Consiglio per passaggio a contratto tempo indeterminato

Professione: Progettista
Software: Solidworks
Regione: Lombardia
#1
Buonasera ragazzi, vi scrivo per chiedere qualche consiglio.

Ho 24 anni e da 3 anni lavoro in uno studio tecnico come disegnatore meccanico.

Il lavoro va bene, sebbene sono li solo da 3 anni, tutti i progetti più complessi e articolati vengono assegnati a me, anche se ho meno esperienza di colleghi con 4-5-6 anni di lavoro alle spalle.

Lo stipendio mensile netto si aggira sui 1500, dato da un tot di ore mensili + circa 10 di straordinario.

Verso metà anno, ho il passaggio dal apprendistato al tempo indeterminato, e inizio un po' ad informarmi su che tipo di contratto di lavoro può essermi offerto.

Alcuni colleghi hanno un cosidetto "fisso" cioè in base alle ore mensili medie, gli è stato offerto un contratto con stipendio fisso mensili( in questo caso 180h mensili).

Io ho la possibilità di scegliere di farmi pagare a ore(stipendio aumenta se aumentano le ore) o oppure avere il fisso( se capita il mese in cui faccio più ore per qualsiasi motivo, lo stipendio è sempre lo stesso, uguale se ne faccio meno)

Per vostra esperienza cosa mi consigliate?

Siccome sento che dentro l'azienda ho un "peso" , volevo un retribuzione adeguata e non in base a "quello che prendono gli altri".
Ho il timore di venire pagato non in base al valore per l'azienda ma in base a "tu sei qui da meno degli altri e prendi meno"

Come mi consigliate di intavolare il discorso e come gestire i colleghi(con cui non ho nulla contro, anzi, li "uso" nel discorso come paragone)

Grazie

Maurizio
 
Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014 e 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
#2
Molte cose strane in questo discorso.
Il CCNL metalmeccanico indica che un apprendistato non può fare straordinario, la paga che dichiari è per un 3° livello con mansioni superiori al disegnatore e non di un inquadramento come apprendistato.
Sempre il CCNL indica che tutte le ore oltre le 8 contrattuali sono da considerarsi straordinario e vengono pagate di conseguenza. Il fisso, come lo chiami tu, è definito busta paga e oltre ai soldi ricevuti contiene tutta una serie di voci come tasse, scatti di anzianità, ferie e permessi, Inps, ecc.
Quello di essere pagato a ore, pur essendo dipendente e non partita iva, sembra esuli dal CCNL e secondo me va discusso con un patronato per vederne le implicazioni.
Ripeto che per me tutto il tuo discorso ha un'ombra di incoerenza
 
Professione: Progettista/Disegnatore
Software: Cimatron E/Inventor/Creo Direct Modeling
Regione: Emilia Romagna
#3
Secondo me intende contratto "classico", per cui se fai ore di straordinario ti vengono conteggiate in busta oppure contratto "forfettario", in cui hai uno stipendio fisso mensile e nel quale le ore di straordinario non vengono conteggiate in busta.
In questo tipo di contratto, solitamente, nella paga viene inserito un X numero di ore straordinarie di default, se uno riesce a stare entro questo X numero ha un guadagno, se va oltre "ci rimette".
Ora non so che forza contrattuale tu abbia nel momento in cui andranno a proporti la stabilizzazione del rapporto, ad ogni modo valuta quante ore di straordinario hai fatto in media in questi 3 anni.
Se sono molte, probabilmente, ti conviene il contratto "classico".
In merito alla "gestione" dei colleghi non me ne preoccuperei, non è un tuo problema.
Se l'azienda decide che meriti uno stipendio maggiore rispetto a Tizio e lo stesso ritiene non sia "giusto" non ha che da andare a lamentarsene con l'azienda, e non con te.
Sarà poi l'azienda a valutare se anche Tizio merita di più o se quanto riceve è giusto, e dovrà motivargli la cosa.
 

