Creare mesh( volume) tra piano e superficie curva

shirokko

Utente
Professione: Progettista cad-cam
Software: CimatronIT, Cimatron 13, Rhinoceros 6, Solidworks 2021, SolidCAM 2021
Regione: Marche
Concordo con chi ha già risposto che va ricostruita di superfici. La mesh di partenza ha un bordo discretamente approssimativo, per cui occorre stabilire quanto sia necessario attenersi a quello.
Con Rhinoceros, lavorando più sul bello che sul preciso, ho ottenuto questo.
 

Allegati

shirokko

Utente
Professione: Progettista cad-cam
Software: CimatronIT, Cimatron 13, Rhinoceros 6, Solidworks 2021, SolidCAM 2021
Regione: Marche
Non ho mai fatto modellistica di nessun tipo, sto facendo tesi magistrale bio ingegneria
https://corsi.unica.it/ingegneriabiomedica/che-cose-la-bioingegneria/ ha detto:
La BIOINGEGNERIA è una disciplina che utilizza metodologie e tecnologie dell’ingegneria elettronica, informatica, meccanica e chimica per affrontare problemi relativi alle scienze della vita. La Bioingegneria è riconosciuta universalmente come una disciplina emergente volta a generare una migliore comprensione dei fenomeni biologici ed a produrre tecnologie per la salute con beneficio per la società (definizione MIT, USA, 1999).
Per cui l'utilizzo di tecnologie per la modellazione 3d dovrebbe essere incluso tra le skills che dovresti sviluppare. Il fatto che su questo forum ti si stia supportando come è stato fatto non ti è di nessun aiuto, dovresti piuttosto approfondire tramite l'università.
 

+forte

Astronauta
Professione: viaggiatore spazio-tempo
Software: cad mep plant mec reverse lux render ele hvac cfd
Regione: asgard
la via migliore,per non tagliare il contorno frastagliato e far passare il plantare da un 43 ad un 41 è rifare la superficie e estenderla e ritagliarla dal contorno estruso ricavato sul piano
estsupImmagine.jpg
 

ale47p

Utente attivo
Professione: reverse/cad/cam
Software: CopyCad/PowerShape/PowerMill/VeriCut
Regione: Veneto
Per cui l'utilizzo di tecnologie per la modellazione 3d dovrebbe essere incluso tra le skills che dovresti sviluppare. Il fatto che su questo forum ti si stia supportando come è stato fatto non ti è di nessun aiuto, dovresti piuttosto approfondire tramite l'università.
quoto, è per quello che non ho ancora sistemato il file, visto che a @Gallup sono stati dati consigli su come fare con i software che conosce

la via migliore,per non tagliare il contorno frastagliato e far passare il plantare da un 43 ad un 41 è rifare la superficie e estenderla e ritagliarla dal contorno estruso ricavato sul piano
per passare da un 43 ad un 41 non basta tagliare la dima! :eek:
 

Gallup

Utente poco attivo
Professione: Studente
Software: Geomagic
Regione: Veneto
quoto, è per quello che non ho ancora sistemato il file, visto che a @Gallup sono stati dati consigli su come fare con i software che conosce



per passare da un 43 ad un 41 non basta tagliare la dima! :eek:
I consigli di chi mi segue sono stati: usa questi programmi e cerca online come fare, nemmeno chi mi segue è in grado di farlo.
nel percorso di Bio-Ingegneria magistrale dell' università di Padova non ci sono corsi (quanto meno tra gli obbligatori) che parlano di modellazione, l'unica cosa che si vede è come lavorare sulle immagini, non volumi, quindi se potete darmi una mano perfavore datemela.
 

ale47p

Utente attivo
Professione: reverse/cad/cam
Software: CopyCad/PowerShape/PowerMill/VeriCut
Regione: Veneto
eccolo, dovrebbe essere come hai chiesto.

adesso non mi resta che parlare con quelli dell'università di padova e farmi dare una laurea ad honorem, non si sa mai...
 

