito72

Utente Junior
Professione: progettista
Software: autocad2000LT-CATIA V5 Composite
Regione: Lombardia
Ciao a tutti seguivo la discussione ma vedo che non si e' andati oltre . Io sono in una condizione nella quale dovrei ricostruire ( o almeno migliorare ) una superficie complessa ( telaio) . Stavo guardando il modulo CATIA - Reverse Engineering ma mi sembra di capire che lavori su nuvole di punti o tassellati e , anche per quello detto in precedenza , non dovrebbe essere la strada giusta . Io ho una superficie piena di difetti ( sovrapposizioni , nodi etc...) , secondo voi come potrei procedere ?
Grazie
 

micknat

Utente Junior
Professione: Progettista meccanico
Software: ProE, Catia V5, SolidWorks, Geomagic Studio e Qualify
Regione: emilia romagna
Ciao a tutti seguivo la discussione ma vedo che non si e' andati oltre . Io sono in una condizione nella quale dovrei ricostruire ( o almeno migliorare ) una superficie complessa ( telaio) . Stavo guardando il modulo CATIA - Reverse Engineering ma mi sembra di capire che lavori su nuvole di punti o tassellati e , anche per quello detto in precedenza , non dovrebbe essere la strada giusta . Io ho una superficie piena di difetti ( sovrapposizioni , nodi etc...) , secondo voi come potrei procedere ?
Grazie
ti riferisci all'stl? dovresti provare ad editarlo per rendere la mesh congruente... puoi provare il software che indicavo prima, della GOM (azienda produttrice di macchine di scansione sia ottica che tomografica). Hanno un visualizzatore free che potrebbe fare al caso tuo. Anche se è "solo" un visualizzatore permette di fare un sacco di cose, anche editare acquisizioni...
 

vito72

Utente Junior
Professione: progettista
Software: autocad2000LT-CATIA V5 Composite
Regione: Lombardia
No , in realta' ho solo una superficie risultante da un processo di statificazione il cui risultato (complesso) prevede sovrapposizioni e "pasticci" in vari punti . Testavo il modulo Catia per cercare di migliorare il tutto ma non mi sembra la strada giusta( anche se potrei sbagliarmi visto lo scarso utilizzo che ne ho fatto ) . Chiedevo se qualcuno di voi aveva avuto esperienze di questo tipo e come poter risolvere in modo d'avere una superficie finale utilizzabile . Grazie
 

gianni55

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: CATIA V5
Regione: Piemonte
Ciao Vito,

di solito se la superficie è composta da diverse patch è ha parecchi problemi, si potrebbe separare nelle varie patch e ricostruire quelle danneggiate e infine unirle nuovamente, ma per trovare una strategia bisognerebbe vedere almeno qualche immagine
 

micknat

Utente Junior
Professione: Progettista meccanico
Software: ProE, Catia V5, SolidWorks, Geomagic Studio e Qualify
Regione: emilia romagna
No , in realta' ho solo una superficie risultante da un processo di statificazione il cui risultato (complesso) prevede sovrapposizioni e "pasticci" in vari punti . Testavo il modulo Catia per cercare di migliorare il tutto ma non mi sembra la strada giusta( anche se potrei sbagliarmi visto lo scarso utilizzo che ne ho fatto ) . Chiedevo se qualcuno di voi aveva avuto esperienze di questo tipo e come poter risolvere in modo d'avere una superficie finale utilizzabile . Grazie
oltre a quotare in toto quello che ha scritto Gianni, chiedo scusa per aver frainteso, ma qui si parlava di reverse engineering su stl, non di riparazione modelli corrotti...