New Rider

Utente Standard
Professione: Impiegato Tecnico
Software: SWorks17s.p05 / Sworks18s.p03 / DSight / SEdge2019/AutoCadLt./ProgeCAD
Regione: Veneto
#4
Un consiglio che ti posso dare è di accettare una pagamento fisso 8h/gg, 5 giorni alla settimana. Lo straordinario ad ore.
Ogni mese percepisci un fisso uguale ( anche febbraio ). Le ore straordinarie vanno conteggiate separatamente con le dovute maggiorazioni.
 
Professione: Progettista
Software: Solidworks
Regione: Lombardia
#5
Buongiorno ragazzi, intanto vi ringrazio delle risposte.

Io rientro nel settore COMMERCIO e non metalmeccanica, sono al 4° livello.

SI, ho il contratto classico, e da 3 anni a questa parte faccio solo 0.5h di straordinario al gg.

@newrider se ho capito bene, dici di fare un fisso mensile a 40 ore settimanali, mettiamo 1600, e poi le ore di straordinario a parte pagate a ore?

E' possibile?

Grazie
 

New Rider

Utente Standard
Professione: Impiegato Tecnico
Software: SWorks17s.p05 / Sworks18s.p03 / DSight / SEdge2019/AutoCadLt./ProgeCAD
Regione: Veneto
#6
Buongiorno ragazzi, intanto vi ringrazio delle risposte.

Io rientro nel settore COMMERCIO e non metalmeccanica, sono al 4° livello.

SI, ho il contratto classico, e da 3 anni a questa parte faccio solo 0.5h di straordinario al gg.

@newrider se ho capito bene, dici di fare un fisso mensile a 40 ore settimanali, mettiamo 1600, e poi le ore di straordinario a parte pagate a ore?

E' possibile?

Grazie
Perchè non dovrebbe essere possibile?
In sostanza tu ogni mese e per tutti i 12 mesi percepisci i ''1600€''.. Se fai straordinari essi ti vengono pagati ad ORE...
Ovviamente nel tuo caso, dato che fai poco straordinario ti conviene fare un fisso più alto tipo 1800€ dato che fai pochi straordinari. Ma poi ti vincoli nel caso ci dovesse essere un aumento di lavoro tu percipisci sempre i 1800 anche se fai 10 ore/gg più i sabati.
Tieni conto anche ai fini pensionistici.Con gli straordinari ad ORE versi qualcosa in più di contributi.
 
Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014 e 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
#7
bisogna fare i calcoli anche con i vari scaglioni delle aliquote.
fino a 15.000€ si ha una ritenuta IRPEF del 23%
da 15.001 fino a 28.000€ si ha una ritenuta IRPEF del 27%
da 28.001 fino a 55.000€ si ha una ritenuta IRPEF del 38%
da 55.001 fino a 75.000€ si ha una ritenuta IRPEF del 41%

questo significa che chiedere una maggiorazione di 100€ sia conveniente se poi si cade nello scaglione successivo. se si è vicino al confine di demarcazione bisogna farsi un paio di conti
 

New Rider

Utente Standard
Professione: Impiegato Tecnico
Software: SWorks17s.p05 / Sworks18s.p03 / DSight / SEdge2019/AutoCadLt./ProgeCAD
Regione: Veneto
#8
bisogna fare i calcoli anche con i vari scaglioni delle aliquote.
fino a 15.000€ si ha una ritenuta IRPEF del 23%
da 15.001 fino a 28.000€ si ha una ritenuta IRPEF del 27%
da 28.001 fino a 55.000€ si ha una ritenuta IRPEF del 38%
da 55.001 fino a 75.000€ si ha una ritenuta IRPEF del 41%

questo significa che chiedere una maggiorazione di 100€ sia conveniente se poi si cade nello scaglione successivo. se si è vicino al confine di demarcazione bisogna farsi un paio di conti
Nell'immediato certo è vero ma a lungo andare è favorevole avere quei 100€ (cambio lavoro, pensione etc)
''Osei e schei fin che ghi nè ciapei''
 
