Consiglio Antisvitamento Vite

antoniopf

Utente registrato
Professione: Impiegato
Software: Thinkdesign
Regione: Campania
#21
Quello in verde è l'anello di alluminio (spessore 15mm) che va montato sotto la cupola. Sotto l'anello di alluminio non c'è nulla, quindi spazio libero. Spero che ora sia più chiaro.
 

Allegati

Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014
Regione: Friuli Venezia Giulia
#22
Ti sei messo a scrivere dii 4 fori, materiale ancora da definire... un po' di confusione nasce spontanea. se è cosi fai foro pasante
 

antoniopf

Utente registrato
Professione: Impiegato
Software: Thinkdesign
Regione: Campania
#23
Quindi sia i fori alla base della cupola che quelli sull'anello di alluminio, devono essere tutti passanti?
 
Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014
Regione: Friuli Venezia Giulia
#24
Beh certo.sapendo che in un accoppiamento bullonato uno dei due fori è sempre passante va da se che se ti si dice di far eforo passante si allude a quello dell'altr aparte accoppiata.
se però, rileggendo il tuo post #1, hai un foro da Ø4.2 sulla cupola l'unica soluzione è filettarlo. (ripassarlo per portarlo a Ø5.5 non è il massimo della vita)
però nel post #14 scrivi che vorresti evitare di filettare la base di alluminio che invece , stando al tuo 1# post, ha i fori passanti.
chi è che passa chi?
 

bip

Utente Junior
Professione: _
Software: _
Regione: italia
#25
Filettare l'anello è la soluzione che rende più semplice il montaggio, se però hai spazio sotto l'anello (come dici) utilizzare un dado (e quindi fare un foro passante sull'alluminio) semplifica e rende più economica la produzione dell'anello in alluminio, oltre al fatto che se chi monta i pezzi tira troppo al massimo devi sostituire un dado anzichè l'intero anello, e nel caso la vite grippasse, basta tagliare il dado per rimuoverla, o nel caso si stondi la testa della vite.

Riassumendo, usando hn dado invece di filettare l'alluminio, risparmi del fare i pezzi e ti metti al sicuro da montatori pasticcioni, e rendi più semplici eventuali riparazioni.
Non ultimo, puoi permetterti una minore precisione nel posizionamento dei fori (li fai leggermente più larghi e i bulloni si adattano) e nella loro dimensione, dato che non devi filettarli.
Lati negativi, il montatore deve utilizzare due chiavi anzichè una, e devi essere sicuro che sia dado che vite siano raggiungibili con gli attrezzi.
 

exxon

Utente Junior
Professione: engineer
Software: inventor
Regione: veneto
#26
Ma davvero state consigliando di bullonare un pezzo in ABS stampato 3D?

Avete idea di quanto sia la resistenza a compressione di quel materiale lavorato in quel modo?

Anche decidendo di stringere con una coppia ridicola i bulloni e di basare la tenuta a svitamento su dadi frenati o frenafiletti che sia, cosa succede appena l'ABS si adatta alla compressione e lascia libero il bullone? in ambiente oltretutto con vibrazioni, come premesso dall'OP?

Opinione personale, ma credo sia necessario rivedere le cose da un po' più indietro...
 

rinato

Utente Standard
Professione: creo problemi
Software: visi
Regione: veneto
#27
se posso aggiungere un paio di osservazioni a margine: se l'anello di alluminio avrà fori passanti, la serie di dadi sporge dall'ingombro. mentre se filettiamo l'allumino recuperiamo ingombro. Può sembrare niente qualche millimetro, ma ignorando la totalità del progetto, mi permetto di farlo notare.

Poi una cosa un po' diversa: l'assemblato andrà fissato ad un nastro trasportatore.
Nel senso che sarà fissato al nastro flessibile o al telaio/carter? Non incide, ma son curioso.
 
Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014
Regione: Friuli Venezia Giulia
#28
la serie di dadi sporge dall'ingombro.
si può sempre fare una lamatura. che non è affatto una lavorazione in più visto che comunque per fare bullone passante va ripreso in macchina anche la cupola che, nel primo post, è stato scritto ha foro 4.2 e quindi predisposto per la filettatura.
se invece viene mantenuta la filettatura sulla cupola, dalla parte dell'alluminio si avrà comunque la testa della vite che sporge; se invece va nascosta deve essere una TCEI UNI 5931 e va fatta la lamatura.
 
Professione: Ingegnere Meccanico
Software: PTC Creo Parametric
Regione: Campania
#29
Serrare viti M5 attraverso ABS stampato 3D?

Ho come l'impressione che se non fai un altro anello da mettere al posto delle ranelle, in modo da stringere l'ABS tra due superfici ampie con pressione distribuita, fai un disastro.

Appena inizi a stringere, le viti iniziano a passare attraverso il foro nella plastica.
Non parliamo poi se usi viti svasate...
Quoto..ho a che fare con l'abs e la stampa 3D e come materiale è parecchio "friabile"..inoltre da disegno non dovresti avere problemi d'ingombro dal lato superiore della cupola..in questo modo distribuiresti la pressione su una superficie maggiore e a quel punto non avresti problemi di punzonamento/cedimento del materiale..