Allegati

Tristus

Utente attivo
Professione: Geometra
Software: Autocad, 3ds Max
Regione: Sardegna
mo chiedo al calzolaio sotto casa
Ti direbbe di ritagliare il plantare :). Lui farebbe cosi'. Con una matita disegnerebbe un nuovo contorno piu' piccolo e poi con la lama da calzolaio taglierebbe via la parte frastagliata. Solo che lui non ha il comando scala per riportare il plantare alle dimensioni originarie. Probabilmente batterebbe il plantare come si fa per le bistecche per ingrandirlo. :D. Pero' tutto sommato le cose che farebbe lui sono le stesse che faremmo noi con altri strumenti.

se potete darmi una mano per favore datemela
Che software stai adoperando? Ogni software ha la sua filosofia nel proporre delle soluzioni al problema che si presenta, anche se in linea di massima propongono tutti gli stessi strumenti. E' solo la maniera di operare quella che cambia. Dovresti esplorare il programma per trovare gli strumenti che ti abbiamo elencato, e che servono per operazioni tipo disegnare linee chiuse, creare le superfici dai contorni delle linee, effettuare i tagli delle superfici e dei solidi, fare estrusioni di superfici o di linee. Bisogna anche vedere se il software che stai adoperando si presta bene a lavorare con le superfici. Ad esempio Rhino e 3ds Max offrono buoni strumenti per operare con le superfici, Autocad un po' meno (anche se con gli anni ha migliorato parecchio).
 

Gallup

Utente poco attivo
Professione: Studente
Software: Geomagic
Regione: Veneto
eccolo, dovrebbe essere come hai chiesto.

adesso non mi resta che parlare con quelli dell'università di padova e farmi dare una laurea ad honorem, non si sa mai...
Ti ringrazio molto, domani provo le simulazioni in laboratorio e spero vada tutto bene! ti chiedo se la stessa cosa puoi farmela con quest'altra soletta, se hai un attimo di tempo, grazie!
 

Allegati

Gallup

Utente poco attivo
Professione: Studente
Software: Geomagic
Regione: Veneto
Ti direbbe di ritagliare il plantare :). Lui farebbe cosi'. Con una matita disegnerebbe un nuovo contorno piu' piccolo e poi con la lama da calzolaio taglierebbe via la parte frastagliata. Solo che lui non ha il comando scala per riportare il plantare alle dimensioni originarie. Probabilmente batterebbe il plantare come si fa per le bistecche per ingrandirlo. :D. Pero' tutto sommato le cose che farebbe lui sono le stesse che faremmo noi con altri strumenti.



Che software stai adoperando? Ogni software ha la sua filosofia nel proporre delle soluzioni al problema che si presenta, anche se in linea di massima propongono tutti gli stessi strumenti. E' solo la maniera di operare quella che cambia. Dovresti esplorare il programma per trovare gli strumenti che ti abbiamo elencato, e che servono per operazioni tipo disegnare linee chiuse, creare le superfici dai contorni delle linee, effettuare i tagli delle superfici e dei solidi, fare estrusioni di superfici o di linee. Bisogna anche vedere se il software che stai adoperando si presta bene a lavorare con le superfici. Ad esempio Rhino e 3ds Max offrono buoni strumenti per operare con le superfici, Autocad un po' meno (anche se con gli anni ha migliorato parecchio).
Sto utilizzando Geomagic per lavorare coi file iniziali (.stl) di soletta, ossa e pelle del piede, da lì creo la mesh, esporto in freecad dove genero un volume chiuso (.step) e esporto in abaqus dove devo fare le simulazioni della camminata.
 

+forte

Astronauta
Professione: viaggiatore spazio-tempo
Software: cad mep plant mec reverse lux render ele hvac cfd
Regione: asgard
Sto utilizzando Geomagic per lavorare coi file iniziali (.stl) di soletta, ossa e pelle del piede, da lì creo la mesh, esporto in freecad dove genero un volume chiuso (.step) e esporto in abaqus dove devo fare le simulazioni della camminata.
esporta step pure geomagic
 

+forte

Astronauta
Professione: viaggiatore spazio-tempo
Software: cad mep plant mec reverse lux render ele hvac cfd
Regione: asgard

ale47p

Utente attivo
Professione: reverse/cad/cam
Software: CopyCad/PowerShape/PowerMill/VeriCut
Regione: Veneto
me sta più vicina la sibilla cumana
:ROFLMAO:

Sto utilizzando Geomagic per lavorare coi file iniziali (.stl) di soletta, ossa e pelle del piede, da lì creo la mesh, esporto in freecad dove genero un volume chiuso (.step) e esporto in abaqus dove devo fare le simulazioni della camminata.
geomagic non lo so usare, ma ho assistito ad una demo (con modello fornito da noi in tempo reale, non quei quattro cubi pronti che usano per le demo di solito...la persona che teneva la demo non aveva avuto il tempo di studiare quel modello), e sono rimasto sbalordito
per quanto riguarda il trattamento delle mesh non ho ancora visto di meglio (y)