Professione: Progettista
Software: Solidworks
Regione: Lombardia
#9
Riguardo le aliquote IRPEF , sono abbastanza ignorante in materia , per quanto riguarda il totale che poi avrà la ritenuta IRPEF , comprende solo lo solo lo stipendio mensile (con o senza straordinari? ) *12 o *14 ?( commercio ha sia 13a che 14a).

comunque tutta la discussione era centrata per arrivare a questo punto ; nel senso che io posso tirare la corda ma alla fine della fiera magari prendo uguale o anche meno .
Grazie
 
Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014 e 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
#10
l'irpef si calcola sul lordo annuo e lo vedi nel CUD che ti viene dato dall'azienda annualmente.
giusto per capirsi fino a 28.000 hai un IRPEF di 3.450€ a 28.0001 hai un IRPEF di 6.960€ (fissi) più il 38% di quello che supera i 28.000€
sul calcolo dell'IRPEF ci sono diverse varianti da tener presente quindi non è un calcolo banale e quanto scritto sopra è a titolo puramente rappresentativo.
 
Professione: Progettista
Software: Solidworks
Regione: Lombardia
#12
Buonasera , ho fatto un paio di conti riguardo gli scaglioni irpef.

Come reddito di lavoro dipendente ho 22300 circa, e ho 4200€ di ritenute( il totale è di 5400 , tolte le detrazioni arrivo a 4200€)

Tutto questo per esaminare l'eventuale nuovo contratto che andrei a fare, ma ho alcuni dubbi.

Il reddito di lavoro dipendente è sulla base di 12 mesi o 14?

Ipotizzando una paga di 1800 circa il lordo quanto potrebbe essere?

Grazie
 
Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014 e 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
#13
un RAL di 22300 mi sembra troppo poco per una retribuzione di 1500€ netti mensili...
Il reddito di lavoro dipendente è sulla base di 12 mesi o 14?
è scritto nel CCNL del tuo settore. CCNL in cui sei inquadrato anche adesso quindi non capisco come tu non sappia quante mensilità percepisci.

mha, leggo cifre che mi lasciano perplesso, comunque se riesci a spuntare 1800€ netti, cifra che di solito percepisce gente col ruolo di ingegnere oppure con decine di anni di esperienza e parecchia responsabilità sulle spalle, buon per te.

tutto quanto riguarda un contratto di lavoro dovrebbe essere discussa e fatta spiegare bene da un patronato che fa proprio il lavoro di consulenza ed è capace di fare prospetti retributivi reali, ma ovviamente non si limita alla mera questione dei soldi.
 
Professione: Progettista
Software: Solidworks
Regione: Lombardia
#14
un RAL di 22300 mi sembra troppo poco per una retribuzione di 1500€ netti mensili...

è scritto nel CCNL del tuo settore. CCNL in cui sei inquadrato anche adesso quindi non capisco come tu non sappia quante mensilità percepisci.

mha, leggo cifre che mi lasciano perplesso, comunque se riesci a spuntare 1800€ netti, cifra che di solito percepisce gente col ruolo di ingegnere oppure con decine di anni di esperienza e parecchia responsabilità sulle spalle, buon per te.

tutto quanto riguarda un contratto di lavoro dovrebbe essere discussa e fatta spiegare bene da un patronato che fa proprio il lavoro di consulenza ed è capace di fare prospetti retributivi reali, ma ovviamente non si limita alla mera questione dei soldi.
i circa 1500 mensili li prendo da circa 10 mesi , infatti il cud esaminato è quello riferito al 2018 dove prendevo ancora meno. Circa 1300 mensili.

Percepisco 14 mensilità come detto prima, ma non so come vengono conteggiate queste due mensilità.