Per quanto concerne l'antisvitamento sono diversi i sistemi possibili (grower,dentellate,ecc..)..ma anche io opterei per la loctite come ha gia suggerito qualcuno
 

antoniopf

Utente registrato
Professione: Impiegato
Software: Thinkdesign
Regione: Campania
#30
Sotto l'anello di alluminio, stavo pensando anche io ad una lamatura perché non vorrei far sporgere nulla. In alternativa una vite a testa svasata che va a raso con l'anello. Questa viti, inserita dal basso, attraverserebbero prima l'anello inferiore e poi i fori della cupola. L'anello inferiore di alluminio mi serve come dissipatore. Infatti su questo anello verrà inserita una strip led che genererà calore. Questo calore non è tale da compromettere l'ABS. Quindi mi consigliate di mettere delle piastrine di alluminio nella parte alta della cupola in maniera in maniera da non compromettere il materiale quando andrò a serrare i dadi? Eventualmente, quanto dovrebbero essere grandi?
 
Professione: ♔ Technical manager - Mechanical engineer ♚
Software: SolidWorks, DraftSight, Me10, Freecad, KissSoft, Excel
Regione: Lombardia
#31
Una vite svasata ha una impronta più piccola di una a brugola e più piccola di una esagonale....quindi diventa un casino da avvitare con una chiave che è piccola e spanare la sede della vite è un attimo. Sotto a M6 le viti svasate è meglio dimenticarle.
 
Professione: Ingegnere Meccanico
Software: PTC Creo Parametric
Regione: Campania
#32
Quindi mi consigliate di mettere delle piastrine di alluminio nella parte alta della cupola in maniera in maniera da non compromettere il materiale quando andrò a serrare i dadi? Eventualmente, quanto dovrebbero essere grandi?
Per lo spessore della piastra/piastrine ,una volta calcolato il precarico, utilizza la relazione seguente (verifica al punzonamento):

1544454871967.png
 
Professione: ♔ Technical manager - Mechanical engineer ♚
Software: SolidWorks, DraftSight, Me10, Freecad, KissSoft, Excel
Regione: Lombardia
#33
Per lo spessore della piastra/piastrine ,una volta calcolato il precarico, utilizza la relazione seguente (verifica al punzonamento):

View attachment 51819
Certamente la formula usata per i collegamenti bullonatura da UNI EN 1993-1-8 è la condizione base che deve essere verificata.
Essendo un collegamento dove le viti lavorano a trazione, sarà una categoria Di oppure E a seconda della presenza o meno del precario e quindi ci sono due verifiche da fare, di cui una è il punzonato. IMG_20181210_162404.jpg
 

antoniopf

Utente registrato
Professione: Impiegato
Software: Thinkdesign
Regione: Campania
#34
Ragazzi, vi ringrazio per la precisione, ma non essendo un progettista meccanico, queste formule mi mandano un pò in confusione.
 

exxon

Utente Junior
Professione: engineer
Software: inventor
Regione: veneto
#35
E quindi, se al profilo inferiore (di alluminio spessore 15 mm) ci sono attaccate delle strisce LED, la campana (che avrà 300 mm di diametro) è ancorata dall'alto, su quell'anellino che avrà 50 mm di diametro con quattro viti che tengono sull'ABS stampato 3D. Scaldato dai LED e in ambiente con vibrazioni.

... bello.

Sicuri che servano dei calcoli per stabilire cosa succede?
 

Meteor02

Utente Standard
Professione: Tecnico stampaggio plastica
Software: Solidworks 2016
Regione: Emilia romagna
#37
ma quella cupola (che poi si disintegrerà nel montaggio) quanto ti costa fatta in 3d? è solo un prototipo? andrà mai smontata e rimontata? è soggetta solo a vibrazioni o anche a stress meccanici ? se è solo una copertura senza stress/urti lavora al chiuso e in ombra e nn dovra mai essere smontata allora filetta l'alluminio crea lo scasso per una brugola nell abs e serra con frenafiletti a coppia 0, la cupola starà al suo posto praticamente in appoggio. se questo non è il tuo caso lascia stare la stampa 3d... una cupola del genere la puoi far termoformare (rinunciando a quei 15 mm di spessore nella base cupola) alla fine ti costa meno e sara pure antiurto, trattata ai raggi uv e avrà minor degrado agli sbalzi termici.
 

antoniopf

Utente registrato
Professione: Impiegato
Software: Thinkdesign
Regione: Campania
#38
La cupola mi costa 50€. Per il momento è un prototipo. Una volta fissata, non penso che la smonteremo mai. A meno che non ci siano imprevisti. Nella prima foto che vi ho postato, si vede parte del ragno assemblato. Dalla seconda foto (l'esploso) si nota dove viene fissato. Quell'ottagono che vedete, per il momento lo abbiamo fatto realizzare di alluminio perché ci serve da supporto per le 8 torrette (staffe ad L). Quello più in alto, in nero, è un cabinet che realizzeremo sempre in ABS mediante stampa 3D e sarà l'alloggio per la parte elettronica. Il piatto ottagonale, in futuro, potrebbe diventare un tutt'uno con il cabinet, quindi in ABS. Così come le 8 staffe di alluminio potrebbero diventare ABS.
 

Allegati