Come cerco lavoro all'estero?

Giosuè

Utente registrato
Professione: Impiegato
Software: CATIA V5
Regione: Campania
#1
Sono recentemente stato assunto con un ottimo contratto qui in Italia. La paga è buona, la posizione vantaggiosa, ma non offre molte possibilità di crescita, lavoro parecchie ore e il mio lavoro non ha nulla a che vedere con quello che ho studiato.
Vorrei trovare un impiego migliore, l'obiettivo sarebbe di fare il disegnatore CAD che è qualcosa per cui un po' ho studiato e che trovo un minimo più stimolante. Mi piacerebbe lavorare all'estero ma non saprei come cercare lavoro dall'Italia. Consigli?
 

Calender

Utente registrato
Professione: Impiegato tecnico
Software: Inventor
Regione: Friuli Venezia Giulia
#3
E' meno facile di quello che sembra se sei alle prime armi,ragiona un attimo ,perché dovrebbero assumere te e non un altro del posto per svolgere quel lavoro? Che vantaggio avrebbero? Già in Italia appena vedono uno del sud (appena laureato e con poca esperienza) spesso iniziano a storcere il naso al Nord...figurati fuori (Sono Campano di origini e ne so qualcosa)... Comunque Ti conviene andare fuori quando hai le spalle grosse ed esperienza da vendere...potrà sembrarti poco ma anche capire "come funziona un azienda" è esperienza per le aziende...d'altronde,cosa ti costa tentare all'inizio? Se non ti piace il lavoro lo cambi ed amen..intanto inizi a guadagnare qualcosa no? ;)
 
Professione: Technical manager - Mechanical engineer 🔩📐
Software: SolidWorks, FreeCAD, Nanocad, Me10, Excel
Regione: Lombardia
#4
In Italia di disegnatori ne cercano dappertutto soprattutto nel metallurgico.
Andare all'estero....devi essere capace per piazzarti.
I disegnatori li usano un po' per tutto....i progettisti invece scarseggiano....ma son quelli che fanno le macchine innovative e non solo allargano o stringono macchine già fatte.