Sto scrivendo appunto perchè sono ignorante in materia e sto cercando di informarmi.
 

ragnol

Utente registrato
Professione: geometra
Software: autocad 2012, Dietrich's, Sema
Regione: trentino
#15
giusto per capirsi fino a 28.000 hai un IRPEF di 3.450€ a 28.0001 hai un IRPEF di 6.960€ (fissi) più il 38% di quello che supera i 28.000€
Non mi trovo con le cifre che hai scritto Massi, ma credo sia solo un refuso.
Se non sbaglio a 15.000€ hai un Irpef di 3.450€, a 28.000 di 6.960 e da 28.001 a 55.000 aggiungi il 38% di quello che supera i 28.000€.
Lo preciso perchè senno sembra che passando da 28.000€ a 28.001€ cambia di colpo la tassazione di 3.510€.
 
Professione: Cerco di capire, poi disegno quello che ho capito
Software: Catia, Alibre
Regione: Toscana
#17
Buonasera , ho fatto un paio di conti riguardo gli scaglioni irpef.

Come reddito di lavoro dipendente ho 22300 circa, e ho 4200€ di ritenute( il totale è di 5400 , tolte le detrazioni arrivo a 4200€)

Tutto questo per esaminare l'eventuale nuovo contratto che andrei a fare, ma ho alcuni dubbi.

Il reddito di lavoro dipendente è sulla base di 12 mesi o 14?

Ipotizzando una paga di 1800 circa il lordo quanto potrebbe essere?

Grazie
Io userei un sito tipo questo <https://www.pmi.it/servizi/292472/calcolo-stipendio-netto.html > che fa un calcolo abbastanza accurato.

In ogni caso è necessario che ti abitui a parlare di RAL. Se tu ed io prendiamo la stessa Retribuzione Annua Lorda ma io ho figli e tu no, io vivo in Friuli e tu in Lombardia, prendiamo netti mensili diversi indipendentemente dal numero di mensilità.

In ogni caso la RAL va divisa per 13 o 14 mensilità ed il risultato è la base di calcolo della busta paga mensile.
 
Professione: Progettista
Software: Solidworks
Regione: Lombardia
#18
Buonasera ragazzi, ho dato un occhio al sito oggi pomeriggio.

Ho fatto il calcolo inverso, ipotizzando uno stipendio netto mensile di 1800, avrei un RAL di 38000 con un irpef di circa 9000€

Utilizzando le tabelle degli scaglioni uscirebbe un irpef di 10760€ ma il calcolatore, come detto, mi da 9000 , quei 1000€ di differenza riguardano le detrazioni?

Come calcoli potrebbero andare?

Grazie
 
Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014 e 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
#19
Ma davvero ti fai tante paranoie per una cosa, le detrazioni, che non decidi tu, ma lo stato?
Ta l'altro per uno stipendio, ammesso che accettino la tua proposta, che un disegnatore percepirebbe forse dopo 20 anni di esperienza, mente tu hai appena iniziato e hai già avuto una botta di culo pazzesca a prendere 1500€ nell'attuale situazione lavorativa italiana
 

ceschi1959

Utente Standard
Professione: progettista
Software: UG 11 - NX1872 TC12
Regione: veneto
#20
Buonasera ragazzi, ho dato un occhio al sito oggi pomeriggio.

Ho fatto il calcolo inverso, ipotizzando uno stipendio netto mensile di 1800, avrei un RAL di 38000 con un irpef di circa 9000€

Utilizzando le tabelle degli scaglioni uscirebbe un irpef di 10760€ ma il calcolatore, come detto, mi da 9000 , quei 1000€ di differenza riguardano le detrazioni?

Come calcoli potrebbero andare?

Grazie
Devi tener presente che il RAL comprende sia l'IRPEF, sia le varie addizionali regionali sia la PARTE (circa il 10%) di INPS che resta in carico al lavoratore.
Per calcolare lo stipendio netto io mi sono sempre trovato bene qui.
https://www.calcolostipendio.it/software_calcolo_stipendio_netto.aspx