Pero' tutto sommato le cose che farebbe lui sono le stesse che faremmo noi con altri strumenti.
shirokko ha ragione, da quel che ho capito anche lui, come me, ha una certa esperienza nelle calzature, il ritaglio può avvenire solo se una suoletta è perfettamente piatta, ma anche qui, se non hai esperienza non saprai come metterla in squadra e come svilupparla.
sviluppare le suole tridimensionali è una cosa che si impara solo lavorando, e praticamente sempre i clienti o i modellisti di turno hanno le loro "esigenze" (tradotto: hanno delle manie da fuori di testa)

Ti ringrazio molto, domani provo le simulazioni in laboratorio e spero vada tutto bene! ti chiedo se la stessa cosa puoi farmela con quest'altra soletta, se hai un attimo di tempo, grazie!
intanto lo scarico, oggi non ho tempo, forse prima di cena ce la faccio.
non ho ancora aperto il file, nel caso il piede non fosse allineato, allinealo tu e ri-allegalo. in quello precedente non sapevo di cosa avessi bisogno alla fine, io non mi sono preoccupato di mettere in squadra i piedi o la suoletta.

p.s. cosa importantissima: se i dati li acquisite voi, spingi affinché i dati di partenza siano buoni, fa una differenza abissale nel tempo speso a lavorarci su, e porta inevitabilmente a meno lavoro per un miglior risultato finale
 

shirokko

Utente
Professione: Progettista cad-cam
Software: CimatronIT, Cimatron 13, Rhinoceros 6, Solidworks 2021, SolidCAM 2021
Regione: Marche
Sto utilizzando Geomagic per lavorare coi file iniziali (.stl) di soletta, ossa e pelle del piede, da lì creo la mesh, esporto in freecad dove genero un volume chiuso (.step) e esporto in abaqus dove devo fare le simulazioni della camminata.
Da questa discussione e da quella da te aperta in precedenza non sembra che almeno Geomagic lo stia utilizzando tu. Lascia stare freecad ed impara a dovere le funzioni di riparazione ed editing delle mesh di Geomagic (quale Geomagic? Wrap? Studio? Freeform? Design X?) e vedrai che non ti servirà altro.
Per queste solette magari si fa prima di superfici, vista la semplicità della forma, ed ognuno di noi potrebbe avere la propria soluzione, ma per le forme organiche come lo scheletro della discussione precedente non c'è storia.

I consigli di chi mi segue sono stati: usa questi programmi e cerca online come fare, nemmeno chi mi segue è in grado di farlo.
nel percorso di Bio-Ingegneria magistrale dell' università di Padova non ci sono corsi (quanto meno tra gli obbligatori) che parlano di modellazione, l'unica cosa che si vede è come lavorare sulle immagini, non volumi, quindi se potete darmi una mano perfavore datemela.
Valutando l'obbligatorietà dei corsi direi che nemmeno l'università faccia parte della scuola dell'obbligo. La tesi dovrebbe essere la prova del tuo valore nell'apprendimento e nell'attitudine, per cui credo che dovresti metterci anche del tuo. Per farti un esempio, nel mio percorso professionale ho supportato un laureando in ingegneria meccanica che per la tesi ha praticamente creato mezzo CAD tramite librerie open source studiando la programmazione C++.
 

shirokko

Utente
Professione: Progettista cad-cam
Software: CimatronIT, Cimatron 13, Rhinoceros 6, Solidworks 2021, SolidCAM 2021
Regione: Marche
@Gallup
Nel caso chi ti stia seguendo (professori, assistenti) non ci abbia ancora pensato, prova a dirgli se può trovare un modo per infilarti a un paio di giorni di formazione alla 3D Systems di Treviso, penso ti potrebbe tornare utile in futuro.
 

Gallup

Utente poco attivo
Professione: Studente
Software: Geomagic
Regione: Veneto
Da questa discussione e da quella da te aperta in precedenza non sembra che almeno Geomagic lo stia utilizzando tu. Lascia stare freecad ed impara a dovere le funzioni di riparazione ed editing delle mesh di Geomagic (quale Geomagic? Wrap? Studio? Freeform? Design X?) e vedrai che non ti servirà altro.
Per queste solette magari si fa prima di superfici, vista la semplicità della forma, ed ognuno di noi potrebbe avere la propria soluzione, ma per le forme organiche come lo scheletro della discussione precedente non c'è storia. .
Design X